https://i1.wp.com/www.juventus.com/site/filesite/news/del_piero_milan_2005.jpg?resize=371%2C230Gian Battista Vico a metà del settecento si era affrettato subito a sostenere che la storia è ciclica. E’ un po’ quello che accadrà sabato sera, dove a San Siro il classico numero 227 della storia del nostro campionato sembra essere tornato ai suoi antichi albori. Non solo per la posizione di classifica tra le due squadre, ma anche per le scaramucce mediatiche già in ballo da questa settimana.

La miccia l’ha accesa l‘episodio di Milos Krasic a Bologna, due giornate per simulazione netta e indiscutibile. Ed ecco subito tirati in ballo i rivali con l’episodio ridicolo di Robinho a Napoli nel tentativo, ridicolo di paragonare i due casi. Altro che accordi, altro che gemellati: i nostri rivali sono sempre loro e a quanto pare vale anche il contrario. Milan Juve è una partita da vincere e già l’ha ricordato Robinho.

E ritorniamo proprio a quell’8 maggio 2005, punto più alto della storia del campionato italiano quando si affrontavano a pari punti due capoliste alla pari di cui una finalista di Champions a soli due anni dalla finale tutta italiana di Manchester. Sempre quell’8 maggio, come Krasic, la partita la saltò per squalifica, sempre per due turni, Zlatan Ibrahimovic che ora gioca con l’altra maglia. E oggi come allora la Juventus si aggrappò al potere mediatico delle televisioni, allora fu direttamente Galliani, oggi invece è generico. Da quell’8 maggio Milan – Juventus si è giocata altre 8 volte in gare ufficiali, e solo quella dell’anno successivo, vinta per 3-1 poteva essere considerata tale, dato che le altre sono state poco più che amichevoli fino a considerare quella dello scorso anno. Tempi di contestazione che sembrano quasi sbiaditi, lontani seppur recenti. Sabato sera ritorna a tutti gli effetti, come già accaduto 226 volte, la classica della nostra serie A. Ma mai come stavolta così vicina a quell’8 maggio 2005. Stavolta in ballo c’è di nuovo lo scudetto. E mai come stavolta, possiamo dar ragione a Gian Battista Vico. Ancora due giorni di pressioni, di scaramucce e poi sarà ancora, come sempre, Milan – Juventus.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.