La disfatta di San Siro viene diretta da uno degli arbitri più importanti nel territorio Nazionale: Nicola Rizzoli della sezione di Bologna. Il fischietto bolognese ha diretto i rossoneri in 34 occasioni facendo registrare 17 vittorie, 4 pareggi e 13 sconfitte.

Il primo provvedimento disciplinare viene preso al 13’ quando viene giustamente ammonito Allan per un netto fallo da dietro su Kucka. Pochi minuti più tardi è giusto ammonire anche Bonaventura per un intervento duro ai danni di Insigne che stava ripartendo in velocità.

Al 42’ Bonaventura controlla palla al limite dell’area ma dopo una serie di sbracciate con il difensore partenopeo cade: Rizzoli giustamente non fischia infatti è Bonaventura che cerca il contatto sbracciandosi con l’avversario. Nella ripartenza del Napoli Zapata ferma con un fallo tattico la ripartenza in velocità di Insigne: Rizzoli fischia il fallo ma sbaglia a non estrarre il cartellino giallo in quanto si tratta di un netto fallo tattico.
Nella stessa azione viene mandato via Sakic (allenatore di seconda del Milan) per proteste: non mi esprimo in quanto le telecamere non hanno ripreso l’accaduto.

Ultimo episodio molto dubbio del primo tempo si presenta al 47’ quando Zapata, superato da Insigne in area di rigore, atterra il giocatore partenopeo: l’arbitro non fischia nulla ma il contatto c’è (mani sulle spalle di Insigne e contatto ginocchio-ginocchio). Non sarebbe stato sbagliato fischiare il calcio di rigore ma considerato che la palla sarebbe finita lo stesso tra le braccia di Diego Lopez è stato altrettanto giusto lasciar proseguire.

Arriviamo al secondo tempo quando al 53’ Higuain cerca il controllo al limite dell’area ma viene steso da un calcetto di Zapata: Rizzoli lascia proseguire ma l’intervento falloso era netto.
Stessa situazione si presenta al lato opposto con Bacca che viene atterrato da un giocatore del Napoli al limite dell’area: anche in questo caso Rizzoli lascia proseguire ma il fallo era netto.
Al 65’ Cerci cerca il controllo del pallone ma viene steso da dietro da Koulibaly: fallo netto ma Rizzoli ancora una volta lascia proseguire. Situazione grave in quanto sulla ripartenza c’è la punizione che porta al gol del Napoli.
Nell’ultima mezz’ora sono da segnalare solo quattro sanzioni disciplinari ai danni di Callejon (intervento in scivolata su Antonelli in netto ritardo), Antonelli ( netta simulazione), Ely (fatto in scivolata su Higuan che lo aveva saltato nei pressi dell’area di rigore) e Jorginho ( fallo tattico su Montolivo).

Arbitraggio nella media quello di Rizzoli che non compie errori clamorosi e usa molto coscientemente i cartellini. Guardalinee che non sbagliano nessuna chiamata.

Voto Rizzoli: 5

Posted by Nocerino Giuseppe

Nato a Napoli nel 1994. Frequenta il corso di Laura in Scienze dell'Amministrazione e Organizzazione. Schermidore. Tifoso del Milan da sempre e amante della classe arbitrale di cui faceva parte. In passato ha collaborato con vari di siti di Wrestling e Sport. Dal 05/10/2014 è entrato a far parte di Rossonerosemper come Moviolista.