two-guys-talking-in-coffeeshop-300x199Marco: Ehi, come va, hai visto la partita ieri? Grandi, grandissimi…
Luca: No, lo sai che ultimamente preferisco fare altro… dopo Sassuolo il Milan non è più lo stesso…
Marco: In che senso?
Luca: Lo sai Marco, esonerare Allegri è stata l’ennesima scelta sbagliata della società. Era l’unico capace di tenere in piedi una rosa da decimo/dodicesimo posto in classifica.
Marco: Capisco, però ti ho già detto come la penso con Parma e Sassuolo…
Luca: Eh ma anche lì, come fai a vincere con una squadra che ha in campo Zaccardo, Constant, Abate e Amelia.. non è colpa sua… non si può fare di più
Marco: Beh ieri Clarence ha vinto a Genova con questi in campo.
Luca: Ma dai… sarà stata solo fortuna. Non l’ho nemmeno vista ma immagino il solito gol di rimpallo o giocata tipo Balotelli col Bologna
Marco: Col Bologna l’hai vista la partita?
Luca: Sì, purtroppo non c’era Boban. Ultimamente della partita me ne frega poco, guardo Sky solo per sentire cosa dice. E’ uno che dice sempre le cose come stanno.
Marco: Già, come quando elogiava Balotelli ad Euro 2012…
Luca: Tutti possono cambiare opinione Marco, no?
Marco: Sì Luca, mi ricordo ad esempio come tu eri d’accordo per riscattare Zapata salvo definirlo scarso alle prime partite di serie A. O come tutti si era contenti degli acquisti di Mexes e Robinho salvo scaricarli ora.
Luca: Ma guarda i nostri centrali! Abbiamo una difesa da lotta salvezza.
Marco: Pensi siano peggiori di quelli del Parma e del Sassuolo Luca?
Luca: Mah… non saprei, però ciò che è certo è che senza uomini non si può fare un gioco.
Marco: Guarda, rivediti il Milan contro la Samp e forse cambierai idea
Luca: Eh, ma era solo la Samp
Marco: Che dal cambio di allenatore non perdeva in casa, però
Luca: Marco basta. E’ evidente che è solo fortuna, in fondo lo vedi, da quando è arrivato Seedorf non è che la classifica sia cambiata parecchio.
Marco: Apparentemente no – ma di fatto, ti informo, che solo la Juventus ha fatto più punti di noi nel girone di ritorno.
Luca: Ecco, ancora con queste classifiche alla Galliani. Siamo scarsi… SCA-A-RSI. E Allegri faceva i miracoli.
Marco: 13 punti ad 8 nelle stesse gare – di che stiamo parlando Luca? E non è male quel Rami che il genio della panchina non faceva giocare
Luca: Eh ma Rami e Taarabt mica ce li aveva Seedorf…
Marco: Veramente Rami ce l’aveva
Luca: Rami ha giocato la prima partita possibile da tesserato a gennaio contro l’Atalanta. Allegri è stato esonerato una settimana dopo. Quindi almeno questa colpa non ce l’ha.
Marco: Ma di che stai parlando? Rami è entrato all’80esimo. E col Sassuolo il genio lo ha tenuto in panchina.
Luca: E Taarabt?
Marco: Taarabt lo ha chiesto Seedorf, per fortuna. Dico per fortuna perché il tuo amico al massimo chiedeva Muntari e Matri e i risultati si sono visti.
Luca: Vediamo ora quando affronteremo squadre più importanti… la vedo grigia.
Marco: Io la vedo grigissima per voi. Mi sono connesso ieri su un paio di pagine Facebook che erano solite tessere le lodi di Acciuga dopo le partite. Niente, zero post, solo il misero commento alla partita tra le 17 e le 20.
Luca: E cosa c’era da dire, abbiamo vinto, no?
Marco: Appunto. Abbiamo vinto. Non è forse il caso di supportare la squadra quando si vince invece di dare sempre tutto come dovuto?
Luca: No, questo è troppo. Mi sento preso in giro da Galliani che come sai è il principale problema del Milan, quando darà le dimissioni forse…
Marco: Le ha già date
Luca: erano finte, lo sai benissimo.
Marco: Finte o no ha avuto la dignità di darle
Luca: Ma basta, Galliani non è buono a fare mercato. Prende tutti i suoi giocatori amichetti dei vari Raiola, Bronzetti ecc….
Marco: Essien, Rami, Taarabt, Honda, Matri, Kakà, Birsa sono di Raiola e Bronzetti?
Luca: Ma che ne so, io leggo sui miei blog di fiducia, mica mi informo.
Marco: E che dicono ultimamente?
Luca: Boh, la tirano vaga… comunque il punto è che non è cambiato nulla
Marco: Ancora. Ti ho già tirato fuori i punti?
Luca: Eh ma come… dai, è fortuna… prendi Bologna
Marco: Fortuna? Se quel gol lo fa Pogba vale 200 milioni, se lo fa Balotelli è fortuna? Per vincere 1-0 all’85° non devi prendere gol fino all’85°, lo sai?
Luca: Io non vedo passi avanti, questo è ancora il Milan di Allegri.
Marco: Ma abbiamo vinto quattro su sei….
Luca: E allora? Questi non sarebbero mai stati titolari nel Milan di Sacchi
Marco: Se è per questo non c’è un giocatore in serie A che sarebbe stato titolare in quel Milan ma non per questo si può prendere la storia a paragone quando fa comodo (squadra) e ignorarla in altri casi (dirigenza). Questo è il Milan che c’è adesso, che vuole crescere. Cosa facciamo Luca? Cosa facciamo?
Luca: in che senso?
Marco: Possiamo fare come contro l’Atletico Madrid, andare ad incitarli, applaudirli, fargli dare il 100% e credere in un processo di crescita che ci porterà ad una squadra che potrà tornare a vincere anche se non sarà forte come il Milan di Sacchi. Perché quelle squadre sono eccezioni, le Champions League sono rarità nel palmares di una squadra, rarità che noi abbiamo visto 7 volte e quasi tutte nel passato recente.
Luca: e allora? Dovremmo sempre puntare al massimo.
Marco: Non sempre si può. Cosa facciamo? Li supportiamo o li schifiamo lasciandogli 20.000 spettatori allo stadio perché il Milan di Sacchi giocava meglio? Chieditelo Luca.
Luca: Non lo so Marco, so che questo Milan è un’indecenza e Galliani ci prende tutti per il culo… ti ricordi Mister X?
Marco: Certo che me lo ricordo: lo lanciò Allegri a Milan Channel.
Luca: Eh si ma Galliani… io non voglio soldi comunque, io voglio un progetto, programmazione…
Marco: Vuoi il progetto? Eccotelo il progetto: De Sciglio, Cristante, Petagna. Una primavera che fa due finali di Viareggio vincendone una e che è agli ottavi della Youth League eliminando l’Ajax – ripeto, l’Ajax ed un’attaccante giovane come El Sharaawy. Cosa pensi, che i risultati si vedono subito? O che progetto giovani voglia dire prendere solo giovani?
Luca: no… ma però noi prendiamo Essien e il Napoli Jorginho…
Marco: prendiamo Essien perché per Jorginho ci vogliono i soldi. Il Napoli lo ha pagato subito e più di noi.
Luca: Eh ma con gli ingaggi poi…
Marco: No luca, non ci sto. Considerare solo il cartellino contro gli ingaggi al lordo su tutto il contratto non solo è disdicevole ma va contro il concetto di liquidità.
Luca: Ma ti pare che Essien, Rami e Taaraabt siano da Milan, Marco?
Marco: Hai appena detto che non volevi soldi ma un progetto. Poi ti lamenti di ogni acquisto che non si chiami Xavi, Messi o Iniesta. E’ coerenza questa?
Luca: Guarda Marco. Con me non attacca. Il Milan che conoscevo io è morto. E questo Milan non è che la brutta copia di quello di Allegri. Poi mandare via Ambrosini… che caduta di stile
Marco: Va bene Luca, va bene. Ci sentiamo a fine campionato – nel frattempo cerca di vedere qualche partita anche se capisco che per voi un Milan vincente, forse, è un po’ troppo….

Morale del dialogo: discutere con un Allegriano è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere il più bravo giocatore del mondo ma il piccione continuerà a rovesciare tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e andrà in giro con aria trionfante. (semi-cit).

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.