E’ ancora una volta il Liverpool il crocevia della stagione per Carlo Ancelotti. Il suo Chelsea si presenta ad Anfield Road forte di un punto di vantaggio sul Manchester United, impegnato in una trasferta sulla carta più agevole. Siamo alla penultima in Premier League, la giornata di oggi ci dirà tantissimo (se non tutto) su chi alzerà il trofeo.

Ancora una volta il Liverpool, dunque. Rafa Benitez e i suoi sono l’ultimo ostacolo per Carletto, come ad Istanbul, come ad Atene. Per la verità questo Liverpool è veramente poca cosa, fuori dall’Europa e senza un proprietario. In estate smobiliterà: via Benitez, via Mascherano, via Torres, fino (forse) al sacrificio supremo, quello del capitano Steven Gerrard.

Ma guai a dare le cose per scontate, anche se quando hai Carlo Ancelotti in panchina puoi stare tranquillo che difficilmente ti sbaglia una partita fondamentale (il primo interista che viene fuori a ricordare gli ottavi di Champions vince una Premier di cartone!). E’ stato così anche oggi, il suo Chelsea soffre nella prima mezzora, ma poi con la solita concretezza capitalizza una follia di Gerrard con il gol del solito Drogba (33 in stagione). Da lì è tutto in discesa, il raddoppio di Frank Lampard avvicina la Premier a Stamford Bridge. Il Chelsea si fa aprezzare per qualche bella azione in contropiede, soprattutto con Malouda, giocatore assolutamente rigenerato da Ancelotti.

Basterà superare domenica prossima il modesto Wigan in casa propria per aggiudicarsi il trofeo. Teoricamente la certezza matematica potrebbe arrivare anche oggi tra un paio d’ore se lo United non dovesse vincere in trasferta col Sunderland. Sottigliezze, ormai è quasi impossibile togliere la Premier dalle mani di Carletto.

E non è finita, la settimana successiva Sir Charles può conquistare anche la FA Cup nel tempio di Wembley, superando così lo Specialone per numero di trofei al primo anno. Mica male.

Insomma, tra tanti musi lunghi Milanisti, spicca il sorriso di Ancelotti, uno che probabilmente aveva già capito da tempo come si sarebbero messe le cose a Milano. Negli ultimi da noi è stato accontentato poche volte e ha dovuto subire (come Leo) rimproveri assurdi da parte di Mr. President. Ha accettato da signore (come Leo), è andato via senza sbattere la porta (come Leo?). E ora merita i successi che sta per ottenere. D’altronde deve rifarsi da due anni di digiuno, mica pochi per uno come lui!

 

Posted by LaPauraFa80

54 Comments

  1. Diavolo1990

    Peccato che la partita di Old Trafford sia stata un vero e proprio furto con scasso ai danni dello United… però se si va a fare i conti ha vinto TUTTE le gare disputate con Utd, Arsenal e Liverpool.

  2. E’ stato squartato dallo Special nel doppio scontro diretto. Ho vinto la Premier di cartone? :mrgreen:
    No, scherzi a parte l’Inter era troppo forte, non poteva farci niente Carletto. In Europa ottima fase a gironi, poi è stato sfortunatissimo nel sorteggio. In Inghilterra invece ha dimostrato di essere il grande allenatore che tutti conosciamo, e non dimentichiamoci che ad Abramovich sul mercato aveva chiesto solo due giocatori: Zhirkov e Pirlo (non acquistato), poco, eppure ha messo su una squadra competitiva con la rosa che già c’era.
    Niente male come prima stagione, la prossima andrà ancora meglio. Comunque era normale che dopo tanti anni il rapporto col Milan si dovesse rompere, ci stava.

  3. Basterebbe dire che ha ripetutamente schiantato Ferguson (anche nella Supercoppa di Lega senza rivangare i trascorsi milanisti…), Wenger e Benitez.
    A preparare i big match è un mago.

    Il Chelsea è una squadra sicuramente forte, ma nemmeno così tanto. Come dice Alex l’unico acquisto degno di nota è stato Zhirkov, per il resto è la squadra degli anni passati. Lui è riuscito a far tornare Drogba un attaccante strepitoso, Ballack un giocatore di calcio, Malouda trasformato, Deco (anche se non per tutta la stagione) è stato rivitalizzato.

    Con l’inter concordo che poteva fare poco, i blues erano inferiori e hanno avuto anche la sfortuna di arrivarci nel momento peggiore.
    Detto questo come prima stagione non c’è male. L’anno prossimo deve migliorare in Europa (e se verrà accontentato sul mercato ce la farà) mentre in patria vista la situazione economica di Utd (in primis) e Liverpool (che negli ultimi anni non ha mai lottato al vertice) il divario potrebbe crescere.

  4. :mrgreen: in Coppa contro l’Inter, oh quanto ha riso, il Carletto, oh quanto ha riso… :mrgreen:

  5. Come ce la stai facendo pesante, apocal, con questa coppa… :mrgreen:

  6. sapessi voi quanto ce l’avete fatte pesanti le vostre coppe…

  7. insomma, carletto come il prim’anno di mourinho in italia, abramovich sarà soddisfatto…

  8. Diavolo1990

    Apocal ma che è successo su areadirigore?

  9. perchè, che dovrebbe essere successo ❓

  10. Noi ne abbiamo 7 e le abbiamo vinte.
    Voi non avete ancora vinto un c***o 😀

  11. a voi vi rode semplicemente che siamo arrivati in semifinale, vole dì che una semifinale dell’inter vale 7 coppe del milan

  12. Come no, non fa una piega 😯

  13. in 5 anni si avranno anche noi 7 coppe, e voi a rode’

  14. Nemmeno se Platini viene sostituito da Guido Rossi.. ❗

    Comunque il Manchester ha vinto. Resta a -1. Tutto nelle mani di Carletto che deve battere il Wigan in casa, poi sarà festa.
    Se non lo batte, questo post diventa la “gufata del secolo”.

    Elbi nel forum, grazie

  15. avete festeggiato il terzo posto in classifica cone prima festeggievate una coppa inter-continentale, come siete ridotti… persino i caroselli ierisera 🙄

  16. wigan, o che cazzo è, facce sognà

  17. se vince il wigan, offro PORCHETTA :mrgreen: aggratisse ❗

  18. E’ improbabile che vinca il Wigan.
    Come che stasera vinca la Lazio.
    A TL girava anche la notizia che i tifosi laziali sarebbero persino disposti a invadere il campo pur di dare la vittoria all’inter.

  19. wigan, vinci per noi

  20. certi tifosi lazzisti sarebbero disposti a dare il culo, ma è lotito che non è tifoso lazzista, sarebbe persino capace di non far perdere la lazzio

  21. intanto geometricamente retrocesso il siena, un pretendente in meno allo scudo dell’anno prosximo, ce la potete fare

  22. Pure l’Atalanta è più di là che di qua…
    Quindi dovrebbero svalutarsi Guarente e Valdez, che a me non dispiacciono.

  23. l’atalanta ha preso una brutta strada, quella che porta dritto alla serie bi

  24. dell’atalanta conosco personalmente tiribocchi quando giocava in serie bi nel siena

  25. È bella la moglie di Tiribocchi. Lui fa cagare!

  26. svitati i bulloni delle auto dei giocatori della allazzio, chi sarà stato ❓ i soliti teppisti ❗

  27. sadyq, non c’avevo pensato all’aspetto fisico di tiribocchi, lui è anche un po’ piccoletto, ma è furbetto

  28. svitati i bulloni del computer di diavolino, chi sarà stato ❓ i soliti teppist ❗

  29. Solo i bulloni? Speriamo gli diano fuoco!

  30. Ha il computer di scorta… 😎

  31. gli hanno anche sgonfiato il mouse con un punteruolo, avevavo il passamontagna

  32. Usa quella specie di mouse sulla tastiera 😛
    Non riusciranno a fermarlo…

  33. gli hanno rigato il monitor con un cacciavite e cacato sulla tastiera

  34. vado a controllare la regolarità del campionato, lazio, scansate ❗

  35. Diavolo1990

    Dopo 5 minuti si è già visto che questa partita è tutt’altro che regolare, Lazio rinunciataria.

  36. MILANDOMINAT 2 Maggio 2010 at 21:57

    Schiantato dallo Special coglione negli ottavi di champion, sì, in quel caso nn ha potuto ridere, ma era l’unica cosa che avrebbe fatto, da signore qual’è, dopo tutti i rigori che gli han negato, e han spalancato ai merda le porte delle semifinali, vinte nello stesso modo…

    Dai tutti a festeggiare stasera, per un altra patacca tricolore di cartone: caciottari de roma e bauscia milanesi. A fine serata il concorso per mister onesto 2010. Venghino signori: + gente entra + bestie si vedono

    MERDE

  37. lazio-inter gemellaggio fra merde.

  38. partita scandalosa, e gli onestoni ovviamente fanno finta di nulla….
    pero diciamocelo chiaramente ragazzi: se voi fosse stati laziali cosa avreste fatto? avete presente come si è comportato totti nei loro confronti poche settimane fa?

  39. Io spero che retrocedano!

  40. sadyq, è difficile che l’inter retroceda

  41. Per quale motivo la lazio avrebbe dovuto favorire la roma ❓
    Totti paga i gesti offensivi palesati nel derby, i pollici verso oggi sono per la Roma

  42. concordo con apocal, ha ragione c’è poco da fare…
    spero che chievo o siena facciano il miracolo, ma questo scudetto lo ha perso totti con quesi gesti dopo il derby….lo sapeva benissimo che qualche settimana dopo ci sarebbe stata lazio-inter, non è stato un grande capitano.

  43. grande carletto!
    quest’anno grandi finali di campionato..
    l’inter solo +2, il barça +1, il bayern l’ha vinto a questa penultima giornata (a meno che perda 9-0 e lo shalke vinca 9-0 pure lui)

    la partita dell’olimpico di stasera non è stata bella, affatto.ma non parlerei di biscotto o simili.la lazio è troppo scarsa x l’inter, altrimenti non avrebbe la quasi metà dei punti..non han fatto niente di che, ma non avrebbero potuto più di tanto, specie dopo la non vittoria atalantina di oggi..dovrebbe perdere 6 punti dall’atalanta in 2 giornate, roba impossibile…

  44. elby, totti è piu’ bravo di piede che di testa, è un provocatore sempre impunito, i laziali gliela avrebbero fatta pagare, chievo e siena, che motivazioni possano avere ❓ nulla

  45. Il pollice verso, fatto davanti ai propri tifosi, non mi sembra proprio niente di scandaloso. E comunque, Elbonito, dubito che qualcuno di noi, al posto dei fascisti laziali, avrebbe tifato contro il Milan! Non dico mica che gli interisti abbiano fatto qualcosa di male, ma è da censurare sicuramente, il comportamento dei laziali.

  46. nelle arene romane il pollice verso è simbolo di morte, l’avesse fatto maicon avrebbe preso 10 giornate di squalifica, siccome l’ha fatto l’impunito, niente squalifica.

  47. I tempi dei gladiatori, sono passati da duemila anni. Ora un pollice verso vuol dire semplicemente: pollice verso. Infatti, nessuno è morto per quel gesto!

  48. il senso è quello, fattene una ragione, è un gesto di condanna a morte il gesto di totti, non si fa e te la fanno pagare

  49. sadyq, secondo me il gesto di totti è stato fortemente provocatorio. niente di grave sia chiaro, nel tifo ci stanno queste cose. ma era ovvio che i laziali se la sono legata al dito.
    però hai ragione quando dici che i mialnisti non si sarebbero comportati in quel modo. sinceramente non ricordo episodi di questo tipo per noi.

  50. Vabbè Elbonito, tu vedi provocazione, anche in un articolo determinativo. Però, ti sei risposto da solo, con la seconda parte del tuo ultimo commento: noi non siamo così!

  51. nemmeno l’inter ha comportamenti così verso il milan

  52. E non è finita, la settimana successiva Sir Charles può conquistare anche la FA Cup nel tempio di Wembley, superando così lo Specialone per numero di trofei al primo anno. Mica male.

    Questa è bellissima!
    Fino a 2 mesi fa leggevo in questo blog che il Mou era sopravvalutato, un allenatore mediocre che sapeva solo comunicare, tatticamente pari a un cosmi quelsiasi.
    Oggi scopro invece che il Mou è diventato metro di giudizio per la valutazione di un allenatore! :mrgreen:

    Comunque complimenti a Carletto. Vincere in Inghilterra non è facile!

  53. Diavolo1990

    NUOVO POST

Comments are closed.