http://profile.ak.fbcdn.net/object3/1287/61/n95692623188_5168.jpgUno… due… tre. L’Uruguay c’è. Fantastica partita della Celeste che ha messo sotto dal primo all’ultimo minuto i Sudafricani, condannandoli a una probabile eliminazione. Sarebbe la prima volta nella storia dei mondiali che la squadra di casa non passa il turno eliminatorio. E se pensiamo che oggi i Bafana Bafana hanno persino avuto un rigore contro, diciamo che da Corea 2002 le cose sembrano essere cambiate. Tshabalala troppo gasato dal gol al Messico. Oggi prestazione da 4. Sudafrica che cerca di mantenere palla per spezzare il ritmo avversario. La partita la sblocca Diego Forlan. Grandissimo giocatore, già scarpa d’oro 2005 e 2009, che mi chiedo ancora come non sia finito in altre big dopo lo United. Dovrebbe essere Game Over per il popolo vuvuzuelas, lo strumento musicale più orrendo mai creato da madre natura.

Ma andiamo al pomeriggio. C’era l’interessantissimo Honduras – Cile. Finita 0-1. E non penso necessiti di ulteriore commento. Passiamo quindi subito a Spagna – Svizzera che il sottoscritto ha intravisto in streaming durante un’esercitazione di fisica dal portatile di uno della fila di fronte. Spagna troppo piena di sé. Erano convinti di essere favoriti. Hanno vinto a palleggio e perso a calcio. Partita molto fisica, tanti contrasti. Un palo per parte. La differenza la fa un’azione molto confusa in cui Fernandes trattenuto insacca. Peraltro alla faccia dell’integrazione abbiamo scoperto che esistono gli svizzeri di colore. 🙂 Una buona notizia anche per l’Italia, dato che ai quarti potremmo incontrare la vincente di questo girone. A questo punto più Svizzera che la rivincita di Euro 2008.

Giornata di oggi quindi. Argentina contro Corea è la prova del 9. Per la qualificazione e per il primo posto. La Corea mi ha destato una buona impressione contro la Grecia e anche l’Argentina stessa con la Nigeria ha costruito molto anche se ha segnato solamente un gol. Attenzione che potrebbe scapparci la sorpresa. Alle 16.00 quindi la prima gara senza domani. La Nigeria affronta la Grecia. Sulla carta vedo favoriti i Nigeriani, anche per il fattore campo. Questa Grecia si è confermata una squadra vecchia, prevedibile e senza idee, legata alla vittoria del 2004. Alle 20.30 i Galletti contro il Messico, gara trasmessa anche dalla Rai che chiuderà il Gruppo A, dopo che si è già chiuso il B. Tre punti per la Francia sono d’obbligo, anche visto il risultato della serata. Il pari non serve a nessuno, se non a dare false speranze ai Sudafricani per l’ultima partita. Prima ci liberiamo dei suonatori di vuvuzuelas e meglio è per tutti.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.