Un giocatore del Barça si allena per la postura area di rigore

Up

Il Barcellona: dopo calcio, pallacanestro e hockey su prato dopo gli episodi arbitrali di stasera aperta la ufficialmente sezione tuffi.

Lionel Messi: per segnare alle italiane ha bisogno del solito rigorino. Annullato ancora una volta da Nesta, si fa notare solo su regalo di Mexes. E becca 8: nemmeno Renzo Bossi a scuola era così raccomandato.

Antonio Conte: dopo aver visto così tanti rigori regalati alla squadra di casa, ha chiesto immediatamente nome e indirizzo dell’arbitro di oggi.

Massimiliano Allegri: “ho messo apposta Pato dentro come secondo cambio, sapevo di dover utilizzare con lui poi anche il terzo

Il Camp Nou: tributata la giusta standing ovation quando è uscito il migliore in campo per i catalani: Clarence Seedorf.

Antonio Nocerino: decimo gol in stagione. Fabregas chi??

Down

Immagini del passato…

Riccardo Montolivo: “Basta, vado via, persino Nocerino segna al Camp Nou!”

Adriano Bacconi: “Abbiamo una ricostruzione 3d che mostra come sul gol la palla di Nocerino non sia entrata.”

Giuseppe Marotta: “Rigore fischiato a gioco fermo? Questa mi mancava!”

Alexandre Pato: Ora… ad Atlanta si era capito tutto no? Come è possibile che si rompa dopo 14 minuti di gioco? Luminari…

Lo sceicco del PSG: “Quanti milioni hanno rifiutato quelli del Milan per quella pippa col sette?”

Inter, Juventus, Napoli: facciamo i complimenti comunque alle altre italiane per la grande serata di ieri. A differenza nostra, non hanno preso alcun gol al Camp Nou

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.