Santospresident3ANomadspendingforRobinhoE’ stata sottovalutata da molti la questione Robinho al Santos, soprattutto nella lunga trattativa che ha portato Tevez, poi, alla Juventus. Si era parlato, infatti, di Robinho come giocatore da cui prendere i soldi per arrivare a Tevez – nulla di più falso: la questione è profondamente diversa e di natura prettamente regolamentare. Il Milan ha infatti tesserato già il colombiano Vergara (al posto di Yepes) in uno dei due posti da extracomunitario che la FIGC ha dato alle società per il 2012/13 – motivazione per la quale per tesserare un nuovo giocatore non-UE sarebbero dovuti essere stati ceduti a titolo definitivo uno tra Muntari, Gabriel, Zapata o – appunto – proprio Robinho. Il numero 7 rossonero ha, infatti, il doppio passaporto Spagnolo e Brasiliano e fu tesserato proprio con quest’ultimo dal Milan nel 2011 per evitare problemi burocratici dato che la validità di quello spagnolo sembrava essere stata messa in discussione.

Se non fosse partito Robinho (o un altro dei sopra citati), quindi, non sarebbe potuto essere stato possible tesserare un altro extracomunitario. Nemmeno Tevez e, soprattutto, nemmeno Honda con cui il Milan è in trattativa. Insomma la vicenda del “dover aspettare” la cessione non era questione di dover anticipare soldi come è stato erroneamente raccontato dai media – gli stessi media che definiscono “acquisto esclusivamente di marketing” uno degli elementi capaci di tenere in scacco la difesa della Juv… ops, Italia, con la nazionale giapponese durante l’ultima Confederations. L’acquisto di Honda è tutto tranne che un acquisto di marketing: si stima genererà un indotto di otto milioni ma arriva un giocatore assolutamente adatto al ruolo e alla serie A e sicuramente più tecnico dell’attuale numero dieci – sempre che si riesca a cedere Robinho e sempre che il sopravvalutato in panchina non decida di schierare Vergara trequartista ed Honda difensore centrale.

Se il brasiliano, come sembra, andrà via a questo punto potrebbe partire l’assalto ad un altro attaccante che probabilmente sarà Matri, ma in quel caso lo sarà solamente a fine mercato quando la Juventus sarà costretta, quasi, a regalarlo. L’alternativa invece arriva da Parigi e arriva da quel PSG che ha appena speso 63 milioni per assicurarsi Cavani ed è svedese: sto parlando, ovviamente, del ritorno di Ibrahimovic in rossonero che può avvenire solamente se saranno soddisfatte diverse condizioni. La prima è un impegno di Berlusconi (che sarà al ritiro e, di solito, quando mette la faccia poi spende), la seconda è la volontà del giocatore (che è andato a fare le vacanze con Abate a Formentera) a ridursi e/o spalmare un’ingaggio che col 70% di tassazione è insostenibile per chiunque non sia il PSG assicurandosi in cambio di altri anni di contratto ad alto livello, la terza è la cessione di El Sharaawy, ad oggi confermato (così come lo era stato Thiago Silva lo scorso giugno, poi sappiamo come finì), la quarta è il rapporto tra Milan e Mino Raiola (a cui la solita doppia provvigione anticipata, stavolta, è stata pagata con Donnarumma). Tanti tasselli di un puzzle che tra un mese e mezzo potrebbero andare tutti a posto e riportarci nelle zone che abbiamo mantenuto per gli ultimi sei mesi di campionato, quelle in cui abbiamo fatto più punti della Juventus, quelle che valgono il tricolore.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

26 Comments

  1. Se Galliani non l’ha usata come scusa significa che Robinho è comunitario.

    Ibrahimovic? Con 10 milioni di ingaggio? Per poi doverne dare 8 a Mario, 5 a Stephan, 6 a Monto e tornare al monte ingaggi di 4 anni fa?
    Andiamocene su Ljajic o aspettiamo agosto per svendite da Madrid/Parigi/Manchester/Londra.

    1. Diavolo1990

      Binho è extra. Altrimenti non si sarebbe potuto prendere Honda.

  2. Ibrahimovic non tornerà (e tiro qui un sospiro di sollievo) semplicemente perché il Milan l’ha voluto mandare via. La trattativa col PSG prevedeva Thiago come oggetto del desiderio, è il Milan che ha detto “se lo volete vi prendete anche Ibra”.

  3. su su non trovare scuse del cazzo per giustificare la figura di merda del tuo amato galliani. vergara è stato tesserato ufficialmente ieri, quindi se si voleva , si tesserava prima tevez e una volta venduto robinho si tesserava il colombiano.

    che poi taiwo non era extracomuniatrio???

    1. Diavolo1990

      Con Vergara già c’era l’accordo. Se prendi Tevez e non riesci a vendere che fai, lo lasci a piedi?

      Taiwo sì, ma non ha giocato da noi quindi non conta.

      1. sii serio Tevez non è arrivato perchè non c’era liquidità… pochi cazzi… e galliani non doveva esporsi cosi per un affare che non poteva fare… ha fatto fare la figura di merda a tutta la società!!

        1. Diavolo1990

          Galliani non si è esposto in questa sessione. Si espose tempo fa e non fu lui a far saltare tutto.
          Tevez non poteva essere tesserato se non fosse stato ceduto Robinho. E non è una scusa, è un dato di fatto.

        2. chi ha detto che ” tevez non lo tradiva”??? il figlio???

        3. fabregas11, sarebbe anche carino che la finissi. Se Tevez non è arrivato è perché il tuo Idolo non ci ha messo i soldi, non certo per colpa di Galliani.

        4. 900, se permetti, dico il cazzo che voglio! se non hai i soldi per prenderlo non spari cazzate nelle interviste!!! la figura fatta da galliani è a livello dei fari di marsiglia!

          se lo si elogia quando prende balotelli e ibra a 20 milioni, è giusto criticarlo quando fa queste figure di merda!!!

    2. Se non ricordo male Taiwo è stato tesserato come extracomunitario due anni fa…

      1. Diavolo1990

        Si ma il posto conta eventualmente quando è stato liberato mandandolo in prestito.

  4. Vergara sul sito della Lega è stato tesserato il 1/7…

    1. Diavolo1990

      I tesseramenti avvengono per forza l’1/7… il mercato apre ufficialmente in tale data 😉

  5. Non capisco l’italiano del post perché a pranzo ho mangiato fuori e quindi ho bevuto parecchio….

    Ma perché dici ” Se fosse partito Robinho o un altro dei sopra citati, non sarebbe potuto quindi essere tesserato nessun extracomunitario.” ?

    Certo che si sarebbe potuto tesserare Tevez, perché a quel punto ci sarebbe stato un altro slot per extracomunitari dopo quello occupato da Vergara.

    Forse volevi dire che non si sarebbero potuti tesserare insieme Tevez e Honda (la seconda punta e il trequartista che il Milan cerca) a causa del posto occupato da Vergara, ma partito Robinho il Milan avrebbe preso Tevez e logicamente avrebbe accantonato l’acquisto di Honda che non a caso è temporalmente successivo.

    Insomma, con la cessione di Robinho il Milan avrebbe preso Tevez e avrebbe potuto tesserarlo tranquillamente sia perché ci sarebbe stato lo slot libero da extracomunitario e sia perché a quel punto non avrebbe avuto senso l’operazione Honda in quanto terzo extra con due posti già occupati.

    Credo quindi che tu abbia sbagliato la tempistica delle trattative.

  6. Anche perché rileggiti un secondo:

    Prima scrivi:

    motivazione per la quale per tesserare un nuovo giocatore non-UE sarebbero dovuti essere stati ceduti a titolo definitivo uno tra Muntari, Gabriel, Zapata o – appunto – proprio Robinho

    ma poi scrivi:

    Se fosse partito Robinho o un altro dei sopra citati, non sarebbe potuto quindi essere tesserato nessun extracomunitario.

    Le due frasi, i due concetti, si contraddicono.

    1. Diavolo1990

      Perché ho sbagliato la seconda frase. Correggo.

  7. Cioè tra Tevez e Honda ne poteva arrivare solo uno, ma qualora fosse stato ceduto Robinho (la cui cessione serviva per il cash, non per liberare un posto da extra!), di posti per extracomunitari ce ne erano cmq due di cui uno già occupato da Vergara!

    Boh, non capisco quindi perché il Milan non avrebbe potuto tesserare Tevez ripetendo ancora una volta che la cessione di Robinho non serviva ad altro che a finanziare l’acquisto di Tevez.

    1. Diavolo1990

      Esatto. Ma se non riuscivi a cedere Robinho tevez non potevi tesserarlo perché non hai il posto.
      E attenzione che la Juve deve cedere Vucinic perché nemmeno lei in questo momento ha il posto.

      1. Ma perché dici che non avevi il posto se i posti sono cmq due di cui solo uno occupato (da Vergara)?

        L’operazione Honda è successiva allo sfumato acquisto di Tevez!

        Ma i posti erano e restano due di cui solo uno occupato!

        L’esigenza del Milan di cedere Robinho è solo per una questione cash, non per liberare un posto da extracomunitario!

        Se il Milan avesse avuto, che ne so, 15 milioni da spendere toh, si sarebbe preso Tevez e avrebbe potuto tesserarlo tranquillamente proprio perché cmq c’è e resta un posto libero!

        Non me ne intendo di regolamenti per cui magari sbaglio, ma perché fai riferimento ai posti concessi per la stagione 2012/2013 quando sta per cominciare la 2013/2014?

        Un giorno devo decidermi ad imparare bene questi dettagli regolamentari.

        1. Diavolo1990

          Matto seguimi:
          1) I posti sono due
          2) I posti vanno liberati
          3) I posti sono stati liberati in questo modo
          Yepes -> Vergara
          Robinho (se sarà ceduto) -> Honda
          In quel momento la cessione di Robinho era lontana. Quindi non c’era la sicurezza del posto. Si rischiava di non poter cedere Robinho e quindi non poter tesserare Tevez qualora si fosse rimasti con entrambi.

  8. “L’acquisto di Honda è tutto tranne che un acquisto di marketing…..”

    Bella cazzata, alla quale ti rispondi da solo:

    “si stima genererà un indotto di otto milioni …..” …. quindi, prima pensiamo al marketing, poi vedremo se metterà ancora in difficoltà la difesa gobba! Io lo spero!

    “ma arriva un giocatore assolutamente adatto al ruolo e alla serie A ……”

    Paragnosta figlio di paragnosta …… forse, ma non è sicuro!

  9. Ho dimenticato questo:

    “Tanti tasselli di un puzzle che tra un mese e mezzo potrebbero andare tutti a posto …..”

    I tasselli resteranno tutti ai loro posti e noi rimarremo con una mano davanti ed una dietro, con matri pagato uno sproposito! Forse! Qualche scemo che contribuisca alle spese per tevez ci vuole no?

  10. E mi auguro anche che lo zingaro resto in culo dov’è!

  11. la seconda è la volontà del giocatore (che è andato a fare le vacanze con Abate a Formentera)

    I soliti ricchioni.

  12. Chissà che discorsi.. tipo come dev’essere prendere cazzo da Balotelli o De Jong.

Comments are closed.