https://i1.wp.com/www.rsssf.com/RSSSF_logo.png?resize=283%2C283

Il logo della Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation.

Come recitò Federico Buffa in una celebre cronaca NBA, esistono, in ordine crescente, bugie, grandi bugie, e statistiche. Mi è capitato due settimane fa di imbattermi per caso nel sito della Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, o, più semplicemente, http://www.rsssf.com/ e, in mezzo alle comuni statistiche, albi d’oro di campionati, numeri di coppe e cose varie, che già hanno tutti gli altri siti ben attrezzati, ho trovato in più una curiosa sezione “Miscellaneous” che presenta le statistiche più disparate, sotto la voce “Trivia” e quindi ho deciso di presentarvi le più curiose.

E SE FOSSIMO NELLA BOXE? – Un mondiale diverso da come lo conosciamo ora. Chi vince regna, partendo da coloro che hanno creato il football, gli inglesi, e assumendoli come campioni uscenti. La statistica è aggiornata ad Agosto 2009, e vede come campioni attuali gli Olandesi che mai hanno alzato nella loro storia la coppa Rimet. Contano tutte le partite, ufficiali e non, e quello che colpisce è che, con questo metodo, sono considerate campioni, nel lontano 1963, anche le Antille Olandesi. Segue poi una interessante carrellata di Padri e Figli che hanno giocato almeno una volta il mondiale, quello vero, unici in Italia, Cesare e Paolo Maldini, chissà se un giorno, capiterà anche a Christian. Una cosa simile la possiamo trovare qui, partendo non dagli inglesi, ma assumendo come campione in carica la vincente della prima finale la possiamo trovare qui, anche se sono escluse partite andate oltre il 90′ minuto.

MEGLIO DEL BARCA – Se pensavate che il sestete fosse il massimo raggiungibile in un anno solare da una squadra, beh, vi siete sbagliati. La formazione più vincente della storia del calcio si chiama Linfield FC, e viene dal Nord dell’Irlanda, capace di vincere ben sette trofei ufficiali su sette in una sola stagione: Campionato, Coppa d’Irlanda, Community Shield, Intermediate Cup, Charity Cup, Gold Cup e City Cup nel lontanissimo 21/22. Ma la cosa che colpisce è che, 41 anni dopo, ebbe anche la possibilità di fare meglio, con l’aggiunta e la vittoria della Ulster Cup, ma fallì l’ottavo titolo, la finale della Intermediate Cup, accontentandosi di un’altra stagione a soli ‘sette tituli’.

FINO ALLA FINE – Degna di nota anche la serie C Romena dell’83/84 che vince il titolo di lega più competitiva, vedendo soli 10 punti tra la prima e l’ultima squadra, un campionato emozionante fino alla fine, almeno per i suoi tifosi.

CHIAMATELE RISERVE – Concludiamo quindi con la serie B cecoslovacca del 57/58, che ha una particolarità. In tale campionato, infatti, concorrevano entrambe le formazioni dello Spartak Kosice, la A e la B. Non solo i titolari, infatti, sono finiti dietro le riserve, cosa già capitata altre volte, ma si è arrivati alla paradossale situazione in cui le riserve hanno finito il campionato promosse in serie A, a 44 punti, e, i titolari, retrocessi, a soli 6. Complimenti al selezionatore.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.