Pep Guardiola, prossimo allenatore del Milan?

1) Guardiola costa. E tanto. 10 milioni di Euro l’anno era lo stipendio che percepiva a Barcellona.  L’unica possibilità sarebbe quindi quella di derogare al tetto stipendi del Milan per gli allenatori e di pagarlo con lo stipendio ricavato da una eventuale cessione di Ibrahimovic che il catalano non sopporta.

2) Il Milan in questo momento non gioca secondo le sue idee. Piaccia o non piaccia bisognerebbe acquisire molti giocatori, alcuni nemmeno disponibili sul mercato se non strapagandoli. E alla vigilia del Fair Play finanziario non è proprio la scelta più saggia. Un cambiamento vorrebbe dire probabilmente non vincere, inoltre, nell’immediato e aspettare le basi di un progetto che – forse – si concretizzerà in futuro, rompendo gli equilibri di quella che ad oggi rimane la squadra più forte d’Italia e ha perso lo scudetto per infortuni.

3) Guardiola lascia ancora dei dubbi – tra cui quello principale riguardante l’ovvio fatto su chi dei due facesse effettivamente la differenza nelle vittorie: lui o la squadra? La sensazione è che il gioco del Barcellona non dipenda da Guardiola ma dagli uomini che ha avuto a disposizione: la risposta la scopriremo solamente la prossima stagione vedendo se effettivamente il Barcellona continuerà a fare bene o meno. Ma la mia sensazione è che lui contasse veramente poco.

4) Guardiola è abituato a costruire la squadra chiedendo giocatori. Al Milan, dove l’allenatore non fa richieste e si arrangia con quello che ha, questo non accade. Le richieste di Guardiola, inoltre, molto spesso risultano essere veri e propri “capricci”, leggasi Cesc Fabregas molto spesso spedito in panchina durante questa stagione.

5) Zlatan Ibrahimovic. Due parole semplici. Lo svedese è stato l’uomo in più del Milan nelle ultime due stagioni con 54 gol segnati in 82 partite in rossonero. Con Guardiola non troverebbe spazio vista l’incompatibilità tra i due. Vale veramente la pena di cedere l’unico punto fermo della squadra? Come recita un famoso proverbio, non si sa cosa si trova – ma solo cosa si lascia.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

18 Comments

  1. Andrea Colonna 30 Aprile 2012 at 08:06

    Concordo anche io sul fatto che Pep al Milan sarebbe un disastro ma più che altro appunto per il fatto che per il suo gioco, oggi come oggi, possiamo dargli giusto quei 4/5 giocatori e al Milan rivoluzioni non se ne vedono da secoli. Anche se la cosa a me non spiacerebbe, ritenendo il Milan una squadra da 14/15 elementi validi, l’altra metà (in rosa siamo 31) di una mediocrità imbarazzante

  2. 6) Perchè Galliani tenta subdolamente di convincere Berlusconi a tenere Allegri. Capello o Guardiola ridimensionerebbero il suo ruolo, lui vuole rimanere libero di poter andare in Brasile a trattare Tevez, farsi fotografare al ristorante, fare imbestialire gli sceicchi e far saltare una trattativa che lo avrebbe visto arrivare gratis. Cose così.

  3. Andrea Colonna 30 Aprile 2012 at 10:01

    Tevez è saltato per ordine di SB e di certo non per colpa di Galliani il cui torto è stato quello di farsi fotografare con la pelle dell’orso prima di averlo ucciso. Scivolone notevole, ma il dito va puntato altrove. PS: detto questo a me un cambio dirigenziale non dispiacerebbe, ma se non cambia la mentalità della presidenza possono cambiare AD o DS e allenatori finchè vogliono che poi chiunque si ritrova gente di 36 anni morta e stramorta o parametri zero provenienti dal Nancy e insomma, Kakà e Nocerino (con tutti i paragoni del caso) sono operazioni che hanno quasi una decade di distanza l’una dall’altra, in mezzo la mediocrità assoluta con il guizzo della passata stagione dove non a caso il primo anno che si torna ad investire si vince, poi ci si riappoggia sugli allori (perchè noi siamo i mgliori del mondo) e eccoci fuori da 2/3 dei trofei e al 95% del terzo…

  4. Diavolo1990

    E se alla fine tornasse Ancelotti?

    1. reostato

      Già si dorme col gioco di Allegri, figurati con quello di Ancelotti. Se torna Ancelotti devo cambiare la macchina del caffé, la prendo modello Bar Centrale.

    2. Bitcha

      se torna Ancelotti, non oso pensare alla tua reazione, Diavolopponi…. o ti ammazzi o ti prendi a lapidate da solo con vigore.

      1. Diavolo1990

        Vedo che almeno tu hai capito

  5. non per colpa di Galliani il cui torto è stato quello di farsi fotografare con la pelle dell’orso prima di averlo ucciso.

    Dici poco. Senza quell’autogol probabilmente Carlitos sarebbe arrivato a condizioni a noi favorevoli. Così come il garantire sulla guarigione definitiva di Pato ad ogni rientro ha fuorviato Berlusconi, che tra un 28enne e un 22enne (ritenuto) sano ha scelto il secondo.

    Insomma, piuttosto superficiale nella foto in Brasile e nella gestione dei mille infortuni di Pato.

  6. spendere tanti soldi per l’allenatore non ha senso se bisogna rifare quasi un intero reparto ovvero la difesa

    bisogna comperare
    1) un portiere , Abbiati ha spesso problemi fisici , ormai non le fa più 50 partite ad alto livello ma 25

    2) due terzini , quelli attuali non sono degni di vestire la maglia che fu di Maldini Tassotti e Cafu

    3) un centrale difensivo forte visto che Nesta va via e quelli che abbiamo Mexes Bonera sono indecenti
    grazie alle loro sviste ci sono costate con il Barcellona (Mexes) l’uscita dalla coppa con la Fiorentina (Mexes) e Bologna e Catania (Bonera) il campionato

    anche Yepes che ha fatto bene quando è stato impiegato ha fatto bene ma è in la con gli anni e quindi non va rinnovato il contratto

    4) serve a centrocampo i sostituti di Van Bommel e Seedorf non 2 giocatori a parametro zero

    concludendo serve una spesa di almeno 120 mil per rifare la squadra se si vuole essere competitivi in coppa

    ma la famiglia proprietaria investirà per la squadra o solo per l’allenatore ?
    Che se poi dovesse andar male la colpa ricaderebbe naturalmente su di lui quale principale responsabile

    1. dove avrebbe sbagliato a catania bonera???? e con il bologna???? sei sicuro che nesta va via????

      1. invece io credo che spendere tanti soldi per un cervello funzioanante sia un grande investimento. Con la cessione di Ibra ci paghiamo due volte lo stipendio a Guqardiola.

        Squadra:

        Abate, Astori, Thiago Silva Emanuelson altissimo

        Nocerino, Aquilani, Boateng

        Cassano, Elhaarawi, Pato

        ce ne sbattiamo il cazzo altamente dello svedese

  7. Dove devo firmare per Guardiola al Milan?

    Certo che non sopporta Ibra ci mancherebbe. Con un colpo solo prendiamo il migliore al mondo e ci togliamo lo svedese inutile dalle balle. Benedizione grandiosa.

    Guardiola al Milan svilupperebbe un gran gioco in un paio d’ anni e darebbe una mano con il settore giovanile e farebbe crescere tanto Pato ed El Sharawi. Da prendere tutta la vita anche per sviluppare un bel gioco offensivo.

    Diavolo che paio di coglioni con questo Ibra

  8. Diavolo1990

    “Le notizie su di me arrivano dai giornali, quelle su Conte arrivano dalle procure”

    Massimiliano Allegri

  9. Lo posso fare un post perché Guardiola si?

    Giusto per par condition o te ne hai a male?

  10. DNA, è meglio che smetti di credere all’illusione Guardiola come io sto facendo con Capello.

    Purtroppo il Geometra Glandiani lavorerà giorno e notte per convincere il Presidente a tenerlo, utlizzando quelle storielle tipo negli ultimi due anni abbiamo fatto più punti di tutto. Eccerto, chi cazzo li doveva fare più di noi, l’inter degli zombie, la Juve di Del Neri o stograndissimo cazzo.

    E Glandiani farà questo non tanto per Allegri (oppure sì, c’è feeling, magari se lo buttano al culo a vicenda) ma soprattutto per non perdere potere in sede di mercato, cosa che accadrebbe con Pep e Don Fabio al Milan.

    A questo punto Berlusconi credo che metterà da parte gli slanci eroici e – con occhio al bilancio – si tapperà il naso e terrà Allegri, i soldi li dirotterà su un giocatore. L’unica, piccola, speranza è quella di un Capello come dirigente, non come allenatore. Ma anche lì credo che Glandini farà battaglia.

  11. Chiaro che è cosi.

    Ma infatti metterci un Capello o un Guardioal significa prima di tutto ristrutturare la dirigenza.
    Io Galliani fra i coglioni non lo voglio da anni è per questo che auspico a dei neuroni pensanti in panchina. Perché poi il passo è breve.

    A noi serve il nuovo Sacchi mica un altro para culo di Galliani…

    E qui il sondaggione.

    http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/ditelavostra/risultati/3289/ditelavostra.shtml

  12. diablo il tuo fergie l’ha preso nel culo!!!!!!

    Yaya Touré es un tractor!!!!

Comments are closed.