E va bene. Facciamo schifo. La semifinale dell’Audi Cup contro un Bayern che venerdì gioca la prima partita ufficiale ha sentenziato irrevocabilmente che anche quest’anno siamo da decimo posto. Non conta nulla quanto fatto vedere in Cina tra Inter e Real. No, conta solo stasera, con una squadra che evidentemente vale le nostre rivali per il terzo posto nel campionato italiano, anche se la Roma l’anno scorso in gare ufficiali contro queste, ne ha prese sette. Chiaramente il Bayern dice che la difesa ed il centrocampo fanno schifo e la società ovviamente dovrebbe cambiare i piani di mercato in base esclusivamente al risultato di stasera – poi, una volta arrivato difensore e centrocampista, ovviamente, inizieremo ad attaccare pure quello.

Bacca e Bertolacci diventano automaticamente due pipponi strapagati dopo le amichevoli estive, la squadra “se va bene” è da quinto posto – mi chiedo, quindi, se ci si è rinforzati di poco per qual motivo si chiedeva l’esonero di Inzaghi, ma tralasciamo anche questa. E’ evidente che siccome la Fiorentina (che si è rinforzata con Astori, sia chiaro!) ha battuto il Barcellona mentre noi abbiamo perso a Monaco siamo indietro, verremo asfaltati la prima giornata e poi c’è il derby…. quello in Cina, ovviamente, conta meno di zero. Ce l’hanno fatto vincere.

Mihajlovic ha evidentemente già fallito perché in tre settimane non è stato in grado di ricostruire la squadra per questa importantissima partita che ha già segnato la stagione verso un epilogo fallimentare. E poi, volete mettere? Stasera ha pure segnato El Sharaawy, un gol importantissimo – quello del 4-0 contro lo Young Boys, mica pizza e fichi! Che vergogna cedere un giocatore del genere – soprattutto dopo gli ultimi due anni che lasciavano intravedere ampi segni di ripresa. Una vera vergogna – e che non ci provino con De Sciglio, che stasera ha fatto un partitone!

Sapete che faccio? Vado a sfogare la mia rabbia repressa su Twitter o magari sulle pagine Facebook di giornalisti del Milan, magari ex dipendenti Mediaset e Milan Channel. E domani prendo la gazzetta che titolerà a 9 colonne sul fallimento rossonero… eh, fossimo come l’Inter. Loro sì che hanno un presidente ed un progetto serio, mica buttano via 60 milioni per il mercato. E’ tutto da buttare, tutto finito al 4 di Agosto. D’altronde se non battiamo il Bayern a Monaco, vogliamo mica arrivare terzi?

BAYERN-MILAN 3-0
Bayern (3-4-3): Ulreich; Rafinha, Boateng (1′ st Benatia), Bernat; Lahm (11′ st X.Alonso), Hojbjerg (42′ st Green), Kimmich (20′ Alaba), Vidal (1′ st Mueller); Douglas Costa (1′ st Lewandowski), Goetze (35′ st Benko), Rode (42′ st Gaudino).
A dips.: Neuer, T. Alcantara, Robben. All.: Guardiola
Milan (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio (30′ st Calabria), Zapata (18′ st Alex), Ely (30′ st Mexes), Antonelli (30′ st Abate); Bonaventura (30′ st Mauri), De Jong (30′ st Poli), Bertolacci (30′ st Montolivo); Honda (30′ st Suso); Bacca (30′ st Matri), Luiz Adriano (30′ st Niang – 42′ st Cerci).
A disp.: Abbiati, Donnarumma, Abate, Paletta, Nocerino. All.: Mihajlovic.
Marcatori: 24′ Bernat (B), 29′ st Goetze (B), 39′ st Lewandowski (B)
Arbitro: Sippel
Ammoniti:
Espulsi:

P.s. il post è chiaramente ironico. Non sia mai che qualcuno pensi che appoggi seriamente idee di gente che andrebbe solamente mandata a cagare, possibilmente a ripetizione stile Sgarbi.

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

16 Comments

  1. Beh amico mio che ti prende. Calma è gesso non è successo niente e se qualcosa fosse successo altro non ha fatto che confermare le nostre perplessità accompagnate da mirate critiche! De Sciglio è un problema serio ed alla sua mollezza va ascritto il traballare difensivo del Milan sino al gol, invero fortunoso, del Bayern. Ma anche su palla alta in area si è fatto battere da uno stacco aereo di un rottame scartato della ‘giuve’ e li il Milan è stato fortunato. Quindi 1-0 meritato da tutti i tedeschi compreso arbitro e segnalinee! Avevo tessuto gli elogi di Guardiola… li ritiro! La sceneggiata negli spogliatoi, tra primo e secondo tempo, è degna del peggior Mourinho. Poco di buono ed un centrocampo malmesso con un trequartista, Honda, che non può giocare in questo Milan. Le due punte mai in partita se si esclude la volontà messa in campo da Bacca che momenti fa pure un gol. Ma non era il risultato che contava, si doveva pagare dazio in Germania e con arbitri tedeschi questo sempre accade al Milan figuriamoci quando i Rossoneri incontrano una tedesca. Dopo la figuraccia di Guardiola, l’ennesima stucchevole contestazione del nulla, ci metto il terzetto arbitrale che non soltanto ha sbagliato tutti gli offside a svantaggio del Milan, ma non ha ammonito i tedeschi che come perdevano palla commettevano fallo sistematico anche da ammonizione. Doverosamente detto dei tedeschi e di Guardiola veniamo alla scandalosa prestazione del Milan che ha fatto mille passi indietro rispetto alle promettenti prestazioni fornite in Cina. Troppa paura, amico mio, quella maledetta fifa che ci ha fatto fare un campionato di merda l’anno scorso. Questo Milan mi ha deluso, Mihajlovic mi ha deluso. Non far giocare Poli, in questo momento, è un delitto grave. Proporre due centrocampisti che sono più trequartisti che uomini di contenimento e rilancio è stata una scelta scellerata da non ripetere. Non far giocare Calabria e far giocare quel De Sciglio è un rischio da non più correre! Questa squadra è stata una delusione in una deludente serata tutta tedesca dove i teutonici e Guardiola, che questa sera è tornato l’uomo simpatico a Kujpers, si sono presi l’ultima effimera soddisfazione. Ma Guardiola se confrontato ad Arrigo Sacchi ha dimostrato di non valere neppure la palta che l’uomo di Fusignano calpestava!

  2. La partita di stasera va presa relativamente sul serio. 2 livelli completamente diversi nelle due rose ma del resto loro lottano per la champions noi al massimo per il terzo posto in serie A. Ma anche 2 livelli diversi di preparazione. Loro hanno già avuto un impegno ufficiale e son in forma campionato. Noi no e va bene non esserlo a quasi un mese dall’ inizio. Però è vero la Fiorentina è già in palla mentre noi no.

    Il progetto tecnico ha dei limiti evidenti. Lo avevo già detto prima di questa partita.

    Manca la velocità. Bonaventura, De Jong e Bertolacci non la danno. Bacca e Luiz Adriano sono 2 prime punte che predilogono giocare da soli al centro dell’ area di rigore. Bacca poi può essere rapido sul breve ma sicuramente non gli si può chiedere di fare le falcate partendo dalla nostra metà campo.

    Insomma le lacune del progetto sono venute a galal tutte come che Bacca e Bertolacci devono dismostrare di valere 50 milioni in 2 visto che non hanno fatto assolutamente nulla in 90 minuti contro una squadra di livello. Un pelo meglio Luiz Adriano che qualche buona sponda è riuscito a farla.

    L’ acquisto di Ibra non serve a nulla. Questa squadra necessità di velocità e può funzionare solo con 2 innesti veloci. Oltre tutto manca una seconda punta fino a quando Menez non si riprende.

    1. Le lacune di cosa?

      Non ci sono lacune perché non dobbiamo competere col Bayern e squadre forti come il Bayern in Italia non ce ne sono. Le lacune si misurano coi competitor, Roma, Inter, Fiorentina e Napoli.

  3. Si ma dire che non ci sono lacune è una barzelletta. Non lo vedi che nessuno salta l’ uomo, che c’ è lentezza a centrocampo, e che in fase offensiva le 2 punte sono distanti e che il gioco fatica ad allargarsi?

    Non è che questi problemi spariscono con le italiane

  4. Ripeto per ora l’ unica cosa che ha funzionato paradossalmente è stata la difesa. Perché tutto sommato prenderne 3 dal Bayern la a questo punto della stagione tutto sommato è incoraggiante specie se si considera le altre partite.

    Eppoi sarei curioso di conoscere gli 11 titolari del Mister. Perché De Sciglio non si può vedere e ancora non ho capito chi fa la seconda punta

    1. se vogliamo scherzosamente provare ad indovinare i futuri titolari io ci sto .
      Arrivano Romagnoli , Wistel ed Ibra . senza non arriviamo neanche terzi . Il progetto non se lo puo’ permettere .Allora :
      LOPEZ
      ABATE MEXES ROMAGNOLI ANTONELLI
      DE JONG WISTEL BONAVENTURA
      IBRA MENEZ
      BACCA

  5. Sicuramente Witsel e Menez porterebbero quella velocità che ci è mancata e messa così avrebbe un senso anche Ibra.

    Però si giochrebbe con il modulo ad albero di natale con 2 trequartisti che è diverso dal 4-3-1-2 provato fino ad ora.

    Quindi nel caso verrebbero confermati i miei dubbi sul modulo 4-3-1-2 utilizzato con gli interpreti attuali. Speriamo Vittorio.

    1. Mihailovic non potra’ giocare col 4/3/1/2. Non abbiamo il trequartista all’altezza delle ritrovate ambizioni del Milan.
      Honda, Bonaventura , Bertolacci , sono solo mezz’ali e doppioni
      l’uno dell’altro . Anche Suso . Il doppio centravanti ,poi , non ha mai funzionato secondo me. Nemmeno Sheva / Pippo .
      sfoltire, comprare quelli che abbiamo detto e albero di Natale. Ibra e Menez dietro Bacca !

  6. Però hai scordato di scrivere:
    “Che arrivino presto i 40 punti altrimenti Serieh Bi !!1!”

  7. dopo parecchio tempo torno a commentare dopo alcuni gravi problemi famigliari di salute che mi hanno completamente assorbito

    ieri sera ho fatto le seguenti considerazioni

    1) ho visto troppi giocatori fuori ruolo , Bertolacci è principalmente un trequartista come Bonaventura , da centrocampisti tutte e due non rendono al 100% , Luiz Adriano ha sempre giocato da prima punta da solo e non è mai stato una seconda punta

    2) la sconfitta di ieri ha messo a nudo un mercato che non ha per il momento non ha rafforzato la squadra , Bacca è costato 30 milioni e con quella cifra si potevano prendere giocatori di livello più elevato come ha dimostrato la juve e la Roma , per non parlare di Bertolacci che mi sembra dello stesso livello di Bonaventura e pagarlo 20 milioni è stata purtroppo una follia
    3) pagare Romagnoli 25 milioni mi sembra una follia visto che manca principalmente a questa squadra un regista e non mi sembra molto più forte di quelli che abbiamo

    Galliani rifletti rischi di commettere un secondo errore dopo Bacca e Bertolacci

    speriamo nell’arrivo di Ibra e di un regista

    1. Giocatori di livello più elevato di Bacca? Quali di preciso? No, stiamo trattando uno che ha fatto un sacco di gol e deciso una finale di EL come fosse Ricardo Oliveira

      Bertolacci è espressa richiesta di Mihajlovic, e ad oggi è l’unico che ha cambio di gioco. Impensabile giudicare giocatori negativamente al 5 di Agosto.

  8. Salah per esempio è meglio di Bacca ed è stato pagato 25 milioni.E con i restanti come minimo ci prendevo come minimo uno del livello di Naingolan.

    Si ma l’ Europa L non è la champions, la giocano gli scarti fortunati della chsmpions e le quarte, quinte, seste e via dei vari campionati. Senno sembra che se hai un giocatore che ha segnato tanto in Europa League hai un top player. Poi va visto nel campionato Italiano. Da quando è al Milan per ora 0 goal. Ieri 3 palle toccate in 90 minuti 3 palle perse e un tiro in porta. Insomma come minimo Toni che lo prendi a parametro 0 difficilmente avrebbe fatto peggio

    1. Salah per esempio è meglio di Bacca

      Ma anche no.

      come minimo ci prendevo come minimo uno del livello di Naingolan.

      Chi viene in una squadra senza coppe? Ad oggi solo Witsel.

  9. Condivido il tono e la sostanza dell’editoriale. Cari milanisti, tranquilli che per quest’anno il Bayern non dobbiamo più incontrarlo! Dobbiamo ripartire dal Campionato e dalla Cappa Italia. Tertium – purtroppo – nan datur. Per cui, se i rivali con cui dobbiamo competere sono quelli delle succitate manifestazioni non la vedo così dura. Poi, certo, manca un centrocampista ragionatore e che sappia dare i tempi a uno-due tocchi. Sia Bonaventura che, soprattutto, Bertolacci, nella loro storia calcistica hanno espresse le migliori qualità in un altro modo. ma questi sono problemi di Miha, che ha voluto fermamente Bertolacci e, siccome il serbo non é un fesso, io mi fido. Fra l’altro un centrocampista (magari foosse Witsel) con quelle caratteristiche, alleggerirebbe molto la pressione sulla difesa e svelrtirebbe l’azione. Del resto, se noi abbiamo subito così tanto dal Bayern, dobbiamo sottolineare che loro sono già in forma campionato, il che – a questo punto della preparazione – non è un dato indifferente. E, comunque, se noi ieri sera abbiamo fatto sincera pena, allora le nostre buone prestazione con le altre blasonate squadre italiame ed europee cos’erano? Oppure le amichevoli valgobo (per noi) solo quando le perdiamo?
    Roma non fu fatta in un giorno; vedremo cosa riuscirà a combinare lo zio Fester, che stavolta ha le palanche in saccoccia. Comunque, io non vedo il Milano sotto il quinto posto e chissà che tra un po’ non lo veda sotto il terzo.
    Io ho fiducia, perché il serbo sa il fatto suo.
    Piuttosto mi preoccuperei di De Sciglio, che, accanto alla preparazione atletica limitata, ha collezonato ripetute figuracce ed è stato, ancora una volta, l’anello debole/debolissimo della difesa. Sul Faraone e sui irmpianti che puntualmente suscita, mi limito a dire “Buona fortuna a lui”, ma in questo Milano non vedo quando e se avrebbe potuto giocare, proprio da un punto di vista tattico. E poi, suvvia, segnare il 4-0 agli Young Boys non mi pare un’impresa da ricordare. Forse con qualche annetto in meno io e Vittorio (e ci metto pure Borgofisoco) magari un golletto riuscivamo pure a segnarlo.
    Chiudo dicendo che mi é piaciuto assai Ely (sempre attento e preciso in una serata difficile) e che voglio fortissimamente Romagnoli. Roma non fu fatta in un giorno, ma da qualche parte bisogna pur incominciare.
    Ricordo ai tifosotti che comunque (per quanto poco possa contare) Milan-Seconda squadra di Milano: 1-0.

    1. lo zio Fester con le palanche mi fa paura .

  10. Hahaha… un po’ pure a me, ma questo passa il convento, almeno fino a quando non verrano gli occhi a mandorla a tutti i milanisti.

Comments are closed.