Up

Gli interisti: prima della partita avevano immaginato una asfaltata per 4-5 gol. Dopo la partita si sono affrettati a dire che questo Barça non c’entra nulla con quello che han battuto loro. Siamo d’accordo: stavolta c’era anche Iniesta.

Antonio Conte: era in tribuna a San Siro (nostalgia da Skybox?). E qualcosa mi dice che, stavolta, il gol di Muntari l’ha visto.

Robinho: ieri sera nei box di San Siro in versione ultras. Scatti così, come quello al secondo gol, non si vedevano da mesi.

Mario Balotelli: ha esultato più stavolta che quando era in campo con l’Inter. Se sia stato per i gol o per la figa ancora non è dato saperlo.

10908_417444165010316_842190796_n

Robinho versione ultras

Down

Lionel Messi: Bertotto, Natali, Felipe, Zenoni, Maicon, Samuel, Lucio, Chivu, Nesta, Thiago Silva, Bonera, Antonini, Abate. A questa lista di difensori ai quali non è riuscito a fare gol su azione aggiunge Zapata, Mexes e Constant. Però gli danno quattro palloni d’oro, eh.

Il Barcellona: allora, ricapitolando. Era colpa del campo, il gol di Boateng non era buono, poi ho sentito pure parlare di due rigori per loro. Non sanno perdere – in tutti i sensi.

La Juventus: pensavate di aver fatto l’impresa del turno vincendo a Celtic park, eh? Vi è andata ancora male…

Silvio Berlusconi: per fermare il Barcellona voleva far marcare ad uomo Messi da Flamini e Muntari. Non solo Flamini non ha giocato, ma Messi è stato fermato con la marcatura a zona. Come sempre, non ci ha capito un cazzo.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.