“Questa è una gran bella squadra, che avrebbe tutto per vincere. Se però la facessero giocare bene…”

Parole e musica di Silvio Berlusconi. Dirige l’orchestra il Maestro Silvio Berlusconi. Canta: Silvio Berlusconi.

Visto che siamo nel periodo di Sanremo, il Festival della Canzone Italiana, da decenni ormai solo una trasmissione inutile dove la “Musica” non c’è più, ecco che alto nel cielo si ode un rumore non proprio musicale.

Stando a quanto riportato, il Berlusca-pensiero è frutto di una elaborazione nel contesto di una cena. Ora, che ciò sia avvenuto durante la consumazione o durante la delicata fase digestiva, a pochi è dato saperlo. A molti altri, me compreso, interessa non saperlo nemmeno.

Mi piace però pensare che l’abbia detto in fase digestiva, con lo stecchino fra i denti, la cravatta slacciata ed il viso paonazzo, leggermente stravaccato sulla sedia, pantaloni slacciati appena appena, anzi meglio di no per via di certi pensieri perversi…una escort sotto il tavolo…no,no…i pantaloni allacciati, e con il bicchiere di vino in mano sollevato dalla tavola. Come quando ti appresti a fare un rutto. Non a bocca aperta, ci mancherebbe. Bocca chiusa, guance che si gonfiano e si sgonfiano con il fetore dei succhi gastrici che esce dalle narici ed i vicini di posto che si scansano, ma con il rimbombo assordante generato dal ventre che fa da cassa di risonanza e amplifica.

E’ come un ventriloquo. Come il Rockfeller di Moreno, o Provolino di Pisu. Inarrivabile però ad Achmed di Jeff Dunham. Può essere che il pensiero l’abbia espresso così, scherzando e facendo come suo solito lo sborone con i commensali: “Indovinate cosa dico adesso?”

Qualcuno stordito dagli odori fuoriusciti dalle narici, qualcuno con la batteria dell’Amplifon in riserva, altri assaliti dalle conseguenze dei molti ammazzacaffè, magari hanno capito male e riportato peggio. Sarà stato sicuramente così. Forse voleva imitare il raglio dell’Asino e ha cannato. Può succedere anche a lui, gli si consenta!

Certo che se con un rutto ha creato un’intervista, non oso immaginare cosa ci regalerà quando verrà assalito dalla flatulenza…anzi, si lo immagino, ma non voglio saperlo. Neanche questo.

Meno cazzate sparate a muzzo e più interesse reale per il Milan, caro Presidente Onorario. Questo le si chiede. Se non vuole o non può più farlo, si faccia da parte e venda.

Posted by Ghostrider2

96 Comments

  1. LPF, me l’hai messo tu in vetrina, vero?

    1. Sì, molto attuale direi 😉

  2. Ah, ok.
    Si, effettivamente è fresco e di getto l’ho messo giù.
    Ovviamente con lo stecchino fra i denti….. 🙂

  3. Diavolo1990

    Tre parole:
    FUORI I SOLDI

    1. Comunque è veramente preoccupante il fatto che il Milan per Silvio sia diventato un argomento “da tavola” in compagnia di amici. Come quando io e mio zio a Natale parliamo di calcio ridendo e scherzando…
      Che tristezza.

  4. Magistralmente ironico e piccato, aggiungerei anche amaro e seccato. Grande Luciano.

    Io non so cosa dire, mi sento preso in giro da più di un anno. Io capisco che si debba essere riconoscenti per tutto il passato, ci mancherebbe, ma accidenti, è come se dopo essere stato da favola con una ragazza per anni poi lei comincia a fartene di cotte e di crude, di continuo e senza ritegno, insomma non è che rimanga tutto come prima.

    Il giochino è chiaro: si vuole solo dare la colpa all’allenatore per avere la scusa di non comprare nessuno. Chi sarà il prossimo “martire”?

  5. Ci stava bene, invece della cravatta, una canottiera bianca, con le macchie d’unto ……… ammazza che schifo, Ghost! Che immagine gretta! 😉

  6. Ma dove sono gli ultimi commenti? otelma, li hai cancellati tu? Oppure stai rimettendo le mani dove non devi?

  7. SB deve tacere. I milanisti seri e veri non vanno presi in giro.
    Sappiamo di chi è il demerito del Milan di questi ultimi due/tre anni e non è certo di Leo.
    Se è interessato al Milan, lo dimostri comprando, altrimenti se ne vada elegantemente. Lo ringraziamo per quello che ha fatto per il Milan – senza dimenticare che cosa ha fatto il Milan per lui – e lo salutiamo. Lo ricorderemo come un grande Presidente, gli saremo grati per anni meravigliosi, ma guarderemo avanti. Il Milan è una passione che non si può spegnere e SB deve capirlo. O fa – e fa bene – o se ne va.

  8. Quanto mi fa rabbia? Ma ci prende tutti per stupidi?

  9. Post molto bello Luciano. Fa incazzare e contemporaneamente ridere. (;

  10. Che succede al Blog? SB ha intercettato i miei commenti?

    1. Non lo sappiamo nemmeno noi che succede.
      O almeno, Diavolino pensava i essere il “colpevole” ha sistemato quello che doveva sistemare, ma continua a nascondere i commenti.

      Evidentemente il problema è altrove.

  11. Diavolo1990

    Forse ho sistemato. Questione di cache

  12. Lo sapevo che era lui, a fare casino! Come sempre!

  13. Grazie a tutti per l’apprezzamento.

    Diavolo, occhio che il passo dalla flatulatio alla “questione di cache” è breve…..

  14. Comunque nessuno mi toglie dalla testa che Silvio non abbia la minima idea di ciò di cui parla.
    Nell’ultimo mese ha criticato prima il reparto offensivo, poi l’allenatore. In pratica le uniche due cose che bene o male funzionano.
    Avesse detto che abbiamo un fottio di centrocampisti scoppiati…

    Sarei curioso di sapere quant partite ha seguito attentamente da settembre a oggi.

  15. Dimenticavo, a Studio Sport hanno confermato che giocherà ancora Dida. Eccheppalle!!!

  16. poco da aggiungere, ottimo post, ghost.

    è importante che il tifo rossonero sia compatto e unito, se sentite qualche vostro amico che dice “ha ragione silvio”, dategliele sul grugno, questo nano schifoso deve piantarla di prenderci per il culo.

    FORZA MILAN
    ABBASSO SILVIO

  17. ma infatti siamo sicuri che SB abbia guardato la partita di martedì? secondo me no…

    ormai parla a casaccio.

  18. ma ke ha visto…quello martedì sera si sarà visto un pornazzo altro ke milan 🙂

  19. Lpf, secondo me ha seguito poco o niente del Milan ma se vede di sfuggita o distrattamente che va male non darà mai la colpa a se stesso perché è troppo pieno di sè e si giustifica con luoghi comuni del tipo: manca un finalizzatore oppure l’allenatore non fa giocare bene la squadra. Stereotipi disinformati buttati lì magari in risposta alle domande di giornalisti che gli chiedono di un qualcosa di lontano, che non gli interessa più. Purtroppo temo che sia così ma è solo una mia congettura ovviamente, nulla di più.

  20. straquoto adamos

  21. Adamos8181, sarà una tua congettura, ma è quello che si evince dalla situazione! È innegabile e la maggioranza di noi, la pensa esattamente come te!

  22. Se vendi Kakà per risanere la società e non spendi più i tuoi milioni, caro Berlusconi grazie di tutto e vai fuori dai coglioni

    ci sono arrivato troppo tardi io, ma purtroppo ora quello striscione rappresenta ciò che penso io…. grazie di tutto te ne sarò sempre grato ma ora vendi!

    purtroppo io ci sono arrivato troppo tardi però altri si sono mangiati quelle parole scritte negli striscioni….

  23. ANCORA DIDA?
    Comincio a temere che ci sia sotto qualcosa – non so che cosa – perché non penso che Leo sia così cieco e pazzo!

  24. fabregas11
    per me fino a giugno dello scorso anno Berlusconi-proprietario del Milan era intoccabile..guai a chi me lo toccava..poi mi sono incazzato sulla cessione di Kakà per i modi..per come è stata condotta..ma gli ho voluto dare fiducia di nuovo e l’ho difeso quasi contro tutti beccandomi a più riprese del filoberlusconiano finché sono partito per le vacanze..al mio ritorno a 15 giorni dalla chiusura del mercato ho cominciato a capire che mi aveva mentito e mi aveva preso in giro e da allora per me ha sbagliato tutte o quasi tutte le uscite sul Milan che ha fatto continuando a farmi incazzare sempre di più.

  25. Bitcha

    geniale GhostRider…

    tutto drammaticamente vero…
    questo non va più allo stadio, e a noi tocca sciropparci le sue inutili rasoiate tramite stampa, che ovviamente, essendo comandata da lui (come tutto del resto..), da grande credito anche ai suoi rutti… ho visto già gente che inizia a fare paragoni con i casi Zaccheroni e Ancelotti… allucinante!!! L’unico che ho sentito dare torto a SB è stato addirittura Sconcerti (uomo che mi sta sui coglioni da quando sono nato… Sky tra lui, Bergomi e Caressa, Mauro… mi fa venir voglia di frantumare il decoder), il quale ha detto che se non segue la squadra, meglio che si stia zitto… credo che in questo momento, come figura di presidente di una società di calcio, gente inutile come Zamparini e/o De Laurentiis gli danno 6-0 6-0 al nano… di merda!

  26. adamos8181

    io sono stato ancora più “fesso” di te ho difeso la presidenza e il suo operato fino a pochissimo tempo fa.. purtroppo quello che fa più male sono el sue dichiarazioni e quello che non fa… il berlusconi presidente del milan mi sta deludendo sempre più, spero solo che non rovini quello che di buona ha fatto…

  27. cmq leonardo ha anche lui rotto io cazzo coem si fa afar giocare ancora DIDA!?!?!?!?

  28. fabreags, è inutile prendersela con un “non-allenatore”….

    prendiamocela piuttosto con società e dirigenza, che se avesse lavorato come si deve non avrebbe messo in panchina l’unico dirigente in grado di scoprire talenti fortissimi a costi ridottissimi….

  29. fabregas11

    ho cercato in tutti i modi di trovare una linea logica e razionale in questi ultimi due anni di conduzione del Milan, a partire dalla campagna acquisti dispendiosa del 2008, anno in cui eravamo in Uefa ma abbiamo speso lo stesso, passando per il caso Cissokho fino ad arrivare al rinnovo di Gattuso e l’operazione Mancini. Non c’è questa linea coerente, c’è un po’ di tutto. Non saprei neanche fare previsioni nè sul breve periodo nè a maggior ragione sul lungo periodo. Cosa succederà quest’estate? No perché se si è raggiunto il pari di bilancio nello scorso esercizio, lo vedremo, lo si è fatto solo per una plusvalenza straordinaria ed il problema, anche se di minor entità, (visti alcuni risparmi) si ripresenterà anche in questo esercizio 2010 poiché il fatturato quello è, specialmente se ci fermiamo già agli Ottavi. Dovremo di nuovo tendere al pari di bilancio? Se sì allora si dovrà vendere ancora.

  30. adamos, io voglio vdere come si comporteranno questa estate.

    quelle operazioni di mercato che ho indicato nel post precedente, pur spendendo poco e non prendendo grandi campioni, significherebbero comunque la volontà di avere un progetto e portarlo avanti.

    se invece si navigherà di nuovo a vista come gli ultimi anni vendendo i grandi campioni e affidandosi a acquisti dell’ultimo minuto, allora vorrà dire che la società davvero non esiste più, e a quel punto non resterà altro che vendere a qualcun altro che può permettersi di spendere.

  31. esatto elbonito, ma infatti io sarei d’accordo al 100% con quelle operazioni, ci sarebbe una linea di condotta, un’idea di squadra costruita con criterio. mi accontenterei insomma.

    diciamo che mentre la scorsa estate ero ottimista e me la sono presa sui denti preferisco partire stavolta disilluso e pessimista sperando di essere smentito.

    comunque a parte questo Leo mi deve spiegare due cose: Dida lo paga per giocare?? Flamini che cavolo gli ha fatto??

    e non voglio Jankulovski contro Alvarez!

  32. Odio dire “l’avevo detto”, specie nei casi in cui avrei preferito avere torto marcio.

  33. adamos8181

    una logica sensata non c’è, si prolunga a gattuso e si lascia partire flamini(accadrà purtroppo), si fa giocare quello scandalo di dida e quella mummia di favalli perchè esperti o non so per quale motivo, si acquista una punta non all’altezza( lo so che epr te non è cosi 🙂 ) perchè il prrimo obiettivo e il secodo costano troppo, si lancia la campagna giovani quand fa comodo ecc…

    marcovan

    c’è chi come te e come altri e stato profeta e chi è stato un illuso … 🙂

  34. Sì Fabregas, ma mica è un dramma. I cicli finiscono, poi se le proprietà ne hanno voglia possono anche ricominciare. Però la sensazione è che questa voglia non ci sia. Continuo a sperare di sbagliarmi.

  35. ormai quasi tutti la pensano cosi… anche i filo berlusconiani…

  36. Eheheh Fabregas11, vero che per me Huntelaar è un buonissimo attaccante ma il mio titolare è e resta Borriello. Troppo importante per il lavoro che fa. Comunque in qualche partita per sfondare io li vorrei vedere anche insieme con Pato a fare il Kakà prima maniera a dare il cambio di passo tra mediana e attacco (ovviamente far fuori Ronaldinho ora come ora è impensabile, giustamente). E’ un mio pallino questa soluzione insieme a Thiago Silva terzino destro con Bonera centrale.

  37. marcovan: i cicli finiscono, ma fa rabbia il modo in cui NOI finiamo! Tra proclami e battute come se fossimo una compagnia d’avanspettacolo!

  38. Commento prova per vedere se riesco!

  39. abbiati e flamini sono mobbati, ordini superiori.

    se ne andranno tutti e due, e verranno rimpiazzati da storari e dal fresco di rinnovo gattuso.

    ah, pato verrà venduto, e silvio si intascherà tutti i soldi. non spenderà un euro manco per quei cazzo di dzeko,krasic,jovanovic e altri giostrai che tanto vi piacciono.

    e scordatevi che si acquistino terzini e mediani, che cavolo, quanti voti potranno portare un bale o un mascherano qualsiasi?

    FORZA MILAN
    ABBASSO SILVIO

    p.s. diavolino, confidi ancora nella società più titolata del mondo?
    hai ancora fiducia nel fair-play finanziario di platini?
    ancora convinto che dal 2011 saremo noi a divertirci?

  40. ho ancora l’avatar uguale a quello di mdm?

  41. D’accordo praticamente con tutto quello che è stato scritto. In particolare con Adamos sulle “tempistiche” di illusione di esistenza un progetto, fino a capire che non c’è niente.

    zio, io vedo un uomo che non riconosco in poltrona come avatar. Credo.

    Registratevi a gravatar! E’ facile ed è più bello di quella g! 😉

  42. Diavolo1990

    Io non sono convinto che abbia tutti i torti.
    Se avessimo giocato 90 minuti come i primi 30 martedì la partita l’avremmo portata a casa facile. E se giochi 30 minuti così vuol dire che i giocatori li hai.

  43. anche io sono pessimista ma credo( almeno spero) che pato rimanga ancora…

  44. quindi è colpa di leonardo che ha fatto giocare bene i primi 30 mentre i restanti 60 ha dato il joistick in mano a tassotti e ha rovinato tutto… se i giocatori che ha sono logori che colpa ne ha lui???

    l’uniche colpe di Leonardo sono Dida, il cambio antonini per favalli e huntelaar….

  45. Diavolino, non è vero.
    Perchè se giocano Dida*, Favalli, Pirlo, Beckham e Huntelaar significa che i giocatori non ce li hai. C’è poco da fare. Giocare meglio di così era difficile, l’unica cosa che rimporovero alla squadra è di essersi sciolta ai primi attacchi del ManU.

    *in realtà un portiere ce l’avremmo, ma finchè Leo insiste a sbagliare…
    Cazzo, lo criticasse per questo Silvio!

  46. cmq ieri ho visto il secondo tempo della juventus e ho notato un bel terzino destro Van der Wiel, infatti oggi sportmediaset lo accosta alla juventus….

  47. ma visto il prezzo sparato da sportmediaset 15 milioni nisba…

  48. Diavolo1990

    Fabregas c’è una cosa che rimprovero a Leonardo, che è la stessa cosa che non mi piaceva di Ancelotti, quando va male non sa cosa fare e resta in bambola. A me piacciono gli allenatori alla Capello che si mettono lì in piedi a urlare ai giocatori dal primo all’ultimo.

  49. si ma se le gambe non girano puoi ulrare qunado vuoi e puoi fare al massimo tre cambi in quel caso due….

  50. Ma quella è una questione di carattere, non c’entra.
    Ancelotti è fatto in un certo modo, Capello in un altro.
    Ancelotti scrive nel suo libro che prima delle finali di CL racconta barzellette negli spogliatoi, Capello non immagino cosa faccia.

    Eppure i suoi risultati Ancelotti li ha portati a casa, o sbaglio? Non è che più ti agiti più sei bravo, altrimenti Mourinho sarebbe un fenomeno.

  51. è vero LPf, ma è anche vero che con quella squadra che aveva Ancelotti, sopratutto nei primi anni, poteva vincere di più! Cioè alla fine 1 scudetto e 2 Champions, non è che ha fatto fuori tutto eh 🙂

  52. Di fatti lo è…

  53. Cmplimenti Ghost…ottimo Post!

  54. @pelacchione, per carità si può sempre fare di più, però una Champions è sfumata per 6 minuti di follia. E un paio di campionati ce li siamo giocati testa a testa con la Juve ed erano anni strani…

    @melito: diciamo discreto, fenomeno proprio no.

  55. Diavolo1990

    Io sono convinto che potevamo vincere facile anche le Champions 2004 e 2005 ed entrare nella storia invece le abbiamo regalate… 🙄

  56. Le abbiamo perse perchè eravamo ancora in corsa su due fronti.
    Nel 2004 siamo usciti a La Coruna quando pensavamo di essere già passati e stavamo vivendo un momento decisivo in campionato (->questione di testa).
    Nel 2005 ci è sfuggito tutto all’ultimo, il campionato nella partita chiave con la Juve tre giorni dopo la semifinale col PSV e la finale ad Instanbul in sei minuti.

    Comunque è vero, con quella squadra si poteva ottenere di più. Però abbiamo fatto tanto.

  57. LPF io invece dico di si…per i risultati conseguiti negli ultimi 8 anni…poi è chiaro che la carriera di un allenatore la si può analizzare a 360gradi solo con molto piu’ tempo ed è altrettanto chiaro che deve migliorare in alcune cose.
    Ma è giovanissimo e mooolto intelligente e non ho dubbi che diventerà il piu’ grande di tutti!

  58. Per arrivare al livello di Capello gliene manca…
    Solo in antipatia lo supera.

  59. Vero…Se è per questo è secondo anche a Ferguson…
    Ma è moolto piu’ giovane.
    Io credo che con 15 anni di esperienza in piu’ li supera…
    Da un punto divista di trofei è gia ai livelli di Capello, Lippi, Ancelotti…

  60. Diavolo1990

    Mourinho fenomeno?
    L’unico trofeo rilevante è la CL col Porto. Il resto ha sempre avuto una squadra nettamente più forte delle altre nei campionati nazionali.

  61. A Mourinho per essere un fenomeno manca molto. Innanzitutto gli manca la vittoria partendo da sfavorito (a parte la Champions col Porto, molto particolare). Ha sempre allenato le favorite di turno, buon per lui.
    Poi un grande allenatore è chi torna a vincere dopo aver perso. Ferguson è stato anni senza vincere.
    E poi non mi sembra un fenomeno come uomo mercato.

  62. Decidetevi…Capello è un grande, Mourinho no, perchè di “rilevante” ha vinto “solo” una Champions col Porto (La coppa Uefa dell’anno prima invece è di finta no?)…e sentiamo sentiamo, se il vostro metro di giudizio solo le vittorie in Champions ditemi quante ne ha vinto il sig. Capello?

  63. Come uomo mercato non è un granchè????

    LPF mi deludi…

  64. Non ho mai detto che il metro di valutazione è il numero di Champions vinte.
    Mourinho per quanto mi riguarda è inferiore ad altri per i motivi del #64.

  65. Quaresma, Muntari ce li ha portati lui a Milano…
    Diciamo che con i soldi che ha a dispozione grazie ai suoi proprietari poteva fare molto molto di meglio.
    In Inghilterra s’è fatto comprare mezza Premier, giocatori come Wright Phillips li ha voluti ad esempio…

  66. melito ma perchè dovremmo considerare per forza mourinho un fenomeno???? per noi non lo è, ancelotti per molti di noi è migliore perchè non impone mai acquisti e con quelo che ha a disposizione sa far vincere la propria squadra…. su capello che dire parlano anche le vittorie in Spagna( DOVE NON HA MAI AVUTO UN REAL GALATTICO) e con la Roma….

  67. Non si possono dare patenti di fenomeno solo in base agli almanacchi bensì va valutato in concreto l’apporto che un tecnico dà ad una squadra considerando eventuali vittorie precedenti della stessa e/o potenziamenti della rosa annessi al suo arrivo di modo da determinare quanto abbia inciso e se in negativo o in positivo. Posto che è sempre il valore della rosa la parte più importante nell’ottenimento dei risultati, sono i giocatori che vanno in campo non l’allenatore.

    Al Porto? Beh, lui stesso lo definì un lavoro facile quello di vincere in Portogallo quando si presentò al Chelsea. Vincere col Porto in Portogallo era un po’ come Lippi che vinceva con la Juventus pre-calciopoli. Infatti ha allenato altre squadre in Portogallo e mi pare gli sia andato, come dire, meno bene? Coppa uefa e Champions League sono invece qualcosa di diverso, qui è innegabile che abbia dato un apporto positivo ma quella rosa, prima che lui stesso la smembrasse, era tranquillamente superiore al Deportivo La Coruna, al Lione, al Monaco. Bravo (non culo) il Porto a sfruttare l’occasione determinata dalla casualità degli eventi, errore di Van der Saar all’Old Trafford compreso.

    Al Chelsea? Eredita una squadra arrivata SECONDA, non decima, cui vengono aggiunti tra gli altri: Cech, R.Carvalho, Drogba, Robben, Paulo Ferreira e nella stagione seguente Essien, Crespo e L.Diarra e in quella dopo ancora Shevchenko, Obi Mikel, Ballack,Kalou e Wright Philips e non vince in quest’ultima se non FA Cup e Carling Cup. Quanto ha inciso lui per quelle 2 Premier League e quanto ha inciso una rosa già arrivata seconda cui sono stati aggiunti tutti quei fuoriclasse? Direi che quantomeno non si possono definire due affermazioni sorprendenti. Ha fatto il suo.

    All’Inter? Credo non ci sia bisogno neanche di dirlo: Scudetto con Mancini e Scudetto con Mourinho, dimostrazione che è la rosa forte di suo. C’è anche una Supercoppa italiana in meno o forse sono pari anche lì. Champions League per ora sui livelli dell’altro, attendiamo quest’anno cosa farà. Ergo, ha fatto il suo.

    E’ un fenomeno? Per me no perché a parte la bravura innegabile (come vedete ancora una volta non parlo di culo) nello sfruttare la casualità di eventi della Champions 2004 che lo ha portato ad affrontare squadre alla portata di quel Porto (United a parte) per il resto si è limitato a fare il suo ottenendo vittorie che dalle squadre che ha allenato e che allena ci si aspettava ovvero ci si aspetta.

    Non ho mai definito nessun allenatore un fenomeno. Posso dire che qualcosa di fenomenale è per esempio la salvezza ottenuta dalla Reggina con Mazzarri quando aveva i punti di penalizzazione, quella è l’ultima cosa fenomenale che ho visto. Infatti Mazzarri in parte si è ripetuto poiché vedendo la differenza di rendimento tra il Napoli di Donadoni ed il suo si può lapalissianamente e palesemente notare l’apporto del tecnico livornese.

    Capello è molto bravo (uno Scudetto con la Roma è un’impresa a prescindere e quello di un Real mediocre rispetto al Barcelona è da incorniciare, tralasciando tutto il resto come i record con la Nazionale inglese e sottolineo che mi sta sui coglioni pesantemente), Mourinho non è su questi livelli al momento per i motivi che ho spiegato in precedenza.

  68. I motivi del 64 sono tutti confutabili amico mio…

    Gli mancano le vittorie da Sfavorito? Beh, in 8 anni di carriera, ha allenato solo 2 anni una squadra non TOP, e guardacaso ha vinto Uefa e CL…di fatto a vinto il 100% di quello che c’era da vincere da sfavorito, ergo…

    Deve tornare a vincere dopo che avrà perso??? senza offesa ma è una cazzata…la vita calcistica è fatta di cicli, questa si chiama normalità ed è per tutti così.
    Per tutti escluso Mou…dovunque è andato ha vinto…io credo che riconfermarsi sia mooolto piu difficile che avere alti e bassi.

    Beh, come uomo mercato non è un fenomeno? passi quaresma, voluto da lui personalmente…ma mancini è una scelta della società…
    E che dire della campagna acquisti di questa stagione??? DA 10 e lode!

  69. la campagna acquisti di quest’anno è merito suo???anche arnautovic quindi???

    se vincerà la champions con l’inter sarà un fenomeno perchè da 45 anni nessuno ci riesce….

  70. Quello che penso di Mourinho è esattamente quello che ha scritto Adamos.
    Un buon allenatore, non un fenomeno.

    io credo che riconfermarsi sia mooolto piu difficile che avere alti e bassi.

    Parlo della stessa squadra, perchè altrimenti torniamo al discorso di prima, che ha sempre allenato le squadre più forti. Ferguson in vent’anni al Manchester è sempre riuscito ad aprire nuovi cicli, Ancelotti ha vinto la Champions del 2007 con una squadra che era già alla frutta per quanto riguarda la stragrande maggioranza dei giocatori.
    Lui, una volta che ha capito che a Chelsea avrebbe fatto fatica a vincere dato il ritorno del ManUtd di Sir Alex, ha alzato i tacchi.

    Sul mercato ti dico che innanzitutto Mansini non l’ho citato e soprattutto che bisogna distinguere acquisti e acquisti. Quando vai ad acquistare Lucio sai che ti puoi fidare, idem per Milito (faccio nomi a caso, non necessariamente chiesti/imposti da Mou). Io parlavo di altro tipo di acquisti, delle scommesse diciamo.
    Di quelli che magari arrivano da un altro campionato o comunque sono poco conosciuti.
    Thiago Silva è stato un capolavoro di Leonardo, Kakà idem, Viudez e Cardacio dei flop (non di Leo). Le scommesse di Mou non mi pare siano mai state indovinate. Al Chelsea sono passati tanti di quei giocatori nei suoi anni e moltissimi si sono persi.

  71. diavolino, il milan ha giocato mezz’ora fantastica martedì, ma una squadra non si giudica in base agli 11 titolari, ma anche in base alle alternative che ha. se il man utd fa entrare valencia è una grande squadra, se noi facciamo entrare superpippo evidentemente no…

    che poi leonardo abbia sbagliato (tanto per cambiare) la gestione della gara è sicuro. se al posto di antonini avesse fatto entrare abate e spostato bonera a sinistra, oppure facendo entrare favalli avesse messo flamini per garantire più possibilità di copertura sulla sinistra ad ambrosini, o ancora se se seedorf e inzaghi fossero entrati prima, probabilmente la partita sarebbe stata diversa.

    ma il problema non è leonardo, che sappiamo benissimo che è tutto tranne che un vero allenatore. il problema è che siamo costretti ad affidarci a superpippo e favalli.

  72. Venendo allo specifico di Mou in Italia.
    Ha preso in mano una squadra fatta e finita, forte, vincente, giovane. Con a sua disposizione tutto il portafoglio di Moratti. Nel frattempo ha avuto il culo di trovare le maggiori avversarie in momenti delicatissimi.
    Ha vinto. E’ un fenomeno? No.

    Questa squadra aveva un solo problema: la Champions. Da quanto visto in un anno e mezzo, la situazione è rimasta uguale. Fate fatica con chiunque, dall’Anorthosis al Barcellona.
    Un fenomeno probabilmente eviterebbe che la sua squadra venga presa a pallate per 90′. E il fatto che il Barcellona sia uno squarone non è una scusa accettabile.

  73. mourinho non è un grande allenatore.
    la scelta di cacciare mancini e tenerlo nel libro paga e spendere un’altra caterva di soldi per assumere mou è stata una follia totale.

    i migliori allenatori del mondo sono capello, ferguson e ancelotti. il primo è decisivo nella singola partita, la prepara in modo perfetto. il secondo è perfetto a partita in corso. il terzo è fantastico nella gestione dell’intera stagione. mourinho non è eccelso in nessuna di queste tre qualità.

  74. Perché parlate di Mou?

  75. Mourinho è sopravvalutato perché lo si dipinge come il dio in terra.

    La realtà parla di un allenatore normalmente bravo e di un grande motivatore

  76. Diavolo1990

    Ma bari2020 dov’è?

  77. Ritardi al lavoro…gli tratteniamo lo stipendio 😉

  78. Smentisco in maniera categorica sia la notizia apparsa ne Il Riformista di questa mattina, relativa a un mio possibile “passaggio” alla Juventus o al Real Madrid, sia, ancor più recisamente, la lettura di quest’ultima da parte di alcune agenzie, che hanno ritenuto di individuare un’insussistente incrinatura dei miei rapporti con il Presidente Silvio Berlusconi, a cui mi legano sentimenti di affetto e di stima da oltre 30 anni.

    Adriano Galliani

  79. Mi sembrava una cosa molto molto strana.
    Detta dal Riformista poi…non mi sembra molto attendibile.

  80. Per lasciare i vostri pronostici per il gioco, date un occhio alla colonna.

    Pagine-> forum della redazione-> gioco dei pronostici.

  81. Diavolo1990

    Purtroppo ci tocca tenere Zio fester… peccato…

  82. noooooooo era l’occasione buona x disfarci di lui 🙂

  83. A.C. MILAN: IL PUNTO MEDICO
    19/02/2010
    MILANELLO – Antonini questa mattina ha effettuato una risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di 1° grado a livello dei muscoli flessori coscia sinistra. Il calciatore dovrà osservare un periodo di riposo di 15/20 giorni.
    Kaladze oggi è rimasto a riposo a causa di un affaticamento al flessore destro. Domani verrà valutata l’entità del problema.
    Inzaghi oggi a riposo per una sindrome influenzale.
    Mancini prosegue nel lavoro fisioterapico. Lunedì effettuerà un ulteriore controllo per stabilire i tempi del rientro in squadra.
    Onyewu rientrerà in Italia per proseguire la riabilitazione i primi di marzo.
    Seedorf è stato sottoposto a visita ortopedica nel pomeriggio di ieri, visita che ha evidenziato una riacutizzazione dell’ infiammazione dell’articolazione coxo femorale destra. Il calciatore dovrà osservare 10 giorni di riposo assoluto.
    Zambrotta prosegue nel lavoro fisioterapico. Domani è in programma un ulteriore visita di controllo per stabilire i tempi del rientro in squadra.

  84. 10 giorni senza Seedorf? Mh…basti che torni per Manchester…

  85. ma zambrotta che ha??’ misteri medici…

  86. Si perdono i pezzi che è una bellezza!
    Se SB amasse ancora il Milan e non sproloquiasse soltanto, farebbe piazza pulita anche dello staff medico che staziona a Milanello come se fosse una ASL qualunque!
    Mala tempora currunt!

  87. fabregas: misteri medici…sì ma dei medici milanisti.
    Tra l’altro ho letto che il medico del Milan si candida alle Regionali nel PDL. Ma è possibile?
    Roba da circo di quarto ordine ( con rispetto e ammirazione per l’arte circense )!

  88. forse è melgio che faccia i politico… 😉

  89. il bollettino medico più che altro è un bollettino di guerra…. praticamente non c’è nessuno a disposizione….boh.

    fino a quando al milan ci sarà berlusconi, ci sarà anche galliani.

  90. secondo milan news il milan ha praticamente preso Rodrigo Ely, giovane difensore centrale del Gremio classe 1993, considerato il nuovo thiago silva.

    boh….

  91. Diavolo1990

    Fabregas forse è meglio che cominci a fare l’imputato 😀

Comments are closed.