L'Apoel esce dalla Champions con il sorriso

Mentre, non lo nascondo, ci rode ancora per come è andata la partita di martedì sera, bisogna comunque dare conto di come si sia completato il quadro delle semifinali in questa due giorni di Champions League. Niente di nuovo da dire: in particolare modo per due delle altre tre partite, tutto è stato come preventivato, e le favorite della vigilia sono passate. Iniziando dal martedì, si può trovare la formalità del Bayern München, che liquida anche in casa per 2-0 l’Olympique Marseille. Francesi stavolta presi a pallate: i due gol di Olic [al ritorno da un lungo infortunio] sono una goccia in mezzo alla marea di tiri parati da Mandanda. C’è da dire che – stranissimo ammetterlo – con lo stato disastrato di questo OM, persino l’Inter avrebbe fatto una figura meno barbina. 

Passando al mercoledì, altra partita dal risultato davvero prevedibile è stata Real Madrid – Apoel. Sempre 3 gol di scarto, ma il risultato al Bernabeu è 5-2: Di Maria, Callejon, Kakà ed una doppietta di Cristiano Ronaldo [49 gol, non molti in meno – e con meno rigori – del tanto osannato nano argentino] per i madrileni, Manduca e su rigore Solari per i ciprioti, che comunque si tolgono la soddisfazione di bucare per due volte la porta di Casillas. Questa sì che è un’uscita a testa alta. Nota di colore: Esteban Solari, fratello dell’ex-Inter Santiago [e c’è da dire che in Champions ha fatto di più lui in una partita che il fratello nei suoi ultimi tre anni europei], ha anche giocato in serie D con il Chioggia, per poi girare per l’Europa in serie comunque sempre maggiori. Non è come il caso di Evra scartato dal Marsala e dal Monza, ma non ci manca molto…

Una partita in cui tutto rischiava di non andare come preventivato è stata invece Chelsea-Benfica. Pronti via, dopo qualche minuto il Chelsea è passato in vantaggio con un rigore – abbastanza generoso – trasformato da Lampard. C’è da notare, comunque, come nel dubbio tutti gli arbitri tendano a fischiare: sembra che a qualcuno faccia piacere così… E a quel qualcuno, dopo pochi minuti, ha fatto sicuramente piacere l’espulsione di Maxi Pereira. Ma il Benfica in 10 non si è fatto prendere dal panico, ha difeso in maniera ordinata e all’85 è riuscito ad arrivare al pareggio con Javi Garcia. A questo punto tutti in attacco: ma il destino tessuto dalle Moire non prevedeva ulteriori rivolgimenti, e anzi nel recupero Raul Mereiles ha segnato in contropiede con un tiro potente da fuori. Qualcosa d’italiano c’è ancora: Di Matteo. 

Le semifinali, in conclusione, sono Barça-Chelsea e Real-Bayern. La prima sembra la più decifrabile: questo Chelsea non sembra poter impensierire l’undici di Guardiola. Comunque, che il filo del ciclo di Guardiola, che le tre Parche hanno creato tre anni fa con la semifinale di Ovrebo, si possa spezzare esattamente negli stessi luoghi? Real-Bayern, invece, resta meno chiara: tutto sembra scritto per il derby spagnolo in finale. Ma i bavaresi hanno qualità, e la finale all’Allianz potrebbe davvero spronarli.

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

11 Comments

  1. A volte il destino è beffardo. Il ciclo del Barça nasce con un furto legalizzato al Chelsea. Se finisse lì sarebbe stupendo. Ma difficile. Però il karma è bastardo e non si sa mai.

    Il Real invece arriva al primo test probante. E’ secondo me la più forte. E’ in semifinale. Ma finora ha giocato contro Ajax, Lione (a metà classifica), Dinamo Zagabria, CSKA Mosca e Apoel. Insomma il valore del Real contro una squadra vera lo dobbiamo ancora vedere.

    1. primo commento di Diavolino dal 2005, che condivido…

  2. Onore ai Ciprioti, che probabilmente non ce l’avrebbero fatta con nessuna delle presenti ai quarti (anche se col O.Marsiglia forse se la sarebbero giocata più in equilibrio), a questo punto meglio per loro beccarsi il Real Madrid e credo che giocare una partita ufficiale Europea al Bernabeu segnando pure sia stato particolarmente soddisfacente.
    Concordo sul Bayern. Molti parlano anche troppo esageratamente dei catalani con i vari giochi totali, ragnatele di fraseggi e le solite vaccate, ma con molta meno enfasi vengono descritti i “rudi” tedeschi; il poker di Marione Gomez non l’ho sentito descrivere come viene descritta ogni palla giocata dal pidocchio argentino e insieme a Ribery e Robben non sono di certo da sottovalutare. Sarà una bella semifinale Real-Bayern.

  3. Io invece darei un occhio al Ranking UEFA:

    1 FC Barcelona 156.237 QUALIFICATA (1)
    2 Manchester United 141.757 QUALIFICATA (2)
    3 Chelsea 130.757 in dubbio col Tottenham (a -5 dagli Spurs)
    4 Bayern München 128.870 QUALIFICATA (3)
    5 Real Madrid 119.237 QUALIFICATA (4)
    6 Arsenal 113.757 QUALIFICATA (5)
    7 Internazionale 104.996 lontanissima dal 3° Posto
    8 FC Porto 97.935 QUALIFICATA (6)
    9 Olympique Lyon 94.835 a -6 dal terzo posto
    10 Liverpool 90.757 lasciamo perdere…
    11 Atlético Madrid 90.237 a -5 dal quarto posto
    12 AC Milan 89.996 QUALIFICATA (7)

    Se Chelsea e una tra Lione e Altetico vanno in Champions siamo fuori dalla prima fascia, altrimenti abbiamo qualche speranza.

  4. Che dire forza Mourinho. Soprattutto forza Kaka. Se il Real andrà in finale una parte di Milan ci andrà lo stesso. Cosi come una parte di Inter.

    Per una volta alleati nella tifoseria? Credo di si

    1. Io voglio il Barça in Finale, voglio vedere Mou massacrato, voglio i tifosi dell’Inter girarsi dall’altra parte colmi di vergogna il 20 maggio, e poi li rivoglio il prossimo anno ‘sti catalani, da affrontare con una squadra che non si caghi sotto. Undici Ambrosini possibilmente. p.s. e fanculo Kakà (e pure Pato…)

  5. http://www.milannews.it/?action=read&idnotizia=77549

    RAGAZZI!!!! AIUTO. DATE UN OCCHIO QUI. IL NOSTRO RESPONSABILE MEDICO HA PRESO LA TANGENZIALE

  6. Decisi anticipi e posticipi fino a fine campionato.
    Delle 8 giornate da qua alla fine, 4 volte (consecutive) giochiamo prima della Juve, 3 in contemporanea e 1 dopo – quella del derby

  7. Speriamo che tutto vada per il verso giusto…
    Sono un po’ spaventato perchè in questo periodo ci va storto praticamente tutto…
    Voi Anotnio Cassano lo fareste esordire???
    Io aspetterei ancora un po’ anche se la voglia di vederlo giocare è molta…
    Che ne dite del mio sito? Vi piace?

  8. Si dice che dopo la sedicesima domanda scatti il condizionamento mentale…io abbasserei la soglia a 5 :roll::lol:

    comunque si. Io l’ ho visto un bel sito fatto bene. Lo fai di lavoro ?

  9. http://www.liberoquotidiano.it/news/974942/Mou-a-Ibra-La-Champions-Tanto-deve-vincere-il-Bar%C3%A7a.html

    nell’ anno in cui c’ è da far saltare il sistema Barcellona è bello avere Mou come alleato.

    Eh si ora capisco anzi capiamo tante cose pure noi. Altre truffe non sono mancate negli anni scorsi.

    Che dire. Il triplete dell’ Inter allora vale di più. Hanno fatto triplete nonostante l’ aver giocato con dei ladri. Bravi bravi!!!

Comments are closed.