Up

Massimiliano Allegri: si gode la sconfitta del Milan dal divano di casa compiacendosi di aver fatto molto meglio. Quando c’era lui la partita era già a puttane dopo 50′!

Fabio Ravezzani: Honda non era in campo, ma non ha mancato di ricordarci quanto il giapponese gli faccia schifo.

Zvonimir Boban: accesa discussione con Massimo Mauro nel postpartita su Sky. Su chi dovesse guidare il trenino per festeggiare la sconfitta.

le_lacrime_di_mario_balotelli_viene_sostituito_piange_in_panchina-400-0-390809

 

Down

Mario Balotelli: dure parole di Seedorf che hanno portato alle lacrime l’attaccante rossonero. “Hai giocato peggio di Robinho“.

Il Liverpool: toglie ad Allegri l’unico record che gli era rimasto. Quello di segnare 4 pere all’Arsenal: non si fa così!

La coerenza del sig. Boban: ormai sottoterra dopo le critiche a Balotelli, andatevi a vedere cosa diceva un po’ di tempo fa

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

2 Comments

  1. In sostanza la partita è stata un disastro, quasi un massacro a senso unico, con il milan che si affidava un po’ alla fortuna ed un po’ alle giocate dei singoli, mentre il Napoli ha trovato, nella sua trequarti, terra fertile per le proprio scorribande anche grazie a dei giocatori che hanno imposto fin da subito un pressing altissimo, mostrando le grandi lacune della difesa e centrocampo del Milan, incapace di arginare gli attacchi dei partenopei.
    Che dire… Seedorf non è certo esente da colpe, ha rischiato e sbagliato la formazione iniziale improvvisando un Abate ala destra, più inutile della carta igienica bagnata in quella posizione, e non è riuscito a motivare il signor Mario Balotelli, per non parlare di Robihno inizialmente al posto di Kaka, lo stesso Robihno già autore di una prova imbarazzante contro il Torino ma comunque riconfermato. Unica scelta azzeccata è stata quella di inserire il marocchino Taarabt, che ha dato prova del suo carattere impavido ed autorevole combinato con doti atletiche non indifferenti. E’ forse proprio da lui che il Milan dovrà ripartire per risalire la china, ora sempre più ripida.

    1. Ma il Milan vorrà davvero risalire la china?

      Perchè l’ impressione che ho io è che si pensi solo ed esclusivamente alle partite contro l’ Atletico Madrid e che si stia usando il campionato per fare esperimenti e per dare minuti a chi giocherà la champions.

      Questo perchè lo stesso Galliani ha fatto capire di non essere troppo interessato alla coppa Uefa. Riguard a Balotelli penso lo abbiano disturnato le voci di mercato che lo danno in partenza la prossima stagione.

      Detta in confidenza io non lo sò se sarebbe meglio l’ anno prossimo fare o non fare la Uefa. E’ una competizione difficile che porta pochi introiti e che toglie energie preziose al campionato.

Comments are closed.