Categoria: Editoriali

Quattro indizi fanno una prova?

Si era partiti Sabato 17 Dicembre, Milan – Siena 2-0. L’episodio in questione era quello del famoso rigore di Boateng e ne aveva già parlato Andrea Colonna in un post su questo sito. Richieste tre giornate. Scandaloso. Come Krasic. Salta il derby. Avevamo già analizzato il perché e il percome gli episodi non erano assolutamente …

Continua a leggere

Se questo è il Milan…

Se questo è il Milan, possiamo stare più traquilli. Non perché la gara di Bergamo sia stata sfavillante da parte dei rossoneri, ma perché è stata mostrata quella sicurezza che serviva, quella consapevolezza dei propri mezzi che riesce a far superare qualsiasi ostacolo. Il Milan c’è, sa che il campionato ce lo si gioca adesso …

Continua a leggere

Valzer delle punte: Pato e Tevez

Babbo Natale non ha portato nulla, che ci pensi la Befana? Intanto peró la notizia freschissima é che l’Inter  si é inserita per Tevez. Si, l’Inter, quella che a detta di Moratti prima (“a queste cifre non lo trattiamo” disse, quando all’epoca Galliani di milioni ne offriva 23 – Branca si dice ne abbia offerti …

Continua a leggere

Caldo ad alta quota!

Milan e Juve hanno chiuso l’anno solare appaiate in classifica e anche vicine in quel di Dubai, dove una preparazione specifica dovrebbe garantire un’ottima seconda parte di stagione per entrambe le squadre che, fino a prova contraria, dovrebbero contendersi lo scudetto fino all’ultima giornata. Diciamo dovrebbe garantire proprio perché negli ultimi anni non sono emersi …

Continua a leggere

Rinnovo o non rinnovo?

Se ieri ci interrogavamo sui contratti in entrata, oggi è il momento di andare a vedere i giocatori il cui contratto scade a fine stagione. Il giochino è sempre lo stesso: a chi rinnovereste? Roma (37 anni). Per quanto è stato utile in questi due anni, io sarei per richiamare Donnarumma dal Gubbio – che …

Continua a leggere

Anno nuovo, vita vecchia?

Eccoci qua. Se ne è andato anche il 2011 – l’ennesimo anno dell’Inter, quello del Triplete che Gianluca Rossi ama tanto mettere nel banner del proprio sito. Usciamo dall’”anno dell’Inter” con solo un campionato e una supercoppa mentre dall’altra sponda di Milano continuavano a macinare tripleti su tripleti. Quello degli allenatori (Leonardo-Gasperini-Ranieri) ma anche quello …

Continua a leggere

Scommettiamo (su Pato)?

50 milioni per Pato a Parigi. Ha appena firmato anche Ancelotti, fino al 2014 a 6 milioni l’anno. Arriverà dagli sceicchi anche Kakà con Beckham a crossare alle loro spalle in quello che è a tutti gli effetti un remake del Milan 2008/09 (e a Parigi sono tutt’altro che contenti di questo). Personalmente io a …

Continua a leggere

Giro di Boa

Siamo ormai vicini alla fine del girone d’andata, il 2011 calcistico termina con una prima parte di stagione che aprirà a un 2012 nel quale potrebbero cambiare molte cose con le trattative del mercato di gennaio. Le squadre sono molto vicine tra loro e in questo post analizzeremo brevemente le formazioni che potrebbero giocarsi lo …

Continua a leggere

Medioevo e Rinascimento calcistico

Quando arriva il Natale, dicono, si è tutti più buoni. Il problema è che, a noi, quello che dicono in giro non interessa minimamente, quindi procediamo speditamente ad analizzare quanto di buono e di meno buono è stato fatto in questo inizio di stagione. Abbiamo visto finalmente un Milan cominciare un campionato con il tricolore …

Continua a leggere

Ti te dominet Milan…e non solo!! Che piaccia o no!

Il Milan torna in testa. Non per una notte, non nella speranza che altri giochino. Il Milan è lì, davanti a tutti, condividendo la testa con una Juve che al Friuli non ha la capacità e forse nemmeno la voglia di vincere. Allegri lo aveva detto, bisognava arrivare a Natale in testa; così è stato, …

Continua a leggere

Boateng: ennesimo caso della faziosità mediatica

Boateng va squalificato 5 turni. Il solito Milan. Un rigore a partita. Che ladri. Per forza, c’è Berlusconi. Scudetto già assegnato. Questi sono alcuni dei commenti più frequenti che si fanno da ieri. Alcuni dei quali da gente non che commenta, ma che scrive gli articoli. Articoli come quello di Bocca su Repubblica, che dopo …

Continua a leggere

Speranze future

La partita di Bologna ha lasciato l’amaro in bocca non solo per come è finito il turno di Serie A, con la Juventus bloccata sul pari dalla Roma, ma soprattutto per le voci di malcontento all’interno dello spogliatoio, da Taiwo a El Shaarawy. Il nigeriano ha dichiarato di voler lasciare il Club, a causa dello scarso utilizzo, adducendo …

Continua a leggere

Incongruenze

Tevez è nostro. No del PSG, anzi no lo fanno solo per alzare l’offerta – fidatevi – è nostro. E’ il ping pong che stiamo sentendo rimbalzare tra Parigi e Milano di minuto in minuto, ping pong che con ogni probabilità si concluderà con l’ingaggio dell’apache sui campi elisi, lasciando alla società l’ennesima figuraccia dopo …

Continua a leggere

Allegri e critica. Bisogna contestualizzare gli eventi

Quello del milanista sta diventando un mestiere sempre piú difficile. Se non approvi sei un “non evoluto”, se approvi sei un “aziendalista”, se dici la tua comunque ti contraddici perché non é possibile ovviamente nella mente di alcuni (purtroppo sempre piú) applaudire Galliani in alcuni casi e fischiarlo per altri. Ma il mondo non é …

Continua a leggere

Chi l’ha visto?

Se qualcuno l’ha visto o è riuscito anche solo a captarne la presenza, che ce lo dica! Stiamo parlando naturalmente di Pato, oggetto misterioso di questo inizio di stagione del Milan. Tra infortuni, virus ed eventi mondani, il papero ha passato gran parte del tempo dall’inizio della stagione fuori da Milanello. I sui problemi fisici …

Continua a leggere

Da Onyewu a Tevez

La sensazione che Galliani abbia finito di inventarsi manovre di mercato da ricovero coatto e abbia deciso di dimostrare di essere il numero uno è forte, e man mano che passano i mesi i fatti gli danno ragione. Le operazioni di quest’estate sono state oculate e geniali, Aquilani e Nocerino danno grandi soddisfazioni, rendono come …

Continua a leggere

Problemi di fascia

Chi ce l’ha se lo tiene ben stretto, e non fú un caso che per Cissokho ci vennero chiesti 15 milioni. Stiamo parlando del terzino sinistro, o comunque del terzino in generale, ruolo in via d’estinzione nel nostro Paese. Peccato, perché godevamo di una importante tradizione nel ruolo, con giocatori davvero determinanti, dai Facchetti ai …

Continua a leggere