Up

Riccardo Trevisani: dopo aver visto il “suo” Messi chiuso prima da Antonini e poi da Bonera ha lanciato gli occhialini del 3d dal secondo anello di San Siro.

Inter, Napoli e Juventus: non è solo del Milan l’impresa della serata – anche loro, infatti, sono riuscite stasera a non prendere gol dal Barcellona.

Luca Antonini: con Messi, Xavi, Iniesta proclamato uomo partita Sky. Abbiamo in esclusiva per voi la sua reazione: “eeeeeeeeeeeeeeeeeeeh?

Down

Massimo Marianella: capisco gli aneddoti nei periodi morti, ma il calciatore finlandese del Barcellona che negli anni dieci ha segnato più gol di Messi in maglia blaugrana da dove cazzo l’ha tirato fuori?

Il gioco del Barcellona: si… belli i passaggini… dai ora la tireranno dentro? No, ancora indietro… ora? No niente da fare… aspetta cross… no lungo… niente ora riprovano…. ancora fuori… rimessa dal fondo. La stessa concretezza di un paralitico a FIFA 12.

Lionel Messi: sette gare contro le italiane e un solo gol su rigore inesistente. Purtroppo per lui, mica si gioca tutti i giorni contro il Getafe di turno…

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

37 Comments

  1. anonimoabusivo 29 Marzo 2012 at 01:06

    Se non vado errato era filippino il calciatore sconosciuto… Alcantara mi pare! :mrgreen:

  2. Il Barcellona stasera ha trovato un muro umano eretto da eroi come Antonini, Bonera, Mexes e Sandrone Nesta (uomo e campione immenso…altro che Ibra).

    Il gioco del Barcellona è questo, tanto possesso palla sulla tua trequarti e folate improvvise che ti fanno cacare in mano tutte le volte.

    Messi è semplicemente il Dio del calcio. Non importa se non segna. E’ il più pericoloso di tutti perché ti porta via come minimo due uomini e perché è capace di servire magistralmente i compagni e anche stasera ha messo due palle da manicomio.

    Invece deludente Iniesta. Meno male. Se gira lui anche Messi vale il doppio

  3. Intanto c’ è chi non perde occasione per rosicare e ritira fuori il 2010 🙂

    c’ è lavoro per te diablo

  4. Guardate l’ azione all’ ottavo minuto. Seedorf perde una palla cretina e sta fermo. Nemmeno si degna di rientrare. E’ l’ azione che per poco Abbiati non fa l’ arrosto.

  5. Intanto l’unico tracciante rossonero della partita l’ha fatto lui per Ibra (che ha tirato come Robinho….).
    Comunque non andiamo là solo a vedere la Sagrada Familia…

  6. MILANDOMINAT 29 Marzo 2012 at 10:37

    Esaltarsi per una partita appena sufficiente del culone…

    roba da lobotomizzati…

    Ringraziamo Dio o chi per lui che quel coglione non ha fatto disastri irreparabili va

    P.S. Qualcuno faccia un trapianto di piedi a Robinho, o meglio ancora spediamolo in Brasile al Santos e mettiamo El Sharawy titolare FISSO

    1. milanROSICAT

  7. Ah no eccolo qua il commento del babbeo…ahahahahahaah

    Che tifosotto del cazzo….tifi contro i nostri giocatori…

  8. MILANDOMINAT 29 Marzo 2012 at 13:29

    no, sn obiettivo a differenza vostra…

    ma li leggete i commenti? ma vi rendete conto che siete solo voi due babbei che avte visto culone brillare ieri sera?

    Piano col vinello rosso a pasto che poi partorite asinate

  9. L’età, qualche dubbio dei soliti criticoni, la ripresa graduale dall’infortunio e l’impossibilità di avere completa autonomia per i 90 minuti contro un avversario come il Barça. Tutto questo, quando l’Europa chiama, passa in secondo piano se si parla di Clarence Seedorf. Certo, non è quello del 2003 o del 2007 ma chi lo conosce bene, e lo stima, sa che queste partite difficilmente le sbaglia, qualsiasi sia la sua situazione di forma. Clarence, il Professore, uno spunto in più ce lo mette sempre e nel primo tempo di Milan-Barcellona consegna a referto il consueto repertorio d’alta classe con uscite palla al piede eleganti, difesa della palla da par suo, imbeccate intelligenti per i compagni come l’assist al bacio per Ibra che a tu per tu con Valdes non riesce a superarlo per il vantaggio rossonero. Il tutto condito dalla presenza umorale e caratteriale da leader capace di guidare i compagni nei momenti più difficile sostenendo anche vocalmente i movimenti della squadra e prestandosi alla fase di non possesso con generosità. Nella ripresa mano a mano accusa una naturale stanchezza ma la palla difficilmente sfugge dal suo controllo quando è tra i suoi piedi. Per sfide così, anche a 36 anni, il Professore è meglio tenerselo stretto.

    eppure non l’abbiamo scritto noi questo articolo, ma vabbè sarà chiamato lobotizzato anche lui… intanto tu sei uno dei pochi che continua a rosicare…ti brucia il culo…madonna come ti brucia….

  10. MILANDOMINAT 29 Marzo 2012 at 13:53

    povero fido, sai cosa me ne frega dell’articolo di uno pseudo giornalista da 4 soldi…

    Chiedi all’80% della tifoseria milanista cosa ne pensa di fancazzo, avrai delle sorprese

    1. e chi se ne fotte dell’80 per cento dei tifosi….

      1. Soprattutto se sono come lui…

  11. Andrea Colonna 29 Marzo 2012 at 13:59

    E per la cronac il Getafe li ha infinocchiati 1 a 0 questi =)

  12. credo che bisogna fare una distinzione tra il Seedorf di coppa e quello di campionato

    il primo è un giocatore che in quelle serate si esalta ed inventa assist da Dio, evidentemente in questa competizione trova degli stimoli e motivazioni che lo portano a dare il 100% ed anche di più

    il secondo quello del campionato è spesso il lontano parente del primo lento e rallenta la manovra della squadra che cerca di finalizzare al massimo la verticalizzazione per Ibra , in poche parole sembra in quel contesto più di peso per la squadra che di ultilità

    però bisogna anche ricordare che l’anno scorso nella fase decisiva del campionato in primavera ha avuto per un mesetto un rendimento ottimo con alcune reti decisive per le sorti del campionato

    che dire
    in coppa lo farei giocare sempre , in campionato invece dipende , se è in forma ed ha voglia di stupire va bene se no seduto in panchina e largo ad altri

  13. piuttosto nessuno dice niente della denuncia del Barcellona all’ Uefa per l’indegno campo di San Siro ?

    è una vergogna che uno stadio così importante abbia un manto erboso penoso

  14. Diavolo1990

    Comunicato Ufficiale AC Milan:

    Il Presidente Silvio Berlusconi è tornato nella Sua società.

    Il consiglio di amministrazione, riunitosi in data odierna, lo ha nominato, per acclamazione, Presidente Onorario.

    1. Pum! Pam! Pem!

      (rumore di fegati che scoppiano)

      (adesso passano da presidente disinteressato e presidente troppo presente, stai a vedere)

  15. Hai capito che sforzo! È tornato presidente, meno male, così i suoi galoppini sono contenti!
    Si vedrà quando arriverà il momento delle cose concrete, quanto tiene ancora al Milan! Nel frattempo si ficchi la lingua in culo ed eviti di criticare la squadra e chi la sta governando, davanti ai giornalisti!
    Di tutte le altre polemiche assurde di pseudo tifosi grandi intenditori e meritevoli di patenti di tifo, me ne sbatto le palle!

    1. Sono d’accordo, non è cambiato tanto. D’altronde i soldi li ha sempre messi, i bilanci li ha sempre ripianati lui. Mica Elbonito.

      Quanto al resto prendi un enorme granchio. Non mi risulta abbia rilasciato dichiarazioni sconvolgenti alla stampa, anzi una vera e propria intervista nemmeno l’ha fatta. Le smorfie in tribuna? Legittime, nemmeno io me la passavo troppo bene nel primo tempo. Reazione da tifoso. Se non voleva essere catturato dalle telecamere, sarebbe stato a casa. Ma se fosse stato a casa te e quelli come te chissà che macello che facevano su.

      Dai, un pochino di coerenza e meno paraocchi su…

      1. “…… Ma se fosse stato a casa te e quelli come te chissà che macello che facevano su.
        Dai, un pochino di coerenza e meno paraocchi su…”

        Quelli come me?
        Che macello avrei fatto? ….. Io? Ma di cosa stai parlando?
        Scherzi vero? Chiedi la coeranza a me? Stai, come al solito, facendo confusione! Fai tutto un calderone e ci metti tutti dentro!
        Stai sbagliando, perchè io non ho mai detto niente di quello di cui mi stai accusando! Casomai ti invito a portarmi un mio commento al riguardo!
        E poi ti invito anche a smetterla!

    2. cosa ha detto di clamoroso ai giornalisti????

  16. cmq non sapevo che questi catalani fossero cosi piangina, che presuntuosetti!!

    1. Parli delle lamentele per il campo? Se l’argomento è quello, hanno fatto benissimo!
      Magari è la volta buona che si decidono a sistemarlo come deve essere!sà che macello che facevano su.
      Dai, un pochino di coerenza e meno paraocchi su…”

      1. Diavolo1990

        Il campo era così per tutti e due, e mi pare che quando vinsero andasse bene.

        1. Che vuol dire? Ci si lamenta in continuazione di quanto faccia schifo, ma lo possiamo dire solo noi vero? Se lo dicono gli altri non va bene!

      2. del campo, dell’arbitro ecc… e poi si lamentano del campo quando non vincono, potevano farlo benissimo a novembre quando vinsero!

        1. Si vede cha a novembre non faceva così schifo!
          Comunque hanno fatto un esposto all’uefa per questo! Non so cosa comporterà, forse niente, ma di sicuro non possono andare avanti con quel campo!

        2. Diavolo1990

          Non hanno fatto alcun esposto. La UEFA ha detto che il campo andava bene

  17. Real Madrid : Milan = Inter : Barça.

    Real e Milan sono due squadre storiche, con stile e una mentalità vincente.

    Inter e Barça sono due eterne seconde, invidiose e piangine.

    1. Bitcha

      quante cazzate, le pianginate del Real di Mourinho gli ultimi anni, con le miriadi di figure di merda conseguenti in tutto il Mondo, invece non contano più un cazzo…

      siete una banda di spinnaker, andate dove tira il vento.

      1. Diavolo1990

        Ha ragione novi. Il Real ha una tradizione, quella del Barça in europa è nata nel 2006.

        1. Bitcha

          non ha ragione per niente……

          Dei piagnistei del Real l’anno scorso stanno ancora contando i galloni pieni di lacrime, quest’anno sono forti, vinceranno Liga e forse Champions quindi niente da dire, il Barca dopo un dominio incontrastato, può avere del normale appagamento, ma ciò non giustifica niente, quest’anno i madrileni sono forti, punto.

          L’equazione non ci sta per un cazzo per il semplice motivo che il Real pur avendo tradizione, lo stile Milan lo vede anni luce, mentre il Barca sarà pure presuntuoso ma con l’Inter non ci azzecca niente; il Milan è una cosa, il Real è un altra, Il Barca lo stesso, l’Inter con queste tre non ha niente a che spartire, mi dispiace.

  18. Catalani arroganti e presuntuosi, nonché cascatori ad arte!
    Non mi stanno simpatici per niente!

  19. Il Real? Quello dell’Uniced? Diobono!

    Sadyq non ho ancora capito quali sono le dichirazioni di Berlusconi davanti ai giornalisti…

Comments are closed.