C’erano due modi accettabili stasera di schierare un centrocampo competitivo. Il primo prevedeva Ambrosini e Nocerino davanti a Van Bommel e dietro a Boateng, il secondo prevedeva Robinho trequartista dietro Pato e Ibra. Allegri è partito col terzo, più estemporaneo, con Emanuelson in trequarti. Ranieri dal canto suo ben conscio dell’inferiorità di mezzi tecnici ha schierato un imbarazzante catenaccio di Mourinhana memoria. Il risultato sarebbe forse stato un onesto pareggio a reti bianche se non fosse per lo svarione di Abate che regala un gol facile a Milito, e il derby alla seconda squadra di Milano.

Ci siamo fatti fregare come a Napoli lasciando all’avversario la possibilità di recuperare palloni alti e ripartire in contropiede – non fosse bastata la lezione del San Paolo. La partita si gioca per 90 minuti a senso unico con un Milan padrone del campo che non trova spazi per attaccare e l’Inter che prova a far male in contropiede riuscendoci. Sul risultato pesano come un macigno le responsabilità di Pato, che anche oggi regala l’ennesima pessima prestazione stagionale, uscendo dal campo tra i fischi di San Siro. E’ evidente che il numero sette non è in grado di sostenere una gara ad alti livelli, non in questo momento. Ma c’è forse di più: nel secondo tempo l’ho visto anche rientrare in campo da solo, lontano dai compagni, a pochi minuti prima del fischio d’inizio come se fosse un corpo estraneo per la squadra. Eppure secondo qualcuno continua ad essere un futuro che forse lontano ci porterà a vincere, un po’ come quella parolina magica “programmazione” di cui tutti parlano senza spiegarla nel dettaglio. Il campionato preferirei vincerlo subito e Pato in questo momento è un peso – e da un giocatore che in settimana fa scrivere sul sito ufficiale della società un comunicato in cui annuncia che resta al Milan ci si aspetterebbe una prestazione radicalmente differente: il brasiliano è in questo momento indifendibile.

Campionato riaperto? No. L’inter resta comunque ad una distanza importante e probabilmente calerà alla distanza. Rimane l’imbarazzo per non essere stati in grado di portare a casa nemmeno una vittoria con le prime sei in classifica lasciandoci ad un punto in un campionato in cui comunque anche Juventus e Udinese sembrano il calo e daranno il colpo di reni nel finale. Per Allegri è finita la pacchia di trovare sull’altra panchina allenatori uno più imbarazzante dell’altro (Benitez, Leonardo, Gasperini) e spuntarla ugualmente, riuscendo ad aggiungere Ranieri alla lista di allenatori da cui ha subito impassibile una lezione di tattica che comprende oltre a Mourinho e Guardiola anche Mazzarri e Conte. La differenza tra il portoghese e lo spagnolo è che i tre italiani lo hanno fatto con squadre meno forti. Certamente l’idea di rinnovargli il contratto fino al 2014 a due giorni dal derby levandogli addosso un po’ di pressione non è stata per niente buona.

MILAN-INTER 0-1 Primo tempo 0-0
MARCATORI: Milito al 9′ s.t.
MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta (dal 21’ s.t. Robinho); Boateng, Van Bommel, Nocerino (dal 35’ s.t. Seedorf); Emanuelson; Pato (dal 38′ s.t. El Shaarawy), Ibrahimovic. (Amelia, Mexes, Bonera, Ambrosini). All. Allegri
INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Thiago Motta, Cambiasso, Alvarez (dal 22’ s.t. Chivu); Pazzini (dal 45’ s.t. Forlan), Milito (dal 31’ s.t. Sneijder) (Castellazzi, Ranocchia, Faraoni, Obi). All. Ranieri
ARBITRO: Orsato di Schio
NOTE Spettatori 79.522, per un incasso di 3.131.396,30 euro. Ammoniti Boateng, Nesta, Thiago Motta, El Shaarawy per gioco scorretto. Recuperi 2’ p.t., 3’ s.t.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

58 Comments

  1. Michele Bufalino 15 Gennaio 2012 at 23:12

    Voglio ripetere, perchè resti bene impresso, quello che ho detto nel live:

    Partita persa da Allegri. Giochi solitamente col 4-3-1-2 e di punto in bianco schieri il 4-4-2. Lo sanno anche i muli che il Milan non sa cosa fare se non ha il trequartista ad aprire gli spazi. E invece mette dentro Emanuelson e ha sacrificato Boateng sulla destra a mezzo regime. Pato impalpabile, come sempre, lascio a Diavolino il compito di offenderlo. El Shaarawy ha giocato 5 minuti che valgono più degli 85 di Pato. I dieci minuti di Seedorf, una cosa vergognosa. Per lui ci vuole l’eutanasia.
    Dall’altra parte Ranieri ha fatto la partita che doveva fare, di contropiede, gli uomini giusti, i cambi giusti, la giusta mentalità. Complimenti ad Allegri che ha regalato il titolo di campione d’Inverno alla Juve e ha regalato all’Inter la possibilità di tornare sotto per lo Scudetto.

    1. la cosa bella è che Ranieri ha fatto il contropiede senza avere i contropiedisti e noi non abbiamo fatto una ripartenza al verso con Pato, Robinho, Emanuelson, El Sharawi che sono tutti giocatori veloci…

      Ma poi perché Ibra a sinistra e Pato accentrato?

  2. Un accennino al regolarissimo gol di Thiago Motta sarebbe stato carino,ma vabbè.

    Che dire.

    Nel calcio esiste la tecnica E la tattica,non la tecnica O la tattica. La partita di stasera l’ha confermato.
    Nel complesso il Milan è superiore all’Inter per molteplici ragioni,ma questo lo si sapeva già.
    Allora,quando sei inferiore tecnicamente devi essere superiore tatticamente e l’Inter lo è stata non sbagliando nulla ed impostando una partita intelligentissima,tant’è che le occasioni da gol nel complesso più pericolose le ha avute l’Inter e non il Milan che invece si è imposto solo per uno sterile possesso palla senza concretizzare nulla.

    Nel calcio non si può essere tutti allo stesso livello per cui con la tattica bisogna colmare i limiti,limitare i pregi degliavversari e ammortizzare i difetti e in questo l’Inter è stata superiore. Se si riguarda la partita con occhio tecnico non lo si può negare.
    Per il resto limiti e pregi delle due squadre continuano ad essere evidenti.
    Da interista mi chiedo cosa potrebbe succedere se si riuscisse a svecchiare un po’ il centrocampo e a trovare un attaccante più prolifico…..

    DNA sarà incazzatissimo,ma so che ne capisce di calcio per cui non potrà negare che tatticamente Ranieri ha surclassato Allegri il quale ha tra le mani,a mio avviso,un fortissimo Milan che però non è in grado di valorizzare.
    La sterilità rossonera stasera è stata totale.

    1. Diavolo1990

      Matto
      è la terza volta che Allegri si fa fottere così. Napoli e Palermo lo scorso anno.
      Ma la cagata è in origine con quel centrocampo schierato.

      1. Si,ma puoi discutere la scelta di Emanuelson!!!!

        Per il resto per 3/4 è il centrocampo titolare!!!!!

        Anch’io potrei dire che non si può rinunciare a Sneijder per far giocare Alvarez!!!!!!!!!!!!!!!!

    2. Diavolo1990

      Matto il gol di Thiago Motta è irregolare, la posizione di quei due su calcio piazzato non può essere considerata passiva perché influiscono su tutti i movimenti della difesa.

      1. No no no no non diciamo cazzate per cortesia perchè questo vuol dire non conoscere il regolamento del gioco del calcio.

        Io su un calcio piazzato posso mettermi dove cazzo mi pare,anche sulla linea di porta,cazzi miei se sono/finisco in fuorigioco al momento della battuta.
        Non c’entra un cazzo quali movimenti faccia la difesa.

        L’unica cosa che conta è la traiettoria del pallone, dove arriva il pallone, la posizione di partenza di chi colpisce e a chi arriva il pallone.

        per cui Thiago Motta parte due metri indietro e va ad impattare,il movimento degli altri due non c’entra uno stracazzo di niente perchè la loro posizione non disturba minimamente Abbiati e la traiettoria del pallone che non a caso poi si rivela un colpo di testa drittissimo sul primo palo.
        Per cui quei due potevano essere al di là dell’ultimo difensore anche di 90 metri e non cambia un cazzo.

        Per cortesia quindi non diciamo stronzate del tipo “condiziona i movimenti della difesa”……che non è vero niente e non c’entra niente.

  3. Non occorreva la grande scienza del 70enne ranieri, per surclassare così chiunque: giocare con 7/8 difensori riesce a tutti!

    1. Non è questione di 7,8,161752163563461 difensori caro sadyq.

      La questione,semplicissima,è che se io sono più scarso di te e gioco contro di te,devo fare in modo che tu non riesca a sfruttare i tuoi pregi e approfittare dei miei limiti.

      Semplicissimo. E non c’è nulla di male. Due anni fa era diverso,ora è così.

      Il possesso palla,nel calcio,non conta un cazzo se non verticalizzi e non concretizzi: Boateng passa a Van Bommel,Van Bommel passa a Nocerino,Nocerino passa a Seedorf che…….ripassa a Boateng.

      Sai che bravi.

      Anche il Barcellona e il Real dominano il possesso palla,peccato che creino e verticalizzino in continuazione.
      L’Inter ha giocato in contropiede,alla fine ha avuto le occasioni realmente più pericolose e come al solito aveva sfruttato perfettamente una palla inattiva.

      Cosa si vuole di più da una squadra e sono il primo a dirlo,che è oggettivamente inferiore?????
      Si spera però che si possa dire anche che gente come Samuel e Lucio ha letteralmente annullato Ibra e Pato…..

      Avete dominato il possesso palla,ma non avete creato un cazzo di effettivamente pericoloso.
      È un dato inconfutabile.

      La tattica ha stravinto sulla tecnica. Può piacere o non piacere,ma se non si accetta questa cosa uno si può dedicare al tennis.

  4. Si si, ma quella tattica la usa anche Novara, Lecce, Catania, …. tutte le piccole e, spesso, il Milan ha perso su cappellata.
    Mi viene in mente Cesena dello scorso anno. Ma anche altre che adesso non ricordo!

    Però, per i coglioni, la colpa è di Pato!

    1. E non c’è nulla di male.

      In questo determinato periodo,per vari motivi,l’Inter è come una piccola rispetto al Milan e da tale ha giocato vincendo con merito.

      Magari un giorno torneremo a fare mercato su giocatori di valore,svecchieremo un po’ e i giovani saranno cresciuti così che torneremo a giocare a viso aperto.

      Dopotutto due anni fa credo tu l’abbia vista un Inter che giocava a viso aperto contro il Milan…..

      Il tempo è ciclico.

      1. Ma non serve che3 vi diate molto da fare! Continuate pure a sonnecchiare!

        1. lo penso anche io…per poco vendevamo Pato a 28 milioni…

          ti fa ben capire a che punto siamo

  5. fabregas11_robinhood 15 Gennaio 2012 at 23:43

    Ad annullare pato non ci vuole tanto, ormai riesce a tutti da samuel, a lucchini passando per canini o ariaudo…

    di pericoloso?? la traversa di van bommel, pato dopo pchi minuti, la ciabattata vergognosamente goffa di robinho….

  6. fabregas11_robinhood 15 Gennaio 2012 at 23:46

    la colpa non è solo di pato, ma non è colpa mia se fa di tutto per beccarsi le peggiori maledizioni….

    1. Tu sapessi quante ne mando allo zingaro, a Robigno ed a culone!

      1. bravo. Allo svedese le mando di continuo pure io. Oltre tutto stasera a parte il tacco ha fatto cagare. Ma del resto siamo a Gennaio. Sarà cosi fino a Giugno

  7. Allegri non è un allenatore. Perderemmo sempre contro allenatori che allenano squadre normali.

    Lo fregano tutti allo stesso modo. Lo aspettano, lo bloccano e lo fottono in contropiede. Anche il Thotenam ci ha fottuto cosi. Mazzarri lo stesso.

    Oltre tutto non capisco cosa cazzo ci fa Pato nel mezzo e Ibra a sinistra. Ed Elsharawi mi sembra proprio il tipo da non far giocare.

    Partendo dal presupposto che Emanuelson non è un trequartista ha giocato bene stasera specialmente a sinistra. Giocatore sottovalutato dagli allegriani e dal non allenatore

    1. Diavolo1990

      Voglio vedere cosa si inventano gli allegriani a sto giro

      1. Penso che diranno le solite cazzate che riprongono tutte le volte…

        Ci fosse una volta che dico una che si accorgono che il loro allenatore lo fotte chiunque e sempre allo stesso modo.

        Quanti punti perdiamo ogni anno per colpa sua? Ho perso il conto

        1. Invece tu, non sei mai monotono ed i tuoi discorsi hanno una varietà incredibile!

        2. la monotonia è un pregio incredibile di fronte all’ evidenza

        3. E poi non sò se sono più monotono io o il come veniamo regolarmente fottuti. Mi piacerebbe perdessimo partite in maniera diversa dal solito…giusto per non essere monoyono

  8. il regolarissimo goal esiste solo nella tua testa, e in quella di marcovan

    1. il cazzo il goal era cristallino. Chi segna è nettamente dietro la linea. Il regolamento è chiaro. Se non ti sta bene cambi il regolamento perché cretino ed è un altro discorso. Se segna quello in posizione regolare è buono

    2. Prima impari il regolamento del gioco del calcio,poi parli.

      Motta parte da due metri indietro,non c’entra un cazzo la posizione di Lucio e Alvarez che nè vanno sul pallone nè disturbano la visuale di Alvarez.

      Sono sempre stato corretto,obiettivo e sportivo per cui nonaccetto la gente che dice stronzate anche su robe del genere con un giocatore che è partito da dietro.

      E che cazzo,un po’ di obiettività e sportività porca miseria.

      1. Detto questo la regola fa schifo perché none esiste che 2 difensori per guardare 2 giocatori in fuori gioco non possano cocentrarsi su uno in posizione regolare.

        Facendo in questo modo si autorizza le squadre a mandare giocatore a cazzo in fuori gioco solo per portare via i marcatori.

        Una chiave di lettura del regolamento veramente cretina e anti sportiva che oltre tutto va contro il principio per il quale è stato inventato il fuorigioco

        1. DNA,giochi a calcio,per cortesia non dire stronzate anche tu.

          Funziona così proprio perchè in questo modo si sta più alti in linea difensiva cercando così:

          1) di tenere chi attacca più lontano dalla porta

          2) aumentare le possibilità di fuorigioco.

          Tant’è che l’abilità sta solo in chi batte la punizione e “si costringe” chi è in posizione irregolare a non andare sul pallone; se sei in posizione irregolare,io difensore posso anche fare a meno di andare in marcatura diretta.

          La bravura di Motta in questa occasione è stata proprio partire da una posizione arretrata andando ad impattare anticipando il suo marcatore che non l’ha seguito.

          va ben tutto,ma che non vi vada neanche bene il regolamento quando subite un gol regolarissimo è il colmo cazzo.

        2. Non siamo stati noi ad annullarlo, è stato l’arbitro! Perciò è inutile discuterne, a meno che non si possa fare con Orsato!

  9. No no non su cappellata.

    E’ che il nostro allenatore lo conoscono tutti. Lo disse anche Buffa. Ha un calcio prevedibile che fa concentra tanti uomini in poco spazio dando tanti punti di riferimento. E zitti che almeno quest’ anno ha scoperto gli esterni. Lo scorso anno nemmeno quelli.

    Noi dobbiamo sempre pregare di trovare allenatori poco svegli ed esperti. Se trovassimo gente un pò più sveglia come Rani3eri ogni domenica arriveremmo a metà classifica.

    Comunque ha visto la squadra più debole. Siamo superiori in tutte le parti del campo. Certo se metti Zambrotta ed Emanuelson trequartista ti spari sui coglioni da solo.

    Siamo avanti di 5 punti, una miseria rispetto a quelli che abbiamo perso lo scorso anno in questo periodo. Io la vedo molto brutta.

    Ahhh questi rinnovi a cazzo….

    Pato ha avuto spunti interessanti. Seedorf ha ufficialmente rotto il cazzo

  10. Non è che avesse chissà quante altre scelte eh! Certo, Emanuelson è l’errore che gli imputo!

    1. Diavolo1990

      Sadyq hai 3 centrocampi

      1) Van Bommel – Nocerino – Ambrosini – Boateng
      2) Van Bommel – Nocerino – Boateng – Robinho
      3) Van Bommel – Nocerino – Boateng – Emanuelson

      Una persona normale mette o l’1 o il 2. Lui il 3.

      1. Una persona normale è stupenda…Grazie mi hai sollevato la serata!!!:-D

      2. fabregas11_robinhood 16 Gennaio 2012 at 00:01

        boateng da mezzala è più scarso di emanuelson da trequartista

        1. io non credo

      3. Robigno non è centrocampista! Riguardo emanuelson, piace a dna, non a me. Ed ho gia detto che è l’unico errore che contesto ad Allegri!

        1. fermo a me piace Ema. Ma non come trequartista. Oltre tutto non mi sembra male come terzino, sicuramente meglio di Zambrocco. Io non lo voglio vedere come trequartista

        2. Infatti, io lo avrei messo al massimo come terzino e Boateng al suo posto!
          Il resto, …….. c’è poco altro da fare!

    2. invece di farsi fottere sempre in contropiede e di non riuscire a mettere i nostri nelle condizioni di fare una ripartenza dignitosa è una cosa per cui è giusto fargli gli applausi. Poi per carità ha sbagliato Abate.

      Ma quante ne abbiamo viste in 2 anni di scene simile?

      ammassamento nostro in 30 metri e goal su ripartenza avversaria. Ormai è una fiction televisiva ripetitiva.

  11. Diavolo1990

    Io sono ancora basito per come si regala una gara a una squadra mediocre e inferiore. Ed è già la 3° volta che assisto impotente a ciò in questa stagione

  12. solo la terza? Per me sbagli all’ appello manca un pò di roba. Sono 3 solo con Chievo Bologna, Juventus…mi pare ne manchi qualcuna.

    Noi siamo sportivi. Dobbiamo regalare almeno 10-12 punti a campionato a fondo Allenatore

  13. DNA, i due stronzi sn davanti all’ultimo difensore al momento del cross

    poi certo dopo la famosa siena vale tutto

    1. non centra nulla. Sono in fuorigioco passivo. Conta solo a chi è indirizzato il pallone. Il pallone non è indirizzato a loro quindi la loro posizione è ininfluente anche perché non in grado di ostacolare il portiere. Rimane comunque una cagata perché autorizza gli allenatori a mandare i giocatori in fuori gioco passivo per spammare l’ area e rompere il cazzo ai difensori.

      Una merda di regola che gli intellettuali che governano il calcio non hanno ancora risolto

    2. Non c’entra niente!!! Non c’entra niente!!! Non c’entra niente!!! Non c’entra niente!!!!!

      NON VANNO SUL PALLONE NE’ IL PALLONE VA A LORO E NE INTRALCIANO LA VISUALE DI ABBIATI!!!!!!!!!

      La palla calciata da Maicon è perfetta in mezzo e Motta parte da dietro anticipando tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      La posizione di Lucio e Alvarez non conta un cazzo!!!!!

      È il regolamento del gioco del calcio,fattene una ragione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Ma porca miseria MD,ma porca miseria: ma come fai a negare una cosa stabilita per regolamento????? 😯

      1. non è cosi scontato. Se chi è in fuori gioco passivo interferisce o meno è un fattore soggettivo.

        E’ il regolamento che è una merda visto che lascia ampio margine d’ interpretazione. E’ una vita che lo diciamo. Quello era Goal.

        E’ il regolamento che è una merda

  14. Diavolo1990

    Intanto ho già cestinato due prescritti che volevano fare gli spiritosi.
    nuovo sondaggio

  15. Allegri fa la fortuna di giornali e redazioni televisive. Se non fosse per lui questo campionato sarebbe stato chiuso direttamente alla decima di campionato. Invece cosi il campionato è più bello e divertente. Tutto sommato gliene dovremmo essere grati

  16. Matto non spararele. Il regolamento è una merda e stasera ne hai avuto la dimostrazione con l’ annullamento del goal.

    Detto questo non puoi permettere da regolamento di mandare gente a cazzo in fuorigioco per mandare fuori bussola gli altri. Grazie al cazzo che che Thiago motta è regolare. Ma se due ti partono dietro la linea ti disorientano la difesa e quindi contribuiscono con una posizione irregolare ad arrecare un vantaggio che poi viene concretizzato.

    Se il regolamento non prevedesse interpretazioni o limitasse il fuorigioco senza la puttanata dell’ attivo passivo sarebbe 1000 volte meglio e gli arbitri non rischierebbero cagate.

    Bella cazzata. E’ proprio l’ opposto di quello che dici te. Il fuorigioco lo hanno inventato a posta per non lasciare i giocatori a vagabondare dietro la linea. Cosi avviene l’ opposto e s’ incentiva proprio quello

  17. Bitcha

    post “alla Massimo Mauro” di Diavolino, le mie considerazioni le faccio domani, ma mi lascio qualcosina per adesso….

    – tatticamente l’ha vinta Ranieri e l’ha persa Allegri, ovvio dopo il risultato finale, ma tanto sarebbe stato così comunque, anche in caso di vittoria nostra 2-1, con una doppietta su punizione di Thiago Silva all’85 e al ’91, una cosa molto difficile ed estemporanea, così proprio come il liscio di Ignazio, che ha deciso la partita, indipendentemente da Allegri, Pato o Emanuelson;
    – Diavolino, l’ultima volta che si giocò con Ambrosini mezzala, ne abbiamo presi tre a Lecce nel primo tempo, te volevi giocarci nel derby??? contro una squadra che si chiude il centrocampo ideale ti sembra Ambro-MVB-Nocerino??? proprio bello, mah…
    – assurdo come nessuno (eccetto DNA, che però ha opinioni uguali, che si vinca o che si perda non fa differenza) riesca a dire che Ibra abbia fatto C A C A R E stasera, troppo impegnati a dire il leit motiv del momento, ovvero sia “Pato è una merda”
    – vi ricordate Milan-Roma 0-1 dello scorso anno, con gol di Borriello di coscia??? ecco, stessa partita di stasera, con Ranieri che hai detto ai suoi “ok ragazzi, giochiamo corti e stretti, tanto abbiamo i centrai forti per tenere Ibra sulle palle alte, e se va a cercare palla fuori avrà sempre Cambiasso, Motta o Zanetti attaccato ai coglioni…. poi davanti, speriamo nei contropiedi, o in un erroraccio difensivo, anche perchè dietro sono fortissimi, e i nostri attaccanti non toccheranno neanche un pallone”
    – Diavolino basta co sta storia degli “allegriani”, dei “berlusconiani”, dei “seedorfiani”…. che due palle”!

  18. sulla partita di ieri avete detto quasi tutto quello che si poteva dire

    quello che mi preoccupa di più è che le squadre di Allegri dopo le pause ed inizio campionato tendono sempre per le prime 2/3 partite a non essere fisicamente in forma e poi andare alla grande senza cedimenti fino al termine del campionato aggiungo per fortuna

    ieri sera bisogna anche dirlo
    ne Ibra ne Thiago e Nocerino hanno giocato alla grande sopratutto nel secondo tempo , se Boateng può avere la giustificazione del cambio di posizione gli altri che fino ad ora erano stati i giocatori con il rendimento più costante e positivo nel corso di questo campionato sono come evaporati , solo problema temporaneo di gambe pesanti a seguito della preparazione atletica a Dubai ?

    l’unica nota positiva di questa sconfitta arriverà dal mercato , oltre alla presentazione del terzino sinistro del Lecce già preso
    probabilmente a causa la sconfitta di ieri la società agiranno immediatamente sul mercato
    ritornerà subito Merkel ed in questo momento serve come il pane qualità a centrocampo
    la società cercherà anche di prendere qualche altro centrocampista visto che Aquilani starà via per oltre un mese e non si ha la certezza che guarisca con la terapia conservativa ed il rischio di un altro caso Gattuso è elevata

    ultima riflessione Abate ieri sera ha mostrato tutti i suoi limiti tecnici , ha commesso lo stesso tipo di errore che commise 2 anni fa al derby dove Milito (sempre lui) con un rasoterra simile a quello di ieri ci fece perdere il derby .

    Diavolino

    la colpa non è solo di Allegri e Pato è di tutti , i giocatori dell’Inter hanno dato l’anima i nostri hanno giocato molli , l’unico che si è dannato l’anima dei nostri è stato Van Bommel e meno male perchè se no poteva finire anche peggio visto la difesa ballerina di ieri sera

  19. dimenticavo ottima la prova del faraone che con un perfetto assist ha messo Robinho davanti al portiere, sarebbe il caso di farlo giocare di più questa promessa

    cmq per risollevarci il morale

    a Milanello nello spogliatoio i giocatori sono convinti che il 31 gennaio arriverà Tevez

    sono tutti contenti del suo arrivo tranne due calciatori , indovinate chi ?

  20. La differenza tra Ibra e Pato è che il primo ha giocato male una partita, l’altro l’ennesima, tra l’altro quella in cui manco doveva giocare, è stato messo in campo perchè si diceva che era carichissimo, voleva spaccare il mondo. Alla faccia del cazzo…

    Partita che dimostra come Tevez sia fondamentale.

    Se quel gol è regolare, allora posso dire che il cielo è verde, la capitale della Germania è Abbiategrasso, Nesta è biondo, il mio pene è di 47 cm, Ronaldo è magro…vale tutto.

  21. andrea colonna 16 Gennaio 2012 at 09:18

    Come detto ieri, la partita doveva farla l’Inter e noi dovevamo aspettarli e ripartire sfruttando le occasioni come quella che hanno portato la traversa di Vn Bommel. Invece Inter chiusa nella propria 3/4 e Milan sbilanciato, facendo il loro gioco, Non a caso tutte le loro azioni sono ripartenze. Poi segnano su buco di Abate mentre Julio Cesar fa quelle solite 2/3 parate determinanti. Partita da episodi, ma noi abbiamo giocato male e soprattutto non c’é stata reazione. Inoltre appena manca Aquilani (o Nocerino) é crisi in mediana, colpevole anche (e soprattutto) Allegri che é fissato con Urby trequartista, giocatore che é un pesce fuor d’acqua come ruolo e forse anche nella rosa del Milan in assoluto… Pato pietoso, Ibra svogliato, ribadiscono di essere INCOMPATIBILI… Da salvare solo un ritrovato Van Bommel e un suntuoso Nesta che ha disputato la miglior gara stagionale

  22. Aggiungo: se quel gol è irregolare, Pato vale 40 milioni.

    E comunque è verissimo che Ranieri ha capito come mettercelo in culo. In effetti è stata molto simile a Milan-Roma, guardacaso ultima sconfitta casalinga prima di ieri.

  23. Andrea concordo al 100%

    Ranieri ha capito come si deve giocare per battere il Milan

    ma Allegri che perde queste partite in questo modo avrà capito ? il dubbio rimane

    meno male che c è il mercato di riparazione perchè a centrocampo siamo messi male

    in questi giorni oltre a Montolivo circolava in Via Turati anche i nomi anche di Simplicio e Brighi della Roma forse un pensierino bisogna farlo viste le condizioni di Gattuso e Flamini ancora lontani dal rientro oltre ad Aquilani

    1. Diavolo1990

      ma Allegri che perde queste partite in questo modo avrà capito ? il dubbio rimane

      Considerato che siamo alla quarta / quinta che perde così regalandola direi di no

  24. fabregas11_robinhood 16 Gennaio 2012 at 09:34

    Brighi gioca nell’atalanta

  25. Che ci fa Brighi a Roma? 😕

Comments are closed.