Milan vs. PescaraTre punti dovevano essere e tre punti sono stati – anche se, fino al 34′ del secondo tempo, la sensazione della beffa era quella più probabile. A differenza di squadre che vanno sui campi delle grandi in gita di piacere il Pescara gioca a San Siro ed è capace anche di metterci sotto per buona parte della ripresa trovando una reazione inaspettata dopo aver subito il secondo gol. A riaprirla è stato Terlizzi per l’ennesimo, ignobile, chiamatelo come volete voi schema allegriano su calcio piazzato (perché farsi del male incaponendosi ancora sulla difesa a zona?) dopo che il Milan aveva trovato il vantaggio, subito, con Nocerino e raddoppiato con Abbruscato che insacca nella propria porta un corner di Robinho.

Mi soffermerei sul gol che sblocca la partita: gol che arriva dopo 30 secondi da un pressing alto che permette a Robinho di recuperare palla e lanciare El Sharaawy che servirà poi un assist, perfetto, per Nocerino (secondo gol consecutivo, a proposito di tasselli che vanno a posto – come avevamo detto la scorsa settimana). Un approccio alla partita quindi inaspettato visto il primo tempo giocato soli tre giorni prima contro la Reggina con gol quasi sfiorato dagli avversari – un approccio che forse abbiamo pagato nel secondo tempo, una volta trovato il 2-0. Il Pescara, che fino a quel momento aveva tirato UNA volta in porta pochi minuti prima, infatti, va più volte vicino al pareggio fino a quando il gol effettivamente lo trova ma, ancora, nella propria porta.

Da lì il Milan si ricorda di essere il Milan e segna il quarto gol dopo pochi minuti centrando la quarta vittoria consecutiva e portandosi a due dalla Roma battuta a verona in vista di uno scontro diretto che ci dirà se possiamo puntare al secondo-terzo posto invece che al quarto-quinto. Quattro vittorie consecutive, una di queste – ricordiamolo – contro la Juventus, non le mettevamo insieme da Marzo dello scorso anno ed è certamente un segnale importante che la squadra vista non era quella delle prime otto gare. Oggi guardiamo la classifica con un occhio decisamente diverso rispetto a nove giornate fa: sapendo che dobbiamo recuperare punti ma sapendo anche che ad eccezione della capolista abbiamo davanti a noi solamente squadre inferiori. Un vero peccato aver impiegato otto giornate per trovare la forma di alcuni giocatori (Robinho, Boateng e Nocerino – fondamentali in queste partite) ed il corretto assetto tattico: si fosse partiti così da Agosto, oggi, si poteva puntare a qualcosa più importante di un terzo posto. Guai a cedere Robinho a Gennaio, o si dovrà ricominciare di nuovo da capo.

MILAN-PESCARA 4-1 (Primo tempo 1-0)
MARCATORI: Nocerino (M) al 1′ p.t.; Abbruscato (P) su autorete al 6′, Terlizzi (P) aqll’11’, Jonathas (P) su autorete al 34′, El Shaarawy (M) al 36′ st
MILAN (4-3-3): Amelia; De Sciglio, Yepes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini, Nocerino; Robinho (dal 16′ st Boateng), Pazzini (dal 37′ st Niang), El Shaarawy (dal 40′ st Muntari). (Abbiati, Gabriel, Abate, Mexes, Antonini, Flamini, Strasser, Emanuelson, Bojan). All: Allegri.
PESCARA (4-3-3): Perin; Balzano, Capuano, Terlizzi, Modesto; Nielsen, Togni, Bjarnason; Weiss (dal 1′ st Celik), Abbruscato (dal 29′ st Quintero), Vukusic (dal 19′ st Jonathas 5). (Pelizzoli, Zanon, Crescenti, Bocchetti, Soddimo, Berardocco, Brugman, Caprari). All. Bergodi.
ARBITRO: Giannoccaro.
NOTE – Spettatori: 42.520 per un incasso di 913.220,39 euro. Ammoniti Modesto, Togni, Yepes per gioco scorretto; Ambrosini per comportamento non regolamentare. Angoli 9-5 per il Milan. Recuperi p.t. 0′ e s.t. 2′.

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

7 Comments

  1. Partita dimmerda, presuntuosa e fortunosa, che schifo due autogol. Si salva solo Yepes che si vede che come carattere è una spanna sopra tutti.

    Amelia 6

    Sciglio 6-
    Zapata 6
    Yepes 7… tvb <3
    Constantino 6

    Montolivo 5,5 … versione Dormolivo.
    Ambrosini 5,5
    Nocmerdino 6

    Robinho 5,5 … per me può partire.
    Cazzini 6
    El Shaarawy 6,5

    Boateng 6
    Niang 6
    Ruttari s.v

    Allegri 5 … sti cazzi di calci da fermo han rotto i coglioni e l'approccio al secondo tempo è inaccettabile, ma troppo poco anche nel primo. Prendiamo esempio dalla Juve.

    -7 dal secondo posto, ripeto: -7 dal secondo posto. -7 dal secondo posto.

    Che gol Pirlo!!

  2. di buono ci son i tre punti.

    amelia 5.5 se prendeva gol su quel tiro finito sul palo era da fucilare, però fonalente abbiamo un portiere decente con i piedi.
    de sciglio 6
    zapata 6
    yepes 7
    constant 7
    monto 5,5 sparito dopo 20 minuti
    ambro 5 rottamiamolo
    nocerino 6
    elshaarawy 7
    robinho 6 ti ho voluto bene binho ma ora se vuoi andare, ciao!!!
    pazzini 6.5

    boateng 6
    muntari s.v
    niang s.v

    allegri 6

  3. 🙂Dalla nostra anche la buona sorte

    Ancora una partita in chiaroscuro per il Milan che, a differenza di altre partite, parte in quarta e segna un bellissimo gol con il ritrovato Antonio Nocerino. Sembra il preludio ad una goleada e Robinho si diverte scherzando gli avversari che proprio non riescono a contenerlo sulla fascia destra. Con il proseguire della partita il Milan prende il consueto andamento lento ed il Pescara comincia a farsi vedere dalle parti di Amelia. Si ripropone nello stucchevole tititic tititoc che tanto indispettisce il pubblico rossonero. Robinho lentamente si spegne mentre El92, così come a Torino domenica scorsa, non entra nel gioco della squadra anche perché su di lui vengono raddoppiate e triplicate le marcature. Insomma una noia ravvivata solo dall’allegria dei bambini, invitati nel giorno del 113 anniversario, che urlano festanti sugli spalti. Nella ripresa il Pescara scende in campo con un diverso cipiglio. Ma la Dea Eupalla è tornata a vegliare sui rossoneri. Una autorete per i ragazzi, poi il solito gol da pirla preso da palla inattiva ed un palo del Pescara tanto fortuito quanto fortunato per la salvaguardia del vantaggio del Milan. Esce uno spento Robinho ed entra il ‘Boa’. La partita cambia ed il Milan prende più consistenza a centrocampo. Pazzini e soprattutto El92 si muovono meglio. Il ‘Pazzo’ non si smentisce sbagliando un clamoroso gol di testa. Ma si fa perdonare offrendo un assist per il comodo quarto gol di Stephan che finalmente riesce a fare gol anche al suo amico di sempre, Perin. Se devo proprio esprimere un parere a me il Milan mi è piaciuto di più quando in campo è entrato Kevin-Prince Boateng. E’ mancato Il ‘principe di Caravaggio’. Forse era rimasto a meditare nella Basilica del suo principato. Riccardo da Caravaggio si recherà a Roma non per dipingere dei capolavori in San Pietro ma allo stadio Olimpico. Sabato prossimo lui dovrà disegnare, sulla nacente tela rossonera, un capolavoro chiamato: “rinascita del Milan”!

  4. Bella partita. Tre punti fondamentali! I gol si possono segnare in qualsiasi momento, dal 1° al 90° + recupero. Gli autogol sono validissimi per tutti quindi anche per noi! Penso alla miriade di episodi sfortunati che ci sono capitati ad inizio campionato, vuol dire che il vento è cambiato e, nonostante la rosa di merda costruita dal pedopresidente, il lavoro di Allegri inizia a fruttare ed i giocatori si vede che si impegnano. Restano brocchi ma s’impegnano!
    Se continuano così, possiamo puntare al quinto posto tranquillo!

  5. D’altra parte era il Pescara, non si poteva pretendere lo stesso approccio che hanno avuto coi gobbi!

  6. piterdabrescia 16 Dicembre 2012 at 21:24

    Se vinciamo lo scontro diretto è 6° posto e potenziale posizione da EL. A questo punto, se il Napoli perdesse stasera (mentre scrivo è 0-1 per il Bologna) è già oggi -6 dalla zona CL. Se pensiamo a com’eravamo partiti è una buona situazione di classifica. C’è da sperare che non ci sia la vacanzina nei mari del sud o cose del genere, e in generale di non pagare dazio alla ripresa. Gennaio-febbraio sono di solito i mesi critici per le squadre di Allegri, vedasi anno dello scudetto e l’anno prima con il Cagliari.

  7. il sogno del ritorno di Clarence è durato un giorno! Professore fai bene, qui non ti meritano!!!

Comments are closed.