Camp Nou, ore 20.45. Il passato contro il futuro, la squadra più vincente di sempre contro quella più vincente del momento. Il mondo stanotte si fermerà volgendo gli occhi a Barcellona. Non è il derby d’Europa col Real ma vale sicuramente molto dal punto di vista morale. Il Barcellona ci teme e lo si è capito dalla scorsa gara di campionato quando Puyol, Abidal, Mascherano, Villa e Messi oltre a Iniesta hanno dovuto assaggiare la panchina: il messaggio è chiaro, dopo essere stati eliminati dalla seconda squadra di Milano un paio di anni fa, seppur per mano del direttore di gara, ci temono.

Non affrontiamo il Barcellona in una gara ufficiale da una vita, in particolare dall’era pre-calciopoli: semifinale 2005/06 sconfitti a San Siro con il gol di Giuly e usciti a testa alta costringendoli a giocare a catenaccio andando a dominare il campo a casa loro al ritorno. Più fresco l’ultimo precedente assoluto, l’1-1 dello scorso anno, quando segnarono Ibrahimovic (che quattro giorni dopo avrebbe cambiato maglia) e Pippo Inzaghi, i due grandi assenti della giornata di oggi.

Se di Inzaghi abbiamo già parlato a preoccuparmi sono le condizioni dello svedese, infortunatosi al flessore nella rifinitura. Ibra salterà sicuramente la gara di oggi, lasciando a Pato l’intero peso di un attacco che presumibilmente lo vedrà unica punta dietro a Seedorf, Boateng e Van Bommel a centrocampo. Squalificato Gattuso partirà Ambrosini dal primo minuto mentre dietro confermato Nesta nonostante le cappellate contro la Lazio. Titolare Zambrotta a sinistra con Taiwo convocato ma spettatore mentre dall’altra parte agirà Abate. Il Barcellona risponde con il classico 4-3-3 con Villa, Messi e Pedro davanti, Xavi, Busquets e Iniesta davanti a Dani Alves, Abidal, Puyol e Mascherano.

I presupposti non sono comunque ottimistici nonostante siano dieci anni che in Champions League vinciamo all’esordio. E’ indubbio che l’avversario oltre ad essere il più forte del torneo ha anche il vantaggio di giocare in casa. Ma il resto di quanto detto sui catalani è tutta inutile demagogia. Il Barcellona innanzitutto non può essere un modello. Non può esserlo perché quanto mostrato in campo è il contraltare di una mala gestione sanitaria, che compra di tutto strapagandolo grazie ad un indebitamento che ammonta a 500 milioni. Il Barcellona compra chiunque e lo strapaga grazie alla diversa fiscalità: una gestione che in Italia porterebbe la squadra catalana a non potersi iscrivere al campionato italiano. Presentarsi contro una big spagnola ora è come andare a giocare ad un tavolo da Poker essendo il solo a carte scoperte. Ciò però non è una scusante per subire una goleada, cosa che se capitasse potrebbe giustamente dare adito ai processi. Penso comunque che grazie alla esperienza dei nostri faremo comunque una grande partita. Che non implica vincere, ma evitare la figuraccia dello scorso anno al Bernabeu nonostante sul piano del risultato in un girone facile non ci dovrebbe essere storia per la qualificazione ai primi due posti (quotata 1.02 per i Catalani e 1.03 per noi). E magari rifare quella dell’anno prima. In attesa che contro queste squadre si possa giocare con delle regole pari per tutti.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI BARCELLONA – MILAN

BARCELLONA (4-3-3): 1 Victor Valdes, 2 Dani Alves, 14 Mascherano, 5 Puyol, 22 Abidal,6 Xavi, 16 Busquets, 4 Fabregas, 7 Villa, 10 Messi, 8 Iniesta (13 Pinto, 21 Adriano, 24 Fontas, 15 Keita, 11 Thiago, 20 Afellay, 17 Pedro). All: Pep Guardiola

MILAN (4-3-2-1): 32 Abbiati, 20 Abate, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 19 Zambrotta, 22 Nocerino, 4 van Bommel, 28 Emanuelson, 10 Seedorf, 27 Boateng, 7 Pato, (1 Amelia, 76 Mario Yepes, 25 Bonera, 77 Antonini, 18 Aquilani, 23 Ambrosini, 99 Cassano) All: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Martin Atkinson (Inghilterra).

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

31 Comments

  1. Pronostichino: come a Madrid l’anno scorso, ci schiantano nel primo tempo e rallentano nel secondo, giacchè non hanno nessun motivo di forzare. Così noi faremo solo 45′ di apnea.

    Tradotto in numeri, dico 3-0 / 3-1 per loro, ma cambia poco il gol in più o il gol in meno…

  2. fabregas11_Robinhood 13 Settembre 2011 at 11:08

    solo il Re del Cioccolato può qualcosa stasera!

  3. 1-1 e partita normale.

    Non ha motivo il Milan di svaccare,non ha motivo il Barca di forzare.

    L’unica cosa che si giocheranno è il primo posto nel girone nella partita di San Siro.
    Negli ultimi anni il Barcellona non ha mai forzato nel girone,ma comincia a bastonare da dopo.
    È la prima partita,le altre due squadre sono merda e siamo ad inizio stagione.

    Dico pareggio o vittoria dei catalani con al massimo un gol di scarto;realistico un 2-1.

    Non essendoci rischi per la qualificazione,non capisco per quale motivo le due squadre dovrebbero scornarsi alla prima partita. Basti pensare a Inter – Barcellona,Barcellona – Rubin Kazan,Barcellona – Copenaghen.

  4. Diavolo1990

    Matto io son convinto che ci battano anche senza forzare…

  5. Si,ma è un po’ lo stesso discorso che ho fatto nei giorni scorsi sul blog di marcovan o che ho letto anche sul night….

    Facciamo che stasera il Milan perde. Embè? Sulla qualificazione la cosa non ha alcun effetto per cui se ne sbattono il cazzo,stile la sconfitta con il Real dello scorso anno.

    E se perde,perde 2-0,2-1,magari anche 1-0 come il Copenaghen,di certo non va a prendere 5.
    E poi la palla è rotonda,metti mai un contropiede o un colpo di testa su corner….

    leggo in giro i soliti giornalai di turno per cui questa sarebbe la partita tra il calcio italiano e quello spagnolo,quella che dovrebbe segnare la nostra rinascita o il nostro oblio,quella che dovrebbe dare il metro del valore della serie A rispetto alla Liga….

    TUTTE CAGATE!!!!! È la prima partita di un girone di qualificazione dove passeranno tutte e due!!!
    Molto più interessante il ritorno,con le squadre in condizioni migliori e con gente recuperata.

    Quando dico che non hanno motivo di forzare,intendo dire che non hanno motivo di spingere come di solito fanno stile partita ad eliminazione.
    Basta guardare la loro storia recente nel girone.
    Di certo il Milan non va a prenderne 5 come ho letto da qualche parte.

    Mi sono mai sbagliato??? 🙂 Se il Milan perde,perde 2-1,3-1 massimo.
    Cosa normalissima contro questo Barcellona e dietro la quale non ci leggerei alcun teorema.
    Se vince,vince per 0-1 e altrettanto non ci leggerei dietro la fine del dominio blaugrana!! 🙂

    Ha ragione sadyq:una partita è solo una partita,non ci si può costruire dietro una scienza!!!!!!!!! 🙂

  6. Due anni fa il Milan ha vinto al Bernabeu e l’anno scorso ha preso due gol in un minuto di cui uno su buco assurdo della barriera su una punizione di merda e un autogol.
    Se prendi due gol in un minuto è perchè hai un momento di svaccamento mentale.

    Non a caso poi la partita è scivolata fino al 90esimo rimanendo sul 2-0 e morta là.

    In giro ci sono troppi catastrofisti.

    Sarei molto stupito se squadre come Real e Barcellona cominciassero a bastonare in Coppa di brutto già dai gironi.
    Ultimamente non hanno mai avuto un approccio del genere,a meno che gli avversari non fossero della mega pippe alle quali segnerebbe anche la Scafatese.

  7. Diavolo1990

    Matto ma sono d’accordo anche io che a meno di giocare malissimo 5 non dovremmo prenderne.
    Infatti se in caso di disfatta leggerò che più di così non si poteva fare mi gireranno ampiamente i coglioni
    Il Blog di Marcovan e il Night (anche se lo sai che non mi piace parlare degli altri blog) si stanno contendendo il premio Tafazzi. Stanno diventando piangina su se stessi che è un curioso fenomeno da studiare. A dire la verità penso che allo stesso marcovan stia sulle palle l’atteggiamento di qualcuno della sua gang ma non ne sono sicuro.

  8. Io non personalizzo e rispetto l’opinione di tutti.
    La gente è liberissima di pensare quello che vuole,ci mancherebbe anche altro.

    Io mi limito solo al calcio,all’aspetto tecnico per quanto ne capisco e per le idee che ho e in questi giorni ho solo testato un po’ gli umori,umori che da tifoso conosco bene,visto che due anni fa mi sono visto il Barcellona bene 4 volte contro….

    Ebbene,io davvero sono convinto di quello che dico e cioè che per me stasera il Milan può vincere (deve però giocare una partita ad errore = zero) e sicuramente,se perde,non prende una goleada.

    Quando leggo di gente che scrive: “speriamo si fermino al quinto”,mi convinco sempre più che questa gente dovrebbe dedicarsi al backgammon.

    Che tra l’altro è proprio un bel gioco.

    Rispetto e condivido molto di più l’opinione/pronostico di LPF che trovo più equilibrata.

    Rispetto molto meno quella di altra gente,infatti non ho capito in base a cosa stasera il Milan dovrebbe prenderne 5.

    Te l’ho detto prima:il Barcellona e la sua forza sono noti e i motivi di questa forza sono altrettanto noti,eco perchè,dietro le loro manite,io non ci leggo niente e me ne sbatto le palle.

    Possono anche vincere 18923871893247823562865327236532853654386534785643785643758643543678565786534756 a zero per quanto me ne fotte.

  9. Poi magari mi sbaglio io e stasera il Barcellona ve ne dà 5.

    Stai sicuro che anche in questo caso io non farei parte di quelli che dietro una sconfitta del genere farebbero scattare i peana sulla non competitività della serie A o sull’abisso esistente tra il vincitore della Liga e quello della serie A.

    Come ho scritto da marcovan,l’unica cosa su cui riflettere (dna sarà d’accordo con me!!! :)) è il discorso di recuperare la qualità del gioco come strumento per competere con loro,visto che sul piano della competitività finanziaria non c’è partita.

    Io insisto sul fatto che in Italia si debba tornare a giocare a bene ,che non significa,cari Leonardo e Gasperini di turno :),giocare tutti avanti senza uno straccio di fase difensiva!!!!,ma significa tornare a provare a fare 3 passaggi di fila senza scaraventare la palla in tribuna o affidarsi al lancio lungo.
    BISOGNA TORNARE A GIOCARE BENE!!!!!!!!!!!!!!!!

    E chiudo con una domanda ai detrattori del nostro calcio: se stasera il Milan vince,verranno qui alle 23 a certificare la morte del calcio spagnolo e della superiorità blaugrana??????
    Ma per cortesia…..

  10. Secondo me non va bene il tafazzismo, ma neppure l’accettazione cieca di ogni vaccata ti propini la società.

    Comunque, diciamo che sei in errore, non mi stanno sulle palle né l’atteggiamento di quella che tu definisci in maniera assai impropria la mia gang, né il tuo che la vedi diversamente. Entrambi esprimete le vostre opinioni, opinioni che rispetto.

    Detto questo, in effetti a volte, per eccesso di spirito critico, qualcuno perde di vista la reale caratura del Milan, che con tutti i suoi difetti (che sono tanti) è oggettivamente pur sempre una delle squadre più forti del mondo che se azzecca la serata può battere chiunque, pure il Barca (a patto che esso incappi nel contempo nella serata storta ovviamente)

    Insomma, fra il non essere all’altezza delle primissime ed essere un branco di scarponi qualcosa in mezzo c’è, credo.

  11. Siamo scarponi in confronto a loro. Che non è una vergogna.

    Vorrà dire che probabilmente da domani saremo una squadra in più sulla lista di quelle che hanno subito il 70% di possesso palla al Camp Nou, in compagnia di Manchester, Real, Bayern, inter (girone di Champions)…

    Se facciamo l’impresa, sarà solo una spinta morale, il divario rimane considerevole.

  12. Diavolo1990

    Ibra fuori un mese

  13. In Italia il Barça non vincerebbe. Semplicemente perchè sarebbe in B/C/con pesanti penalizzazioni…

  14. dico solo che statisticamente il Milan non ha mai fatto male (credo nemmeno mai perso) senza Ibra…

    Se Allegri prendesse la formazione saremmo in grado di limiare i danni….

    già sento parlare di Ambrosini e Zambrotta e cominciamo male…

    deve giocare una sola punta che poi sia un 4-5-1 o un 4-3-2-1 cambia poco l’ importante è che dietro a Pato ci siano solo centrocampisti.

    Per me i 5 di centrocampo dovrebbero essere Nocerino, Van Bommel, Seedorf, Aquilani, Boateng e bisognerebbe giocare alla Mourinho. corti cattivi in tutte le zone di campo. Per vincere non basterebbe il miglior Pato e Nesta, figuriamoci se possiamo vincere con loro in queste condioni.

  15. comunque se sfanghiamo i primi 20 minuti c’ è speranza per un pareggio…se ne prendiamo 5 Allegri è da esonero…se ne prendiamo 2 ci sta, se ne prendiamo 3 cominci ad incazzarmi

  16. 4-3-2-1

    non ci ha capito niente nemmeno oggi….Zambrotta Seedorf a sinistra con Nocerino Van Bommel, Seedorf a centrocampo. in Attacco Cassano, Pato dall’ inizio, cosi non abbiamo nemmeno una riserva da inserire a partita in corso e siamo scoperti e ultra lenti a centrocampo…

    Niente non c’ è verso non ne prende una di formazioni nemmeno per sbaglio

  17. baresi6persempre 13 Settembre 2011 at 18:49

    Il barca va in difficoltà se lo attacchi… se ti copri 4 o 5 centrocampisti sono la stessa cosa… ti fa comunque ballare! Le merde non si coprirono, le merde giocarono in 11 in area di rigore!

    A me più di un eventuale imbarcata mi farebbe girare il membro il fatto di andare li a fare il chievo o il catania di turno… Siamo pur sempre il Milan!

  18. Io dico che un centrocampo folto e dinamico era la cosa migliore da fare…anche perché c’ è una differenza di passo allucinante fra il nostro centrocampo e il loro

  19. baresi6persempre 13 Settembre 2011 at 19:03

    si ma un centrocampo dinamico non lo abbiamo manco avessimo tutti gli effettivi caro dna! Non so cosa intendi tu per dinamismo ma nessuno dei nostri centrocampisti, a parte Nocerino e Flamini, si avvicinano a quel concetto.
    Tu mi parli di un centrocampo con Nocerino (ok), Van Bommel (duro nei contrasti ma non direi dinamico, anzi direi abbastanza statico), Seedorf (l’antidinamismo fatto persona), Aquilani (dinamismo zero e fase difensiva idem vedi lazio) e Boateng (dinamico ma dovrebbe sprecarsi tanto nel dare una mano a Pato nella tua formazione).
    Il Real e i primi minuti dello United anno scorso ci hanno dimostrato che il Barca le squadre offensive le soffre mentre quelle attendiste le stritola.
    E poi non abbiamo mai giocato con il centrocampo folto quindi andremmo a provare una cosa nuova contro una squadra che è sicuramente la meno adatta per fare esperimenti! Stasera allegri li deve far giocare come sempre, consolidando quello che è il nostro gioco e cercando di caricarli al massimo psicologicamente più che pensare a tattiche o moduli fantasiosi.

  20. Io dico che Van Bommel stasera non ci capirà un cazzo.

    Concordo che l’unico modo per tentare di metterli in difficoltà (che non significa batterli) è correre come non mai. Ma non abbiamo i giocatori per farlo e nemmeno un Mourinho in panchina che convinca i vari Ronaldo, Ozil, Di Maria, Benzema a lottare come gladiatori.

    Perciò, molto serenamente, confido in un Barcellona che non ha motivo di infierire. Una volta che chiuderanno la partita, abbasseranno il ritmo e gestiranno il possesso.

    Altre situazioni mi riesce difficile immaginarle. Ci spero, ma non posso aspettarmi una squadra che corra 90 minuti, Cassano e Pato che rientrino, Van Bommel che all’improvviso diventa un toro e via andare…

  21. …spererei che almeno quando saremo in possesso, il pallone venga gestito bene. Ma loro pressano tanto e l’unico che ha capacità di mantenere il pallone anche se pressato è Clarence, tutti gli altri vanno piuttosto in difficoltà se attaccati, compreso Boateng che in spazi ristretti tende a incartarsi.

    Ciò detto, era da mesi che non ero così sereno prima di una partita.

  22. Niente Pujol e Piquè, Barça che in pratica gioca con un 0-7-3. Dobbiamo avere fiducia.

  23. Diavolo1990

    Nocerino e Ambrosini in panchina mi delude un po’

  24. ora si può anche uscire….lo spettacolo lo hanno già dato Ancelotti e Galliani nel pre partita

  25. Diavolo1990

    Se la partita è già chiusa nel primo tempo vuol dire che abbiamo sbagliato noi qualcosa..
    1-0 all’intervallo, 2-1 o 2-0 finale. Non è accettabile peggio di così.

  26. Diavolo1990

    Porca troia potevamo essere sopra 3-1 con un po’ di attenzione e un arbitro non di parte (inventato fuorigioco a Pato lanciato in porta). Avanti così

  27. Come volevasi dimostrare sto avendo ragione io.

    Minchia che arrogante che sono.

    Però cazzo,ho sempre ragione io,non potete negarlo.
    Non c’è una partita che io sfanculi sul piano tattico neanche a pagarmi.

    Dovevo fare l’allenatore.
    Che coglione che sono.

  28. Finalmente qualcuno lo capirà che il possesso palla non serve un cazzo nel calcio!!!!
    A fine primo tempo il Barcellona ha l’80% di possesso palla.
    Sti cazzi.
    Il risultato,l’unica cosa che conta,è 1-1 dopo aver preso un gol da….Inter! 🙂 e per segnare c’è voluta la giocata di quel marziano di Messi.

  29. DIAVOLINO, stai delirando, ma che partita stai guardando?

  30. fabregas11_Robinhood 13 Settembre 2011 at 22:34

    sarà pure culo…. ma ho goduto!!!

  31. Diavolo1990

    NUOVO POST

Comments are closed.