France/Mali - 25.03.2008 - Match Amical“Rami ha ricevuto il permesso di allenarsi con il Milan fino all’apertura della prossima finestra di mercato”. Così il sito del Valencia ufficializza lo sbarco a Milanello del roccioso difensore francese Adil Rami, 27 anni e 5 stagioni trascorse nel club spagnolo; smentite alla base dunque le notizie diffuse ieri sera riguardanti possibili complicazioni nell’affare, l’idoneità è arrivata e Rami giocherà nel Milan. Innanzitutto stiamo parlando di un giocatore nella piena maturità, nel momento in cui la sua vita calcistica dovrebbe essere all’apice. Verrà fuori che contrasta con il “Proggetto ciovani” di cui tanto si è parlato, e mi chiedo sinceramente come i tifosi abbiano fatto a crederci, ma nel Milan di oggi i giovani ci sono eccome, da De Sciglio a El Shaarawy passando per Poli e ne cito solo tre, la squadra ha bisogno come il pane di giocatori esperti e di carattere soprattutto in difesa, dove la panchina è piuttosto corta; per questo l’acquisto di rami ha perfettamente senso. Tecnicamente parliamo di un giocatore molto forte fisicamente, bravo nella marcatura, alto e molto abile di testa seppur poco disciplinato tatticamente e abbastanza lento; qualitativamente non inferiore, forse nemmeno tanto superiore, a Mexes e Zapata; in un reparto che vede come sole alternative Bonera e Silvestre l’aggiunta di una pedina di buon livello come Rami permette di avere tre centrali potenzialmente titolari e dunque la possibilità di un turnover se non altro credibile. Forte di testa dicevamo: non stupitevi se continueremo a prendere gli stessi gol su palla inattiva: il problema continua e continuerà a rimanere il manico.

Caen – Milan 3 a 0, Milan – Milan Primavera 0 a 1. Questi sono i risultati delle ultime uscite della squadra di Massimiliano Allegri. Nonostante fosse sceso in campo un Milan privo di qualunque titolare, chi non era in nazionale era in infermeria, tra i tifosi rossoneri si è scatenato il finimondo; al grido di “Serie B! Serie B!” addosso a squadra e società è stato lanciato e detto di tutto. Sia ben chiaro: nemmeno a me piace fare figuracce e perdere partite in malo modo come in Francia, tuttavia non si può giudicare una squadra dopo un’amichevole giocata con le riserve delle riserve; sarebbe necessario interrogarsi piuttosto sul perché di queste sconfitte, sul motivo della totale deconcentrazione dei giocatori e come mai nonostante il gruppo sia lo stesso da parecchio tempo diversi individui sembra abbiano cominciato a giocare a pallone l’altro giorno. Del resto, per battere il Caen, settimo in classifica nella Ligue 2, le riserve delle riserve dovrebbero essere più che sufficienti. Nota positiva Gabriel: il giovane portiere brasiliano si è messo in luce compiendo diversi buoni interventi, chissà che l’allenatore abbia per una buona volta il coraggio di dargli una possibilità. Interessante anche l’esito della partita con la primavera: il risultato lascia il tempo che trova, ma ciò dimostra che alcuni dei ragazzi di mister Inzaghi potrebbero avere un futuro in prima squadra. L’inserimento di giocatori come Rami, esperti e di carattere è fondamentale al pari di dare il giusto spazio ai giovani della primavera: se ben gestiti, evitando di mandarli allo sbaraglio, possono diventare una preziosa risorsa.

Sabato sera, in un San Siro giustamente a porte aperte, i rossoneri affronteranno l’Udinese di Francesco Guidolin. Non si fa in tempo a parlare di tattica e formazione che “AC Milan comunica che Mario Balotelli ha riportato una sofferenza al muscolo vasto intermedio della coscia destra. Il calciatore verrà monitorato nei prossimi giorni per meglio definire l’entità del problema e stabilire la prognosi”. Eccoci qua: ennesimo infortunio muscolare, e per di più capitato al nostro giocatore più forte e rappresentativo, con tanto di cartolina di ringraziamento a Cesare Prandelli. Viste le ultime uscite, andando al di là delle amichevoli, è evidente come Mario Balotelli serva come il pane a questo Milan: Matri è assolutamente inadeguato per non dire peggio e la manovra offensiva, priva dell’estro di SuperMario, ne risente parecchio. Nonostante le promesse di un Milan rinato dopo la sosta, la partita contro i friulani sarà tutt’altro che una passeggiata; servirà tutto il calore dei tifosi che popoleranno gli spalti di San Siro per spingere il Diavolo verso la vittoria.

Posted by Giangi_Ceresara

Classe '93, studente di Linguaggi dei Media in Cattolica, è redattore del blog da quasi un anno. Il Milan è la passione di una vita, nel bene e nel male rossonero per sempre.

23 Comments

  1. Non capisco perchè dovrebbe essere colpa di Brandelli se s’è fatto male Marciotelli. Se c’era uno che doveva giocare era proprio SuperMela Marciotelli, dato che veniva da tre giornate di “ferie”. Lo dico senza ammiratore di Brandelli, con l’onestà intellettuale che da sempre mi contraddistingue.

    Nel frattempo che aspettiamo che possa giocare Dolce Ramì dobbiamo cuccarci Bombonera o Pino Silvestre o Caccardo insieme a Zap Zap Zapata.

    1. Tu non sei nè onesto nè intellettuale. Smettila con queste cazzate!

      “Non capisco perchè dovrebbe essere colpa di Brandelli se s’è fatto male Balotelli ….”

      Eh neanche io, la colpa è chiaramente di Allegri!

      1. Già in nazionale era acciaccato, Prandelli decise comunque di tenerlo e farlo giocare con l’Armenia.

  2. *senza essere.

  3. Comunque io farei il sondaggio: chi vuoi domani in campo insieme a Zap Zap Zapata?

    1) Bombonera.
    2) Pino Silvestre.
    3) Zac Zac Zaccardo.

    Io voto Pino.
    Al secondo posto Zac Zac per fare la coppia Zac Zac e Zap Zap.
    Ultimo Bombonera che mi fa schifo e gli voglio tanto male.

    1. Pino Silvestre, mi tengo se non altro il dubbio

    2. È lo stesso, fanno cagare tutti. Può estrarre a sorte!

  4. proverei vergara o silvestre per domani sera

    non mi sembra che Barsa e Real hanno cercato di ingaggiare Rami quindi un altro mezzo giocatore Bad Boy , come ne abbiamo tanti in rosa , in questo affare l’unico che ci ha guadagnato è il procuratore Bronzetti con una lauta commissione , Galliani dimettiti

    per domani sera la vedo dura, la davanti Robinho gioca 20 min poi sparisce , speriamo che almeno segni , Matri non pervenuto giocheremo in dieci , Birsa ha già segnato e quindi si è giocato il bonus fortuna, speriamo in un pareggino difesa permettendo , in particolare il portiere Abbiati parerà i tiri da lontano dei giocatori avversari ? non si potrebbe provare il giovane gabriel ?

    1. Ci hanno provato Roma e Napoli in Italia, mi basta.

      Barça e Real non hannno nemmeno provato ad ingaggiare il tanto voluto Eriksen, se è per questo….

  5. Già in nazionale era acciaccato, Prandelli decise comunque di tenerlo e farlo giocare con l’Armenia.

    Era l’altra gamba e ha giocato mezzora. Se vuole essere il simbolo della nazionale, è giusto che giochi anche se non è al 100%. Soprattutto nell’ultimo mese aveva giocato praticamente solo ad Ajax, per cui s’è riposato abbastanza.

    Sadyq, minchione, vi è rimasto solo quello, ripetere “colpa di Allegri” in modo ironico davanti a tutto ciò che succede. Potete solo buttarla in vacca, perchè in un confronto serio in cui far emergere la suddivisione delle responsabilità, ne uscireste strisciando per terra, come vi meritate.

    Ah, il capo del M5A è evidentemente Allegri, non ci vuole molto a capirlo, non capisco come ti sia saltato in mente che potesse essere quell’ometto con le palle secche secche. Quello non comanda manco a casa sua.
    Voi siete calcisticamente per Allegri quello che Il Falso Quotidiano è politicamente per la divisione politica del vostro MoVimento.

    1. vi è rimasto solo quello, ripetere “colpa di Allegri” in modo ironico davanti a tutto ciò che succede. Potete solo buttarla in vacca, perchè in un confronto serio in cui far emergere la suddivisione delle responsabilità, ne uscireste strisciando per terra, come vi meritate.

      Mi inchino.

      92 minuti di applausi

      1. Tu è diverso tempo che sei inchinato a 90 gradi davanti ai tuoi amichetti. Non serviva che lo ribadissi!

      2. E quando poi ti sei rialzato dalla piegatura, guarda come mai inviando il commento appare solo una pagina bianca. Perché devo scriverli 15 volte. Ma magari è questa merda di relefono!

    2. Un confronto serio si fa tra persone serie. Tu non sei una persona seria ed hai il solo scopo di leccare il culo al truffatore. È inutile parlare con te e i tuoi amici che ragionate a senso unico! Io non ho nessun probema a dire che Allegri sta facendo cagare e non tifo per lui. Invece tu?

    3. E poi, parlare male di chi non c’è è una cosa scorretta e da zoccole!

  6. che poi la colpa davvero è di quella merda di Allegri, lui e i suoi preparatori della minchia!

    1. indeed. Se siamo messi così il responsabile è lui

  7. Invece tu?

    Io non ho nessun probema a dire che Allegri sta facendo cagare e non tifo per lui. (cit.)

    Anche Galliani, aggiungo.

    Se per truffatore intendi Berlusconi (e allora sarebbe, semmai, “truffatore” tra molte virgolette) non è in alcuna maniera nemmeno lontanamente responsabile, in quanto l’autofinanziamento è comune a tutte le squadre d’Italia e a noi, inoltre, dovrebbe venire più semplice dato che guadagniamo più di tutti gli altri.

    Le cose sono lì, basta saperle volerle guardare.

  8. E poi, parlare male di chi non c’è è una cosa scorretta e da zoccole!

    Ma se tu corri da loro a farti dare il croccantino in cambio delle notizie..!

    1. Mavvaffanculovà!

  9. Non lo fare lo stupido. Parli di serietà e poi scazi di continuo! Avete rotto il cazzo con l’auto finanziamento! Non mi frega un cazzo di cosa fanno gli altri e il Milan ha comunque venduto. Però col ricavato ci hanno fatto altro, perché costant e iepes non sono acquisti ma soltanto elemosine dei banchini dell’usato!
    Hai ragione: basta volerle guardare! Quindi leva quel prosciutto intero che hai davanti agli occhi e tieni a posto la lingua!

    1. Ti meriti Moratti e e ti meriti di fare una finale di Champions in 20 anni, questo vi meritate! Poi vediamo cosa dite.

      Non vi rendete della fortuna che abbiamo avuto in questi anni, avete pensato fosse la normalità, ma non è la normalità fare finali di Champions come se piovesse! E’ straordinarietà!

  10. Ti meriti sto cazzo!

Comments are closed.