Donnarumma : s.v

Abate 6.5: Una discreta prestazione nella quale non va in difficoltà e sfiora anche la rete nella ripresa con un destro che viene deviato sulla traversa da Bizzarri.

Alex 5.5: Come Romagnoli non rischia più di tanto ma appare un pò insicuro in alcune circostanze.

Romagnoli 6: Partita sufficiente per il giovane centrale che non rischia quasi mai.

Antonelli 5.5: Meno attento e meno preciso del solito, nel primo tempo le due occasioni del Chievo arrivano dalla sua parte.

Honda 6.5: Il giapponese si dimostra il più attivo della squadra, sbagliando poco e saltando spesso il diretto avversario.

Poli 6: Un po’ spaesato nel primo tempo, nella ripresa mette una grande grinta e prova anche degli inserimenti.

Bertolacci 6: Nel centrocampo improvvisato di oggi dovrebbe impostare il gioco, ma non è il suo ruolo, diventa pericoloso quando si inserisce colpendo un clamoroso palo. Sfortunato.

Bonaventura 6: Nella prima frazione di gara arranca come i suoi compagni di reparto ma nella ripresa spinge tantissimo rendensosi pericoloso.

Bacca 5.5: Servito poco e male, prova ad usare la sua velocità per superare la difesa avversaria ma non riesce a trovare la porta.

Menez 5: Nel primo tempo si sacrifica in fase di non possesso, purtroppo non riesce mai a saltare l’uomo perdendo tutti i contrasti.

Abbiati 6.5: Appena entrato compie due buoni interventi, sempre attento e sicuro tra i pali.

Luiz Adriano 5: Rientra dopo più di un mese, non riesce ad incidere.

Mauri : s.v

Mihajlovic 5: Le assenze di Montolivo e di Kucka si fanno sentire e non poco nella manovra, la squadra gioca un primo tempo molto passivo. Meglio nella ripresa ma comunque non basta per portare a casa i tre punti.

Posted by Vince14

Nato nel 1995, cresciuto con il Milan di Carlo Ancelotti. Appassionato di calcio estero e amante di numeri e statistiche.

2 Comments

  1. Disprezzo questa mentalita’ sparagnina, operaia, provinciale.
    Disprezzo il consenso che viene dato a chi pensa di far bene quando stai facendo poco e niente. Disprezzo chi rinnega i valori spesso ricordati da Berlusconi e preferisce la ricerca del mal minore anziche’ provare a saggiare i tuoi limiti massimi anche rischiando di scoprirti mediocre. Soiamo una squadra operai, sembrano pubblici dipendenti che timbrano il cartellino piuttosto che atleti alla ricerca del loro record.
    Disprezzo. Proprio disprezzo. Per la maggior parte dei giocatori ma sopratutto pe allenatore, dirigenti e tifosi pavidi e consenzienti.
    Queste ultime due partite andavano giocate ai tutto,per tutto ed invece niente. Ma , paradossalmente , l’atteggiamento nei confronti di Balotelli la dice lunga sulla pochezza di coraggio ed imprenditorialita’ dello staff tecnico. Supportata dalla mentalita’ ugualmente terra terra di molti tifosi. Ci attacchiamo alla scusa del giocatore che poteva ma non vuole per spiegare la defaillance di tutto un progetto. Ecco, anziche’ provare a recuperare il tenore, facciamo cantare il coro. E se il,pubblico fischia la colpa e’ del tenore bizzoso. Che facciano in culo i contenti del nulla. I politicizzati del tanto peggio tanto meglio , ed in particolare faccia in culo un parvenue ottuso di cervello e sprovvisto di cultura e grammatica. Non parliamo di grammatica poi. Silvio ha tempo a cercare di convincere questo manipolo di impiegati a fare gli atleti e competere. Non vuole competere Galliani che brucia soldi non suoi come fossero carta straccia. Non vogliono competere i suoi seguaci per non dovere criticare il suo operato. Non vuole competere il capitano perche’ teme che ci si accorga dei sui limiti. Non vuole competere Sinisa che si accontenta di lasciare in campo un Bacca nullo e non rischia di mettere Balotelli al suo posto. Eh, gia’ . Ma dove cazzo dovrebbe impiegarlo Balotelli se non vicino alla porta avversaria. Se volesse provare a vincerla una partita. Ma non ci prova il rinnegato dello spirito del Milan. Guarda, come altri che ho detto il bicchere mezzo pieno e gode. Io , invece disprezzo.

  2. Borgofosco

    Almeno qui leggo delle pagelle condivisibili. Su altri siti di presunti milanisti leggo giudizi incredibilmente negativi. Ma che diamine di milanisti sono quelli che danno una media intorno al 4 a tutti i giocatori del Milan. Che razza di partita hanno visto? Cosa capiscono di calcio certi censori pseudo milanisti?

Comments are closed.