San Siro, ore 20.45. Si ritorna in campo a tre giorni dalla sfortunata prova con l’Udinese, con un Pato in meno e una emergenza che continua. Dopo un calendario penalizzante, però, l’avversario è il Cesena – ultimo a zero punti – sconfitto fin qui in serie da Napoli, Catania e Lazio. L’occasione è troppo ghiotta e – considerato il possibile rientro di gran parte della rosa già domenica a Torino – tre punti oggi potrebbero segnare la differenza tra il ritorno alla lotta di vertice e una prospettiva terzo posto che non ci deve toccare.

Infortunato Pato sarà El Sharaawy, autore del gol contro l’Udinese, a partire dal primo minuti di fianco a Cassano con Inzaghi in panchina. Per il resto si conferma – scelte obbligate – l’11 titolare che ha pareggiato con i Friulani. Quattro i ricambi a disposizione: Taiwo, Emanuelson, Yepes e Inzaghi oltre al secondo portiere, a testimoniare ulteriormente lo stato di emergenza. Serve quindi una prova di cuore da parte dei giocatori a disposizione per arrivare là dove le gambe non arrivano per età e per il fatto che è la terza partita in sette giorni. Vorrei porre l’accento su un dato per replicare a coloro che vedono pochi titolari fuori: sono infortunati 50 dei 65 gol segnati la scorsa stagione.

Con una formazione obbligata c’è poco da parlare di tattica, ma vorrei soffermarmi sulla prestazione di Emanuelson che è finito, nella scorsa gara, a fare il trequartista. Il suo ruolo deve essere quello di laterale, non certo quanto visto mercoledì sera dove ha tentato di diventare l’eroe della partita segnando gol con doti nascoste (molto bene) di rifinitore che non ha. Tra i buoni propositi aggiungerei una manovra degna di tale nome, non comprendente un innumerevole numero di passaggi alla difesa e dei calci d’angolo battuti lunghi in area come si deve, oltre al voler vedere finalmente Taiwo in campo. Alla fine di questo turno bisognerà trovarsi con cinque punti in classifica, altrimenti tutto può e deve tornare in discussione. Allenatore compreso.

#UPDATE – Pare che giochi Emanuelson e non Aquilani. Di male in peggio.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

9 Comments

  1. cioò significa che c’è ancora culone in campo

    Molto bene, Acciuga ha deciso di farsi cacciare secondo me…

  2. Diavolo1990

    @MD
    Non hanno cacciato Suinotti nemmeno dopo il 5° posto.
    Purtroppo Galliani non caccia allenatori, se ne devono andare loro.

  3. a breve si aggiungerà anche Nesta fra gli infortunati se non gli da mai un turno di riposo.

    Il fatto che una formazione di questo tipo metta in panchina emanuelson e Taiwo fa capire quanto questo allenatore sia irrimediabilmente alla frutta.

  4. forse stasera entrano taiwo ed emanuelson ed uno tra seedorf ed aquilani sta fuori

  5. Lo riporto anche di qua:

    A proposito di allenatore.

    L’ allenatore in una squadra è una figura importantissima visto che la squadra mette in campo il carattere dell’ allenatore…

    Guardiamo l’ Inter. E’ passata in 3 giorni dall’ essere una squadra molle, senza nerbo monca ad una squadra agguerrita e volenterosa compatta e cattiva solo grazie al cambio Ranieri Gasperini…

    in soli 3 giorni Ranieri ha fatto tornare ai suoi gli occhi della tigre e l’ Inter sembra un altra squadra con gli stessi giocatori. Ranieri ha cambiato il modulo, inserito dei giovani, rimosso delle mummie e soprattutto è intervenuto nella mentalità.

    Il Milan non ha perso punti in questi giorni per via degli allenatori ma perché ha assorbito il carattere del suo allenatore. Qualunque campione in questa squadra giocherebbe male perché assorbe il carattere suo allenatore…

    Perché in questa squadra mandano Gattuso, Boateng e Ibra principalmente’ Perché sono quelli con i coglioni quadrati che danno la scossa e il nerbo. Gattuso è un giocatore completamente inutile ma i suoi urli svegliano la bella addormentata.

    Ma la squadra deve avere il sangue che ribolle in corpo la voglia di massacrare tutto quello che gli si pone davanti e questo deve venirgli dall’ allenatore…

    Allegri suda nelle interviste, è sempre flemmatico…come giocherà la squadra? In maniera flemmatica e compassata perché assorbe il carattere del suo allenatore

  6. Il fatto che una formazione di questo tipo metta in panchina emanuelson e Taiwo fa capire quanto questo allenatore sia irrimediabilmente alla frutta.

    Infatti Taiwo ed Emanuelson giocano. Partita importante per l’olandese, non può permettersi altre figuracce dopo quella di mercoledì.

  7. Allegri suda nelle interviste, è sempre flemmatico…come giocherà la squadra? In maniera flemmatica e compassata perché assorbe il carattere del suo allenatore

    Mamma mia che menchiate. Ma dove le prendi? Chi te le suggerisce? Perchè cazzo non dormi la notte, invece di pensare a tutte ste cazzate? Fatti meno seghe, mentali e manuali!

  8. Beh, solo 1 a 0, ma sempre di vittoria si tratta ed hanno avuto ragione Allegri e Seedorf!
    Metteteci un toppino!

  9. bah, solita partita di merda ma che almeno mostra una squadra mandata in campo dignitosamente…niente a che vedere con la merda vista a Napoli e in parte contro l’ Udinese…

    comunque il Cesena era veramente poca cosa. Miglioramenti nella personalità e nella condizione, ma non è che ci volesse molto

Comments are closed.