Berlusconi-Galliani1La palese spaccatura in società tra l’amministratore delegato Adriano Galliani e l’erede designata Barbara Berlusconi sta dividendo ulteriormente anche la tifoseria rossonera che non sapendo più a che santo votarsi, deve scegliere tra loro due il male minore.

Molti si affidano all’esperienza di  Galliani del quale conosciamo benissimo i misfatti compiuti in questi anni di cui è stato accusato, seppure indirettamente da Miss. B: dagli affari poco chiari con Preziosi con cui in ogni parentesi di mercato riesce a combinare qualcosa , al mancato arrivo di alcuni giovani talenti ( anche se in questo caso c’è da specificare che molto spesso questi non giungevano in quel di Milanello per mancanza di fondi messi a disposizione dalla dirigenza e quindi dovremmo prendercela con chi sta più in alto). Però d’altro canto lo apprezziamo giustamente per quanto di buono fatto in questi anni: dai vari colpi last minute tra cui quello doppio Ibra- Robinho , dimostratosi ormai efficace solo a metà, all’arrivo di El Sharaaawy , sempre dal Genoa, e di Mario Balotelli. Non sono d’accordo con coloro i quali reputino Galliani un dirigente capace di fare mercato solo quando ci sono tanti soldi a disposizione: più volte in questi anni ha dimostrato il contrario realizzando delle gincane incredibili per realizzare almeno un grande colpo all’anno: certo è che fare le nozze con i fichi secchi non è facile per nessuno, che si chiamino Marotta, Sabatini o Branca. Non cambierei nessuno di questi con Galliani e non solo per una mera questione di abitudine.

Poi c’è la giovane rampolla da poco entrata in società quasi a volere sopperire all’assenza ormai conclamata del padre, ragazza ambiziosa che sicuramente non si accontenterà di rimanere ai margini della società e quanto dichiarato in questi giorni lo dimostra ampiamente: molti tifosi la accusano, e direi anche giustamente, di non aver alcuna esperienza calcistica in quanto poche volte si era vista seduta in tribuna d’onore prima dell’arrivo in dirigenza e di aver preferito gli “affari di cuore” al Milan, cosa inconcepibile per qualunque tifoso degno di tal nome, quando ha impedito, con il beneplacito dell’onnipotente genitore,  il passaggio dell’ex compagno Pato al PSG nell’affare praticamente concluso da Galliani che avrebbe portato Tevez in rossonero. Molte delle cose che ha detto però non sono del tutto errate: la mancanza di una rete seria globale di osservatori è un deficit che il Milan deve colmare da diverso tempo, mentre dei soldi spesi male (qualcuno ha detto Matri?) non vedo come sia possibile non concordare.

Sinceramente non so chi dei due avrà la meglio, so soltanto che i tempi (perchè queste rimostranze sono uscite adesso e non a Giugno nella più appropriata sessione di mercato!?) ed i modi con cui questa diatriba generazionale si sta consumando non giovano di certo ad una squadra che, volendo proprio minimizzare il problema, non sta già benissimo di suo.

Posted by Angelo Raffaele Torre

Responsabile dei LIVE ed editorialista. @RaffoTorre on Twitter

23 Comments

  1. Il Condor, Preziosi, Raiola, Bronzetti, Giannino, Allegri, Birsa e i rinnovi a Bombonera e Abbiati

    contro

    la dottoressa Barbara Berlusconi, Maldini, Albertini, Seedorf, manager veri, rete di osservatori, etc.

    … MA DI COSA STIAMO PARLANDO?!?

    1. Mi piacciono i tuoi film mentali, però ultimamente stai esagerando un tantino. Hai mai visto Inception? Forse ti converrebbe tenere un totem, non so, tipo una miniatura del Duomo, fai tu, che ti aiuti a distinguere la realtà dai sogni.

    2. Giusto: chi aveva preparato uno scambio come Janku + 14 mln per Bale contro chi non se lo sentiva. Senza scomodare Pato-Tevez.

      1. Alla domanda: Rinnovamento o definitivo rinnovamento rispondo

        Rinnovamento che doveva avvenire già da anni. Speriamo avvenga

        1. Concordo sul rinnovamento che aspettiamo da anni. Naturalmente la colpa è di Allegri che non l’ha voluto!

  2. Il problema di Galliani non e’ la competenza, cosa della quale potremmo stare a discutere per ore, ognuno portando esempi a favore o contro ,
    non e’ neanche la capacita’ di negoziatore, l’esperienza e la furbizia.
    Il problema di Galliani e’ la sua onesta’ nei confronti del Milan.

  3. Riporto quello che leggo sui giornali, non sto sognando niente.

    Comunque meglio del dirigente che che ha gettato VERGOGNA su questa squadra attraverso i FARI DI MARSIGLIA e CALCIOPOLI saresti meglio anche tu in coppia con stocazzo.

    Gallo, se ne vada e – stavolta sì – spenga la luce.

    1. I fari di Marsiglia sono un’idea di Berlusconi, Galliani ci ha messo la faccia ma ha eseguito un ordine. Calciopoli? Noi vittime.

      1. Cazzo, lo vedi che qualche volta la dici una cosa giusta? Dai continu così, ce la puoi fare!

  4. Peraltro, oscena ironia sulla statuetta, ci vorrebbe un po’ di profonda vergogna davanti ad un attento, se crediamo di essere in uno stato civile.

  5. Uno come te che vive nella tecnologia e nel futuro e poi difende questi rottami e ferri vecchi d’apparato del Partito Merdocratico e il Gallo Galliani.

    Dovresti proiettarti al Futuro come me, con la nuova Forza Italia e AC Silvio 1986 – 2.0.

    Progrediamo, please. Non abbiate paura del futuro.

  6. Il Gallo Galliani, per caso, aveva anche venduto Ricardo Oliveira più 5 milioni in cambio di Cristiano Ronaldo e Ryan Giggs?

  7. Il Gallo Galliani ha indelebilmente segnato il proprio nome accanto a quello di Allegri che – numeri alla mano – è nella storia del Milan PER LA PEGGIORE PARTENZA DI SEMPRE.

    Grazie Gallo.
    Grazie Acciuga.

  8. “Non è un Milan per vecchi”

    Capito, pregiudicato con la testa d’asfalto? Sei vecchio, ti devi levare dallle palle! Magari muori!

  9. ” …ci vorrebbe un po’ di profonda vergogna davanti ad un attento …”

    A parte che quello non è stato un attentato ma una cosina organizzata. Nemmeno tanto bene perché se ne sono accorti anche i bambini dell’asilo. Col predellino bello che pronto! Tipo la messinscena dell’attentato al direttore della scottex bel pietro!
    E poi, in un paese come questo, un pò di sana violenza può fare solo bene! Certa gente dovrebbe tornare a guardare da tutte le parti prima di varcare la porta di casa ogni mattina. Dovrebbero tornare a temere di infilare la chiave nell’accensione della macchina. Dovrebbero tornare ad aver paura di dire certe cose! E gli ospedali dovrebbero rinforzare i reparti di ortopedia! Non c’è altro rimedio contro le merde che governano!

  10. Bombarolo brigatista di merda, vergognati, terrorista!

    1. Mi vergognerei se fossi come te!

  11. Capito, pregiudicato con la testa d’asfalto? Sei vecchio, ti devi levare dallle palle! Magari muori!

    Certo che deve essere brutta la vita di chi non capisce mai un cazzo di niente.. non si parla di età anagrafica, ma di età mentale, brigatista!

    Diablo, che è anagraficamente giovane, difende figure che rappresentano vecchi tromboni e l’apparato marcio e stantìo della politica.

    Il Presidente Berlusconi, anagraficamente maturo, ha una testa proiettata al futuro con idee all’avanguardia.

    Il Gallo è rimasto a un modo di fare calcio appartenente alla preistoria, quello degli intrallazzi e dei giochetti fiscali con amici e amici di amici.

  12. Prima di tutto, vattene affanculo!

    “Il presidente berlusconi, anagraficamente maturo, ha una testa proiettata al futuro con idee all’avanguardia.”

    No. È anagraficamente VECCHIO, ed ha la testa proiettata alle olgettine con idee da pedofilo di merda! Coglione di un leccaculo!

    1. 2-0 Per Sadyq : LPF costretto a catenaccio e contropiede. … e ora Silvio se non hai il possesso del “giuoco” s’incazza. Mo so cazzoi tuoi LPF !! Digli anche che il colore viola prugna sui capelli gli sta male, sembrano quei colori che le donne comprano alla Coop e si danno sotto la doccia.
      Non starà mica facendo economie pure sul parrucchiere ??

      1. In effetti davanti a un terrorista brigatista che fa il bacchettone se Berlusconi ha una vita sessuale intensa, sono in difficoltà a ribattere.

        Meglio i morti che il sesso consenziente. Non fa una piega.

        Prendetevi una molotov e ficcatevela nel culo a vicenda mentre limonate.

        1. Bacchettone a me? Ci vuole il tuo coraggio da leccaculo! Lui della vita sessuale ha solo i ricordi e di intenso ha solo le cazzate che vi propina e voi, come ebeti a bocca aperta, vi bevete tutto!

  13. Te lo dico io cosa succederà.

    Barbara avrà persone che capiscono di calcio (Maldini, Albertini, Seedorf, …), ma ignorare i pareri di tutte le persone con esperienza.

    Quando la situazione peggiora, Barbara annuncerà la vendita del AC Milan milioni di euro e va per la Svizzera.

Comments are closed.