Non andava sbagliata e non l’abbiamo sbagliata. Niang-Bacca, 0-2 facile ed il Milan accede ai quarti di finale – pur non senza sofferenza. Partita a due facce con un primo tempo abbastanza anonimo ed una buona ripresa con i due gol e l’espulsione di Zukanovic. La partita si svolge sostanzialmente su due piani: anche grazie all’assenza di Montolivo soffriamo parecchio nella zona centrale del campo dove Montella sceglie di attaccarci, lasciandoci però gli esterni dove Abate e De Sciglio fanno sostanzialmente una buona partita mentre davanti gioca bene Jack ma male Cerci. Facciamo male anche se non creiamo occasioni perché, purtroppo, come sempre, crossiamo poco e male verso l’area.

La Sampdoria si conferma sostanzialmente la squadra mediocre che abbiamo affrontato anche in campionato con un allenatore sopravvalutato ed una squadra probabilmente sull’orlo di una crisi di nervi vista l’espulsione di Zukanovic ed il conseguente tentativo di buttarla in rissa. Nulla di probante ma comunque un livello non troppo lontano dai Crotone, Carpi, Verona e Frosinone che stiamo affrontando in questo periodo. A questo possiamo aggiungere che visto il tabellone totalmente in discesa, la gara era un test importante a livello di maturità che per la prima volta abbiamo superato.

Ci fa piacere, quindi, per una volta vedere zittiti i gufi fino alle 20.00 di domenica quando nel turno prenatalizio andremo a Frosinone – importante il rientro di Montolivo a centrocampo che sostituirà lo squalificato Kucka che permetterà di provare quello che dovrebbe essere l’assetto migliore con due centrocampisti che giocano il pallone, uno più di inserimento ed uno più di recupero palla. Non possiamo, però, non constatare che al momento Mihajlovic pur salvando la panchina continua a non fornire un gioco alla squadra – inaccettabile col materiale a disposizione – e la sensazione è che la squadra al momento non abbia margini di miglioramento a livello di gioco. Ogni discorso è comunque rimandato alle ore 20 di domenica quando avremo un quadro più ampio della situazione e vedremo se sarà data continuità al risultato di oggi.

P.s un saluto al sig. Paolo De Paola, Bacca è arrivato all’ottavo gol stagionale.

Sampdoria-Milan 0-2 (primo tempo 0-0)
Marcatori: 50′ Niang (M), 93′ Bacca (M).
Sampdoria (4-3-1-2): Viviani; Cassani, Moisander, Regini, Zukanovic; Ivan, Fernando, Carbonero (dal 68′ Mesbah); Soriano; Muriel (dal 77′ Cassano), Bonazzoli (dal 59′ Christodoulopoulos). All. Montella.
Milan (4-4-2): Abbiati; Abate, Mexes, Romagnoli, De Sciglio; Cerci (dal 71′ Honda), Kucka, Bertolacci (dall’82 Mauri), Bonaventura (dal 77′ Poli); Niang, Bacca. All. Mihajlovic.
Arbitro: Domenico Celi di Bari.
Ammoniti: 4′ Bertolacci (M), 16′ Mexes (M), 34′ Abate (M), 61′ De Sciglio (M), 61′ Christodoulopoulos (S).
Espulsi: 64′ Zukanovic (S).

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.