Gli inguardabili

Tornando indietro con la memoria ai tempi di Sensible Soccer, mi capitava spesso di mettere giocatori fuori ruolo. Gli infortuni erano tanti, la rosa ristretta, e tanto LeTissier tirava le bombe anche da centrocampo.

La stessa cosa sembra fare Allegri con Emanuelson, schierato sistematicamente in un ruolo che non gli compete, dove si capisce che non ha lo spunto mentale per poter mettere le punte nella condizione ideale davanti al portiere. Non è una questione di tecnica, Emanuelson è decisamente dotato di buoni piedi e diligenza tattica, ma al ragazzo manca quel guizzo che lo potrebbe far emergere come giocatore realmente importante, una scintilla alla Cassano (quanto ci manchi, Antonio… ). L’impressione è che il suo carattere gentile e tranquillo non gli permetta di emergere tra i suoi compagni di reparto.

E dire che a sinistra la concorrenza è a dir poco imbarazzante, con Zambrotta che offre sistematicamente delle prestazioni aerofagiche sotto il piano del ritmo e della quantità: nulla da dire sul piano umano, bravissima persona. Però non stiamo giocando il campionato delle sale da the londinesi, quindi speriamo con tutto il cuore di trovare un degno sostituto nel più breve tempo possibile. Antonini invece, nonostante si permetta spesso disattenzioni e piccoli errori, offre una spinta molto superiore all’ex azzurro, ma Allegri, soprattutto in Champions, ha preferito l’esperienza alla spinta. L’olandesino ex Ajax offre, invece, un’alternativa fresca ed interessante sul versante opposto al buon Abate, che, nonostante il gentil regalo al vecchietto Milito durante il Derby, rimane una scelta preferita ed obbligata.

Moltissime speranze erano riposte nel nigeriano ex Marsiglia, ma il fisico, la mancanza di preparazione e, forse, il carattere un po’ troppo docile ne hanno minato le possibilità all’interno della rosa: ammettiamolo, le volte che è stato chiamato in causa non solo non ha strabiliato, ma neanche offerto delle prove degne di particolare nota. Ricordo, invece, di aver visto, per il pochissimo tempo a sua disposizione, un interessante Didac Vilà: una apparizione ed una ancora più veloce sparizione in quel di Barcellona, sponda sfigata delle Ramblas.

Eppure le occasioni, durante questi anni, di acquisire le prestazioni di terzini italiani interessanti ci sono state eccome, ma pare che la nostra cara dirigenza abbia un’ottica completamente diversa da quella del tifoso medio, che vedeva in Maggio e Dossena, per fare due esempi, risorse importanti da inserire al posto degli Inguardabili Zambrotta e compagnia. La necessità di acquisire qualche giocatore di livello medio-alto sulle fasce arretrate è data anche dal fatto che non si può più vedere partite di Champions con gli esterni di difesa dominati da Zambrotta e Bonera, che a causa delle protesi di cobalto alle gambe non riescono più a correre per i venti minuti di fuoco ai quali eravamo abituati.

Detto questo, questa rosa ha la necessità urgente di inserire un El Shaarawy in rosa titolare proprio per cambiare quei meccanismi che, alla lunga, diventano noti e stranoti a tutte le squadre avversarie, e per dare un punto di vista nuovo al gioco. Se poi, queste novità vengono interpretate da un argentino brutto ma bravo, siamo ancora più tranquilli e sereni per il prosieguo del campionato. L’Apache non avrà la faccia da Milan, per dirla alla Silvio, ma neanche la prostata infiammata o i duroni come altri in rosa, e di queste situazioni, sinceramente, ne abbiamo un po’ le scatole piene.

Posted by zeussemper

Editorialista rossonero e programmatore web

14 Comments

  1. Diavolo1990

    Non ho mai sentito parlare di questo sensible soccer 😳 il mio primo gioco fu pes 98

    Detto questo aspetterei. Secondo me bisogna distinguere i casi. Emanuelson può fare bene contro il Novara o contro l’Atalanta che ha vinto a San Siro 0-1 quando per il catenaccio dell’altra squadra non deve difendere.
    Contro il Barcellona aspetterei a metterlo

    1. Nicco
      nicco RED_BLACK 24 Gennaio 2012 at 11:45

      infatti…però comunque il cambio di mentalità deve iniziare dagli allenamenti di ogni giorno per iniziare a trovare un minimo di intesa con il resto della difesa. Se continua in allenamento a schierarlo a centrocampo non sarà mai pronto!!! dipende tutto da Allegri!
      Comunque bel post!!

  2. bettino76

    Ragazzi il problema è che Zambrota fa ormai pena con Novara o Barca,
    Sono convinto che se Abate sia diventato un discreto terzino,lo puo’ fare certamente un giovane come Emanuelson.
    Certamente l’olandese non e’ un trequartista e mai lo sara’, ma e’ comunque dotato di un ‘ottima tecnica di base(il che lo distingue in tutto da super pippa Antonini),ha fiato(il che lo distingue da nonno Zambro) ed é un “Mancino Puro”.
    Ora allegri non ha piu’ scuse e con l’aiuto di un mentore del ruolo come Il Tasso dovra’
    far crescere il ragazzo.
    Ma vi prego:”Basta gentaglia sulla corsia che era di Capitan Maldini”.

  3. ragazzi

    alla fine arriva anche Tevez alle condizioni economiche del Milan
    la volpe Galliani ha colpito ancora
    c’è molto ottimismo in via Turati

    due punte prese chi parte oltre a Inzaghi ? il faraone Pato o Robinho ?

    diavolino incomincia a preparare il post di presentazione di Tevez e Maxi Lopez

    piuttosto visto che il nostro allenatore dopo un anno ha scoperto che Emanuelson è un terzino sinistro ,
    facciamo una petizione per far provare anche il nuovo terzino preso dal Lecce magari in coppa italia
    non vorrei che ammuffisse in tribuna come altri predecessori

    per poi scoprire dopo un anno che era buono

  4. Certo che se facessero mai partire El Shaarawy sarebbe da fare una sommossa popolare! Uno cosi lo si tiene e lo si fa anche giocare, visto che mi sembra un ottimo giocatore, con un bel carattere e tanta voglia di fare.
    Il signorino Pato sta facendo di tutto per far disamorare i tifosi rossoneri, e Inzaghi….per favore, non possiamo continuare a vivere nel passato!!! Basta! Ha 78 anni! Possibile mai?!?!!

    Largo ai giovani, non esiste altra squadra di fascia alta che schiera in attacco giocatori cosi anziani, per favore….

  5. “E non dimentichiamoci che va coinvolta anche la seconda di Milano!!”

    Perchè, non è a carico del comune, la manutenzione dello stadio?

  6. Quando faremo il Silvio Berlusconi Stadium decideremo tuttoda noi e il prato possiamo pure farlo di marijuan senza che nessuno ci caghi il cazzo!

    1. *SE faremo
      ** tutto da
      ***marijuana

      eccheccazzo…

    2. fabregas11_robinhood 24 Gennaio 2012 at 20:16

      giusto omaggio alla storia 😆

      1. Il solo pensiero della maria ti fa sparlare, immagino quando rolli!

  7. Diavolino, su quale base sono stati scelti gli accoppiamenti per chi gioca in casa questo turno di Coppa Italia?
    Se passiamo con chi andiamo?

    Domani il Clasico a che ora è?

    1. fabregas11_robinhood 24 Gennaio 2012 at 20:18

      Giocano in casa le squadre che son finite dietro in campionato, il prossimo turno lo giochiamo contro la vincente di juve roma mentre l’inter giocherà contro la vincente di siena chievo

    2. Diavolo1990

      Giocano in casa in base al sorteggio. La Juve è numero 1, noi 4, lazio 5, roma 8.

  8. metre qualche stronzo pens a tevez la juve chiude per un centrocampista, forte, giovane e completo

    grazie fester

Comments are closed.