Kakà e Robinho contro il Chiasso

Kakà e Robinho contro il Chiasso

Si ferma il campionato per far spazio alla Nazionale. Personalmente, l’interesse cala, sia per la totale assenza, questa volta anche forzata, di milanisti in squadra, sia per la qualità sempre piuttosto scarsa del gioco dell’Italia. Alla fine si esaltano sempre i soliti Buffon, Pirlo e compagnia…e finisce lì. Questa volta poi l’argomento preponderate è stato anche quello della successione del dimissionario Prandelli. A quanto pare la strada sembra segnata: quando a fine stagione ci libereremo di Allegri, il livornese verrà fatto entrare dalla porta principale della FIGC per diventare il nuovo CT. Come si dice: contenti loro, contenti tutti. O quasi, visto che ci toccherà sorbircelo ancora. Per il momento, Prandelli continua a fare risultati piuttosto buoni anche se, come detto, di gioco se ne vede ben poco. Questa volta a salire sul carro degli eroi anche Gilardino, autore del goal vittoria che mai avrebbe giocato con la rosa al completo. La cosa importante è la qualificazione che si avvicina, obiettivo doveroso ma non poi così scontato.

Tornando al presente però, la pausa ha regalato anche l’esordio in gara non ufficiale di Kakà contro il Chiasso nel pomeriggio di ieri, partita che si è conclusa con un 4-0 in nostro favore grazie alle reti di Nocerino, Silvestre, Robinho e Saponara. Nessuna indicazione particolare, visti gli avversari e il ritmo blando della gara, ma sicuramente alcune note positive per l’impiego di Kakà, sempre al centro della manovra e autore di un assist, e per il ritorno in campo di Saponara, un ragazzo che potrebbe rivelarsi molto più utile del previsto. A questo punto mi aspetto ancora un passo avanti del Milan alla ripresa del campionato, sia per i nuovi innesti che per due settimane di lavoro che possono e devono dare sicurezza alla squadra. Il lavoro spetta ad Allegri, che per un altro anno dovrà darsi da fare sulla nostra panchina e dimostrare, una volta per tutte, di che pasta è fatto realmente… anche se un’idea già ce la siamo fatta.

Nicco

Posted by Nicco

Editorialista del blog. Responsabile degli approfondimenti sulla squadra immediatamente successivi alle gare italiane.