Fischio d’inizio alle 15 per chiudere un gennaio molto difficile e che ha portato finora solo 4 punti. Il tutto contro un’avversaria da sempre ostica, l’Udinese.

Dopo una buona ripresa in classifica come effetto dell’arrivo di Del Neri in panchina i friulani hanno ottenuto solo un punto nelle ultime 4 gare anche se due avversarie erano Roma e Inter. Moduli speculari per le due squadre; il Milan schiera Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bertolacci; Suso, Bacca, Bonaventura. Praticamente l’undici ideale, con ballottaggio Bertolacci-Pasalic nel ruolo di mezzala sinistra; in panchina Antonelli, Deulofeu e Lapadula.

4-3-3 anche per l’Udinese con Karnezis; Faraoni, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Hallfredsson, Jankto; D. Zapata, Thereau, De Paul. Tra gli assenti l’infortunato Widmer e i nazionali Wague e Badu impegnati in coppa d’Africa, mentre c’è la possibilità del debutto di Gnoukouri. Risultati favorevoli dagli anticipi: la Lazio ha perso 0-1 in casa con il Chievo ieri sera, mentre al 26′ dell’anticipo dell’ora di pranzo il Torino è in vantaggio con l’Atalanta (e si spera che le cose rimangano così). Nel pomeriggio si gioca Fiorentina-Genoa mentre prosegue la sfida scudetto con Sampdoria-Roma e Sassuolo-Juve; la giornata termina con l’anticipo serale Napoli-Palermo.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014