Quando è finalmente emersa la notizia dell’accordo raggiunto tra B. e Bee, sulla base dell’ormai famosissimo e dibattutissimo (vero Andrea, del fu Umberto?) quasi mezzo miliardo di euro per il 48% del Milan, ho pensato che davvero B. fosse riuscito a realizzare il suo capolavoro. Il canto del cigno, di uno che, tanto per dirne una, il Cigno lo aveva anche comprato pagandolo 1,75 miliardi di lire. Ho pensato che gli scandali avevano rovinato l’immagine dell’uomo. Ho pensato che le condanne (e le cattive amicizie) avevano rovinato l’immagine del politico. Ma, forse, nonostante tutto, ancora niente aveva rovinato l’immagine dell’imprenditore.

Bastava anticipare una campagna acquisti da un centinaio di milioni di euro, in attesa della conclusione della trattativa con Bee. Io nei compiti di matematica prendevo sempre  4, e questo accadeva nonostante copiassi. E ho sempre pensato che Venditti abbia scritto per me il verso “la matematica non sarà mai il mio mestiere”. Però credo che per un uomo il cui patrimonio ammonta a 7.4 miliardi di dollari, non si tratti di un affare così oneroso.

Evidentemente mi sbaglio.

Non resta allora che rilassarci, sorseggiare un bel bicchierone di tè al limone con ghiaccio, e goderci gli ultimi giorni di B., tra il disinteresse e l’anarchia.

Perché è indubbio che Galliani e il compare Nelio Lucas abbiano sbagliato tutto. È fuori da ogni dubbio che sia stata completamente sbagliata la strategia di mercato. È fuori da ogni dubbio che siano stati sbagliati modalità e tempi e di intervento. È fuori da ogni dubbio che, per quanto successo durante la notte di sabato scorso, l’amministratore delegato cravattato sia indifendibile (e lo scrive un coglione che ha sempre difeso Galliani in ogni circostanza).

Galliani si è illuso di poter fare il mercato esattamente come lo faceva venticinque anni fa. Quando tutti andavano al cinema per vedere Christian De Sica e Massimo Boldi che passano le vacanze di Natale a St. Moritz. E quando tutti volevano venire nel Milan, semplicemente perché il Milan dominava il mondo.

Caro Adriano, non so chi tra i due ne sia più dispiaciuto, ma la storia è cambiata.

La verità è che la trattativa con Bee non si è ancora concretizzata. Le parti hanno raggiunto un accordo e si sono dette un arrivederci a fine luglio. Non si sa se questo tempo (interminabile e lunghissimo) serva a B. per testare l’affidabilità di Bee. Non si sa se il tempo serva invece a Bee per trovare concretamente gli ingenti capitali che dovrebbero essere investiti. Non si sa il tempo serva effettivamente ad entrambi per definire i particolari di una trattava che necessita sicuramente di tanto tempo prima di poter essere posta in essere. Diffidate da chi pensa di sapere qualcosa : almeno su questo aspetto il Milan è stato bravissimo a mantenere il silenzio. Della trattativa con Bee si sa molto molto meno di quello che si crede (ed è anche normale, viste le cifre in ballo). Bisogna ancora capire alcuni ruoli. Bisogna ancora capire chi c’è dietro chi. Aspetti che, probabilmente, anche quando la trattativa verrà conclusa, non conosceremo comunque.

Una cosa è certa. Ed è stata più volte confermata dal portavoce dell’Ac Milan, pardon, dal direttore di Milan Channel Mario Suma (la mia è una critica in ogni caso bonaria : nonostante tutto, Suma è l’unico che si espone; è insolito, ma non deplorevole il fatto che sia visto da molti – forse anche da me – come un punto di riferimento) : i soldi per il mercato, prima che entri in scena Bee o, più esattamente, prima che entrino in scena i soldi con Bee, deve metterli B.

Ecco appunto. Quindi sarebbe meglio dire che i soldi, prima che entrino in scena quelli di Bee, dovrebbe metterli B.

E B. lo ha dimostrato in ogni modo che ormai, questo povero diavolo, è una creatura che a lui non interessa più. Un amore giovanile, un amore intenso e bellissimo, ma che ha perso ormai ogni appetito. Un amore che neanche il viagra può far ritornare appetibile.

Sabato si è toccato probabilmente il punto più basso della nostra storia recente (e magari non solo). Lo scrivo, pur non avendo un’indole catastrofista. Non era mai successo che delle cessioni così importanti e così vicine a chiudersi fallissero in questo modo. In modo così ridicolo (per gli altri) e così traumatico (per noi). Tevez? Un’altra storia (un’altra storia d’amore, bloccata per quel Pato per cui oggi il presidente del Corinthians “prega giorno e notte per liberarsene”). Non siamo stati infatti noi a far saltare le trattative. Sono stati i giocatori a dire che preferivano altre spiagge a altri lidi. E la ragione è semplice : il Milan (nella persona di Adriano Galliani) aveva raggiunto accordi personali ed economici con la formula del pagherò (per adesso c’è l’amore di B.).

Jackson al Milan. Affare fatto. Pagherò (per adesso c’è l’amore di B.).

Kondogbia al Milan. Affare fatto. Pagherò (per adesso c’è l’amore di B.).

Ma in un mondo così crudele, dove tutto gira attorno al vil denaro, evidentemente l’amore di B. non basta.

Il mercato del Milan inizierà quando arriveranno i soldi di Bee. Per adesso teniamoci l’amore (sconfinato) di B. Perché l’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio, ma non sui soldi.

Ah. Che bell’estate.

Posted by 18maggio1994

Marco Pasquale Marchese. Nato a Palermo, classe 1993. Rossonero non per passione, ma per fede. Laureando in Giurisprudenza, anche se avrei voluto studiare Storia dell'Arte. Ma poi come avrei spiegato ai professori che una giocata di Van Basten vale quanto un quadro di Caravaggio ?

37 Comments

  1. L’amore di b non c’è più e dubito pure vi sia mai stato. Però so che ci sono stati parecchi interessi e la situazione attuale ne è l’esempio lampante!
    Io comunque non sarei così tragico sui due mancati acquisti. Non sono nemmeno sicuro che ci sia stata una vera convinzione sui due. Mi sembra che il polverone sia stato alzato più che altro dai media e non ci siano stati comunicati ufficiali.
    E poi, mi ha dato più fastidio la dentatura del terzino di qualche anno fa!

  2. Un’altra cosa: smettete do leggere giornali sportivi per un po’. Disintossicarsi!

    1. Saggio consiglio, dopo l’ultima trovata di Bertolacci 15 + 5 di bonus se penso al milan ora mi vengono in mente solo parolacce, frutto di una intossicazione mediatica… meglio pensare ad altro 🙄

  3. Io penso che le strategie siano cambiate e che Galliani non sia rimbambito ne tanto meno che sia un peso nelle strategie future della famiglia Berlusconi. Avevano dato del delfinito a Braida ma ora Ariedo lavora per il Barcellona. Galliani non avrebbe difficoltà ad accasarsi così com’è stato per Ariedo Braida. Il problema sono ‘i mercanti nel tempio’ prima ancora delle strategie che condivido del team Milan. I soldi arriveranno così come arriveranno due o tre acquisti eccellenti. Atri non hanno acquistato big tanto più che non sono fenomeni quelli approdati dalla squadra dell’altra sponda del Naviglio Grande. Rimango fiducioso per la strategia accorta che hanno sviluppato sia la Doyen che Galliani. Ha sbagliato grossolanamente chi pensava che tutto potesse essere risolto immediatamente ed in maniera idilliaca. E’ da ingenui pensare che la Doyen potrà fare in Italia quel che fa in Spgna, Portogallo e un po in tutto il mondo. Le leggi italiane sono diverse e certi ‘giochetti’, con i calciatori della propria scuderia, non si possono fare. Si è invece approntata una strategia per far dissanguare altri? Bene… forse è così ma quello si doveva e poteva fare si è fatto. Non è ancora tempo di preoccuparsi di scadenze ravvicinate nella campagna acquisti e cessioni. Lasciamo a Mihailovic il tempo di valutare, da vicino, i giocatori nella rosa del Milan. Chissà che Sinisa non scopra che Petagna potrebbe fare meglio di quel che fece Okaka nella Sampdoria e che Albertazzi potrebbe essere difensore da Milan per non dire del, per me gradito, ritorno di Simone Verdi! Ribadisco che è illusorio pensare che il Milan non abbia un reale strategia di mercato,

  4. ROMA – Milan e Roma hanno appena concluso l’operazione Bertolacci, in termini economicamente strepitosi per i giallorossi e, subito, i due club si danno battaglia per Zlatan Ibrahimovic, 33 anni, sotto contratto con il Psg sino al 30 giugno 2016, quotazione di mercato circa 10 milioni di euro, ingaggio netto annuo 12 milioni di euro. Dopo le figuracce rimediate con Ancelotti, Jackson Martinez, Kondogbia e Luiz Adriano, Galliani naviga sotto traccia.
    Cosi’ ha dato i soldi alla Roma per comprarsi Ibrahimovic ! Bravo !

  5. Lucas impediva ad AG di far fuori i soldi di Bee . Certo , perche’ se Finininvest ANTICIPA poi se li riprende . Conoscete in italiano il termine ANTICIPARE ? quindi sono soldi per il 48% di Bee . Appena gli hanno tolto Lucas da torno AG ha fatto fuori venti milioni per una riserva . Un altro Poli . E con quei soldi regalati la Roma prova a fotterci Ibra . Abbiamo bisogno di tre grandi giocatori e di venderne dieci di quelli che abbiamo . Abbiamo NOI bisogno di Ibra ( non di JM ), di un Leader a centrocampo ( non era buono Kondogbia per noi ) e di un leader per la difesa .
    Siamo fuori strada . E se Galliani fa a modo suo andra’ via anche Bee .

    1. Allora, da quanto mi risulta, Fininvest non ha anticipato nulla.

      Lucas è stato fatto fuori perché pensava ai suoi interessi e pretendeva commissioni.

      Ibra alla Roma? Non scherziamo.

  6. Ora non esagerare. Bertolacci è un gran bel incursore che segna pure tanto. E’ dai tempi di Flamini che ci manca un giocatore con queste caratteristiche

  7. Vittorio non condivido la tua analisi e non devi fare l’ errore di farti prendere dall’ ansia.

    La verità è che come hai detto te in precedenza, è stato fatto un tentativo di mettere il carro davanti ai buoi, ovvero di accellerare alcune grandi operazioni di mercato prima di concludere tutte le vicende legate alla cessione di quote. I risultati sono stati sotto gli occhi di tutti e quindi abbastanza giustamente, Galliani si è concentrato momentaneamente su trattative minori ma comunque utilissime, perchè Bertolacci è forte e un centrocampista che s’ inserisce in verticale con una certa velocità in zona goal non lo abbiamo da anni.

    Arrivare al raduno senza nessun acquisto non sarebbe stato il massimo per il nuovo allenatore. Poi una volta conclusa la cessione di quote, si potrà con tutta calma riprendere in mano quache Big. Ricordati comunque che il Milan attualmente non ha l’ appeal delle grandi europee e che per forza di cose dovremo ripartire dai giocatori cosi detti “minori”, che poi magari minori non sono Vedi bonaventura

  8. E’ dai tempi di Flamini che ci manca un giocatore con queste caratteristiche

    Uno come Bertolacci mancava dai tempi di … SAPONARA cazzo!!
    Solo che Saponara è stato venduto a meno della metà di quanto è stato pagato Merdolacci …

    Sarebbero stati molto bene anche assieme … DeJong, Merdolacci, Saponara, bastava comprare un altro buon centrocampista e un onesto reparto era pronto.

    Ma invece no, Saponara è stato tragicamente venduto e Merdolacci è stato pagato un occhio della testa …

    Ma dico io, una volta che si poteva fare una pastetta intelligente con Preziosi, una santo il signore, perchè il geometra non l’ha fatto?

    INCOMPETENTE.

    1. Saponara è molto più orizzontale di Bertolacci come giocatore e predilige il pallone sui piedi. Bertolacci è un cetrocampista verticale che s’ inserisce continuamente senza palla. Al Milan è mancato in questi anni un giocatore con queste caratteristiche.

      Vogliono prendre Bacca ma secondo me Luiz Adriano è infinitamente meglio e più vicino alle caratteristiche di JM

      1. Anche Lukaku è meglio di Bacca

      2. Avevamo Nocerino . Se non viene Ibra bertolacci con le sue verticalizzazioni e col fisico che ha sbatte sui muri .

      3. Ma infatti io vorrei uno come Luiz Adriano o Lukaku un attacco. E’ ovvio che ci serve come il pane uno tutto muscoli e corsa da mettere in mezzo al campo (visto la lentezza di De Jong)

  9. Toh, dimenticavo Donnavventura …

    E se si teneva Cristante poi e si comprava Baselli..

  10. Nel giro di due anni un dirigente competente e lungimirante avrebbe messo su con pochi euro un reparto con:

    DeJong, Baselli, Donnavventura, Bertolacci, Saponara, Cristante, Jorginho.

    Un centrocampo giovane, italiano, talentuoso e con margini di crescita.

    Invece ci si ritrova con la Merdoliva capitana e Muntari al raduno.

  11. Manca un po’ di quantità, rileggendo. Troppi giocatori raffinati. Non c’è problema, rimaniamo sulla linea dell’italianità: Sturaro.

    Quantità, qualità, età, italianità, che ve lo dico a fà …

  12. Altro che riempirsi la squadra di negri …

  13. Sturare piace un sacco anche a me

  14. La stagione scorsa Bertolacci ha fatto un ottimo campionato. Siamo tutti d’accordo sul fatto che al momento non vale 20 milioni. Considerando che abbiamo pagato Bonaventura (il nostro miglior cc, e il nostro miglior giocatore insieme a Diego Lopez e Menez) 7 milioni, io penso che la valutazione giusta per Bertolacci fosse tra gli 8-10 milioni. Bisogna considerare due cose :
    1. La Roma ha bisogno di vendere (e generalmente vende bene)
    2. Il Milan ha bisogno di comprare e aveva bisogno di lanciare un messaggio.
    Da queste due cause ne esce una valutazione gonfiatissima. Però ormai penso che non bisogna sbilanciarsi più di tanto. Perché sputare ora su Bertolacci? Se fa un ottimo campionato, passa dall’essere Merdolacci all’essere Santolacci?

    1. Se la Roma aveva bisogno di vendere come dici tu, la cifra spesa è ancor più folle.

      Perchè quando era l’ac Giannino a dover vendere Ibrahimovic e Thiago Merda sono stati impacchettati a un prezzo più basso del solo David Luiz?

      Capra capra capra il geometra.

      E come ho scritto sopra nel giro di due-tre anni si sarebbe potuto creare un reparto giovane, italiano ed accettabile, probabilmente spendendo per tutti quelli messi assieme meno dei venti, vergognosi, milioni che oggi si tirano fuori per Merdolacci. E magari ci saremmo risparmiati l’onta di avere quella checca di Montoliva come capitano.

      A proposito, buon froci pride a tutti. Oggi non si esce di casa, altrimenti son cazzi che volano, letteralmente.

    2. Minchia, giovanotto ! Riesci a farmi incazzare pure quando avevo deciso di non polemizzare piu’ con te . Ho appena scritto le stesse cose che dici tu senza avere letto il tuo commento . Ma , per la miseriaccia , io penso cose indicibili quando si paga 20 uno che ne vale 8 . E tu te ne stai fresco come una rosa dicendo la minchiata del millennio ?!
      IL MILAN DEVE COMPRARE PERCHE DEVE LANCIARE UN MESSAGGIO !
      Esatto : venite qui che siamo e spendere e ragalare i soldi del pregiudicato e di quel fesso di musogiallo .
      Ai lavori forzati !

      1. Neanche io voglio far polemica. Anche perché in questo momento non serve un ambiente ancor più diviso. Volevo solo avanzare l’ipotesi che secondo me, ma è solo una misera opinione, la cifra di 20 milioni è un po’ falsata. E’ così assurdo pensare che il Milan non verserà effettivamente questa cifra nelle casse della Roma ? Secondo me no, ma è un pensiero che si basa solo su una mia vaga impressione, niente di più.

        1. Impressione priva di sostegno. Hai ragione a non dividerci .
          Siamo sotto attacco di uno scriteriato ,leggete e tremate :Milan-“Bacca, è fatta: contratto di 4 anni, al Siviglia vanno 30 milioni”
          Ha fatto fuori 50 milioni per due che faranno solo panchina .
          Io vomito .

  15. Milano Pride, parata per 50 mila
    In corteo il sindaco Giuliano Pisapia e con lui, come testimonial, l’ex calciatore Alessandro Costacurta

    HAI CAPITO COSCIALUNGA!!

    Ciao Billy, ti vogliamo bene … ti ricorderemo per quella mozzarella di rigore a Yokohama .. bravo, divertiti oggi coi tuoi amichetti

  16. Con calma . Mi sto imponendo di ragionare con calma . La Cantera hai parte di ragione a dire che ho esagerato . Parte , perche’ Io effettivamente non sono in grado di valutare il reale e futuro potenziale di Bertolacci . Ma La Paura dice pure lui , fra le esagerazioni , cose esatte . La sintesi delle opinioni di noi tutti porta a dire che mancano a questa squadra : Leaders , Muscoli , Visione di gioco . Mancava pure nell’allenatore , ma questo dovrebbe averne . In sostanza i tipi come Bertolacci li abbiamo ed alcuni li abbiamo dati via a pochi soldi . Buoni giocatori per amordidio ma non Top . Poi si fa fatica assai a non pensare il peggio quando si compra Bertolacci al triplo di Bonaventura . AL TRIPLO DI BONAVENTURA !
    No , no , la Cantera . Ero incazzato assai , e’ vero . Ma l’analisi e’ giusta.

  17. Il tuo ragionamento non fa una grinsa ma infatti Bertolacci va vista a tutti gli effetti come un’ operzione minore che comunque va a coprire un ruolo che ci mancava, visto che non avevamo (a parte Muntari) un giocatore che sia uno a centrocampo che s’ inserisce senza palla in verticale. Secondo me il vero mercato del Milan si concretizzerà ad agosto dopo la conclusione della trattativa per la cessione di quote. Però in questa fase qulcosa bisogna chiudere perchè non possiamo arrivare totalmente sprovvisti al raduno

  18. Preso Bacca per 30 milioni . Ora mi sa che Vittorio s’ incazza sul serio. 🙂 🙁

    1. La Cantera, avevo scritto questo a 18 Maggio :
      “Impressione priva di sostegno. Hai ragione a non dividerci .
      Siamo sotto attacco di uno scriteriato ,leggete e tremate :Milan-“Bacca, è fatta: contratto di 4 anni, al Siviglia vanno 30 milioni”
      Ha fatto fuori 50 milioni per due che faranno solo panchina .
      Io vomito . ”
      E continuo a vomitare da ieri . Ho perso ogni speranza perfino nell’intervento di Silvio e di Bee . Se sono contenti di farsi fottere i soldi cosi’ non abbiamo speranza . Non capisco il tifo organzzato pero’ . Mangiano pure loro ?
      Non mi resta che vomitare .

  19. Come ampiamente previsto dal sottoscritto, Condor con il portafoglio pieno = danni.

    50 milioni in tre giorni per due giocatori che ne valgono meno della metà.

    Disastro totale.

    CHI CAZZO E’ CARLOS CACCA???

  20. Per me Oliveira 2 la vendetta. Ma magari mi sbaglio. In ogni caso ha 29 anni, non è mai andato oltre il Siviglia e fisicamete non è proprio un portento.

    Non saprei a chi paragonarlo. Di buono ha una discreta precisione sotto porta e la capacità di giocare sullo stretto in area di rigore

  21. Ho guardato i gol di questa stagione … è un giocatore ridicolo!

    5-6 rigorini e i restanti sono gol a porta vuota dopo scontri tra i portieri e i difensori … quantomeno sembra avere un discreto culo, ma che cesso di giocatore!

  22. Era meglio il Tanque Denis.

  23. fosse arrivato a parametro 0 maari con Pazzini lo avrei scambiato.

    3o milioni non ce li avrei investiti nemmeno morto. Speriamo di prendere Luiz Adriano che almeno fisicamente è un grande giocatore

  24. Gianvito Plasmati, el Diablo Granoche, el bati Larrivey, Rolandone Bianchi…. c’era ampia scelta per prendere una giocatore simile a Bacca ma ad un costo più basso…

    pure io ho notato che sono tutti gol a porta vuota o rigori :O

    mi sa di pippa questo qui :O

  25. uno buono c’è da prendere ed è J.Mauri ma alla fine andrà altrove e non ripiegheremo su baselli… la riserva di cigarini e migliaccio

  26. ma davvero continuiamo a lasciare che questa merda ci distrugga un sogno ?

Comments are closed.