Come sempre nelle sconfitte, che ormai stanno diventando d’abitudine, al posto della Rubrica Up&Down va in onda il Wall of Shame. Divertitevi.

tumblr_m3ed9jlCsh1qawa1bo1_400

https://twitter.com/maghella85/status/445201662228316160

https://twitter.com/MuresuG/status/445205866112094208

https://twitter.com/narniaslover/status/445207462380339200

https://twitter.com/y2ben96/status/445216756534349824

https://twitter.com/Gianlucapiz/status/445218799957323776

https://twitter.com/Lafortezza46/status/445228581896327168

https://twitter.com/dheavydmetal/status/445228722015457280

https://twitter.com/pignataromary/status/445228912759824384

https://twitter.com/vicente_str/status/445229718070378496

https://twitter.com/maqualecalma/status/445231525513400320

https://twitter.com/zuccaricca/status/445234008285532160

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

12 Comments

  1. Ma qualcuno qui si rende conto che criticare Seedorf non è sinonimo di rivolere Allegri? Non possono essere inadatti entrambi? O bisogna per forza scegliere uno dei due schieramenti?

    1. Diavolo1990

      Mi rendo conto che questa gente accusa Seedorf di responsabilità che con Allegri nascondeva sotto il tappeto.

      No, seedorf non è inadatto. SEEDORF NON PUO’ ESSERE GIUDICATO FINO AL 31 AGOSTO 2014. Forse non è chiaro il concetto

      1. Seedorf non può essere giudicato almeno fino al 31/12/2014. Ovvero non prima della prima parte della prossima stagione

      2. No, se permetti questa è una stronzata. Se si partiva già con l’idea che tanto questi mesi sono buttati (visto che non si è fatto ALCUN TIPO DI PROGRESSO, se teniamo fuori le prime partite dove il gioco espresso era effettivamente migliore sull’onda dell’emotività) allora non si prendeva Seedorf ma un traghettatore con lo scopo di centrare almeno l’Europa League.

        1. Diavolo1990

          Si è preso seedorf per farlo lavorare. Non si è fatto progressi? Io ne vedo

  2. Ma se come oggi sbaglia anche la formazione iniziale, si può dire o dobbiamo soltanto continuare a parlare di Allegri, sfanculare Galliani e leccare il culo al pregiudicato?

    1. Per saperlo, così ci regoliamo!

    2. Sai quale è il problema serio? Che non si capisce fino a che punto Seedorf sbagli la formazione.

      Nel senso che è evidente che la condizione fisica della squadra è precaria. Ci sta che faccia giocare quelli che ritiene essere in una condizione migliore. Sono 2 mesi che dice che ha trovato una squadra in condizioni pietose. Ci sta che ora più di prima la benzina sia proprio finita

      1. Ma lo so che chiunque metta, le cose non cambiano. era così fino a due mesi fa e sarà così fino a giugno. Però una punta di ruolo mi piscerebbe ci fosse, come mi piacerebbe che emanuelson fosse licenziato in tronco, insieme a zappata, alla barbie e a costant! Partiamo col mettere in campo una formazione senza queste merde e con un centravanti, anche se fa cacare!

  3. Ufficiale oggi molti hanno tifato contro il Milan. Al di la dei contestatori date un occhio nei vari blog.

    Be direi che a questo punto non si può più parlare di scontri fra tifosi ma di contrasti legittimi fra tifosi e non tifosi. O si tifa per il Milan o si tifa contro il Milan, non è che ci sono tante altre alternative

  4. Borgofosco

    Chiedo scusa per la lungaggine ma è mio uno scritto inviato ad altra redazione.

    Nei momenti cupi non vi è alcuna necessità di calcare la mano. Non ci sono attenuanti e tanto meno bisogna creare alibi ad una team che non riesce più neppure a comportarsi da squadra provinciale così come era scaduta sotto la conduzione di Max Allegri. Facile dire che oggi il Milan va molto peggio di prima del cambio della conduzione tecnica. Ma questo non deve trarre in inganno gli osservatori più attenti. La partita di oggi è stata falsata dall’episodio iniziale. Ad altre squadre tutto è concesso, al Milan non si perdona nulla. Tre giocatori all’ospedale e la partita terminata in 8 uomini validi(erano fuori anche Abate e Montolivo oltre ad Abbiati). Non bisogna accampare scusanti ma è giusto raccontare la verità. Una verità scomoda che è figlia, forse Seedorf aveva ragione, di una preparazione atletica, estiva, a dir poco criticabile. Certamente non è tutta colpa di Allegri poiché anche questa estate il Milan andrà a disputare, negli USA, un torneo la cui utilità è tutta da scoprire. Probabilmente anche in estate la preparazione sarà approssimativa. Essa condizionerà il cammino dei rossoneri così come è avvenuto in questa stagione? Attenzione però a non fare i conti senza l’oste. Il Milan deve fare almeno 5 punti per raggiungere la salvezza. Questo deve essere il massimo obiettivo che Seedorf dovrà inculcare nella mente dei giocatori. Basta svolazzi…basta fantasie di conquiste di posizioni Uefa. Prima di pensare a qualsiasi altra cosa è necessario che il Milan cerchi di non essere invischiato in posizioni di classifica pericolose. Ci mancherebbe altro dover andare ad appendere cartelli, per la città, come avvenne al tempo in cui il Milan, con Rocco che allenava la squadra seduto in campo, su di una sedia, a leggere la rosea ed i giocatori che facevano, in campo, quel che volevano. Quel Milan fu salvato da Massimo Silva, centravanti proveniente dalle giovanili dell’Inter., che segnò due gol in una epica sfida vinta dai rossoneri contro il Catanzaro, poi retrocesso, per 3-2. Per i tifosi del Milan, di allora, una sofferenza incredibile. Poi arrivò la stella del decimo scudetto. Poi ancora tanti guai provocati, nel mondo del calcio, da società in chiara difficoltà economica. Ma sembra di raccontare quanto avviene ai giorni nostri! Ergo, il Milan ha una proprietà certa per cui non andiamo a cercare avventure ed avventurieri, così come accadde in tante altre società di calcio ed anche in quella rossonera , prima dell’avvento di Silvio Berlusconi, che, allora, salvò il Milan dal fallimento.

  5. i principali responsabili della situazione attuale sono: la proprietà, non tanto perché non ha messo a disposizione ingenti somme, ma soprattutto perché ha avallato lo sperpero delle risicate risorse con un mercato da scempio negli ultimi anni, in virtù del quale poteva solo finire così, i dirigenti che hanno fatto mercato con gli scarti degli altri che magari compravano a zero ma con ingaggi tali che hanno appesantito il bilancio per svariati anni ed è inutile chiedere che mexes o altri vengano ceduti con quegli stipendi nessuno li vuole e loro, mica stupidi, non vogliono perdere la pacchia, allegri ha regalato uno scudetto vinto, non riusciva a motivare i giocatori e soprattutto ha accettato pedissequamente tutte le scelte marchianamente sbagliate dei dirigenti in fase di campagna acquisti, credo sia inutile dire che seedorf bisogna giudicarlo nella prossima stagione: non è un allenatore magari lo diventerà ma prima deve fare gavetta come tutti e il milan non può permettersi uno che deve imparare il mestiere, per di più supponente come lo era da giocatore che aveva si lampi di classe ma la cui costante era l’indolenza, per me si trova là solo perché è il cocco di berlusconi. criticare non vuol dire non essere tifosi anzi, chi cerca di vedere il positivo dove non c’è non fa un bel servizio al milan noi siamo arrivati a questo punto grazie a chi ci intortava con siamo a posto così siamo il club più titolato etc etc e mentre gli altri si facevano grandi noi andavamo verso un lento e inesorabile declino. forza sempre milan

Comments are closed.