Calciopoli, introvabili le telefonate di Moratti a Bergamo

moRAtti

Quelle telefonate di cui si parla nell’infor­mativa dei carabinieri del 19 aprile 2005 non si trovano da nessuna parte. Ne parlano tra loro i plurintercettati Berga­mo e Maria Grazia Fazi, ma non si trovano trascrizioni e sonoro

NAPOLI, 24 marzo – Dal controesame di Attilio Auricchio, co­sì come dal dibattito vivace tra difesa e pm che obiettano, s’op­pongono, parlottano col teste durante le pause dell’udienza, al­cune perle significative. Come questa che fa chiarezza, anzi no su una delle domande ricorrenti di Moggie Bergamosui con­tatti con Facchetti del designatore, amico del presidente in­terista scomparso. Quelle telefonate di cui si parla nell’infor­mativa dei carabinieri del 19 aprile 2005 non si trovano da nessuna parte. Ne parlano tra loro i plurintercettati Berga­mo e Maria Grazia Fazi, ma non si trova trascrizioni e sonoro.

Avv. Prioreschi (difesa Moggi):
«Colonnello Auricchio, le ci­to un’intercettazione del 5 gennaio 2005, ore 14.30, tra Maria Grazia Fazi e Bergamo, dove il designatore riferisce telefona­te di Moratti e di una cena che aveva organizzato con Facchet­ti perché si lamentavano degli arbitri quelli dell’Inter, poi di un’altra telefonata del 29 marzo 2005 in cui Bergamo riferi­sce di colloqui con Moratti. Ora, noi abbiamo cercato queste interlocuzioni tra Bergamo e Moratti, ma non le abbiamo tro­vate. Lei, tenente colonnello Auricchio, sa spiegare perché que­ste telefonate non ci sono, visto che i telefoni di Bergamo era­no intercettati?»

Ten. Col. Auricchio: «Non so dare spiegazioni».

Pm Narducci: «E’ l’avvocato che lo dice, ma non può dimo­strare nulla».

Avv. Prioreschi: «Dottor Narducci, lei ha messo sotto inter­cettazione tutti i telefoni di Bergamo».

Pm Narducci: «Qualcosa sarà sfuggita, magari non tutti i te­lefoni erano sotto controllo».

Auricchio: «Tutte le telefonate intercettate sono state ripor­tate, e quelle che non sono state riportate sono state compen­diate. Facchetti avrà chiamato su altro numero».

Giudice Casoria: «Va bene, avvocato, non lo sa spiegare».

Avv. Trofino (difesa Moggi): «Perché ci interessa? Beh do­po tutto quello che è venuto fuori al processo Telecom…»

Avv. Prioreschi: «Magari il pm può appellarsi al Segreto di Stato…».

Articolo tratto da tuttosport

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

54 Comments

  1. incredibile…

  2. Bhè interessante…

    Ma la vera verità non la sapremo mai.

  3. Chiedo gentilmente agli amici rossoneri e non del Blog, di non menzionare il nome di Giacinto Facchetti in presunte situazioni di natura negativa. Per favore…

    Per tutto il resto sfottiamoci e prendiamoci per il culo come vogliamo!

  4. Il nome di Facchetti appare nell’articolo riportato.
    Non è stato fatto da noi e non c’è nulla che offenda la sua memoria.

  5. NUOVO SOLLETICANTE SONDAGGIO

  6. Il nome di Facchetti è stato fatto in un processo e ancora verrà fatto, Melito. Il fatto che il grande Giacinto sia morto non può impedire agli avvocati della difesa di nominarlo qualora ve ne fosse la necessità. Il rispetto lo meritano anche i vivi, quelli che sono sotto processo e hanno diritto ad una difesa.

    Quel che è accaduto lo possiamo immaginare tutti. D’altra parte è sempre stato abbastanza chiaro. Questo non libera dalle gravi responsabilità né Moggi, nè Meani, né Fester. Le punizioni erano doverose. Il brutto è che qualcun altro, l’inter, ha beneficiato di quella vicenda in maniera esagerata e immeritata.

    Come già detto però, queste cose mi annoiano. Quando (e soprattutto se, poiché sono scettico in merito) esisteranno prove concrete allora non mi annoierò più e seguirò la cosa con attenzione. Così, si continua a parlare del nulla.

  7. Il sondaggio: beh, finché l’aritmetica ci dà una chance tifo per la mia squadra, poi: forza maggica!!!

  8. quoto il commento di marcovan…

  9. Diavolo1990

    Il nome di Facchetti è stato fatto in un processo e ancora verrà fatto, Melito. Il fatto che il grande Giacinto sia morto non può impedire agli avvocati della difesa di nominarlo qualora ve ne fosse la necessità. Il rispetto lo meritano anche i vivi, quelli che sono sotto processo e hanno diritto ad una difesa.
    Quoto tutto

  10. quello che mi fa incazzare è che questa gente si è permessa pure di dare lezioni di moralità…

  11. Intanto contrariamente a quanto si era detto, Balotelli non era a Londra a vedere Chelsea-Inter

  12. Mica non so leggere..lo vedo che il nome di Giacinto è stato fatto ad un processo, ma l’articolo in questione è stato riportato qui da Voi!

    E la mia richiesta, fatta con garbo credo sia semplicemente plausibile: quando si fa riferimento alla persona di Facchetti in situazioni non belle, preso atto del fatto che non potrà mai difendersi, per ovvie ragioni, preso atto della Grandezza dell’uomo, dello sportivo che era Giacinto, beh, il minimo che si possa fare è non riprendere certi articoli!

    Poi fate come volete…

  13. Melito, cioé? Non ti seguo, come spesso mi capita.

    Visto che sai leggere, dimmi dove avresti individuato qualcosa di offensivo su Facchetti nel post di Diavolino.

    Cioè, secondo te, un articolo che il redattore ha giudicato interessante non doveva essere qui riportato soltanto perché in esso appare il nome di Facchetti, il quale viene accostato a questioni ancora da chiarire.

    Ohé, anche tu fai quello che vuoi, per carità, ma dal mio punto di vista i sintomi della paranoia sono evidenti eh?

  14. Diavolo1990

    Lui non può intervenire ma il figlio non può non sapere a mio parere.

  15. Melito, quindi avrebbero dovuto sospendere ogni tipo di indagine poichè non si può difendere?
    Nemmeno io capisco…

  16. Bitcha

    una cosa che non c’entra niente: avete visto il bisticcio Mancini-Moyes… ahahahahahahaaaaaaaaaaaaaaaaa… che coglione!

  17. ma il figlio non può non sapere a mio parere.

    NON PUO’ NON SAPERE COSA?

  18. Diavolo1990

    Non può non sapere se suo padre fosse super partes o agiva anche lui come tutti gli altri dirigenti. E a sentire le testimonianze degli altri interessati la più probabile è la seconda.

  19. Diavolo1990

    Aggiungo che quanto provato da questo è che l’Inter agiva come tutte le altre ma soltanto alcune di queste sono state punite.

  20. Non può non sapere se suo padre fosse super partes o agiva anche lui come tutti gli altri dirigenti. E a sentire le testimonianze degli altri interessati la più probabile è la seconda.

    Chiaro certo, quindi siccome Giafelice non difende il padre da una accusa senza fondamenta, in quanto non si trovano le intercettazioni (tanto per saperlo: a qualcuno è balenata l’idea che magari, forse, così, non esistono?) allora è chiaro che anche lui fosse parte integrante del sistema!
    In giurisprudenza si chiama silenzio-assenzo, hai ragione Diavolino!

    Cioè, secondo te, un articolo che il redattore ha giudicato interessante non doveva essere qui riportato soltanto perché in esso appare il nome di Facchetti, il quale viene accostato a questioni ancora da chiarire.

    Ti ha risposto Gonzotelma, caro Marcovan, vedi sopra.
    Vi frequento da un po’, e ho imparato a leggervi tra le righe, qui non stiamo parlando di “questioni da chiarire”!

  21. Diavolo1990

    La società A.C. Milan è stata punita per molto meno. E’ bastata una telefonata di un addetto agli arbitri, che paradossalmente stava solamente facendo il suo dovere essendo l’unico che può parlare con gli stessi.
    Il fatto che venissero trascritte le intercettazioni di tutte le società tranne UNA la dice lunga. Se poi aggiungiamo il processo telecom direi che 2+2 fa 5 come gli scudetti che ha avuto l’Inter montando questa farsa.

  22. Marco Marco Marco…

  23. anche tu fai quello che vuoi, per carità, ma dal mio punto di vista i sintomi della paranoia sono evidenti eh?

    Hai troppo ragione Marco…sono PARANOICO!

    Pensa che mi è sembrato appena di leggere TRE commenti che alludevano a PROVE che Facchetti fosse implicato in Calciopoli!

    Mi devo far curare ed anche presto mi sa…

  24. Bergamo, intercettato, riferisce di telefonate ricevute dai vertici dell’inter. Telefonate che non si trovano.
    Ora, o Bergamo dice una cazzata, oppure effettivamente è sparito qualcosa.

    Questo è il punto e su questo non è ancora stata fatta chiarezza.

  25. Melito, vuoi una raccolta di post bauscia, con tutta una enciclopedia di offese verso Milanisti o ex Milanisti? Dai, abbi un pò di pudore e non avere certe pretese, altrimenti, puoi benissimo abbandonare l’eredità!

  26. Io ho sempre pensato, che anche voi foste coinvolti in calciopoli. nella stessa maniere di tutte le altre. Non so se nella persona di facchetti o di denti marci, ma, come dicono nel post, non ho le prove. Vuol dire che anche io ho molta immaginazione come voi complottisti!

    FLP, nel sondaggio manca un’altra possibile risposta: “Anche il Fanfulla, purchè non sia l’inter!”
    Però quoto il #7 di Marcovan!

  27. Sadyq, rientra nella scelta della Roma quella!

  28. No, dovrebbe esserci “chiunque“! Questo, è importante e chiarificatore!

  29. Dai, abbi un pò di pudore e non avere certe pretese, altrimenti, puoi benissimo abbandonare l’eredità!

    Offendetemi pure…me, i bauscia e tutti gli interisti ed ex-interisti, se poi volete rispettare la memoria di Giacinto ve ne sarei grato, in quanto tutto questo è di cattivo gusto.

    Occhio che non è una pretesa, anzi.

    Si chiama buonsenso del padre di famiglia…

    Poi fate voi, di sicuro ti posso garantire che il perseverare sull’argomento Facchetti è una ottima soluzione per far si che io abbandoni l’eredità, in quanto provo disgusto nel leggere certe cose!

  30. Ti è stato spiegato, perchè nel post si parla di facchetti. Se vuoi capire, capisci. Altrimenti …… ciccia! Mi sembra che neanche tu, sia mai stato offeso, quindi!

  31. Si chiama buonsenso del padre di famiglia…

    un interista che parla di buonsenso…..è il colmo 😆

  32. Sadyq…svegliati!

    Hai letto gli ultimi tre commenti di Diavolo, non girarci attorno!

    Diavolo è il redattore del “post” in questione, ergo i suoi commenti ne sono parte integrante, se poi vuoi svegliarti ti ringrazio eh?

    “quanto PROVATO da questo è che l’Inter agiva come tutte le altre”
    L’ha scritto il redattore o io???

    “Non può non sapere se suo padre fosse super partes o agiva anche lui come tutti gli altri dirigenti. E a sentire le testimonianze degli altri interessati la più probabile è la seconda.”
    CHI L’HA SCRITTO???

    Se vuoi capire, capisci.

    Certo che ho capito…ho capito benissimo! Otelma è un Gonzo e tu un leccamagliarossonera!

  33. Sono sveglio e non riesco comunque, a trovare offese!

    Ps: io non lecco niente! ……… anzi, qualcosa si!

    Ps2: per i francobolli, uso la spugnetta inumidita!

  34. Melito, se la questione è la “memoria di Facchetti”, tranquillo che non è stata offesa.

    Se invece è “non parliamo di calciopoli in relazione all’inter”, bhè calma…
    L’argomento mi sta sulle balle, ma devo ammettere che l’articolo è interessante.

  35. Io su Facchetti non vedo niente di offensivo. Non so come voi bauscia abbiate la vista contorta, e riusciate a leggere anche quello che non c’è scritto.

  36. Diavolo1990

    Ci siamo già dimenticati delle intercettazioni fra Bergamo e la Fazi sulle pressioni dell’Inter?
    Hanno tentato di imboscare tutto ma per fortuna qualcosa è passato.

    Aspetto sulla sponda che passi il cadavere del nemico. Il giorno che retrocederanno l’Inter sarà festa nazionale.

  37. Se non trovi offensive le dichiarazioni che alludono a PROVE che un GRANDE UOMO di sport italiano, che oggi non c’è piu’, era coinvolto in uno dei piu’ imponenti scandali dello sport mondiale, beh, senza offesa sadyq, allora si, non sei sveglio!

    Poi è chiaro, Giacinto vestiva una maglia neroazzurra, ergo è difficile per te non associarlo a eventi negativi.

    Al contrario diavolino ne veste una rossonera, ergo ogni pirlata per te ha un senso!

  38. Melito, se la questione è la “memoria di Facchetti”, tranquillo che non è stata offesa.

    Non da te LPF, tu non potresti mai, il buon senso ce l’hai…ma il grande redattore l’ha fatto e lo sai!

  39. Eh lo so, che le allusioni danno fastidio! Pensa noi, cosa dovremmo dire, quando ci parlate di complotti vari!
    Comunque, quel «Va bene, avvocato, non lo sa spiegare», indica che i dubbi, non sono soltanto di gonzotelma o miei! Staremo a vedere se anche i grandi uomini di sport interisti, verranno fuori puliti. Siamo qua!

  40. Non ritengo la memoria di Giacinto offesa, così come non lo ritengo totalmente estraneo a Calciopoli (il che non implica che sia colpevole).

    Cambiando discorso, Yepes si accorda con la società

  41. LPF, Marco, Sadyq, la memoria del Giacinto non è stata infangata?
    Continuate ancora con questa litania???
    Continuate ancora a tenere gli occhi chiusi???
    Fate finta di non capire cosa sta dicendo il “redattore” in questo post???

    Come volete…

    Allora, in piena sincerità Diavolino, a domanda rispondi con un si o con un no:

    Le testimonianze/intercettazioni da te suindicate dimostrano o no che GF era coinvolto con Calciopoli?

    Secondo te GF era coinvolto con Calciopoli?

    Puo’ una persona coinvolta con Calciopoli essere definita disonesta?

    Ed infine una domanda per tutti VOI rispettosi della memoria del Giacinto:

    Alludere che una persona deceduta fosse una persona disonesta in vita, senza una minima prova, sulla base di accuse verbali di individui di dubbia moralità, significa o non significa di fatto infangarne la meroria???

  42. Diavolo1990

    Le testimonianze/intercettazioni da te suindicate dimostrano o no che GF era coinvolto con Calciopoli?
    Non dimostrano nemmeno che ne fosse del tutto estraneo

    Secondo te GF era coinvolto con Calciopoli?

    Puo’ una persona coinvolta con Calciopoli essere definita disonesta?

    Alludere che una persona deceduta fosse una persona disonesta in vita, senza una minima prova, sulla base di accuse verbali di individui di dubbia moralità, significa o non significa di fatto infangarne la meroria???
    Su quale base i morti non possono essere processati?

  43. Essere coinvolto non significa che sia colpevole.
    Ci sono delle sue telefonate? Non ho le prove, quindi non posso dire di sì. Ma le parole di Bergamo (al telefono per i cazzi suoi, non dopo essere stato indagato) mi fanno pensare che in effetti qualche chiamata da via Durini sia partita.

    Perchè sono sparite? Boh, in assenza di prove non condanno nessuno (non come chi grida al complotto…), ma mi piacerebbe saperne di più.

    Con questo io dico stop alla questione per quanto mi riguarda. Ho parlato di Calciopoli più oggi che in questi 4 anni. Non mi piace.
    Ultima cosa Melito, ognuno è responsabile di quello che lui scrive, non di quello che dicono-pensano-scrivono altri.

  44. Su quale base i morti non possono essere processati?

    Diavolino la quarta domanda era rivolta solo a chi rispetta la memoria di Facchetti!

  45. Le testimonianze/intercettazioni da te suindicate dimostrano o no che GF era coinvolto con Calciopoli?
    Non dimostrano nemmeno che ne fosse del tutto estraneo

    Secondo te GF era coinvolto con Calciopoli?

    Puo’ una persona coinvolta con Calciopoli essere definita disonesta?

    Ho finito…

  46. A me, della memoria di facchetti, importa come una qualsiasi altra persona che non c’è più! Non mi interessa infamarla o deriderla solo perchè era interista.
    Mi rispecchio nella fine del #6 di Marcovan, perchè tanto, si sta parlando di nulla!

  47. MILANDOMINAT 25 Marzo 2010 at 20:32

    Mi permetto di esprimere un rapido parere sulla vicenda facchetti-farsopoli, tolto il fatto che l’Inter è colpevole come Juve Milan e le altre, i vari discorsi su Guido “Il porco Onesto” Rossi, etc etc, + che prendersela con Facchetti sarebbe opportuno prendersela con quell’infame bastardo di Moratti, che ha fatto gestire i suoi sporchi traffici e magheggi ad un uomo che sapeva benissimo sarebbe morto di cancro nel giro di poco tempo.

    Far commettere reati ad un uomo già morto, questa è l’azione infame da condannare, nn tanto facchetti (che pur tuttavia, essendo uno di loro nn rispetterò mai) che probabilmente era solo il braccio incaricato di eseguire gli sporchi ordini del suo capo, poteva rifiutarsi, è vero, ma nn l’ha fatto, e qst ne macchia la memoria, ma nn lo ritengo pienamente colpevole

  48. Però, effettivamente, le prove tangibili non ci sono, quindi anche dire che sicuramente lui abbia gestito certi loschi affari di denti marci, non è corretto. Lo pensiamo e lo speriamo, certo, ma non possiamo fare come fanno loro che sono sicuri dei complotti!

  49. zitti tutti è arrivato quello sveglio…. facchetti(ops l’ho nominato) agiva ( se agiva) in nome e per conto dell’inter, mica stiamo dicendo che ha ammazzato qualcuno?? mah….

  50. Melito bello, anche io ho imparato a leggervi tra le righe: ho l’impressione che piuttosto che alla memoria di Facchetti contro la quale – ripeto – non ho riscontrato alcuna intenzione offensiva da parte di chicchessia, tu tenga più che altro a tener lontano l’Inter da queste faccende.

    Rassegnati, alla fandonia che voi siate candidi di bucato lasciamo che ci crediate voi. Noi non ci crediamo Qui tutti quanti pensiamo che ancorché l’Inter non avesse organizzato nulla (e può essere) di certo era stata messa al corrente da qualcuno che qualcosa riguardo alla rete di telefonate ai vertici arbitrali – che effettuavano TUTTI i club più importanti ma anche non – sarebbe accaduto. E, se permetti, il saperlo prima, all’Inter, ha conferito un discreto vantaggio sulle concorrenti.

    Ma a parte i discorsi calciopoliani che, come detto, se non affiora qualcosa di più concreto poco m’interessano, cribbio, ma sempre a dar lezioni di comportamento state?

  51. marcovan, il comportamento degli interisti di adesso è il classico di quelli che non hanno mai vinto nulla e ora si tolgono qualche soddisfazione…. bisogna fregarsene

  52. sono commosso…

  53. è aria questo post.
    non ci sono prove, quindi notte a tutti.

  54. di nuovo troppi interisti in questo blog….

Comments are closed.