San Siro, ore 20.45. Siamo o non siamo quelli del Palermo? L’occasione per saperlo arriva subito, a soli tre giorni dalla bella vittoria di Sabato. L’avversario il Bate Borisov – campione di bielorussia da cinque anni ininterrotti a completare, dopo il Viktoria, il poker di campioni nazionali che – secondo la logica mourinhana – rende il girone H il più difficile della Champions League. Due i precedenti – nella lontana coppa UEFA del 2001/02: 4-0 a San Siro e 2-0 a Minsk – troppo lontani per fare testo se non per certificare quanto stasera sia necessaria una vittoria che – con la scontata e contemporanea vittoria del Barcellona ci permetterebbe una agile qualificazione – quasi aritmetica a meno di catastrofi nel girone di ritorno.

Attenzione però ai bielorussi che già misero in difficoltà la Juve nell’ultima esperienza in Champions League dei bianconeri e che arrivano da un risultato bugiardo – lo 0-5 contro il Barça, bugiardo per il motivo che tre di quei gol sono arrivati da distrazioni ed errori individuali (papere) che difficilmente rivedremo stsera. A questo aggiungiamo che il Bate – realisticamente impegnato nella corsa al terzo posto – punterà a strappare lo 0-0 da Milano colpendo in contropiede e snaturando il suo 4-3-3 abituale in un 4-1-4-1 o 4-5-1 che dir si voglia, insomma un catenaccio come quello già visto dai cechi tre settimane fa.

Più che a una gara di Champions quindi assomiglierà ad una di campionato – e per questo non si può non fare a meno di Ibrahimovic prima sicurezza dell’attacco rossonero di fianco al ritrovato Robinho – concedendo così un turno di riposo a Cassano in vista della gara contro il Lecce – per lui un autentico derby. Dietro di loro Boateng sulla trequarti, Aquilani e Nocerino con Van Bommel (Seedorf ancora non convocato per l’infortunio) mentre in difesa dovrebbe esserci un turno di riposo anche per l’acciaccato Thiago Silva (niente di grave – domenica sarà in campo regolarmente) con Nesta e Yepes in campo dal 1′, Abate e Antonini sulle fasce – mentre Mexes scalpita in panchina, pronto ad esordire con la Maglia rossonera.

Chiudo il post facendo un altro ringraziamento – se infatti ieri bari2020 vi ha presentato la nostra pagina Facebook che curerà personalmente oggi è il momento di twitter – su cui siamo attivi da più di sei mesi e sul quale nella giornata di ieri abbiamo superato i 500 followers rimanendo per distacco il blog milanista con più seguito (248 followers Milannight, 148 Milanday) sulla piattaforma twitter. Complimenti a tutti, sperando di vedervi più attivi anche sul blog!

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.