Subito in campo, una costante tornata realtà quest’anno con il ritorno alle coppe. Ma la Roma di Di Francesco sarà avversaria un po’ più ostica del Rijeka.

E basta dare un’occhiata ai risultati per capirlo: data da tutti in grosso declino, la squadra giallorossa è alla pari con il Milan ma senza aver giocato la famosa partita con la Samp rinviata per maltempo. D’altro canto, il 4-0 subito dagli stessi blucerchiati a Udine fa capire come non fossero poi questa squadra imbattibile. Per una volta sono molte di più le assenze degli avversari, cosa rara in questi ultimi due anni. Fuori infatti Karsdorp e Palmieri in difesa oltre al trio Schick-Perotti-Defrel davanti.

E il 4-3-3 romanista dovrebbe schierarsi con: Alisson; B. Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy. 3-5-2 confermato per il Milan con questo undici: G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; A. Silva, Kalinic. Tanti cambi rispetto a giovedì, e tutti e 23 i convocati possibili, con i rientri di Calabria e Montolivo. Fischio d’inizio alle 18.00, arbitra Banti, al Var il duo Massa-Aureliano.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014