Up

La linea blu: so che qualcuno di voi si sarà sicuramente chiesto a cosa servisse la riga blu dietro le porte. Oggi possiamo darvi la risposta in assoluta esclusiva: dopo il gol di Muntari è la linea di fondo per le gare della Juventus.

Francesco Schettino: dopo le due uscite di Galliani dalla tribuna ha perso il record di abbandono della nave mentre affonda. Gli siamo molto vicini.

Kevin Prince Boateng: spiega così il fatto che tutti i suoi tiri siano finiti alti dietro la porta “la Satta mi ha chiesto se gli calciavo un pallone per lei in curva

Sky Sport: in perfetto accordo con la sua linea editoriale che vede meno calcio possibile sui canali calcio e, possibilmente, solo della Juventus da martedì sera le partite dei rossoneri saranno spostate su Comedy Central.

La linea blu

Down

Stephan El Sharaawy: partita terribile per lui. In un contrasto si è spettinato le ciglia. Ora, per riprendersi dal trauma, ha bisogno di due settimane di riposo.

Daniele Orsato: dopo aver negato un rigore su Boateng e due falli al limite dell’area su Emanuelson e Nocerino si è giustificato così con Allegri: “abituatevi per quando dovrete giocare contro la Juventus

Il rigore su Boateng: con un comunicato ufficiale la FIGC ci informa comunque che il rigore su Boateng non è stato dimenticato, ma è stato solo posposto. Lo batterà oggi pomeriggio Vidal.

Il Real Madrid: una vittoria, un pari e due sconfitte in quattro partite. E per fortuna che non hanno Allegri in panchina, o erano ancora a zero.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

9 Comments

  1. E la Roma che va ……. !

  2. Certo che ce ne vuole di coraggio, per recriminare su falli non concessi eh! Come gli struzzi che nascondono la testa sotto la sabbia!

    1. Borgofosco

      Rispetto a certi animali, ‘orsa maggiore o minore’ che sono delle costellazioni, a noi mandano sempre gli orsa-to che, mi hanno suggerito, è un discendente della razza Ariana adeetto ai campi di calcio e non di concentramento(magari a quelli erano addetti i suoi accoliti). Certamente a margine dell’autostrada Milanp-Torino vi sono i campi di riso(risaie). L’uomo ‘orso’ sta sempre sulla Milano-Torino e viaggia, forse gratuatamente, sulla sponda dei ‘gobbi'(con questo non voglio dire che è al loro soldo. mica ha ricevuto cronpmetri d’oro come qualche suo illustre compagno di merende).

      1. Non è il momento per ricriminazioni del genere, Borgofosco. Almeno non me le aspetto da te!

        1. Borgofosco

          ‘ Caro ‘fratello rossonero’ ? Rivera è stato cancellato dalla storia del calcio italiano, mai e poi mai da quella milanista, proprio perchè era un antisignano.
          Le sue battaglie contro i ladrocini, che regolarmente indirizzavano lo ‘scudo’ verso la sponda dei gobbi’, hanno segnato l’epoca della mia gioventù.
          Io amo lo sport e l’onestà, stai certo che non l’ho mai apprezzata sulla spobda ‘gobba’ sin dalla notte dei tempi.

  3. Si ma non mi sembra che con la squadra di merda che abbiamo, i gobbi c’entrino qualcosa! Nemmeno le battaglie di Rivera!

    1. Borgofosco

      Dove metti lo scudetto che ci hanno rapinato l’anno scorso?

  4. È passato, starlo a ricordare serve solo ad incazzarsi di più. Come se adesso mancassero i motivi! E poi, neanche ce lo rendono!

    1. Borgofosco

      Nel mio ‘accanito seguire’ le sorti della squadra del cuore ho visto rapinare al Milan almeno cinque titoli. Clamoroso quello ammesso anche da Ferlaino!
      Ma mai nessuno ha sostenuto, con arroganza, di aver vinto meritatamente uno ‘scudo’ che, nella migliore delle ipotesi lo hanno regalato sia la superficialità che l’insipienza di una squadra, il Milan, incapace di tutelare i propri interessi! Mi sono anche un poco vergognato della mancata denuncia per diffamazione a ‘quel coso dai capelli di plastica'(ricordi cosa avvenne nell’intervallo della partita negli spogliatoi di San Siro alla presenza di parecchi testimoni ?) Degli scudetti, a noi milanisti, è sempre fregato poco. Lasciamo volentieri le dispute agli stolti che si vantano di scudetti di cartone e di non essere mai stati retrocessi(storicamente, come è nelle loro abitudini, dicono il falso). Quindi non mi frega nulla dello scudetto regalato o rubato che sia! Mi indispone la tracotanza e l’arroganza di un potere dispotico che dimostra sempre la stessa faccia!

Comments are closed.