Dida 6.5 Non sbaglia nulla. Ma non facciamoci ingannare come al solito, se ne deve andare.
Zambrotta 5 Decente in fase di copertura, disastroso in fase di spinta. E’ alla frutta.
Thiago Silva 7.5 Regge da solo una difesa mediocre senza farsi ammonire. Commette un piccolo errore, lo giustifichiamo.
Favalli 6.5 Non sbaglia nulla, è perfetto in rapporto alle sue potenzialità. Ha 39 anni, bisogna solo ringraziarlo.
Antonini 6 Gioca come sa, sbaglia poco, ma quando si propone davanti non è incisivo.
Ambrosini 5.5 In difficoltà all’inizio, si riprende ma si fa espellere a fine partita. Se la stagione fosse finita due mesi fa sarebbe stato tra i migliori, peccato.
Pirlo 5 Un tempo, anche quando pressato, non aveva difficoltà a liberarsi e trovare un compagno smarcato. Oggi è un giocatore molto diverso da quello che era in passato, se ne faccia una ragione.
Seedorf 6 Buona partita, soprattutto nel primo tempo. Cala ovviamente alla distanza.
Huntelaar 6.5 Per l’ennesima volta viene messo in un ruolo non suo, ma lui se la cava bene e crea molti problemi al suo diretto avversario.
Borriello 6 Si guadagna il fallo del rigore, ma non è brillante come al solito.
Ronaldinho 8 E’ un fenomeno. Regala un assist ogni tre minuti, pazzesco. E ogni tanto torna pure a coprire.
Flamini 6 Entra gli ultimi minuti e il suo contributo si sente.
Mancini s.v. Voglio essere generoso… Ma possibile che Adiyah sia così tanto più scarso di questo qua?
Inzaghi s.v.

Anche ieri è apparsa evidente una cosa: alcuni giocatori non sono più in grado di giocare a grandi livelli da titolari. Zambrotta, Pirlo, Seedorf sembrano le brutte copie di quelli di 2-3 anni fa. Lo stesso Ambrosini dopo una stagione ottima è calato alla distanza. Sono tutti giocatori che l’anno prossimo renderanno ancora meno di quest’anno. Per fare una stagione decente, il prossimo anno questi giocatori dovrebbero passare dallo status di titolare a quello di riserve. Perchè giocatori di questo livello, se usati come alternative e giocano massimo 20-25 partite all’anno, possono ancora fare cose buone. Da titolari fissi non reggono.
Ovviamente i vari Gattuso, Oddo, Kaladze, Jankulowski non possono neanche fare da alternative. Loro vanno cacciati proprio.

Posted by elbonito

69 Comments

  1. Sono d’accordo. Ma sarà complicato sia convincere i primi a far le riserve, sia liberarsi dei secondi. Specie nel marasma societario in cui ci siamo infognati.

  2. concordo marcovan.

    riguardo al post precedente, caro melito, il fatto che carletto portebbe superare mourinho è solo un dato di fatto, nient’altro.

  3. zambrotta meglio della merda normale quindi più del 5 cosi come pirlo…. riguardo al biscotto di ieri che dire era tutto scritto e perciò non mi sono meravigliato più di tanto anche s epotevano fingere un po meglio cazzo almeno mi facevano vedere il secondo tempo….

  4. Diavolo1990

    Guardate che è lo special One che potrebbe pareggiare Ancelotti come numero di Champions, non il contrario.
    L’Inter invece potrebbe portarsi a -1 Champions League da Clarence Seedorf e a -2 da Paolo Maldini.

  5. diavolino, non dici la tua su inter A-inter B di ierisera ❓ tanto prima o poi tutti i migliori della lazio finiscono all’inter

  6. riguardo al post precedente, caro melito, il fatto che carletto portebbe superare mourinho è solo un dato di fatto, nient’altro.

    Anche la mia considerazione è un dato di fatto!

  7. Melito, si ha un pò tutti il vizio (quindi non solo tu, pure noi) di leggere un commento e attribuirlo a TUTTO un blog. Voglio dire, a me non sembra che qui si dica di Mourinho quello che hai scritto tu. Tutt’altro. Al massimo si dice che è un testa di cazzo, presuntuoso, arrogante, manipolatore e bugiardo. Che è poi anche questo un dato di fatto. Ma scarso no, al massimo l’avrà detto Diavolino, del quale a me francamente piace il modo di essere talebano, ma che mi sembra qui rappresenti l’eccezione.

  8. certo che mourinho ha fatto ottime cose dal punto di vista tattico, soprattutto in champions (meno in campionato, dove avrebbe dovuto STRAVINCERE).

    se poi devo confrontarlo con carletto, dico che non c’è proprio paragone. sono due pianeti diversi, ovviamente a favore di carletto.

  9. Hey melito!
    qualche post fa ironizzavi sul fatto della lattina vuota in testa a boninsegna..
    proponevi di lanciare una bombola in testa ad ambrosini ..vuota però ahahah che mattacchione..

    ma dimmi un pò: lo scooter lanciato, qualche anno fa, dagli interisti giù dalle gradinate.. quello era vuoto o gli avevano fatto un po’ di benza prima?

  10. credo fosse a secco…un po’ come la tua testa.

  11. Sul post concordo con elbi. Non li si può cacciare tutti perchè altrimenti dovremmo comprare almeno dieci rinforzi, il che non avverrà mai. Quindi zitti e in panca. Che accettino di essere giunti al capolinea.

    Melito, per me Mou rimane un buonissimo allenatore, anche se vorrei vederlo vincere anche con una squadra che non parte stra-favorita e senza un presidente che gli può comprare mezzo mondo.
    Detto questo un paragone tra i due allenatori più influenti del Chelsea è inevitabile. Non capisco dove sta il problema.

  12. Detto questo…la Lazio (soprattutto i suoi tifosi) merita di finire in serie B.
    Non ci andrà quest’anno, speriamo l’anno prossimo.

  13. lpf e diavolino nel forum….

  14. vorrei vederlo vincere anche con una squadra che non parte stra-favorita

    Una squadra come il porto magari?

  15. Beh veramente mi sembra che quest’anno Ancelotti, con una squadra sulla carta anche più forte, sia stato asfaltato da Mourinho dal punto di vista tattico, soprattutto nella partita dello Stamford. Mourinho può stare antipatico ma i fatti parlano a suo favore, chiedete a un qualsiasi tifoso del Chelsea “Chi preferisci tra Mourinho e Ancelotti?”, le risposte saranno monologhi a favore dello special one, un motivo ci sarà. Detto questo, stimo moltissimo anche Ancelotti, ci mancherebbe altro.

    Riguardo a quello che è successo ieri sera: sono molto sorpreso da alcune analisi di certi opinionisti di oggi, in particolare di quella Gazzetta dello Sport che tanto spacciate come giornale di fede nerazzurra. Sembra quasi che la Lazio ieri sera sia scesa in campo apposta per perdere, e non è così. Hanno chiuso benissimo gli spazi per tutto il primo tempo, e se non segnava Samuel all’ultimo secondo la situazione rimaneva bloccata, e come ho sentito nella telecronaca di SKY i ripetuti miracoli di Muslera tolgono ogni dubbio. Non mi sembra che la Lazio si sia impegnata molto meno di quanto non ha fatto il Parma (2-3 azioni decenti nel secondo tempo e basta) sabato contro la Roma.
    Quello che c’è da chiedersi è come mai in Italia vada tanto di moda il tifar contro gli avversari storici: le immagini dei tifosi della Lazio si commentano da sole. Ma mi sembra che voi (“Daje Maggica!”, “FORZA BAYERN!”) condividiate in pieno questa assurdità, per cui vedo perchè lamentarsi.
    Rosella Sensi ha dichiarato che “l’Inter dovrebbe vergognarsi a vincere così”, ma l’Inter ieri sera cosa doveva fare?

  16. Lpf nessun problema figurati.

    Mi ha fatto sorridere il fatto che dicessi: “mica male carletto, è riuscito a fare meglio nientepopodimeno di Mourinho.
    Quando mi era sembrato che la considerazione del mou allenatore in questo blog non fosse del tutto positiva (ricordo così marco, non ho il tempo per cercare tra i post di tre mesi fa, ma posso sbagliarmi, se così fosse chiedo scusa).

  17. Comunque le polemiche di fine stagione sono immancabili. 🙂
    Anche in Inghilterra.
    E’ così, fanno parte del calcio ed è normale che esplodano quando una squadra non ha niente da chiedere.
    Ieri l’Osasuna che era sul 2-2 a Madrid e poteva costare il titolo al Real, ha sbagliato un gol pazzesco in due contro Casillas. A voler pensar male…

    Quello che mi ha dato fastidio è l’atteggiamento dei tifosi laziali. Addirittura fischiare Zarate e Muslera…
    Avrei voluto vedere JM al posto della Sensi. Sarebbero partita dei cazziatoni sulla nostra cultura dalle origini di Roma a oggi…

  18. Una squadra come il porto magari?

    Il Porto era la squadra più forte in patria. In Champions (United escluso) ha affrontato squadre al suo livello. E gli episodi son stati molto fortunati.
    Voglio vedere cosa avrebbe combinato con la Roma ad esempio. Non perchè pensi che non sia capace, solo per farmi un giudizio completo su di lui.
    E ti ripeto che il paragone era con l’ultimo allenatore vincente del Chelsea, non con “nientepopodimeno che JM”.

    chiedete a un qualsiasi tifoso del Chelsea “Chi preferisci tra Mourinho e Ancelotti?”, le risposte saranno monologhi a favore dello special one

    Sicuro? Io proprio no. Il Chelsea di quest’anno a tratti è stato anche molto divertente, ha segnato valanghe di gol (e probabilmente vince). Non penso siano tutti per JM.

    La Lazio che ha chiuso benissimo tutti gli spazi l’hai vista solo tu…non mi pare che abbiano dato l’anima, anzi…

  19. Aggiungo: quella di ieri sera era una partita tra la prima in classifica e una delle 5-6 squadre più scarse del campionato. Non c’è niente di strano se l’Inter ha condotto il gioco dall’inizio alla fine.
    Poi chi ipotizzava un biscotto con la Fiorentina (per non parlare del Genoa…) dovrebbe solo tacere…

  20. Non c’è niente di strano se l’Inter ha condotto il gioco dall’inizio alla fine.

    E infatti ha fatto più rumore l’atteggiamento dei tifosi che non quello dei giocatori.
    Che per inciso non è che abbiano giocato alla morte, diciamo che sono andati al risparmio. Se lo potevano permettere, purtroppo.

  21. Si certo, vinci coppa uefa, supercoppa e champions con il Porto, no dico IL PORTO, ed è perchè in 16 partite hai incontrato solo squadre mediocri e hai vinto con fortuna.

    Oh noooooooo :mrgreen:

  22. Diavolo1990

    quella di ieri sera era una partita tra la prima in classifica e una delle 5-6 squadre più scarse del campionato.

    Aggiungo, e terza/quarta per punti nel girone di ritorno e in un ottimo momento di forma.

  23. L’hai detto tu squadre mediocri e solo fortuna, no io.
    Io ho detto che quella Champions non è un’impresa.
    Se l’avesse vinta Didier Deschamps col suo Monaco era lui il migliore al mondo?

    Ti ripeto che finchè Mou non vincerà qualcosa partendo dalla seconda fila e con un budget di mercato non illimitato per me non sarà al livello di altri.

  24. ah sì melito?
    cominciamo con gli insulti da scuola media?

    allora beccati questo”specchio riflesso!”
    gnegnegne…

  25. Beh veramente mi sembra che quest’anno Ancelotti, con una squadra sulla carta anche più forte, sia stato asfaltato da Mourinho dal punto di vista tattico, soprattutto nella partita dello Stamford.

    ma squadra più forte de che??????? ma hai presente il chelsea com’era ridotto nella doppia sfida con l’inter???? all’andata ha dovuto mettere malouda, un esterno offensivo, terzino sinistro!!! ma come si possono dire cose del genere????

  26. In Champions (United escluso) ha affrontato squadre al suo livello. E gli episodi son stati molto fortunati.

    Si lo hai detto tu.

    Il porto in europa era da considerarsi squadra mediocre, ergo quelle al suo livello erano mediocri.

  27. Diavolo1990

    Il Porto ha giocato con uno United in fase discendente ed eliminato squadre mediocri (sì, anche il Deportivo). il Monaco ha eliminato le big. Il Porto ha eliminato quella che ha eliminato le big.

  28. Il Porto era una buona squadra, non mediocre.
    Passato il turno con lo United (in cui gli episodi gli han detto bene) ha affrontato squadre non superiori.
    Bravo JM, complimenti, ci mancherebbe altro. Ma non è stata un’impresa.

    Continui a sfuggire al punto.
    Mourinho avrebbe fatto più di Leo con questo Milan?
    Mourinho avrebbe portato la Roma dove l’ha portata Ranieri?

    A sensazione ti dico che non avrebbe fatto molto di meglio.
    Per questo vorrei aspettare la controprova.

    Per ora lo reputo un bravo allenatore, non un genio della panchina.

  29. lpf, certo che paragonare leo a gente come mourinho o ranieri…..è quantomeno imbarazzante 😯

  30. Nè Mourinho, nè Ranieri avrebbero fatto molto di più di Leo…
    Il che non signifca che Leo sia meglio di loro.

  31. Il che non signifca che Leo sia meglio di loro.

    e ci mancherebbe solo questo…. 😛

    comunque, metti ranieri da agosto sulla panchina del milan e ne riparliamo…. 😉

  32. Ale Ale, nessun insulto, figurati. :mrgreen:

    Solo che se mi vieni a parlare di scooter gettati giu per le gradinate da dei bifolchi come se fossi stato io a farlo non mi fa pensare bene di te!

    I comportamenti da censurare sono da censurare a prescindere dalla tifoseria.

    Lo scooter, il fumogeno su dida, i cori a zoro sono episodi disgustosi di subumani da censurare SEMPRE!

    E lo dovrebbero essere anche le lattine, seppur vuote, anche se “vostromalgrado” episodi del genere hanno portato benefici alla squadra che piu’ odiate!

    Se si tende a far passare la linea che un gesto becero sia stato una sciocchezza, beh allora non stupiamoci piu’ di nulla!

    Tutto qua…

  33. melito, ci mancherebbe altro, la storia della lattina è da condannare eccome. il problema è che se un tifoso getta una lattina in campo e colpisce il giocatore, quel tifoso deve essere preso e sbattuto in galera. ma la squadra non viene fatta qualificare a tavolino per questo!

    allora c’erano regole diverse, il milan stesso perse uno scudetto negli anni ’80 per una vittoria che venne assegnata a tavolino al napoli per una monetina lanciata ad alemao che permise al napoli di vincere a tavolino una partita (i vecchietti sanno di cosa parlo).

    rimane il fatto che quel regolamento era assurdo, e l’inter dovrebbe avere un titolo in meno!

  34. a me non sembra che l’Inter era favorita in Europa, anzi tutt’altro

  35. E perchè no?
    Di certo non era sfavorita, se ci aggiungiamo che il Chelsea aveva fuori pezzi importanti ed era nel peggior momento della stagione…
    L’inter ha fatto due ottime partite (soprattutto a Stamford Bridge), ma la qualificazione non è stata poi così sorprendente a mio avviso.

  36. Diavolo1990

    httpvh://www.youtube.com/watch?v=HvnwbBtVSOE

  37. per farvi contenti, la lazio avrebbe dovuto giocare alla morte come il catania e l’inter perdere, e far vincere lo scudo alla roma, a tutti prima che all’inter, invece ha vinto il piu’ forte e senza rigori come sono abituati altri, comunque andasse sarebbero state le solite storie, se l’inter avesse perso le solite derisioni, se l’inter avesse vinto accuse di favoritismi, ancora una volta vi è andata male, ha vinto il più forte, quindi ha vinto lo sport

  38. Diavolo1990

    L’inter più forte della roma? I due scontri diretti dicono altro.

  39. non eri te che dicevi che gli scontri diretti non contavano niente ❓

  40. rimane il fatto che quel regolamento era assurdo, e l’inter dovrebbe avere un titolo in meno!

    Elbonito, per un titolo in meno ti riferisci alla famosissima “coppadellasecondamiglioresquadrad’europa”? 😯

  41. E poi vorrei precisare che:
    1) la lattina in questione era aperta ma non vuota!
    2) la lattina colpi’ boninsegna al 18 minuto del primo tempo se non erro, sul 2-1 quindi con una partita intera ancora da giocare!
    3) Boninsegna aveva segnato in quella partita!
    4) Boninsegna in evidente stato di chock fu sostituito (un po come se nella partita del bernabeu di quest’anno, pato colpito da una lattina fosse stato costretto ad uscire)
    5) La partita viziata da responsabilità oggettiva della società tedesca (cio’ che succede all’interno di uno stadio è sempre responsabità della società di casa)non fu assegnata a tavolino all’inter ma semplicemente rigiocata!

    Se tu ci vedi uno scandalo fai pure, nel caso siamo pronti a restituire alla Uefa la “coppadellasecondamiglioresquadrad’europa” :mrgreen:

  42. Bitcha

    Bene bene…

    Gran post di Elbo, avrei dato la sufficienza a Zambro, che ho visto meglio, e secondo me va messo tra quelli che faranno le riserve fisse il prossimo anno…

    Per quanto riguarda Mou, condivido il pensiero generale del blog; quest’anno è stato obbiettivamente bravo, tatticamente ha avuto buonissime idee, ma per me i grandi allenatori sono altri… Col Porto vinse la champions in cui noi ci siamo suicidati, la champions in cui affrontò come ultime due Deportivo e Monaco… poi sulla coppa uefa va bene, ma anche Lucescu l’ha vinta l’anno scorso, e Advocaat due anni fà… e stiamo parlando di Lucescu e Advocaat….

    Sul biscotto di ieri, ho preferito andare a vedere Iron Man 2 al cinema, e nonostante la cagata che si è dimostrato, non rimpiango la scelta….

  43. ovviamente volevo dire che l’inter non doveva proseguire quella competizione melito….chiedo venia per l’imprecisione.

    rimane il fatto che il regolamento era assurdo. la responsabilità oggettiva non ha alcun senso, andava punito il colpevole di quel gesto, e se boninsegna non stava bene usciva dal campo e si continuava a giocare come infatti è accaduto.

  44. elbonito è buffo come, prima della doppia sfida contro il Chelsea, gran parte di voi milanisti ci sfottevate dicendo “sono fortissimi, vi fanno fuori, le prenderete” eccetera eccetera (non parlo di te, dico in generale). Ora, dopo che li abbiamo battuti in entrambe le sfide, il Chelsea è diventato magicamente una squadra “ottima, non straordinaria” e in quel momento disastrato come rosa. Beh, andando a vedere le due formazioni del Chelsea che abbiamo affrontato, non si direbbe: ok, all’andata mancavano Ashley Cole e Zhirkov, gli esterni titolari e per cui Ancelotti schierò Malouda in quella posizione, al ritono Zhirkov stava benissimo e giocò; si aggiunse l’assenza di Carvalho, ben rimpiazzato da Alex. Ok, l’assenza di Essien ha pesato tantissimo, ma da qui a dire che Ancelotti ha avuto chissà quali problemi nel mettere in campo una formazione di altissimo livello (una delle prime 3 d’Europa) ce ne passa.
    LPF80, il weekend che precedeva il ritorno ero già a Londra e ho parlato con diversi tifosi del Chelsea nel pub di Fulham Road, dirimpetto allo stadio, e su Sky Italia ho sentito diversi tifosi intervistati prima dell’andata a cui veniva proprio chiesto “chi preferisco tra Mourinho e Ancelotti?”. Beh, nessuno (dico, nessuno) ha risposto Ancelotti. Qualcuno sottolineava qualche atteggiamento fuori luogo di Mourinho, ma tutti sentenziavano “è il miglior allenatore che abbiamo mai avuto”.
    Logico che quando si tira fuori Ancelotti si parla di uno dei più grandi allenatori ancora in attività, ma Mourinho non sta certo sotto, anzi… E se le vittorie col Porto non sono un’impresa, insomma. Comunque se vuoi che Mourinho vinca un trofeo nel quale non rientrava tra i favoriti, beh, in questa Champions l’Inter non era data tra i favoriti. Vedremo come andrà.

  45. Diavolo1990

    Per forza a Mou avete venduto il culo a 90 essendo l’unico che vi ha resi competitivi 🙄
    Ma il fatto che pur di vincere l’Interista venderebbe anche il culo è noto

  46. Come vuoi che vada Alex…se la vinceremo (sgrat) sarà una champions di cartone, perchè Mou è un buon allenatore ma non un grande!

    Il giorno che vincerà la CL con il chievo FORSE lo ammetteranno!

    Fino a quel giorno ce lo teniamo volentieri questo allenatore buono ma non eccezionale, mentre loro si gusteranno i vari Leo, Tassotti, Galli etc.

  47. Il mio culo è ben al sicuro nelle mani del Mou!

    Il vostro credo un po meno nelle mani del SB!

  48. e se boninsegna non stava bene usciva dal campo e si continuava a giocare

    😯

  49. Sono un po’ perplesso da quel “è l’unico ad avervi reso competitivo”, la storia dell’Inter non è quella che va dal 1990 al 2005, va dal 1908 al 2010 nei quali ci sono stati lunghi momenti di digiuno ma anche molti trionfi.
    Giustissimo melito, contentissimi di “vendere il culo a 90” a Mourinho, anche perchè a pochissime altre squadre italiane è capitato di trovarsi in questa situazione a inizio maggio 😛

  50. Rileggendo il Post devo dire che per Gattuso mi dispiace proprio…non riesco a capire perchè non puo’ tornare ai livelli di 2 anni fa!

  51. Ah, già, il post… Nel complesso sono d’accordo con le pagelle e con le considerazioni che le seguono, tranne che avrei dato qualcosa in più a Flamini e Seedorf, mentre a Huntelaar più che un 6.5 gli darei un bel 4 (cos’ha fatto in tutta la partita?).

  52. attachi il mourinho allenatore di porto e chelsea e arrivano gli interisti…. mmm … strano….

  53. ma flamini ha giocato solo 10 minuti????

  54. senza punti interrogativi….

  55. Sì però nei pochi minuti che ha giocato ha avuto un atteggiamento positivo e si è proposto spesso, davvero un grande giocatore. Fossi Leonardo punterei su di lui per il centrocampo.
    Ah, chiudo la parentesi sul biscotto citando un episodio che vi riguarda: scudetto 1979, Milan-Bologna, ultima giornata; al Milan basta un pareggio per vincere lo scudetto, al Bologna basta un pareggio per salvarsi. Risultato? 0-0 senza un tiro in porta di nessuna delle due squadre…

  56. Alex, credo che a Londra siano ben contenti di avere Ancelotti. Magari quella stessa domanda gliela rifarei tra una settimana, oppure l’anno prossimo.

    Inter in Champions: non era tra le favoritissime, ma non vedo cosa le mancasse. Forse solo un po’ di convinzione e quella l’ha data Mou. Ma eravate voi stessi in estate a dire “dopo l’arrivo di Sneij e Eto’o abbiamo finalmente un organico da Champions” (peraltro la stessa cosa detta l’anno prima).

    State tranquilli che il fatto di essere forti non sminuisce la vostra eventuale vittoria.
    Riguardo al Chelsea mi basta dare un occhio alle formazioni in campo, non vedo grosse differenze. Sfavoriti proprio no.

    Il giorno che vincerà la CL con il chievo FORSE lo ammetteranno!

    Il solito esagerato 😕
    Mi basterebbe uno scudetto con Roma o Milan o Arsenal o qualunque altra squadra che non sia strafavorita e non disponga di capitali illimitati.

  57. Ah, chiudo la parentesi sul biscotto citando un episodio che vi riguarda: scudetto 1979, Milan-Bologna, ultima giornata; al Milan basta un pareggio per vincere lo scudetto, al Bologna basta un pareggio per salvarsi. Risultato? 0-0 senza un tiro in porta di nessuna delle due squadre…

    Non c’è bisogno di tornare al ’79. Di partite del genere nelle ultime giornate ce n’è a bizzeffe.
    E il punto non è questo, è che l’atteggiamento dei tifosi laziali a me non è piaciuto molto.

  58. la storia dell’Inter non è quella che va dal 1990 al 2005, va dal 1908 al 2010 nei quali ci sono stati lunghi momenti di digiuno ma anche molti trionfi.

    1965, 1965 e dal 2006 al 2010, per ora. Punto!

    E i cicli, hanno un inizio, ma anche una fine.

  59. 1964 e 1965 ……

  60. a me ancor meno…

    Avrei preferito asfaltarli in una partita vera, sarebbe stato un ottimo modo per vendicare il cinq mag… :mrgreen:

  61. Anche io non ho capito molto l’atteggiamento dei tifosi della Lazio (anche se gli amici della nord presenti all’Olimpico si saranno senz’altro divertiti molto in una situazione simile), ma non capisco in generale questa idea del tifare contro la propria rivale storica. Che i tifosi della Lazio preferirebbero evitare di vedere la Roma campione d’Italia lo capisco, ma andare a gufare la propria squadra insultando Muslera per le sue parate è fuori luogo.
    Riguardo alla Champions, avendo scommesso (peraltro una cifra notevole) sulla vittoria dell’Inter a inizio stagione, ricordo bene che la quota per la vittoria era altissima, le favorite erano Barcellona, Chelsea, Real e se ricordo bene c’erano altre due squadre davanti a noi. Poi riguardo al Chelsea ricordo che in moltissimi davano favoriti l’inglesi per i quarti anche dopo l’1-2 rimediato al Meazza, insomma, anche noi tifosi in linea di massima eravamo pessimisti, poi la nostra bravura, José e qualche episodio arbitrale ci hanno consentito di passare il turno, ciò non toglie che le impressioni generali prima della doppia sfida parlavano a favore di Carletto (a proposito, a Londra sono sicuramente contenti di averlo, il mio era solo un raffronto con Mourinho).

  62. Melito, Gattuso non può tornare quello di due anni fa (ma direi anche tre-quattro) perchè è vecchio e da quando è nato non fa altro che correre. Tutto ha una fine.

    Alex, le quote non dicono tutto. Ad esempio non capisco perchè il Real avrebbe dovuto avere più chanches di voi.
    Ripeto, guardiamo le rose di Chelsea e Inter e ditemi cos’avete in meno. E a loro mancavano tra andata e ritorno tre titolari a partita.

  63. Diavolo1990

    scudetto 1979, Milan-Bologna, ultima giornata; al Milan basta un pareggio per vincere lo scudetto, al Bologna basta un pareggio per salvarsi. Risultato? 0-0 senza un tiro in porta di nessuna delle due squadre…

    Caso diverso, i pareggi che vanno bene a tutti e 2 ci son sempre stati… qui si parla della Lazio che vi ha proprio fatto vincere.

  64. 1965, 1965 e dal 2006 al 2010, per ora. Punto!

    1909-10
    1919-20
    1929-30
    1837-38
    1939-40
    1952-53
    1953-54
    1962-63
    1963-64
    1964-65
    1965-66
    1970-71
    1979-80
    1988-89
    1990-91
    1993-94
    1997-98
    DAL 2006 AL 2010 …….. per ora.

    Adesso PUNTO!

  65. LPF che la rosa dell’Inter non fosse seconda a nessun altra si sapeva (anche se c’erano molte perplessità circa la cessione di Ibra), il problema era l’atteggiamento dell’Inter a questa competizione, e le figuraccie rimediate negli ultimi anni non hanno certo contribuito a darci credibilità europea.
    Diavolo1990 nel 1979 non ero ancora nato per cui non mi lancio in giudizi approfonditi senza sapere le cose, ma da come ho letto quell’episodio qualcosa di misterioso c’era. E poi in che senso i pareggi che accontentano entrambe vanno bene? Sempre di biscotto si tratta. Sono cose che ci stanno nel calcio, sta di fatto che questo grande atteggiamento remissivo della Lazio (una delle peggiori squadre della Serie A) ieri non l’ho visto.

  66. Diavolo1990

    NUOVO POST

  67. scusate se sono appena arrivato e da maleducato, mi intrometto nelle vostre discussioni: lpf80, devo correggerti!
    al chelsea, tra andata e ritorno, non mancavano solo tre uomini a partita: mancava anche un rigore (se non due) del quale addirittura il buon mou ha ammesso l’esistenza! (l’avessero negato all’inter un rigore del genere.. apriti cielo..)
    Ricordiamo che nell’occasione, il portoghese, è stato veramente sportivo: si è portato a casa una bella vittoria per 2 a 1 e, a fine match, a risultato ottenuto, sbandierando la sua specialonestà, ha detto che c’era rigore per gli inglesi! ..che uomo di sport!
    Chissà.. magari con un 2a2 ottenuto fuori casa, il chelsea poteva fare una partita di ritorno con undici uomini a difendere dentro l’area, con percentuali di possesso palla mostruosamente sbilanciate, zero virgola zero iniziativa e portarsi a casa la qualificazione..
    ma non sarebbe stato certamente così, chi ha una dignità, non gioca 90 minuti in quella maniera!

  68. sigPresley, mi stai già simpatico, benvenuto!

    comunque siamo nel post sopra, ti aspettiamo 🙂

Comments are closed.