Conte e Pepe deferiti. Purtroppo, anche Bonucci.

Tre juventini indagati per calcioscommesse: 1X sul campo.

Siete la mafia del calcio!“. Giusto Adriano – come ti permetti di non essere d’accordo per il pari?

Top player: cambiano gli obiettivi della Juve. Da Van Persie a Taormina.

Già pronta la tesi difensiva:non ho visto niente. Come sul gol di Muntari“.

A quanto si apprende Conte sarebbe indagato per omessa denuncia di illecito. E non stiamo parlando dell’ultima stagione.

La Juve rischia iniziare la stagione senza allenatori. Un po’ come capita spesso al Palermo.

Juve senza allenatore in supercoppa. Ma con cinque arbitri.

Bonucci:è iniziata la nuova stagione“. Per gli altri.

Spunta l’ipotesi del complotto: squalificare Bonucci è un altro favore alla Juve!

Pronta per Conte la nuova giacca: “Innocente sul campo“.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

3 Comments

  1. Borgofosco

    Filppo Carrobbio è un ragazzo che perderà fiducia nella cosiddetta giustizia sportiva. Leggendo attentamente le rivelazioni fatte dall’ex giocatore dell’Albinoleffe, si evince che ‘i santi in paradiso’ hanno aiutato ‘belli capelli’ .
    Ai tempi di calciopoli per molto meno ci sono state sentenze pesantissime soprattutto nei confronti di chi era stato colto, in una intercettazione del tutto illegale, a mugugnare, via telefono, con un fanfarone e forse anche millantatore.
    Quella società pagò un prezzo pesantissimo. Tuttavia chi è causa del suo mal deve piangere se stesso.
    Questa volta mi attendevo da Palazzi una maggiore professionalità. I fatti sono gravissimi e contemplano parecchi reati anche sotto il profilo della giustizia penale e civile. Chi voleva sapere tutto della vita privata dei propri dipendenti, non poteva non essere a conoscenza del perché e per come si ‘taroccavano’ le partite.
    Averlo ignorato è una sconfitta, della giustizia sportiva, ancor più grave delle ridicole decisioni ‘guidorossianne’.
    Il calcio italiano ancora una volta dimostra di non avere il coraggio di affrontare, con fermezza, un malaffare che, dal 1980 in poi, è andato sempre peggiorando.

  2. Diavolo1990

    Visto il calendario ora. Non male

  3. Borgofosco

    Fatto salvo i ‘Romagnoli’ del caso il Milan non teme nessun calendario. L’importante è che non si ripetano le sviste, alla Tagliavento ed alla Bergonzi, che nelle partite clou hanno fermato giocatori del Milan proiettati verso una realizzazione quasi certa. Quest’anno il Milan fa parte di un novero di cinque squadre le quali, tutte, possono vincere il torneo italiano. Kakà, se arriverà alle condizioni dettata dalle casse societarie, potrà essere il leader di una squadra che al momento ne appare priva. La curiosità è quella di vedere se abbozzi di campioni come El Sharaawy possono affermarsi. Anche per Pato si parla di ultima chance. Le incognite sono ben conosciute dalla dirigenza e dallo staff tecnico. Però riveste importanza capitale sarà l’acquisto del sostituto di Thiago Silva. L’unica delusione riguarda Antonio Cassano che ha dimostrato, attraverso gli ultimi comportamento, che proprio non vuole crescere ne tanto meno essere un leader.

Comments are closed.