C’è chi lo ammette, e chi si mura dietro al classico “tanto bisogna batterle tutte”. La verità è che un buon 50% del mondiale Sudafricano si deciderà oggi, e non sui campi da calcio ma nelle urne di Johannesburg, e non lo decideranno i calciatori, ma Blatter e tutto l’esecutivo della FIFA. Diciamocelo, per vincere un mondiale un po’ di fortuna ci vuole. Non capita a tutti di rubare una partita all’Australia negli ottavi e incontrare l’Ucraina tra le prime 8 squadre del mondo nei quarti di finale, e vincere al 119esimo la prima partita contro un’avversaria vera, riuscendo a vincere una finale dove la squadra che ha eliminato quel Brasile che a quel mondiale “se fa tre squadre arriva primo secondo e terzo” e quella Spagna che due anni dopo vincerà l’Europeo. Gran parte del nostro mondiale 4 anni fa venne deciso nelle urne di Lipsia. Ma questo accade anche ogni anno sui campi della Champions. C’è chi dice “Meglio giocare subito con lo United, non avrò problemi di motivazioni” e poi risicare uno 0-0 casalingo perché oltre alla motivazione c’è anche il tasso tecnico e c’è chi vince la Champions affrontando agli ottavi il Celtic Glasgow, non proprio il Barcellona o lo United di turno. Fortuna audax iuvat.
Quest anno Blatter ce l’ha messa tutta per mettere fuori dalle teste di serie i Francesi: per la prima volta non si guardano più i mondiali precedenti (cosa che è toccata ad esempio a noi 4 anni fa e che ci ha fatto essere tra le prime 8 seppur 14 esimi del Ranking). Ma non bastava, allora si è deciso di dividere i 7 posti escluso il Sudafrica dandone 5 alle prime Europee nel Ranking e 2 alle prime non Europee. Non bastava ancora, si è deciso di considerare il Ranking ad Ottobre 2009 e non a Novembre 2009. Olanda testa di serie. Francia mina vagante. Giustizia è fatta?
  1. Sudafrica, Brasile, Spagna, Olanda, Italia, Germania, Argentina, Inghilterra
  2. Australia, Giappone, Corea del Nord, Corea, Honduras, Messico, USA, Nuova Zelanda
  3. Algeria, Camerun, Costa d’Avorio, Ghana, Nigeria, Cile, Paraguay, Uruguay
  4. Danimarca, Francia, Grecia, Portogallo, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera
Analisi veloce. Sicuramente, Sudafrica a parte le prime 8 più temibili sono tutte teste di serie. Nella fascia 2 non ci sono particolari insidie se non gli USA o il Messico. Pregherei in Turco per pescare Honduras o Nuova Zelanda. L’Australia no, è cresciuta molto rispetto a 4 anni fa, è stata addirittura la prima squadra a qualificarsi a questi mondiali, le Coree sono calate enormemente, ma odio gli amarcord. La fascia più temibile è la terza. Ci sono le africane, per loro è il primo mondiale in casa, potrebbero anche avere favori arbitrali in partenza (vedi mondiali 2002 dove la regola del fuorigioco per la Corea del Sud cominciò a valere solamente dalle semifinali). L’Algeria e il Camerun non sono mi parse irresistibili nelle qualificazioni, la Costa d’Avorio la eviterei sono convinto farà un eccellente mondiale così come eviterei il Paraguay. L’ultima fascia sono le Europee. Potremmo affrontare i Francesi per la quinta volta negli ultimi 4 anni, ma preferirei evitarli, idem il Portogallo, ha deluso nella prima parte ma con Ronaldo in forma sarà l’Outsider. Firmerei per Grecia, Slovenia o Slovacchia, la Svizzera è una squadra fisica, che ti può imporre il pari, agli ultimi mondiali è uscita senza prendere gol.

E allora facciamo un po’ di previsioni:

Girone migliore: Girone peggiore: Previsione:
ITALIA
Honduras
Uruguay
Slovacchia
ITALIA
USA
Costa d’Avorio
Francia
ITALIA
Giappone
Camerun
Danimarca

E voi? Qual’è la vostra?
Ah, Cassano ovviamente a casa, ma questa è troppo facile.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.