La sconfitta di oggi era nell’aria dopo il secondo tempo di Udine e dopo il primo tempo di Genova. Quando arrivò Mihajlovic scrissi che la mia fiducia se la sarebbe dovuta meritare, oggi 4 Ottobre 2015 scendo ufficialmente dal carro del Serbo. Il campanello d’allarme mi era già arrivato dalla sua carriera, piena di fallimenti e mai di successi – oggi abbiamo capito per l’ennesima volta che questo non è un caso, per niente. Mihajlovic ha a disposizione la rosa migliore dal post cessioni di Ibra e Thiago Silva, la classifica ad oggi è la peggiore di tutte: persino Inzaghi – Inzaghi – aveva più punti dopo 7 giornate e il Napoli in casa, a Dicembre, lo aveva addirittura battuto.

Le responsabilità sono enormi: a Mihajlovic sono stati comprati i giocatori che voleva sul mercato, con una spesa ingente. Nonostante tutto il Milan si ritrova a giocare con Rodrigo Ely e Zapata perché Mexes e Paletta – i due centrali migliori in rosa – sono stati epurati per scelta dell’allenatore (lasciamo stare Rami, le cui motivazioni sono differenti ed extra-campo). Nonostante tutto il Milan continua a giocare in un modulo con un trequartista senza avere un trequartista, in un modulo che non valorizza l’organico – anzi lo svaluta. Un anno fa ci si preoccupava di Torres, ora titolare all’Atletico Madrid – ora stiamo bruciando Bacca, tra i finalisti del pallone d’oro e con doppietta in semifinale di Europa League.

I segnali dell’imbarcata c’erano tutti. E guai a parlare di centrocampo che stasera è l’unico reparto che è funzionato tra due punte che non si muovono e una difesa imbarazzante: altro che centrocampista, la priorità era un altro centrale difensivo visto che i migliori sono stati epurati. Si doveva motivare i giocatori e i giocatori sono ancora più molli e sfiduciati di prima – l’unico incazzato è Montolivo che è però durato un tempo scarso. Questa squadra ad oggi non ha migliorato NULLA rispetto alla gestione di Pippo Inzaghi che a dicembre 2014 il Napoli a San Siro lo aveva dominato. Inzaghi a cui è stata negata la chance di potersela giocare con Bacca o Luiz Adriano che probabilmente svaluteremo e cederemo alla metà del prezzo.

Però l’importante è non dire che non si può dominare l’Empoli a San Siro, come se le frasi in conferenza stampa facessero fare o perdere punti. Oggi in campo c’era tutta la qualità possibile ed il Milan non è riuscito a fare più di due passaggi di fila. E a chi fa le battute sul centrocampo del Genoa, faccio notare che il Genoa lo scorso anno era arrivato in Europa League. Ci sono due nazionali (Montolivo e Bertolacci) e mezzo (Bonaventura) che non sanno come muoversi. Il bluff di Mihajlovic – finora un abilissimo venditore di fumo ai tifosi – è caduto una volta per tutte. L’ennesimo fallimento della sua carriera arriva già al 4 di ottobre e ci porta in una stagione che ora diventa difficile e rischia di portarci a ripetere quella dello scorso anno nonostante un organico nettamente superiore e nella cui costruzione l’allenatore ha avuto pesante influenza.

Ma tanto il tifoso medio ancora una volta attaccherà la rosa (come se per fare due passaggi a centrocampo ci volessero Modric o Iniesta), Galliani con due insulti a Montolivo e Bertolacci – due nazionali – diventati il simbolo del fallimento anche quando i peggiori sono altri. Chi nega che la rosa si sia rinforzata è in malafede, chi ne approfitta dell’occasione per lanciare insulti random ogni sconfitta e prendere 200 retweet è anche peggio. Quello che doveva essere questo Milan lo abbiamo visto dall’altra parte con Sarri che ha fatto crescere esponenzialmente in un mese il proprio organico mentre noi siamo rimasti così. Eppure Sarri ad Arcore non piaceva – non si può mica mandare in panchina uno in tuta. E Conte? Uno che ha definito il Milan “La mafia del calcio”, ad Arcore, mica lo volevano. Ci siamo infilati nell’ennesima stagione fallimentare già a giugno – ho sperato potesse andare diversamente ma, purtroppo, non è andata così. Con tre allenatori a libro paga, peraltro, la soluzione all’orizzonte non si vede e ci tocca continuare così, con qualche tifoso che farà dell’ennesimo allenatore un martire (perché lui non è Inzaghi, non dice che non si può dominare l’Empoli a San Siro, quindi va bene) e farà finta di credere che con questa rosa non si può fare non dico quello che fa il Napoli, ma quello che fanno Sassuolo, Chievo ed Atalanta. Avere un gioco.

Mihajlovic in questo ha fallito. Ha fallito sul piano del gioco e ha fallito sul piano motivazionale dopo tanti bei discorsi che hanno illuso i tifosi nel prestagione. Un allenatore che a quei discorsi vuol dare coerenza, stasera, dovrebbe fare una sola cosa: presentare le dimissioni. La miglior rosa dal post Ibra-Thiago, i peggiori risultati – tanto basta per ammettere il proprio fallimento.

P.s. ogni volta che arriva il Napoli a San Siro il Milan è ospite. E così anche con la Juve. Situazione veramente vergognosa. Possibile che nessuno faccia nulla?

MILAN-NAPOLI 0-4 (primo tempo 0-1)
MARCATORI: Allan (N) al 13′ p.t.; Insigne (N) al 3′ e al 22′. Ely (M) autorete al 32′ s.t.
MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Zapata, Ely, Antonelli; Kucka (dal 38′ s.t. Poli), Montolivo, Bertolacci (dall’11’ s.t. Cerci); Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. (Abbiati, Donnarumma, Alex, Calabria, De Jong, José Mauri, Nocerino, Suso, Honda). All. Mihajlovic.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 28′ s.t. David Lopez); Callejon, Higuain (dal 35′ s.t. Gabbiadini), Insigne (dal 28′ s.t. Mertens). (Gabriel, Rafael, Strinic, Maggio, Henrique, Chiriches, Valdifiori, El Kaddouri, Chalobah). All. Sarri.
ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
NOTE: Ammoniti Allan, Bonaventura, Callejon, Antonelli, Ely, Jorginho.

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

52 Comments

  1. ma che stai dicendo,il centrocampo è stato disastroso non ha creato nulla per gli attaccanti e non ha protetto la difesa,peggio di così è difficile,montolivo non si puo guardare non ha il fisico ne la tecnica per essere un degno capitano ,per non parlare del carisma per essere un trascinatore,

  2. Paletta e Mexes e aggiungici pure El Shaarawi. Con il 4-3-3 non sarebbe mai partito e oggi avremo uno dico uno capace di saltare l’ uomo e di andare via in velocità sulla fascia.

    Mihailovic si colloca molto sotto Leoardo (che arrivò terzo), Abbastanza sotto Seedorf, sotto Inzaghi e poco sopra di Allegri

  3. PS Bacca è poco più di un buon dilettante con un’ accellerazione abbastanza esplosiva ed un buon senso del goal sotto porta.

    Te lo avevo detto che è un mezzo giocatore stra pagato. Manca totalmente di fondamentali per giocare al calcio e di fatti non tiene un pallone e non salta l’ uomo nemmeno a pagarlo. Ma del resto mentre i giocatori veri i fondamentali se li facevano, lui vendeva biglietti. Fa anche troppo a fare quello che fa.

    La vera sorpresa negativa che sta risentendo dell’ influenza dell’ allenatore è Luiz Adriano che a differenza di Bacca è forte sul serio

    1. Premesso che io non capisco un cazzo di calcio, Adriano mi sembra un pippone galattico. Ma hai visto quando controlla una palla a quanti metri gli va? Questi, quando ero bambino, si chiamavano “fondamentali”.

    2. “PS Bacca è poco più di un buon dilettante … “

      Dai minchione, non farmi andare a cercare quel che dicevi dopo che è stato comprato! Smettila con queste cazzate!

      1. Nel primo commento successivo al suo acquisto dicevo che speravo di non aver preso Riccardo Oliveira 2.

        In estate ho anche aggiunto che lui e Luiz Adriano difficilmente possono coesistere. Se vai a rivedere tutti i commenti vedi più criticità a Bacca che elogi (fra cui quella di essere peggio di Luiz Adriano)

        1. Assolutamente no! Bugiardo!

  4. Allora, dire che abbiamo una rosa da primi tre posti non è patetico, è folle.
    Sono almeno tre anni che stiamo dando la colpa all’allenatore di turno. Prima la capra (e va bene, il secondo scudetto l’ha buttato via lui), poi Seedorf, poi Inzaghi e adesso Miha. Sicuro che il materiale umano non c’entri nulla?
    Quest’anno sono state spese valanghe di milioni senza alcun senso logico. Il risultato è purtroppo questo. Non è assolutamente vero che la squadra è stata fatta con Miha. Lui voleva Romagnoli e Soriano (basta uno, che cazzo vuoi?), il resto l’ha comprato tra le occasioni, carissime, quell’emerito incompetente del condor.
    Continuiamo a dare la colpa all’allenatore di turno, ma capite o non capite che la società va completamente rifondata. E se la proprietà resta a Berlusconi, allora bisogna fare piazza pulita da Galliani in giù (giù dove, se non c’è più nessuno???).
    Vogliamo mettercelo in testa o no??? E’ da deficienti non capire una cosa tanto semplice.
    Il povero (non mi fa mica compassione) Miha farà fatica a mangiare il panettone e noi faremo un altro anno peggiore di quello passato. Volete la serie B per provare a cambiare?
    Sto parlando al plurale perché diavolino ha ancora qualche allocco che gli va dietro. Mio figlio (16 anni) questa sera mi ha mandato un msg corto e semplice “Babbo, che vergogna!”. Voi che non avete figli non ve ne frega niente.
    PS: Il palmares di Sarri non è che sia poi granché. Almeno Miha è stato un buon giocatore a livello internazionale, l’altro viene da una carriera in banca. Però la differenza sembra l’abbia fatta la giacca.

    1. Siamo un esercito a pensarla cosi’ . Ma incapaci di esercitare la pressione necessaria . Purtroppo siamo la stragrande maggioranza dei tifosi ma fisicamente lontani da Milano.

    2. Se l’allenatore di turno è sempre inadeguato non è colpa mia. Non mi pare abbiamo avuto i nuovi Guardiola.

      Galliani? Capro espiatorio. I giocatori e l’allenatore ormai si sentono in diritto di giocare male, tanto la colpa è sua. Il Milan inizia più su di lui, tra l’altro.

  5. Milan krande applaudo sempre xkè sono tifoso evoluto, faccio sempre festa quando gioca Milan xkè non fregare niente a me del risultato, impoltare solo zizze e soldi. #KalianiVatine

    1. Belli soldi , belli ! Krazie Silvio , Krazie!

  6. I segni premonitori , purtroppo , lasciano pensare alla
    ripezione degli eventi accaduti a Dubai lo scorso anno.
    Vi e’ solo una differenza che potrebbe ( solo un miracolo)
    mitigare gli effetti : e’ avvenuto tutto piu ‘ presto e aspettiamo , speriamo , Bee . Una cosa mi sembra certa : Galliani e Bee non coesisteranno mai .

    1. In realtà Barbara e Bee non coesisteranno mai stando a quanto dice Alciato

  7. Una sorta di mentalita ‘ operaia , una sorta di avversione ideologica nei confronti di chi ha personalita’ e blasone , la voglia di dimostrare che il merito acquisito non conta nulla ed e’ meglio Ely di Alex o Mexes piuttosto che Cucca meglio di De Jong . Tutta questa antipatia per chi riesce e sopratutto per il simbolo del successo , Silvio Berlusconi , rovinano il Milan . Adesso , non prima , solo perche’ l’infinito
    carisma ed i successi altrettanto infiniti chiudevano la bocca a questa moltidudine sciocca ed ai loro portavoce ed ispiratori . Anche il creare idoli ed idolatrie in contrapposizione fa parte dei
    motivi del disastro . E legittima azioni che ovunque non sarebbero ammissibili . Ed allora lanciamo i giovani al massacro , mettiamo i condottieri in panchina e prendiamo gol a valanga , spacchiamo lo spogliatoio complice anche un allenatore presuntuoso ed arrogante oltre che piu
    innamorato di se di Narciso . Contenti voi …..

  8. Iranoff-Bulianoff-Kopalski 5 Ottobre 2015 at 11:52

    Dopo una bastonata del genere è doveroso fare il punto della situazione.
    Tornando dallo stadio si è appurato che anche quest’anno la stagione sarà estremamente in salita.
    Ma d’altro canto qualcuno pensava che fosse in discesa?
    Veniamo da 4-5 stagioni in cui si è completamente perso lo spirito del Milan.
    Siamo principalmente una squadra velleitaria che aspira a posizioni che non vengono conquistate perdiritto “storico”.
    E’ vero che non c’è un arbitraggio a favore, neanche per sbaglio, ma questo deve renderci ancora maggiormente consci che siamo – anche agli occhi degli altri – di fatto una provinciale.
    E solo le provinciali mettono in discussione l’allenatore ogni 3/4 partite.
    Infatti 2 domeniche fa Sarri era un asino, e Sosa un suo parente.
    La frase tipica era “chiedete a un fiorentino consane pensa di Sosa dopo la batosta con il Basilea ?” e infatti i fiorentini sono provinciali.
    Noi abbiamo bisogno di stabilità, coerenza, spogliatoio.
    Con questo intendo che nello spogliatoio uno com Zapata o Desciglio, in uno spogliatoio cazzuto, con baffi e controbaffi, verrebbero appesi al muro.
    Non si può regalare un gol a tempo.
    Desciglio si è fatto passare alle spalle esattamente come contro il Palermo. Zapata combina un disastro ogni 30 minuti.
    Lamentarsi di Paletta e Mexes è ridicolo.
    Dobbiamo rifondare la difesa e certo non lo puoi fare con loro.
    Ma se la testa non c’è allora meglio un Calabria con entusiasmo che un Desciglio svagato.
    Piuttosto in assenza forzata Dejong centrale.
    La squadra comunque ha fifa.
    Ogni tanto, ai limiti dell’area di rigore, c’era l’occasione di un tiro alla “occhi chiusi”.
    Mai fatto. Perchè ?
    Per paura dei fischi.
    Quando le cose vanno bene ci provi e lo stadio ti applaude perchè ci hai provato, se vanno male hai paura e lo stadio ti fischia, sia se provi sia che non provi.
    Lascio a Miha trovare le soluzioni, il ruolo è il suo. Ma per noi il dramma è sempre nello spogliatoio: manca un/due/tre leader che sappiano, per l’appunto “appendere” qualcuno alle sue responsabilità.
    Speravamo che questa fosse una stagione migliore invece sarà un calvario: lo scopo del calvario non può essere quello di soddusfare piaceri masochistici deve essere quello di liberarsi di chi è un peso inutile e sostituirlo se necessario.
    Ma meglio allontanare dallo spogliatoio gli inutili che tenerli per fare numero.
    Come Calabria insegna: l’entusiamo è la migliore benzina.
    E queste sono le stesse parole che Sarri e Sosa usano per parlare della condizione della loro squadra.
    Chi parla di allontanare l’allenatore è solo un tifoso dalla mentalità provinciale.
    Iranoff-Bulianoff-Kopalski tutti e tre molto inca..tti con
    in ordine di responsabilità:
    1- società che ha mandato allo sbando per 5 anni la squadra+
    2- giocatori+
    3- tifosi che invece di tifare MIlan tifano “contro”+
    = allenatore che deve trovare una soluzione.
    Piuttosto immolare un innocente come fa Mourino ma una soluzione si deve trovare.

    Mihajlovic ha a disposizione la rosa migliore dal post cessioni di Ibra e Thiago Silva.

  9. Iranoff-Bulianoff-Kopalski 5 Ottobre 2015 at 12:03

    Mihajlovic ha a disposizione la rosa migliore dal post cessioni di Ibra e Thiago Silva.
    Mi era rimasto il copia incolla.
    Lo credo anch’io.
    Ma dovremmo essere abbastanza grandi per sapere che in campo non vanno delle figurine: oltre al talento ci vuole fegato, cevello e polmoni.
    Per questo un Nesta di 35 anni con 4 operazioni alle ginocchia era meglio del giovane di turno che per sua stessa ammissione non aveva la testa pronta per il milan (Acerbi) e che Mister Autostima ( Allegri) non ha certo aiutato.

    Iranoff

  10. L’ho detto subito che Mihajlovic è un pallone gonfiato,
    MA
    la formazione la fa Galliani.

    DeJong in panca e Mongolivo in panca ce lo mette Galliani.
    Bertolacci gioca perchè il procuratore è amico di Galliani.
    Ely = Raiola, quindi Galliani.

  11. HombreVertical 5 Ottobre 2015 at 12:54

    Mi spiace contraddire la tesi dell’articolista, ma mi pare che sia evidente che il tecnico, con una rosa così mediocre, attacco a parte, più di tanto non può fare. Bonaventura, Montolivo, Bertolacci, Kucka sono giocatori mediocri che andrebbero bene al Genoa alla Samp o all’Udinese, ma non certo da Milan. Il mercato l’ha fatto il signor Galliani, oltretutto non centrando i principali obiettivi (Martinez e Kongdobia). L’unico giocatore voluto dal tecnico è il giovane Romagnoli, che magari crescerà tantissimo ma oggi non vale i soldi che sono stati spesi. Purtroppo temo che ormai sia tardi, bisognava rinforzare il centrocampo e invece sono arrivati Kuka e Bertolacci. La difesa è un colabrodo gli esterni fanno quel che possono ma non sono dei campioni e nemmeno uno o due innesti a gennaio potranno cambiare la sostanza delle cose. Peccato, quest’anno un budget c’era ed è stato quasi sprecato. Si salva solo Bacca.

    1. Inzaghi ha fatto di più con una rosa peggiore. Il genoa lo scorso anno con questi è andato in EL.

      Con Martinez e Kondogbia visto come stan rendendo avremmo anche meno di 9 punti

    2. Meno male che ogni tanto ti fai sentire .

    3. Hombre Vertica e La Cantera ,
      vi salutano tramite me sltri sei amici milanisti siciliani.Il mio ultimo intervento sotto con cui chiedo il licenziamento di Mihajlovic e’ frutto di una analisi fatta qui tutti insieme . Discutendo abbiamo capito che non si potra’ piu ricucire lo strappo con la squadra evidenziato in questa partita . E’ finita e lo ha capito anche lui . Infatti dice che non si dimettera’ mai . I giocatori non lo guardavano mai e non si guardavano fra di loro . Col Napoli e’ morto questo progetto.

      1. Un caro saluto anche a loro.

        Si Vittorio progetto finito. I giocatori devono avergli presentato il conto per le strigliate. Un allenatore che dice che non si dimetterebbe mai rischia di fare una brutta figura anche come uomo. Io credo che ogni tanto nella vita si debba accettare serenamente di fare dei passi in dietro se questo fa il bene del progetto e che gli egoismi vadino lasciati da parte

        1. Quando dico che Seedorf era da tenere valuto l’intelligenza e la cultura e chiaramente non vi e’ confronto con i successori . Ma valuto anche la coerenza e viene da se che
          solo Clarence aveva il diritto morale di non dimettersi e farsi pagare mentre Pippo e Mihajlovic dovrebbero dimettersi .

        2. Naturalmente il piu’ obbligato a dimettersi per
          salvare almeno la faccia e’ Galliani

  12. Chi ha più responsabilità nella cessione folle di El Shaarawi? Galliani o Mihailovic?

    No perché El Shaarawi è meglio di Bacca, Luiz Adriano e Bertolacci messi insieme nonostante siano costati 58 milioni.

    Capite voi che se cedi un grande giocatore a 15 e poi ne butti via 58 per gocatori che in tutto ne valgono 20. Be poi è facile distruggere le stagioni.

    La scelta dell’ allenatore è stata un disastro. Chi lo ha scelto?

    E’ l’ ora che Galliani si faccia da parte

    1. El Sharaawy è contestato pure in Francia. E non è meglio di Bacca

      1. Non puoi paragonare uno che salta l’ uomo sempre e che sa fare bene le due fasi con uno che sa solo segnare qualche goal giocando sulla linea del fuorigioco di qualche difesa un po troppo alta. Come Bacca ce ne sono a centinaia di giocatori e probabilmente non vale nemmeno Di Natale che in serie A ha segnato a iosa

  13. Proviamo ad affrontare un unico tema per volta.
    Parliamo del centrocampo . Il modulo e’ sbagliatissimo perche’ non abbiamo il trequartista. Lo potra’ essere Menez quando torna. Adesso lo fa , ma finto trequartista , Bonaventura oppure Honda inqusli galleggiano straniiti fra le linee . In questo centrocampo gioca in posizione fuori ruolo Montolivo . E’ molto difficile capire perche’ si e’ creata la leggenda di Montolivo centrale davanti alla difesa : forse un cumulo
    di puntigli nati fra incompetenti . Tante’ , ci e’ costata un bel po’ di punti e mal di fegato ma spero che Sinisa rinsavisca . E che pure gli ispiratori di questo disastroso teorema rinsaviscano. Montolivo , Bonaventura , Honda e Bertolacci sono mezzeali di costruzione e si poteva evitare di acquistare Bertolacci che rischia di non giocare quasi mai . Ci voleva il nuovo Rajkard , come dicevo a suo tempo .
    Speriamo arrivi a Gennaio magari al posto di Honda . Ma chi lo trova ? Certo non quel disastro ambulante .

  14. IL DISASTRO AMBULANTE SE NE DEVE ANDARE .

  15. E SE NE DEVE ANDARE VIA SUBITO PURE MIHAJLOVIC .

    Perche’ non lo vogliono piu’ i giocatori . Lo avevo detto che tratta gente arrivata come se fossero in prima divisione. Ecco perche’ fa giocare i bambini ! Pontifica dando la colpa ad altri e mai a se stesso. Non difende mai la squadra. Purtroppo e’ una grande e dannosissima delusione . Meglio per tutti se lo mandano a casa subito. Se penso che con tutti quei soldi buttati via si poteva assumere un vero grande allenatore.
    Come dire che compri aragoste e risparmi sul cuoco.

  16. Cantera, è una vita che trovo i tuoi commenti in alcuni blog dove vieni sistematicamente sfanculato per le tue tesi del tutto e del contrario di tutto. Ma dalle tue parti uno spacciatore che venda roba non tagliata male non esiste?

  17. Sarà difficile. Come Cantera scrivo solo qui. Sara’ qualche profilo falzo di sicuro

    1. falso

  18. Anzi scrivo solo qui in generale da anni. Ai blog che frequenti puoi dire tranquillamente che stanno sfanculando un’ altro, magari creato ad arte

    1. Se poi già che ci sei, mi vorrai mandare i link, dove il mio falso gemello si fa offendere al posto mio mi faresti una cortesia 🙂

  19. No caro, sei proprio scomparso dopo tutte le cazzate che hai scritto.

    1. Ma stai scherzando?

      Io come La Cantera commento solo qui esclusivamente perchè sono quasi tutti miei amici. Se qualcuno ha clonato il mio account è un idiota. Se poi qualcuno mi ha hackerato l’ account è pure un reato e si becca pure una bella denuncia

      1. Eh che culo abbiamo!

    2. Su coraggio prenditi le responsabilità di quello che dici e dimmi qualche blog dove mi avresti detto.

      E soprattutto piantala di additarmi azioni che non ho mai commesso come ad esempio: “sei sparito”. Non sono nemmeno mai entrato, come faccio a sparire?

      1. Renditi conto che imputare a qualcuno un’ azione mai commessa, prendendolo pure in giro pubblicamente è Ingiuria, ovvero reato.

        Tralasciando che devo ancora capire se sono stato solo clonato o Hackerato o se si tratta solo di un caso.

  20. Sabato ero a milano, e insieme a mio figlio abbiamo deciso di andare a s.siro. Non vi voglio raccontare della partita, ma di ciò che ho notato sugli spalti. Ero nel settore degli ultras curva sud, e l’unica cosa che hanno fatto durante la pertita, è stata quella di insultare napoli e i napoletani e di chiedere undici leoni in campo. Non una parola che sia una contro chi ha portato la società a questo punto. Ma voi credete che con un pubblico cosi, le cose cambieranno mai?

    1. Mi sembra che la curva abbia insultato abbondantemente in estate. E sì la società sulla sconfitta di Domenica ha poche colpe. La squadra è stata rinforzata, è ora di pedalare

      1. Comprare, magari a vanvera, non vuol dire rafforzare la squadra. Altrimenti le merde oggi avrebbero non so quanti titoli.
        Ecco, purtroppo oggi assomigliamo maledettamente a loro.

        1. La squadra si è rafforzata. Entrati Bacca e Adriano, usciti Matri e Pazzini. Entrati Kucka e Bertolacci, usciti Essien e Muntari. Entrato Romagnoli, uscito Paletta. Su questo chi mette dubbi è in malafede

        2. Anche le merde si rafforzavano, e non si poteva dire il contrario, ma non combinavano mai un cazzo.
          Dai retta a me, qui c’è da rifondare tutto!
          E potrebbe avere ragiona Honda.

        3. Che bisogna spendere 300 milioni? Ma dai.

        4. Mi è caduto l’occhio sul titolone che ci dedica perfidamente tuttogobbi di oggi. Non hanno mica torto.
          Prova a pensare (sei giovane, ma leggi e informati) che fine avrebbe fatto Sacchi se al posto di quella dirigenza ci fosse stata questa. E di conseguenza che fine avrebbe fatto il Milan e tutti i grandi Milan a seguire.
          Poniti un dubbio una volta.
          Guarda che io non sono come Vittorio, sto mettendo in discussione il grande vecchio eccome! Ma non faccio neppure come te che ritieni Galliani intoccabile e immacolato.
          Quando parli di tifosi indegni, pensa anche a quelli con i paraocchi.

        5. Ma Mihajlovi? che successi ha avuto in carriera per giustificare tale fiducia? L’errore è a monte, ovvero portare in casa un tecnico che ha fallito ovunque

        6. Poniti un dubbio e rispondi. Non girare intorno.

        7. Intanto, Bacca e Adriano sono un po’ meglio dei due attaccanti usciti. Tutti gli altri sono di pari valore. Usciti ed entrati!

          Invece, Micailovic, mi spieghi a quali vittorie poteva aspirare, se aveva squadre di terza fascia? Ma hai ragione sull’errore: è a monte, nel vertice della società che non ha più interessi e si deve togliere dai coglioni!

  21. Diavolo ti chiedo la cortesi di fare chiarezza sulla questione a cui fa riferimento l’utente: duroepuro. Anche perchè nel caso, devo poter avere la possibilità di difendermi e di chiarire l’ equivoco nei blog in questione.

    Non è ammissibile essere additato di azioni mai commesse in fantomatici blog mai frequentati.

    Grazie

Comments are closed.