Qual è la realtà? Cosa sta succedendo realmente? Faccio fatica a dirlo, così come faccio fatica a scrivere. Nemmeno io so realmente cosa pensare di tutto quello che sta accadendo, e ulteriori parole forse possono solo complicare le cose. Ma sono qui per questo, e vi lascerò la mia opinione.

Che il Milan tutto ne esca con le ossa fracassate da questo weekend è chiaro e ovvio. Ci facciamo soffiare due giocatori su due che, se si sommano ad Ibrahimovic, completano un quadro disastroso di questo inizio di mercato. Abbiamo sventolato al quattro venti disponibilità economiche che forse non abbiamo, in maniera prematura è veramente troppo ingenua. “I soldi non sono un problema”, seguito da nomi altisonanti hanno ovviamente creato tra i tifosi quell’entusiasmo naturale che mancava da tempo, con la conseguente paura degli avversari che fosse realmente così. Siamo tornati, dicevamo, perché noi realmente questo momento lo stavamo attendendo da troppi anni. Se non è Ibra sarà un altro, e ci sta. Ma poi anche il secondo, e il terzo, finiti uno dopo l’altro nell’elenco delle figuracce più brutte della storia recente. Gli errori ci sono stati, specie nella lentezza delle trattative, nella loro teatralità e nel pensare che ancora basti una stretta di mano per chiudere gli accordi. Non è più così, e non lo sarà mai più: i tempi cambiano e i gentiluomini scarseggiano, mentre aumenta la consapevolezza che c’è chi si venderebbe anche la madre pur di guadagnare cinquecento mila euro in più. Bisogna adattarsi, caro Adriano, e sopratutto bisogna iniziare a non fidarsi più di nessuno.

Si deve ripartire ora, con nuovi obiettivi e più chiarezza, cosa che in tutto ciò non riesco proprio a trovare. Perché parlare di 75 milioni per il mercato quando prima c’erano altri soldi, oltre a quelli per Kondogbia e Jackson, per fare altri colpi? Il nostro budget si è dimezzato nel corso di due giorni? E per quale motivo? Sarà successo qualcosa con Bee? O è invece tutto casuale? Non so cosa rispondere a tutto questo, e qualcosa in più vorrei capirla, per giustificare un weekend di straordinaria follia. Solo il tempo, penso, ci dirà che cosa è successo e quale sia la reale situazione societaria. Spero che si sia trattato solo di casualità, di sfortuna, se in queste cose può essere annoverata. Io non mi arrendo, perché il calciomercato deve ancora iniziare e c’è tutto il tempo per farsi perdonare il non acquisito di un centrocampista che, seppur dotato, resta clamorosamente strapagato. Da qui ad un mese Galliani avrà l’occasione per dimostrarci quale sia la reale situazione societaria, e di quale destino ci attenderà nel prossimo anno.

Siamo stanchi, sfiduciati e altamente incazzati, e penso che pochi di noi possano sopportare un altro anno a metà classifica, tra figuracce e sorrisini degli avversari. Se qualcuno ha sbagliato allora si provi a correggere il tiro, se qualcosa non va nella cessione di parte della società si parli chiaro. Non chiediamo la luna, chiediamo solo quella chiarezza che ci permetta di capire cosa realmente ci aspetta. Basta sogni, basta fantasticare: torniamo sulla terra e affrontiamo la realtà, qualunque essa sia, ma con chiarezza e umiltà, quelle caratteristiche che in questo inizio di mercato sono andate disperse. Ripartiamo, ancora una volta, sperando sia quella buona.

Posted by Nicco

Editorialista del blog. Responsabile degli approfondimenti sulla squadra immediatamente successivi alle gare italiane.

17 Comments

  1. non ci sono soldi per ora il nostro mercato fatto di avanzi comincerà ad Agosto con i saldi

    inutile prendere in giro i tifosi con fantomatiche trattative di mercato vedi Ancelotti Ibra ecc.

    ed inutile mandare in giro Galliani senza soldi
    visto che la fininvest Marina Berlusconi in questo momento non anticipa un euro , in attesa dei soldi di mister Bee
    a quanto pare si devono mettere d’accordo le varie anime della famiglia Berlusconi , per il momento siamo fermi

  2. e aggiungo

    se vogliamo prendere per esempio Baselli subito dobbiamo vendere qualcuno come Rami per finanziare l’operazione

    meditate gente meditate

  3. Di fatti come ho sempre detto ancora è tutto da fare a livello societario e non mi risulta ci sino stati aumenti di capitale. Vero che può essere anche un fondo a staccare l’ assegno non è quello il problema.

    Il problema è che c’ è realmente qualcosa che non va e non si sa bene cosa. Ad una squadra come il Milan entrano ingenti capitali e due grandi giocatori fanno marcia in dietro dopo aver praticamente accettato di venire al Milan e ci vengono soffiati a condizioni economiche simili alle nostre proposte.

  4. Iranoff-Bulianoff-Kopalski 22 Giugno 2015 at 15:53

    Kopalski
    eheheh.
    Certo che siamo in una situazione sgradevole.
    Io penso che la parte drammatica siano questi giocatori che arrivano come “fenomeni” e poi all’inter si trasformano in scarsoni.
    Almeno in questo siamo rimasti differenti: noi ormai li compriamo solo scarsi.
    Comunque ricordo quando ci rubarono Castagner.
    Lo fanno solo per darci fastidio.
    Per quanto ci riguarda la posizione è semplice
    noi siamo onesti e brava gente, basta una stretta di mano. “loro” sono ….
    se abbiamo i soldi, il se è GROSSO potremo pescare altri pesci, anche più grossi.
    speriamo

  5. Ahi , ahi !

    IL PIANO DI GALLIANI – L’infruttuosa collaborazione tra Adriano Galliani e Nelio Lucas, testa di Doyen Sports, in questa settimana ha portato l’ad rossonero a una decisione: il mercato non sarà gestito in coppia, ma solo da Galliani stesso.

  6. ok ci hanno inculato kondbobia,e questo è un fatto,però io dico 40 mln per un giocatore che la scorsa stagione ha fatto 2 gol mi sembrano uno scandalo ora viene spacciato come fenomeno,martinez non mi sembra una gran perdita,l’unico problema è: i soldi ci sono o non ci sono,se ci sono prendere buoni giocatori non sarà un problema,se non ci sono ci hanno ancora una volta preso per il culo

    1. Mi ci scommetto le palle che Kondogbia’ se lo inculano loro . Per Jakson Martinez non sono sicuro , ma non mi ha mai convinto sul piano tecnico . Non credo che valga
      tutti quei soldi . E non mi e’ mai stato simpatico . Fino ad ora un solo , unico rimpianto : Ibrahimovic . Ma non e’ detta l ‘ultima parola . Io credo che il PSG corteggi CR7 .

  7. Però ricordo qualche post fa, subito dopo il fantomatico accordo con questo mister bee. Quel 40 e tot percento, quelli che stavano ad esultare sulla grande furbizia del presidente: “Ha preso i soldi ma comanda lui …”, “Cosa pensavano di fare contro il volpone …”, “Ora voglio vedere quelli che remano contro. Ma noi godiamo …”
    E insomma, che è? Come funziona adesso?
    Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. Una merda, la puoi anche infiocchettare quanto vuoi, ma sempre merda rimane!
    Il Milan deve cambiare mano, altrimenti saranno sempre teste e lische!

  8. il se è GROSSO potremo pescare altri pesci, anche più grossi.

    Finche il pescatore è il condor, l’unico pesce grosso che vediamo è quello che ci prendiamo nel culo, senti a me.
    Coi soldi o senza, sempre merda combina.

  9. Se le cose procedono secondo un filo logico presto la lenza sara’ per intero nelle mani di Lucas . A meno che non si assuma qualcuno come Sean Sogliano o altro .
    Come ho detto milioni di volte non giova a nulla abbarbicarsi ai muri lisci .

  10. Proviamo a dare una mano… :
    centrocampisti:
    Hamsik (se il prezzo non supera i 30-35 ml, Naingolan se il prezzo non supera i 25).
    Potenziale campione a centrocampo:
    Lucas Lima : anno 1990 , 24 anni brasiliano tecnica, gran rapidità, corsa e un gran tiro da fuori… ricorda il miglior nedved… (il giocatore è da poco entrato nella scuderia Doyen e questi lo stanno trattando col Porto… alla faccia della collaborazione 😐 ).

    Gerson Santos : anno 1997 18 anni a breve, ala veloce e ottime capacità di palleggio (in stile Daniel Alves), già opzionato dal Barcellona e pare lo stiano offrendo per lo scambio con Pogba…

    trequartista o ala destra o sinitra:
    Wanderson Ferreira de Oliveira detto “Valdívia” : anno 1994 (21 anni) gran tiro e ottima tecnica è un fantasista stile jovetic ma di sicuro più forte…

    Attaccante promettente: Geuvânio Santos Silva 23 anni , stile Icardi ma è più forte…

    1. Per dargli una mano, devi mandargli i soldi. Non se ne fanno niente dei consigli!

      1. I buoni consigli se seguiti danno i suoi frutti 🙂 … in questi anni quello che mi è dato più fastidio è che i soldi sono stati sprecati con tanti acquisti inutili.
        Se uno rinnova a Bonera,compra Cerci, poi cerca Bertolacci e magari è disposto a pagarlo pure 10/15 ml,poi compra Company, Immobole e vende Rami a 3 (anzichè tenerlo visto la qualità in difesa) non ci sono soldi che bastano… questi dopo una stagione li devi quasi regalare perchè si svalutano, perdi i soldi e se va bene arrivi al quinto posto in campionato…
        Alcuni dei nomi che ho fatto costeranno meno di Bortolacci, tecnicamente non c’è storia e se vuoi rivenderli ci guadagni facilmente il doppio…

        1. Rassegnati Papin . Se non cambia il cuoco sara’ sempre la stessa minestra .

        2. Lo vedi, non vengono a cercare consigli qui!

        3. Appena gli hanno messo i soldi in mano e gli hanno tolto Lucas dalle calcagna li ha fatti fuori . Venti milioni , per un giocatore che vale quanto Poli , meno di Seminara , meno di Bonaventura . Al massimo una riserva di cui non avevamo alcun bisogno . Ed ora con una parte di quei soldi la Roma prova a prendere Ibra !
          Che ne dici Papin ?

  11. Scusate ma ad oggi c’ è una collaborazione effettiva con il fondo o no?

    Non si erano presi 8 settimane di tempo per chiudere le operazioni?

Comments are closed.