Categoria: Editoriali

Un Milan che mette i brividi!

In una fredda serata di Febbraio, tra neve e temperature glaciali, tanti milanisti si sono posizionati davanti alla tv o sono entrati in un S.Siro semi-vuoto per rendersi conto di quale fosse realmente lo stato della squadra. La risposta è stata chiara e fin troppo scontata dall’inizio alla fine del match (fatta esclusione per 15 …

Continua a leggere

Stangata ad Ibra, ma nessun stupore

Puntuale come un orologio svizzero è arrivata la squalifica per Ibrahimovic “per avere, al 19′ del secondo tempo, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario (Salvatore Aronica, ndr) con uno schiaffo al volto; infrazione rilevata da un assistente” Chi si stupisse delle tre giornate inflitte ad Ibrahimovic di calcio capisce davvero poco. Non di calcio giocato, …

Continua a leggere

Un bel gioco dura poco…

Dopo la sconfitta di Roma, le critiche ad Allegri per la gestione della partita sono state copiose e, nella maggior parte dei casi, sacrosante: incredibile è stata la miopia nel leggere la partita, e regina delle stupidate è stata la sostituzione del Faraone a favore di un Robinho che più volte è sopravvissuto alle bestemmie …

Continua a leggere

Too big to fail

Too big to fail (il crollo dei giganti) è un film di Curtis Hanson che parla della crisi del 2008 e del crollo di Wall Street avvenuto in seguito alla caduta LM. Curioso come questo bel Film mi sia tornato in mente domenica sera dopo la sconfitta con la Lazio. Ho pensato che i crolli strutturali …

Continua a leggere

Mercato da quattro, ma niente scuse per lo scudetto

Ti aspetti almeno Montolivo se non Tevez. Arrivano invece Umunegbu, Maxi Lopez, Mesbah e Muntari con i ritorni di Merkel e Strasser. Poi l’ultimo colpo in extremis – Lucas Roggia – come ennesimo contentino a Mino Raiola. La prima situazione che si nota è che in questo momento la nostra rosa presenta otto attaccanti: Ibrahimovic, …

Continua a leggere

Milan-Juve a tutto campo (magari sintetico)!

Prometto: non parlerò di Tevez. Perché da un mese a questa parte, che siano televisioni o giornali, la ribattezzata TEVEZNOVELA ha spinto tutto e tutti a mettere un po’ da parte le vicende calcistiche e concentrarsi su questo affare con la trama ai limiti del romanzo. Oggi parliamo di calcio giocato, quello che si vede …

Continua a leggere

Una settimana al MAXImo!

Se quella che volge al termine fosse stata una settimana normale, staremmo qui a parlare di cose consuete. Parleremmo prima di tutto del turno di Coppa Italia, che ha visto il Milan superare la Lazio a S.Siro grazie al ritrovato El Sharawy, grazie ad un Seedorf finalmente su buoni livelli e grazie al solito Ibrahimovic, …

Continua a leggere

Il Milan sbanca il Gala dell’AIC

Conteranno poco, ma anche agli oscar del calcio italiani il Milan ha spopolato. Dopo lo smacco di non vedere Thiago Silva nel Top 11 europea (presente comunque nella versione vox populi), il brasiliano ha la sua rivincita votato come Miglior Centrale. Secondo voto andato al compagno di reparto Nesta (in condivisione con Ranocchia – che …

Continua a leggere

Oggi giochi in porta…

Tornando indietro con la memoria ai tempi di Sensible Soccer, mi capitava spesso di mettere giocatori fuori ruolo. Gli infortuni erano tanti, la rosa ristretta, e tanto LeTissier tirava le bombe anche da centrocampo. La stessa cosa sembra fare Allegri con Emanuelson, schierato sistematicamente in un ruolo che non gli compete, dove si capisce che …

Continua a leggere

Sinteticamente: doveroso!

Che il Milan dovesse uscire dal sintetico Silvio Piola di Novara con i tre punti in tasca era lecito aspettarselo e infatti così è stato. La gara a senso quasi unico è stata decisa dal solito Ibrahimovic, ma anche questa non è una novità visto che lo svedese sembra quest’anno più che mai decisivo con …

Continua a leggere

Pato è un vero rebus

Il turno infrasettimanale ha avuto come protagonista, nel bene e nel male ancora una volta Pato. Quando a metà gennaio si accosta il numero 15 al Papero si dovrebbe parlare di reti stagionali. Invece no, col Novara Pato colleziona il quindicesimo infortunio da quando veste rossonero. Ma ha 22 anni, ha i numeri, ha tempo …

Continua a leggere

Aria pesante!

Siamo tornati. La sconfitta di Domenica sera ci ha fatto tornare ad una dimensione già nota, a prestazioni già viste e riviste nel passato più o meno recente. Milan che attacca, squadra avversaria che si chiude a catenaccio intorno alla propria aria e contropiede. Ciao ciao derby, e molto probabilmente anche il titolo di campioni …

Continua a leggere

Che derby sia… sul campo!

Ci siamo quasi. Ancora poche ore e finalmente inizierà il derby, quello del campo, quello vero. Che piaccia o no agli interisti, gli scudetti bisogna sudarseli lealmente sul campo, vincendo le gare e battendo gli avversari. L’atmosfera di questa settimana racconta di un’aria pesante su Milano, un’aria di contrapposizione tra chi il mercato lo fa …

Continua a leggere

La mediocrità on air

“… l’Ufficio stampa del Milan ha fatto sapere alla redazione di Sport Mediaset che quest’ultima, contrariamente alla consuetudine, non potrà in questi giorni avere a disposizione interviste a tesserati del club dopo le divergenti valutazioni sul rigore concesso in Atalanta-Milan emerse durante il dibattito televisivo post partita tra l’allenatore rossonero e gli ospiti presenti nello …

Continua a leggere

Tevez e Mercato: tra realtà e bufale

Sono state pubblicate molte notizie, alcune vere ma soprattutto false. Gradirei quindi sprecare un ulteriore post per fare chiarezza sul caso Tevez. Ecco qui di seguito quello che non avete trovato o che la stampa asservita non ha voluto dire. 1) Se Tevez arriva parte Pato, questo ha spinto il PSG (che avrebbe presentato una …

Continua a leggere

Messi, Liga e Thiago Silva: troppa politica al Pallone d’Oro

Che vedersi assegnare riconoscimenti FIFA fosse un discorso strettamente correlato al ruolo e alle vittorie lo si sapeva da anni. Quante stagioni ci siamo visti Baresi prima e Maldini poi sfiorare quel sogno, per poi vederlo assegnare a Summer o a Cannavaro. Ma questi sono gli anni del Barcellona e di Messi, e anche la …

Continua a leggere

Quattro indizi fanno una prova?

Si era partiti Sabato 17 Dicembre, Milan – Siena 2-0. L’episodio in questione era quello del famoso rigore di Boateng e ne aveva già parlato Andrea Colonna in un post su questo sito. Richieste tre giornate. Scandaloso. Come Krasic. Salta il derby. Avevamo già analizzato il perché e il percome gli episodi non erano assolutamente …

Continua a leggere