AC Milan comunica di aver acquisito dal Villarreal CF le prestazioni sportive di Mateo Musacchio, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021.

Con il comunicato apparso sul sito ufficiale il Milan ha ufficializzato l’acquisto di Musacchio dal Villareal. Contratto quadriennale per il giocatore. Al Villareal dovrebbero andare 18 milioni di Euro mentre il giocatore dovrebbe ricevere 3 milioni netti di ingaggio.

Sempre questa mattina, intanto, si stanno svolgendo le visite di Kessie. Se l’accordo si concluderà positivamente all’Atalanta andranno 28 milioni mentre il giocatore firmerà un quinquennale da 2,5 milioni a stagione.

Il primo colpo della nuova dirigenza è quindi un “raccordo” con la vecchia, dato che su Musacchio il Milan era già la scorsa estate ma non vi era stata disponibilità economica sufficiente per pagare i soldi richiesti dal Villareal.

Il sito del Milan ha preparato, inoltre, una scheda tecnica di presentazione del giocatore che è disponibile per tutti a questo indirizzo.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

8 Comments

  1. Borgofosco
    Mario De Magistris 31 Maggio 2017 at 11:38

    Infatti quello che non mi ha affatto sorpreso è la continuità nella gestione del Milan. Proprietà e dirigenti cambiano ma la direzione rimane quella programmata cinque anni fa e che Clarence Seedorf aveva annunciato, rimandone scottato, ad un gruppo di tifosi qualche anno fa. La rifondazione del Milan era bene avviata ed ora sta proseguendo con questa dirigenza e nuova proprietà. Fallito l’obiettivo,di quest’anno, quello si al limite dell’impossibile, di approdare già in questa stagione in CL il Milan ripartirà dall’EL. Lotterà certamente per vincere, sia lo scudetto che l’EL, sulla base di una squadra che, con le integrazioni previste e programmate da molto tempo, sta nascendo forte se non fortissima(Kessiè se completa la sua maturazione al Milan ed impara a comportarsi da giocatore del Milan…è più forte di Pogba). Non capisco come il ‘mio’ Caravaggio non possa essere il ‘padre’ di questa nuova formazione. Ha dato due gambe alla nazionale ma nessuno lo ha mai ricompensato. Ha dato al Milan la sua ‘anima’ me è stato talvolta deriso ed insultato. Tolisso , Morata e/o Belotti, completerebbero una squadra fortissima che potrebbe essere la vera antagonista, arbitri permettendo, di quelli di Torino che vestono la maglia a strisce. Io sono per Deulofeu ma penso che possa arrivare Keità. Il recupero di Bonaventura e la permanenza di Gigio, però senza farsi ricattare da Raiola, saranno il completamento di una squadra destinata a tornare ai suoi fasti ora che i ‘soldi cinesi’ sono finalmente arrivati a rimpinguare le esanime casse lasciate vuote e con debiti dalla precedente gestione economica.

    1. Scrivono :
      “Andrea Poli, centrocampista del Milan è il primo della lista dei possibili partenti per sfoltire la rosa: Il Milan per il suo cartellino chiede 2-3 milioni”
      No comment….

      1. Borgofosco
        Mario De Magistris 1 Giugno 2017 at 09:26

        Poli era e forse è ancora un tifoso del Milan. Quella fase di rapporti privilegiati nei confronti dei giocatori-tifosi non ha dato i frutti sperati. Molti nelle giovanile, prendo ad esempio Simone Andrea Ganz sono addirittura diventati, attraverso delle peripezie, di proprietà della Juventus. Anche in questo le cose cambiano. Il mondo cambia ‘noi’ ora dipendiamo dall’economia cinese.

        Il giorno 31 maggio 2017 15:19, Disqus ha scritto:

        1. Lo regalano! A chi ? e perche’ ?

        2. Borgofosco
          Mario De Magistris 3 Giugno 2017 at 15:56

          Non credo che questi nuovi dirigenti e la proprietà cinese facciano regali come, purtroppo, è avvenuto in passato. Il mercato non è ancora iniziato e la ‘merce’ che il Milan ha in vetrina è molto appetita… Il vento è cambiato se si acquistano Musacchio e Kessiè e pare sia cosa fatta per Morata e Rodriguez.. Vedremo in campo quel che valgono realmente ma abbiamo ottime prospettive già nell’attuale rosa. Poi se va via De Sciglio…arriva Conti dall’Atalanta… e Gigio? Resta al Milan! Coraggio un po’ di fiducia non guasta!

          Il giorno 3 giugno 2017 14:45, Disqus ha scritto:

  2. Quando usciremo da questo groviglio di ladri e coglioni?

  3. Milanforever

    Euforie, depressioni, nostalgie, rimpianti… un po’ di sano equilibrio per favore.
    Non mettiamoci in mente che di colpo arriverà la bacchetta magica che farà riapparire i vecchi fasti rossoneri. Non pensiamo altrettanto che Fassone e i cinesi possano fare peggio di quello visto negli ultimi tre ani.
    Speriamo, questo si, in un serio e oculato lavoro di ricostruzione partendo da quel poco che abbiamo di buono.
    Mario, Montolivo non è certamente uno scartino come molti dicono, ma non è nemmeno un fuoriclasse o un leader. Un buon centrocampista d’ordine e non molto di più. Che la nazionale lo convochi mi pare comunque giusto per le gambe che ha lasciato alla maglia e allo stesso tempo mi fa capire che non abbiamo una nazionale con un tasso tecnico molto alto.

    PS: Non ho mai capito l’accostamento a Caravaggio. Riccardino del pittore non ha l’estro nè tanto meno il carattere.

    1. Effetto dei sentimenti quando prevalgono sul razionale. Nessuno ha mai attribuito a Montolivo le doti che gli vedono Diavolo, Mario e pochi altri. Prima riserva della Nazionale. A suo tempo di Pirlo, poi di Verratti (il quale e’ una sbiadita controfigura di Pirlo ). Non puo’ garantire la regia del gioco di una grande squadra. Secondo me potrebbe essere un validissimo sostituto di Iniesta che prenderei di corsa. Qualche volta potrebbero giocare insieme e sarebbe un bel vedere per i suoi tifosi. Ci vuole realismo amici miei. Io stravedevo per Cassano ma non mi sognavo di paragonarlo a Totti o a Del Piero.Adesso la famelica ladrona potrebbe acchiappare al volo Iniesta mentre noi inseguiamo la mediocrita’ del regista trentenne della Lazio. Contenti loro…..
      Ma non vi sembra di continuare a volare rasoterra ?

Comments are closed.