ImmagineQuesta volta è veramente finita, senza se e senza ma. Da oggi non abbiamo più Allegri sulla nostra panchina, e la cosa non può che farci bene, da tutti i punti di vista. È un epilogo abbastanza ovvio e scontato, rimandato troppo a lungo solo a causa di una fiducia ingiustificata da parte di Galliani e della mancata voglia di sborsare due stipendi per 6/7 mesi da parte di Berlusconi. Siamo arrivati tardi, ma ci siamo arrivati.

Fatale è stata la sconfitta per 4-3 contro un Sassuolo neo-promosso, in crisi e con un allenatore in bilico, ma che contro di noi ha fatto la partita perfetta, se si eliminano i primi 12 minuti, e gli ultimi 10. Sono solo queste infatti le parti della partita in cui il Milan ha fatto vedere qualcosa di buono, per il resto buio totale. Il livornese sbaglia ancora uomini, scegliendo inspiegabilmente Nocerino a centrocampo invece di Poli, Zapata/Bonera in difesa con un Rami voglioso e pronto in panchina, e ancora schierando Robinho, che goal a parte ha latitato per i restanti 90 minuti. In più, rimane fuori anche Montolivo, che ha dato tutta un’altra marcia al Milan quando è entrato (per altro in un 4-2-3-1 che è stato per troppo tempo e inutilmente richiesto). E poi, volgiamo parlare di come la squadra era stata messa in campo? Forse è inutile, perché è la stessa storia di ogni volta. Non una preparazione tattica, non un idea di gioco, nessuno che sapesse bene cosa fare contro questo avversario…niente di niente. Avrebbe dovuto redarguire Emanuelson per una settimana visto che Berardi partiva di lì, e invece l’olandese gli ha lasciato sempre almeno 5 metri di spazio, schiacciandosi nell’aria vicino ai centrali. Nebbia, tanta nebbia in panchina, e così si torna magicamente in pochi istanti a rivivere i 90 minuti di Istanbul, se pur con le dovute proporzioni.

Per fortuna però è finita, finalmente. Questa volta la sorte ci ha voluto bene, non facendo entrare il colpo di testa di Pazzini a porta vuota che avrebbe portato al pareggio e all’ennesima riconferma dell’incompetente. No, questa volta i singoli non l’hanno salvato, questa volta l’orgoglio dei singoli non è bastato, e ci va benissimo così. Finalmente finisce questa storia tragicomica, finalmente il non-calcio abbandona Milanello e San Siro, finalmente dopo tre anni e mezzo di sofferenze possiamo sperare di rivedere una Squadra, che lotta, gioca, vince e perde, ma sempre degnamente, con un’idea in testa. Adesso dovrebbe toccare a Seedorf, il cui arrivo sarebbe anticipato di qualche mese. Non sappiamo come andrà l’avventura del Professore, se sarà leader come lo era in campo nelle partite che contavano, se lascerà prevalere il suo ego a discapito di qualcuno o altro. Aspettiamo e vediamo, c’è tutto il tempo per osservare e poi giudicare; l’unica certezza è che chiunque, persino chi non ha mai allenato, possa far meglio di Allegri, di colui che è riuscito a vincere uno scudetto solo grazie alla super rosa che aveva e senza avversari all’altezza. Se ci sarà impegno, disciplina e tattica, saranno già tutte cose guadagnate rispetto all’ormai defunto Milan di Allegri.

Da oggi inizia una nuova storia, che si preannuncia breve per quel che ci dicono, ma è sempre meglio viverla giorno per giorno. Intanto festeggiamo la liberazione, il 25 aprile del Milan, la cacciata dell’anticalcio da una panchina che non ha mai meritato. Addio Massimiliano, a mai più rivederci, almeno per quel che riguarda il calcio. Non aspettavamo altro, e oggi finalmente possiamo festeggiare: LIBERI!!!

Posted by Nicco

Editorialista del blog. Responsabile degli approfondimenti sulla squadra immediatamente successivi alle gare italiane.

28 Comments

  1. Comunque oltre a ringrazia la Dottoressa Barbara, credo che un’altra persona abbia acconsentito a rendere questa giornata speciale, quindi si merita il mio ringraziamento.

    GRAZIE PRESIDENTE!

  2. Allegri ha distrutto il Milan. Lo ha trasformato in una provinciale nella testa e nelle gambe. Siamo diventati una suadra senza anima, senza gioco, senza idee, senza ne fase difensiva e ne difensiva e senza logica.

    Grave errore della società aver aspettato tanto ad esonerare un allenatore simile chiaramente non da Milan

  3. Se dipendesse da Galliani, la capra sarebbe ancora al suo posto! Galliani ha perso! Galliani e tutti quelli che difendono il re del mercato, tutti quelli che lo esaltano, tutti quelli che gli leccano il culo. E tutti quei blogger che gli fanno da paggetti? Tutti quelli che dicono, oggi, che la colpa è di Allegri! E chi CAZZO LO HA SCELTO QUESTO CAPRONE? Chi? Galliani e il suo degno padrone! Ma l’utente è come il campo, è galantuomo e punisce questi sitarelli da quattro soldi che ieri nel live contro il Sassuolo hanno fatto 1 commento! Uno! Ma chiudete, lasciate perdere. Parlare di Milan, fare critica è per pochi, leccare il culo è per tutti gli altri. Chiudete.

    Vorrei condividere con voi il pensiero del Vate sul night riguardo il nostro sito.

    Ci terrei a dire che siamo nel 2013, che i live si fanno su twitter e che di avere 500 commenti di cui un quarto di troll che spalano merda random, un quarto di bimbiminchia e la restante metà di autori che si leccano il culo vicendevolmente su quanto sono bravi e migliori degli altri ne facciamo volentieri a meno. La qualità non ha numeri.

  4. è l’Uomo più acclamato!!! *____*

    è ripartita la guerra tra i blog??? occhio diablo che finisci come l’altra volta quando prendesti pesci in faccia da tutti…

  5. Ci terrei a dire che siamo nel 2013

    2014.

    Non conosco questo tizio e non ho capito cosa dice, ma se vuole fare a pugni mediaticamente venga qua. Cioè, se ha qualcosa contro il Presidente Berlusconi venga a combattere contro di me, sono sempre pronto.

    Se ce l’ha solo con Galliani, allora va bene.

  6. Tengo a precisare al Night 2 cose:

    1) Io fui bannato a suo tempo da uno dei loro per aver criticato duramente al tempo Allegri (pensate voi). A pensarci bene non mi ricordo l’ utente esatto che mi bannò. Ora grazie a Dio non c’ è più. Era un Allegriano ed era in redazionbe.
    2) Qui l’ unico Gallianiano è diavolo.

    Per quanto riguarda i due commenti. Il blog di per se è strutturato con questo format Pochi commenti di pochi utenti.

    In compenso è molto ampia la sezione su facebook e Tweeter che coinvolge diverse decine di utenti per un numero considerevole di commenti.

    Digli di farsi meglio i conti prima di sparare minchiate

  7. Detto questo penso pure che che se dipendesse da Galliani la capra sarebbe ancora al suo posto!!

  8. Nel Night più o meno giustamente ce l’ hanno essenzialmente con Galliani.

    E spiegano abbastanza dettagliatamente perchè. Detto questo hanno un pò troppo il vizietto di rompere le balle a noi.

    Se vogliono un confronto che vengano, li aspettiamo.

    1. Io li aspetto su twitter, luogo neutrale dove non possono farsi scudo dei ruffiani nei commenti.

      Si dimenticano di dire che Galliani le dimissioni le ha date e qualcuno le ha respinte.

      1. Comunque noi dovremmo abbracciare con più decisione Barbara Berlusconi a livello di blog. Se non era per lei…

  9. Ooohh cazzo, è come essersi tolto un dente dolorante da mesi! Sono sinceramente contento, mi ero davvero rotto le palle di Allegri. Finalmente leggerò qualche argomento diverso in giro per la rete. Finalmemte avremo un allenatore deciso e non uno in confusione. Un allenatore di carattere che farà capire ai giocatori cosa vuol dire indossare la gloriosa maglia Rossa e Nera! Finalmente, quei venti zapponi diventeranno dei gran campioni che riaddrizzeranno la stagione! Sono proprio contento. Non ne potevo più di continuare a cercare di spostare l’attenzione anche su altri legittimi responsabili di questo macello. Ma va bene così, dovevamo per forza cambiare per cercare di dare un senso ad una stagione che purtroppo, potrebbe ancora finire male. Ma noi speriamo sempre per il meglio!
    Però sono anche contento che Allegri l’abbia spuntata, che abbia vinto ed il nano pedofilo, puttaniere, corruttore ed evasore debba pagarlo sino a fine stagione, mentre lui si fa le ferie a Livorno! Si è smerdato perché avrebbe potuto e dovuto mandarlo via a giugno e magari adesso non saremmo in queste condizioni. Ma la pidocchiaggine è così e non ti permette un ragionamento corretto!
    Allora bene e ricordate che da domani, tutti agli allenamenti, in ciabatte!

    P.s.: leonardo era ed è sempre stato una merda di allenatore. Pure peggio di Allegri e Sonetti!

  10. Minchia sei incredibile, più lunghi fai i commenti più cagate ci infili dentro… comunque non ci bado a te, io voglio solo festeggiare, tutta la notte coca e mignotte ora mi faccio una di quelle seghe che sborro anche i polmoni guarda…

    E da domani si volterà pagina, io ho la coscienza pulita e so che le cose miglioreranno e voi vi mangerete badilate di merda. E DI MINESTRONE ROVESCIATO.

  11. E vedi di non rompere i coglioni a Seedorf, che ti sbrano cazzo.

    1. A parte che non ho mai detto niente di culonio allenatore, perchè non lo conosco, non ho le tue certezze e poi, mi fai una paura che sto tremando! Mavatteneacagarevà!

  12. Prossimo obiettivo: liquidare il Condor.

  13. Anzi, a mignotte stasera ci si va col Carro del Professore, io e Cesc andiamo prima all’autolavaggio a tirarlo a lucido e poi lo inauguriamo con due troie di classe e festeggiamo col sesso a pagamento questo giorno di festa e gaudenzia.

    1. Fate i massaggi Nuru se proprio dovete spendere!!!

    2. E fai bene ad andare a mignotte, altrimenti immagino i mazzi di seghe che ti spari. Poveraccio!

    3. ok. si parte alle 23.45. stasera pago io.

  14. Non scherziamo. Leonardo fenomeno vero.

    In 2 stagioni come allenatore ha ridicolizzato Allegri che allena da una vita

    1. Infatti non stavo scherzando: una merda era ed una merda resta!

  15. No, no rettifico: tutti agli allenamenti in ciabatte da venerdì! Domani potete mettere le scarpette!

  16. GRAZIE LADY B. con quelle meravigliose tre righe che io reputo poesia pura intitolata il 13 Gennaio….é COME RITORNARE A RESPIRARE ARIA DI VITTORIA E DI FIDUCIA…lontano da quella MERDACCIA DI ALLEGRI..insignificante,lugubre, mediocre verme e presuntuosa merdaccia che ci ha ridicolizzati nel calcio mondiale….3 anni e mezzo di sofferenze di improperie e maledizioni nei confronti dell’allenatore più idiota della storia del Milan…ora godo di brutto …..Spero che andrai in vacanza in crociera e il capitano fosse Schettino…Che tu sia maledetto x tutta la vita

  17. ma Sadyq rimane??? allegri non doveva portarsi dietro il suo staff??? 🙁

    1. Io non faccio parte di nessuno staff e, fino a che avrò voglia resterò, si! Mi dispiace per te!

      1. peccato. e che leggendo le news di oggi, ho letto che Folletti, Maldera, Landucci lasciavano insieme ad acciughino e ho pensato che anche tu insieme a quello del minestrone lasciavate e andavate a consolarlo sul gommone!

        1. E hai pensato male!

  18. Se poi avete da dire qualcosa a qualcuno, fatelo di persona. È più corretto!

Comments are closed.