Kaka-Allegri-300x225Pochi alti, e troppi, veramente troppi bassi. Il Milan attuale e questo, e la gara contro la Lazio non ha di certo cambiato questo imbarazzante andamento. Nonostante questo, il tizio rimane lì dov’è, ancorato al suo posto su quella panchina che non gli appartiene, non la merita e non la meriterà mai.

Ovviamente, se dovessi lasciarmi trasportare dai sentimenti, vi direi che la partita di mercoledì è stata una di quelle che mi ha regalato più emozioni negli ultimi anni, e non per il risultato. Kakà sta tornando, ho intravisto spunti del giocatore che mi aveva fatto pazzamente innamorare, per la sua classe, la sua grinta, la sua umiltà nel mettersi sempre in gioco e sacrificarsi, ed è tornato a farlo anche ora, ad un’età diversa da quella di qualche anno fa. È davvero lui l’esempio da seguire, per tutti i componenti dello spogliatoio; ci sarebbe tanto da imparare da Riky, e sono più che convinto che il suo contributo lo stia già dando. È tornato al goal, e che goal, e spero per lui e per noi che possa essere solo l’inizio, un nuovo inizio.

Tornando alla sostanza, però, c’è poco da ridere e da emozionarsi. La crisi continua, imperterrita, e di progressi ce ne sono veramente pochi; abbiamo lasciato mercoledì altri due punti per strada, dopo essere andati in vantaggio e aver rischiato veramente poco fino a quel momento. Non abbiamo approfittato di una Lazio più che mediocre, che nel primo tempo ci aveva lasciato tutto il campo, e nonostante questo non siamo riusciti a sfruttarlo a nostro favore. Cosa succederà adesso non lo sappiamo, e domani è già il momento di una nuova prova, una nuova verifica per una squadra sempre in affanno; stanno rientrando tanti giocatori, eppure di gioco, idee e vittorie nemmeno l’ombra. Avanti così, che andiamo alla grande.

È pazzesco continuare a difendere il tizio a spada tratta in ogni occasione, e la responsabilità di questo è tutta di Galliani. Ha la mente totalmente offuscata sotto questo aspetto, e ne stiamo pagando le amare conseguenze. Domani potrebbe essere l’ultima spiaggia, se allegri venisse giudicato per quello che effettivamente dà…ma dubito che accada. Prepariamoci ad altre sofferenze, almeno fino al giorno della festa nazionale per tutti i rossoneri (allegriani esclusi)!!

Nicco

Posted by Nicco

Editorialista del blog. Responsabile degli approfondimenti sulla squadra immediatamente successivi alle gare italiane.