mondiali2010.alessandro.matri.abbraccio.balotelli.milan.cagliari.2013.2014.356x237Negli ultimi tempi si è tanto parlato dell’incapacità della difesa e della mancanza di centrocampo, ma credo che il vero e grande problema di questo Milan sia l’attacco, un attacco che produce tanto, ma non segna. La partita di sabato lo ha dimostrato: 28 tiri in porta e un solo gol, senza contare il rigore sbagliato. Spesso però nel mirino dei tifosi ci finiscono i difensori e i centrocampisti (de vedere in merito lo striscione contro Kevin Constant, definito imbarazzante, una presa di posizione pubblica che, per quanto condivido, non riesco a capire). Nonostante non siano eccelsi ma di medio scarsa caratura, i difensori rossoneri e alcuni centrocampisti sono nella media di qualità del calcio italiano, non di certo inferiori alla compagine nerazzurra.

Chi per ora è stato in qualche modo risparmiato dalle critiche è proprio l’attacco rossonero, che nelle ultime giornate ha però dimostrato di essere in piena crisi: oltre al momento no di un Balotelli svogliato e senza idee, che sembra stia giocando contro l’allenatore, non si può di certo affidare il peso dell’attacco nelle mani di un Matri sempre più bloccato e quasi impaurito, né in quelle di un troppo altalenante Robinho.

Migliore in campo sabato sera, come nelle ultime apparizioni, il redivivo Kakà, che mostra ogni volta di più la differenza tra un buon giocatore e un talento, nonostante l’età non più giovanissima e i tanti infortuni. Ammirando le sue ultime prestazioni vorrei discorrere con chi si opponeva al ritorno del brasiliano a chi lo riteneva un giocatore finito: è l’unico uomo di questo Milan a fare la differenza e a rialzare la soglia dalla mediocrità.

Osservando ciò che il campo ci offre, penso alle voci sulla vendita di El Shaarawy a gennaio: posto che non credo che l’affare si farà, mi pare inconcepibile anche solo pensare ad una cessione. Il Faraone serve a questa squadra come aria nei polmoni, così come il ritorno di Pazzini, una prima punta vera, che tanto ci è mancata. Ma soprattutto Balotelli deve riuscire a ritrovare quella concentrazione e soprattutto quella fiducia che pare aver perso per strada. I fischi e le contestazioni di certo non lo aiuteranno, ma potrebbero spronarlo una volta per tutte a riflettere su ciò che non va e ad imparare a mettersi al servizio della squadra.

Un ricambio in attacco sarebbe necessario ma ora come ora, in un momento buio che non sembra avere un termine, è necessario un cambio forte, una svolta. Ad esempio un cambio di allenatore. Un esempio a caso ovviamente.

Posted by SG

Editorialista del blog

16 Comments

  1. Se Balotelli va avanti così finirà lui sull’altare sacrificale a gennaio.
    A ben pensarci visto che parliamo di Raiola ci finirà comunque.

  2. (continua dal post sotto…)

    Buonasera,

    io sono Francesco Acerbi, quello con la macchia sotto il naso.

    Ho fatto mezzo campionato al Chievo, poi il RE DEL MERCATO mi ha portato al Milan come NUOVO NESTA.

    Sono costato 4 milioni.

    Che sommati ai 6 di Zapata fanno 10.

    Che sommati ai 6 di Maurizio Constant fanno 16.

    Che son soldi.

    Con 16 milioni si fa una bella spesa.

    A saperla fare.

    Ma comunque sia loda all’Imperatore del Mercato.

  3. Grazie, grazie a tutti.

    Io sono il Mitra Matri.

    Un passato alla Juve, con un grande allenatore come Conte, non ero titolare, ma qualche gol lo facevo.

    Sono voluto al Milan per volontà del CONDOR e di Allegri.

    Son costato come Tevez.

    Ho una fidanzata bella, insieme stiamo bene.

    Ma sto meglio ancora insieme al DOTTOR Galliani e a Mister Max.

    Perchè loro sono top mondo.

    1. Volontà del condor… hahaahahah

      Dai, dai. Vieni a festeggiare mercoledì? Con la decadenza avremo un’italia più libera.

    2. Dovreste leggere la lettera che oggi Lui ha indirizzato a voi e ai grillini e posticipare il voto, visto che la carte provenienti dall’America devono far riaprire il processo.

      Ma avete davanti la grande occasione della vita, suppongo non la sprecherete, avete anche violentato i regolamenti per fare il voto palese, altrimenti metà del tuo partito votava contro la decadenza.

      Sarà l’ennesima vostra vittoria di Pirro, la soddisfazione di una giornata.

      Tanto Lui in Senato non ci è mai andato, stava a casa a fare i threesome come Belen e la Minetti. Continuerà la Sua vita da politico al di fuori del Parlamento.

      L’unica cosa che resterà è un enorme e gigantesco buio sulla Storia dell’Italia per un episodio macabro, una ferita lacerante, ma sarà la Storia a condannarvi. Assassini.

      Italia più libera? Sì, libera di eliminare sovversivamente l’Unico Vero Baluardo contro la presa di potere delle Sinistre.

      1. L’unica cosa che resterà è un enorme e gigantesco buio sulla Storia dell’Italia per un episodio macabro, una ferita lacerante, ma sarà la Storia a condannarvi.

        Si hai ragione. Farà storia. Come il 25 Aprile, più o meno

        1. Be da più libera non direi proprio.

    3. Tra l’altro non vi rendete conto che senza persecuzione giudiziaria Lui avrebbe mollato da tempo la politica per dedicarsi a costruire ospedali nel mondo per i poveri bambini malati, fondare l’Università e della Libertà e, infine, occuparsi del Milan.

      Insomma, per i milanisti comunisti un bell’autogol. Prima sostengono la persecuzione giudiziaria, poi quando uno tenta di difendersi dal fango che gli arriva addosso, viene criticato perchè non si occupa di Milan.

      Cosa dovrebbe fare? Pensare al Milan mentre piovono processi di fantasia dal cielo?

      1. Andare ad Antigua e da lì mettere soldi nel Milan

  4. LPF80 hai letto le dichiarazioni del Professore Clarence Clyde Seedorf???? *___*

  5. “lui avrebbe mollato da tempo la politica per dedicarsi a costruire ospedali nel mondo per i poveri bambini ….”

    Per lE bambinE vorrai dire!

    “Dovreste leggere la lettera che oggi Lui ha indirizzato a voi e ai grillini e posticipare il voto, visto che la carte provenienti dall’America devono far riaprire il processo.”

    No via, ora arrivano dall’America le foto dei giudici rettiliani e ben 12 testimoni! Nemmeno Geova ce n’ha così tanti. Io credo che un ottantenne che fa sesso con Belen, la Yespica e la Minetti, la grazia l’abbia già ricevuta. Ora, cortesemente, vai a fare in culo. Te e chi t’ha votato!

    1. “lui avrebbe mollato da tempo la politica per dedicarsi a costruire ospedali nel mondo per i poveri bambini ….”
      Per lE bambinE vorrai dire!

      Dopo questa mi ritiro. Sadyq, hai ufficialmente il mio voto a qualsiasi elezione presente e futura.

      1. No, no, dove vai? Stai qui che c’è bisogno di persone a modino!

  6. senza cuore.

  7. La decadenza di Berlusconi?

    Una porcata quasi come il Porcellum per come verrà fatta. Una lapidazione bella e buona fatta con voto palese contro ogni principio.

    Al di la di questo possa piacere o meno ma non sono riusciti a sconfiggerlo sul campo.

Comments are closed.