Mercoledì 16 maggio 1973, stadio Kaftadzogleio di Salonicco. Il Milan si gioca la finale di Coppe delle Coppe contro gli inglesi del Leeds United. I rossoneri allenati da Cesare Maldini (col mitico Nereo Rocco come direttore tecnico) non giocano di certo questa gara con il massimo della concentrazione, visto che in campionato sono primi in classifica e quattro giorni dopo si giocano la gara decisiva contro il Verona nell’ultima giornata di campionato. Cesarone manda in campo Rivera con Bigon e Chiarugi, Vecchi in porta e Benetti in mezzo al campo a fare legna.

Al terzo minuto del primo tempo subito la svolta della gara: Chiarugi prende una breve rincorsa e calcia di sinistro un tiro basso e teso, che si infila nell’angolino nonostante il tuffo del portiere a braccia protese. Il Leeds prova a rispondere con Lorimer, che riceve palla dentro l’area piccola ma da pochi passi, spalle alla porta, non riesce a tirare in rete e si fa respingere il pallone dal portiere. Dopo le vibranti contestazioni per un fallo di mmano in area milanista non fischiato dall’arbitro, Hunter subisce un normale fallo da Rivera e subito dopo si scaglia contro il capitano milanista, accendendo una mischia furibonda che si conclude con il meritato cartellino rosso inflitto al calciatore inglese.

La partita non ha più nulla da dire, il vittimismo della squadra inglese aumenterà sempre di più fino al 90esimo a causa di alcuni altri episodi contestati, e quando l’arbitro fischia la fine delle ostilità i rossoneri possono godersi la seconda Coppa delle Coppe della loro storia.

MILAN: Vecchi, Sabadini, Zignoli, Anquilletti, Turone, Rosato (58′ Dolci), Sogliano, Benetti, Bigon , Rivera, Chiarugi. All.: C. Maldini – DT: Rocco
LEEDS UNITED: Harvey, Reaney, Cherry, Bates, Madeley, Hunter, Lorimer, Jordan, Jones, Gray (54′ McQueen), Yorath. All.: Revie
Reti: 3′ Chiarugi
Arbitro: Michas

Posted by elbonito