Branca tratta con Tevez e l'agente. Ah non è lui?

Ci ha provato anche stavolta Massimone. Non ce l’ha proprio fatta a stare lontano da quel complesso di inferiorità nei nostri confronti che lo contraddistingue da quando ha preso in mano le redini della seconda squadra di Milano.

Ormai lo sanno anche i muri che Branca ieri è volato a Manchester, non certo per vendere Snejider (che sarebbe partito lo scorso Agosto se qualcuno avesse voluto il pallone d’or… ah no) per la più classica delle azioni di disturbo nerazzurre che abbiamo visto fare dalla scorsa estate su ogni trattativa di mercato riguardante l’AC Milan. L’abbiamo visto come al solito col supporto degli organi “amici” (Corriere e Gazzetta) che come al solito si sono schierate contro una nostra possibilità di rinforzarsi ulteriormente. L’attacco mediatico era già partito a cavallo di fine anno, con i due quotidiani Inter-sponsorizzati a mettere zizzania tra Pato e Allegri ed è continuato ieri con i peana sul sito della rosea per l’eroe Branca incaricato di togliere un giocatore all’odiata rivale.

L’Inter ha l’accordo col City? Palle. Il City ha già fissato da tempo il valore di Tevez a 25 milioni di Euro col Milan e non può certo rimangiarsi la parola data. Sarei curioso di sapere le fonti dei signori del Corsport e di come siano certi che il City abbia già rifiutato una nostra offerta spedita via fax alle 20.00 di ieri sera, poche ore prima della riapertura del giornale.

Insomma, le solite mistificazioni informative a supporto di qualche tifosotto che ama pensare che il “tre” nell’Inter 2011 sia il numero di trofei vinti e non le pere subite nel derby decisivo per lo scudetto e che, una volta fallito l’acquisto di Tevez si sveglierà con una squadra i cui punti di forza sono Coutinho, Alvarez e Castaignos. Un’altra notizia (?) fresca arriva sempre nella giornata di ieri con Dejan Stankovic che giura di non vestire mai il rossonero – non so voi, ma la prima cosa che a me è venuta da pensare è per quale motivo dovremmo ingaggiare un centrocampista a fine carriera e che per noi presenta modesti mezzi tecnici. Ma si sà, al principe capriccioso queste dichiarazioni piacciono “La mia inter è bella, è mediaset che fa schifo – recitava un famoso manifesto“.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.