Up

L’arbitro Massa: si pestano tutti come cani per novanta minuti e lui tira fuori l’unico giallo della partita al minuto 66. Per fallo? No, per ostruzione!

Gabriel Paletta: oggi era il suo compleanno, ma il regalo l’ha fatto a noi.

Il cambio Traorè / Niang: per la prima volta nella storia del calcio entra ed esce lo stesso giocatore. Rivoluzionario.

Kevin Prince Boateng: attivo, attento, tra i migliori in campo sfiora più volte il gol del 2-0. Ha deciso di impegnarsi a fondo oppure la Satta gli ha detto “se segni si tromba“?

massa_arbitro-573x280

Down

Sulley Muntari: solitamente sono favorevole all’integrazione e contrario ad ogni tipo di coro razzista. Ecco, poi ho visto la partita di Muntari e ho cambiato idea.

Mbaye Niang: non azzecca un cross, un passaggio e un pallone. E va pure a rompere le palle a Balotelli che vuole battere lui le punizioni. Ecco, Mbaye, ma due etti di… no?

Cesare Prandelli: presente sugli spalti per vedere la partita abbandona lo stadio dopo pochi minuti, esclamando: “mi sono confuso, credevo che Giaccherini giocasse qua

Donadoni e Leonardi: si presentano nel postpartita lamentandosi dell’arbitraggio, dando del provocatore a Balotelli e dicendo che la punizione del 2-0 non c’era. In vendita allo store di San Siro le magliette: “Fumo quello che fuma Leonardi

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.