Tutto il calcio minuto per minuto – Fa discutere la vittoria dell’Udinese contro la Juventus nella gara delle ore 15.00. I bianconeri hanno infatti rimontato sulla capolista un gol di vantaggio con De Paul che è stato protagonista di un brutto fallo su Alex Sandro pochi minuti prima. Con la Juve in 10, proprio approfittando di quel frangente, l’Udinese è passata in vantaggio a pochi minuti dalla fine.

Sky Calcio Show – “Si, la Juve è stata penalizzata, ma noi non facciamo polemiche. E’ spiacevole vedere in continuazione episodi di questo genere come il Gol di Pjanic ma noi siamo superiori. Anche a Firenze siamo stati penalizzati ma non vogliamo fare polemica”. Queste le parole di Beppe Marotta ai microfoni di Ilaria d’Amico.

90esimo minuto – De Paul ha chiesto scusa ai nostri microfoni per il brutto fallo su Alex Sandro. L’allenatore dell’Udinese, Gigi del Neri, ha parlato di errore dell’arbitro e di brutto gesto da vedere su un campo da calcio e valuta la sospensione del calciatore.

Sky Calcio Club – Vialli: “Capisco l’impegno dell’Udinese, è normale che contro la Juventus tutti facciano la partita della vita e diano tutti il 120%”

Gazzetta – “A QUANDO LA VAR?”. Udinese-Juventus condizionata dall’ennesimo grave errore arbitrale del campionato. Bianconeri in crisi per colpa di Banti. Ecco perché la sperimentazione è indispensabile per la serie A.

CorSport – “Casi come Udinese-Juventus non devono più accadere in serie A. La Juventus è stata danneggiata domenica per una mancanza di adeguato supporto tecnologico. VAR al più presto”. Queste le parole del designatore Nicchi all’incontro con gli arbitri di oggi.

Infantino – “Siamo molto colpiti da quanto successo ad Udine. Come FIFA ci impegniamo da sempre per un gioco trasparente e pulito e certe scene non si devono vedere”. Queste le parole del presidente a margine del nuovo progetto di allargamento del mondiale a 128 squadre.

ANSA – Sospeso per tre turni Banti. Questa la comunicazione del designatore dell’AIA Nicchi dopo gli errori gravi costati la vittoria alla Juventus nella trasferta di Udine

Sky Calcio – “Discutibile ma ci può stare”. Queste le parole di Allegri sul rigore che ha deciso Juventus-Inter. Il fallo di Miranda, chiaramente fuori area e viziato da un fallo di mano di Higuain antecedente ha deciso il derby d’Italia. “Torti e favori si compensano, settimana scorsa è stata l’Inter a segnare un gol in fuorigioco, oggi un rigore inesistente per noi. Nessuno dimentichi l’episodio di Udine, ogni volta che la Juventus subisce un torto questo passa in cavalleria” le parole di Marotta.

P.s.: sappiamo benissimo che è fantascienza: quando cazzo si è vista mai l’Udinese giocarla alla morte contro la Juventus ad Udine?

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

4 Comments

  1. Molto intelligente, come al solito, la tua ironia sul comportamento di media, stampa e ‘Palazzo arbitrale’, nei riguardi del Milan. Tutta lì la differenza ? No..c’è molto altro che evito di aggiungere e che potrebbe crearmi seri problemi giudiziari. Quando affermo che la JUVENTUS è il male del calcio italiano lo affermo convintamente riportando dati ed argomenti, ampiamente dibattuti, in tema di MALAGIUSTIZIA SPORTIVA, negli annali del primo scandalo, il cosiddetto calcio-scommesse, passando per le condanne, per uso di droghe, di Guariniello e per terminare al ridicolo processo denominato ‘Calciopoli’ ed agli ammiccamenti tra FGCI e proprietà di quelli la’, in tema di assurde richieste per la restituzione di titoli sportivi e somme di denaro. La ragione dice che invece sarebbero loro a dover pagare gli immani danni fatti al calcio italiano. In un Paese di ‘codardi e prezzolati’ come l’Italia mi da molto fastidio che pavidi si annidino anche tra chi si dichiara milanista. Avevo preannunciato, tre giorni prima, che Banti avrebbe danneggiato il Milan esattamente come aveva fatto a Genova. Avevo detto che Banti è un personaggio che bene avrebbe fatto se avesse preso, a Genova, la giusta strada che conduceva non allo stadio ma alla casa penitenziaria di Marassi. Inutile che ricordi questo personaggio equivoco che in un Lazio-Milan consentì si giocasse con Abate ‘massacrato’ a terra e palla non gettata fuori dai laziali. Cosa successe? Gol del pareggio della Lazio. Cosa è successo ad Udine? Gli stretti legami tra Udinese e ‘ladri di Torino’ sono sbandierati persino da personaggi che parlano nelle tv private. Esattamente come sono confermate le amicizie, sempre da analoghi commentatori, tra il mangiafagioli livornese ed il suo compagno di merende con passato, ignobile, anche sulla panca del Milan. Ma anche in questo blog c’è gente con non vuol capire. Al di la’ dei demeriti, ce ne sono parecchi tanto più che ad un certo punto mi è venuto persino da pensar male, come era capitato altre volte ad Udine, di alcuni giocatori del Milan. Poi errori ne ha commessi anche Montella e soprattutto quello che mi infastidisce di Vincenzino è che lui accetta supino le angherie che gli arbitri commettono ai danni del Milan. Ha la coda di paglia sin dai tempi di Firenze? Oramai avrebbe dovuto capire che il Milan, vecchia o nuova proprietà che sia, è vessato da arbitri telecomandati dai padroni di sempre! Fare come gli struzzi e mettere la testa sotto la sabbia….beh è comportamento da codardi. Giustificare gli interisti, Infantino, Tavecchio , Oriali etc… è da pavidi. Così com’è pavido il comportamento del procuratore di De Sciglio che avrebbe dovuto presentare presso, la Procura di Udine, un carteggio e filmati che documentavano l’azione criminale atta ad interrompere la carriera di quello che, fino a prova contraria, è anche patrimonio della nazionale italiana. Il tutto mi fa schifo perché io sono contro le ipocrisie, un po’ democristiane, di chi dice in fondo il malvivente giocatore dell’Udinese si è scusato e poi il calcio è un gioco più che uno sport! IPOCRITI

  2. Non so voi, ma io quando vedo tornare le merde nel loro luogo naturale, le fogne, provo un sublime piacere fisico.

  3. E’ finito il mercato e nessun rimpiazzo per Bonaventura, Poiche’ nel mio precedente intervento , incazzatissimo, avevo detto di essere stufo di fingere, adesso parlo senza reticenza. I cinesi azzereranno tutto. Piazza pulita. Hanno dimostrato, attraverso il totale disimpegno , che non vogliono lasciare dubbi sui meriti che potranno vantare per il futuro. Non vi sara’ traccia della vecchia dirigenza. Per lo stesso motivo la vecchia dirigenza ha dimostrato di sapere con assoluta certezza di essere totalmente fuori a giorni e che qualunque cosa faccia ora sara’ subito accantonata a partire da giocatori . Queste due considerazioni costituiscono lo prova inconfutabile della esistenza di una nuova proprieta’ a brevissimo tempo. Quindi partiremo da zero assoluto ed arriveremo chissa’ dove insieme a gente nuova. I ricordi vanno riposti nel cassetto. Non ha piu’ senso amare od odiare chi non c’e’ piu’ e nulla puo’ fare. Nemmeno criticare o lodare ha senso.Solo aspettare.

  4. Naturalmente si puo’ amare per le gioie passate , eccome!
    P.S. naturalmente Raiola ha ragione. Gigio vuole sapere dai cinesi se lo vogliono o no. Stessa cosa tocchera’ a tutti i giocatori, allenatore e via dicendo. Forse in questa verita’ che si e’ rivelata sta la ragione del calo della squadra.

Comments are closed.