Up

Massimiliano Allegri: schierare Bojan centrale e Niang all’ala una volta può essere una scelta tattica. Farlo due volte di fila è una cosa che ha fatto dichiarare persino Fantozzi “A saperlo quella della corazzata Potemkin me la sarei tenuta per questa“.

Kevin Prince Boateng: la menzione non è per la pantomina per i cori razzisti, la menzione non è nemmeno per le prestazioni che il numero dieci ci sta abituando ma per aver avuto il coraggio di andare in sede a chiedere l’aumento.

Francesco Acerbi: finalmente si rende fondamentale per la squadra nel ruolo in cui può dare il suo apporto migliore: la panchina.

SOCCER: SERIE A; SAMPDORIA-MILAN

Down

Christian Zapata: Sua l’azione più pericolosa della partita: con un grande colpo di testa aveva spiazzato il portiere, ma la palla è uscita di poco. Sarebbe stato un gran gol… nella propria porta.

Philippe Mexes: nel secondo tempo passa il pallone ad Icardi che va vicinissimo all’1-0 doriano. Poi a fine partita commenta così l’episodio: “Mi sono comprato al fantacalcio e volevo il +3 per l’assist

Ignazio Abate: Non solo non ha giocato, ma solo poco più di un anno fa fermava Messi annullandolo, era riuscito quasi a convincere Prandelli in nazionale ed era tra i migliori terzini d’Italia. In soli 3 mesi è scomparso, si è fatto soffiare il posto in squadra da uno che solo l’anno scorso giocava in primavera e voci lo danno partente destinazione Russia: scongelatelo!

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

10 Comments

    1. e tu ogni giorno sei sempre più ossessionato!

  1. Ma quale ossessione? Ossessione per questo pedofilo? Ma smettila! È solo meraviglia per i pochi poveretti che sono rimasti a credergli!

  2. è un dato di fatto ormai commenti solo per parlare di lui…

  3. Guarda che quel link parla del Milan! Di cosa ha detto il suo pedopresidente! L’hai letto?

  4. ti arrampichi sugli specchi per non ammettere la tua ossessione.dai.

    sisi letto, ma non ha detto nulla di nuovo e nulla di strano.

  5. Ma smettila di rompere e vai a letto!

  6. A parte che è sempre meglio sentirle direttamente le dichiarazioni (e ora l’ho fatto) fatte a voce perchè nella scrittura perdono (a volte vengono fatte perdere) il senso originale. Comunque non dice niente di scandaloso. Su Allegri fa la classica dichiarazione di circostanza ma l’espressione fa capire tutto mentre su Balotelli era già stato chiarissimo settimana scorsa. Poi se qualcuno non vuole capire è problema suo e della sua tendenza a voler sempre mistificare.

    Peraltro fa ridere che si rinfacci poca coerenza su Balotelli a Berlusconi da parte di un paese che da 3 anni sale e scende dal carro di Mario a settimane alterne. Vergognosi.

    1. Io da quel carro sono sempre stato giù.

  7. Certo, certo, sono le espressioni che fanno capire tutto. Le parole non servono!

Comments are closed.