E’ sicuramente il 2-1 con cui il Genoa espugna l’Olimpico il risultato più sorprendente della seconda giornata di serie A. Davamo molti, quasi tutti, dopo il pari ottenuto a San Siro la squadra biancoceleste in grado di competere per la lotta scudetto. Una settimana dopo e con la sconfitta di Napoli alle spalle con in mezzo il pareggio casalingo col Vaslui dei biancocelesti sappiamo che probabilmente non è così. La Lazio è ancora troppo simile a quella, seppur buona, che l’anno scorso lottò, fallendo, per il quarto posto. In particolare la Lazio appare ancora provinciale nel chiudersi troppo radicalmente dopo essere andata in vantaggio, presentando una fase difensiva ancora tutta da curare.

La seconda vittoria in trasferta la coglie invece il Lecce, rimasto a secco nella prima giornata. Tre punti pesanti quelli dei salentini sul campo del Bologna, apparso lento, svogliato e troppo distante dal campo concedendo assoluta libertà sulle fasce laterali ai salentini. Bologna che nella prossima dovrà affrontare la Juventus. I bianconeri sono apparsi nettamente indietro rispetto alla prestazione con il Parma ma hanno potuto contare ancora una volta sul decisivo apporto di Andrea Pirlo, a quanto pare sempre più desideroso di accasarsi a Torino date le sue ultime prestazioni in rossonero. Il giocatore rischia di diventare insostituibile, da decidere quindi ancora quanto valga la Juventus senza Pirlo: lo scorso anno il Milan è riuscito a vincere il derby e lo scudetto senza Ibrahimovic. Il campionato italiano si vince da sempre con la panchina, ma la panchina dei bianconeri è pressochè la stessa che lo scorso anno ha colto l’ottavo posto con pochi rinforzi ancora non all’altezza. Attenzione a dare la Juve tra le candidate al titolo troppo presto: Ciro Ferrara due anni fa partì con quattro vittorie consecutive e finì con un esonero due mesi dopo. Non mi convince nemmeno il Napoli messo in campo contro il Milan B di domenica sera, sia per la mentalità da provinciale fatta vedere con giocatori come Lavezzi che hanno simulato dal primo al novantesimo (emblematica l’azione al 20′ del primo tempo quando il Pocho cade tenendosi la gamba, salvo rialzarsi appena il pallone torna in possesso della propria squadra). Il Napoli parte con una rosa inferiore a 4-5 squadre e un pesante impegno infrasettimanale, la sua permanenza in testa è legata proprio a questo e all’onda dell’entusiasmo che li sosterrà finché saranno in alto, tradotta negli arbitraggi casalinghi al San Paolo che hanno già fatto e faranno la differenza.

Delude anche il Palermo di Mangia, seppur con l’attinente di una partita al limite dell’impraticabile sotto il temporale di Bergamo, mentre si conferma l’Udinese vincendo 2-0 la gara casalinga con la Fiorentina: prima a sei punti insieme a Cagliari (2-1 contro il Novara), Juventus e Napoli. Meglio dello scorso anno, quando fece un avvio da dimenticare che gli costò uno dei primi tre posti. A un punto Inter e Roma, nello 0-0 di San Siro con evidenti passi avanti fatti intravedere dalla squadra di Luis Enrique nonostante sia l’Inter a rischiare nel finale di vincerla. Due allenatori che rimangono sulla via dell’esonero nonostante si trovino agli stessi punti di quello campione d’Italia Allegri che nessuno ha pensato minimamente di mettere in discussione dopo Napoli. Eppure, sono andato a risentirmi il video di Federico Buffa, di cui il sottoscritto si sente personalmente orfano a causa dell’abbandono di Sky Calcio Show dopo la prima, straordinaria, puntata. Video che tanto fece scalpore dopo Palermo, video in cui è possibile trovare molte analogie tra quella partita e quella di ieri: evidentemente la lezione non è stata imparata. Milan a un punto, come Inter e Roma. Verrebbe da dire, in questo campionato ancora tutto da delineare: mal comune, mezzo gaudio.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

27 Comments

  1. La Lazio è forte, è Reja che è un coglione.
    Bene il Cagliari di uno strepitoso Radja Nainggolan, andiamocelo a prendere che questo è buono…

    Sadycchio PVT.

  2. Non ho capito il riferimento a Buffa: ha lasciato Sky?

  3. Diavolo1990

    Non ho capito il riferimento a Buffa: ha lasciato Sky?

    No ha lasciato Sky Calcio Show. Penso che lo rivedremo a parlare di calcio solo saltuariamente ospite a Calciomercato.
    Ufficialmente si è ritirato lui, ma non escludo che ci sia sotto qualcosa date le troppe domande “scomode” agli allenatori già dalla prima puntata.

  4. se ne va uno dei pochi giornalisti a capire di calcio..speriamo di no io sapevo faceva il posticipo

  5. La Roma non ha fatto nessun passo in avanti visto che fa possesso palla senza verticalizzare mai e con un’unica vera occasione da gol,quella di Osvaldo,nata dopo che Sneijder era scivolato a centrocampo.
    Possono avere anche il 100% di possesso palla,ma se lo fanno in orizzontale io posso anche menarmelo nel frattempo.

    L’Inter ha talmente tanti di quei problemi che metà bastano e dunque mi affloscio nella mia tristezza.

    Con la rosa del Milan difficile lamentarsi delle assenze….altrimenti non ha senso parlare di ROSA da titolo. Se ci si vuole lamentare,allora si parli di 11 titolari da titolo,che è diverso.
    Non so quante squadre,in Italia e in Europa,possano sostituire Robinho con Cassano,Ibrahimovic con Pato,Boateng con Aquilani; senza contare che questo Nocerino che corre e pressa vale 10000 volte Gattuso e suoi piedi fatti dalla Zoppas e Ambrosini che ormai è un cadavere.
    A Napoli il Milan in mezzo schierava Van Bommel,Seedorf,Aquilani,Nocerino,4 nazionali di cui solo l’ultimo non è un top player.
    Difesa titolare per 3/4 dove Bonera non ha fatto male e chiamandosi le alternative Antoni,Zambrotta e Taiwo non credo si parli degli eredi di Serginho…..
    Per cui ok le assenze,ma parlare di Milan B è un insulto a chi deve,in caso,affidarsi ad Alavrez,Obi,Jonathan e Castaignos,Osvaldo,Borini,Burdisso,Bonucci,Giaccherini etc etc etc.
    Per cortesia,un minimo di decenza.

    La Lazio paga un allenatore provinciale e mediocre come Reja che è la causa di molti problemi.
    I provinciali,come lui Gasperini,lo sono nel DNA ed in tal modo si comportano.

    Bene l’Udinese,bene tutto sommato la juve (di merda),male la Viola e le piccole.

    Il Napoli è una realtà,mettetevelo in testa.
    Con questo non significa che vincerà Scudo,Champions e Coppa Italia,ma gioca bene,corre e ha idee chiare in campo ed in Società.

    In generale,momento di caxxx moscio un po’ per tutti.

  6. facciamo schifo perché Allegri è scarso. Se allenassi io avremmo vinto sia col napoli che con la Lazio anche con le stesse assenze. Col Barcellona avrei perso ma solo perché avrei catenacciato meno…

    Non ce la faccio a piangere le assenze con gente come abate, Silvam Nesta, Van Bommel, Aquilani, faraone, Pato, Cassano, Emanuleson disponibili per giocare contro il napoli….bisognerebbe piantarla con tutto questo piagnisteo…sembra che se uno non ha tutto per benino non possa vincere, ma non è cosi basta sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori.

    Ad esempio il faraoncino ha tutto per essere il nuovo Kaka da mettere fra le linee e favorire le ripartenze.

    Sarà più indicato lui di Aquilani per far ripartire l’ azione velocemente uno cosi veloce messo davanti al centrocampo?

    Ma si buona notte….una ne pensa e cento ne piange….come gli allegriani del resto che se potessoro lo voterebbero alle elezioni

  7. dna,tu sei sempre molto drastico!

    Sono d’accordo con te per le assenze: se si lamentano al Milan con la rosa che hanno,buonanotte.
    Altrimenti si fa prima,si certifica l’Ibra-dipendenza,e vissero tutti felici e contenti,visto che nel contesto della serie A lo svedese è condizione sufficiente,ma a volte anche necessaria come dimostra il suo passato.

    La partita con il Napoli,il Milan con Ibra NON LA PERDE MAI.
    Per il resto,sorrido di fronte ai rimpianti per Gattuso e Ambrosini o per Boateng,sostituito in maniera eccellente da Aquilani.

    Più che altro sarebbe intellettualmente più onesto ammettere che la’aver tenuto in campo un Seedorf che ha smesso di giocare e correre al 7′ del primo tempo,è stato un segno di mancanza di personalità davvero emblematico della pochezza del tecnico in questione.
    Come ho scritto su DM,questo Milan,sul piano del gioco,è il peggior Milan degli ultimi dieci anni,anno scorso compreso.

    Sfido chiunque a dire che questo Milan giochi bene esprimendo un bel calcio,cosa invece assai più frequente in passato,coniugando bel gioco e vittorie.
    Dato invece l’abisso,in termini di rosa,con le altre squadre,è bastato mettere 3 mediani davanti alla difesa che già vedeva due fenomeni come Nesta e Silva e buonanotte al cazzo.

    Il Milan fa tanto possesso palla,ma lo fa sterilmente perchè al 99% cerca la verticalizzazione su Ibra che fa da sè,dato il suo strapotere fisico e tecnico.
    In alcuni casi,lo scorso anno,il Milan senza Ibra ha giocato anche meglio perchè costretto a modificare l’impostazione della partita (vedi derby),ma in generale la presenza dello svedese condiziona il gioco della squadra indirizzandolo verso un certo tipo di giocate.

    Il Napoli invece si muove in blocco,in velocità,cmq con una certa idea di gioco.
    La mano dell’allenatore,sul piano del gioco,risulta dunque evidente.

    Ai fans di Allegri chiedo dunque,sul piano del gioco,dove si veda la mano dell’allenatore,visto che il Milan,rosa alla mano,è l’unica squadra italiana che sul piano del gioco avrebbe i mezzi per proporre qualcosa,mentre le altre,Inter su tutte,sono un pianto.

  8. Con la rosa del Milan difficile lamentarsi delle assenze….altrimenti non ha senso parlare di ROSA da titolo.

    Matto, la smetti con questi discorsi? Ma li hai visti quelli che citi? E li hai sentiti gli scricchiolii delle giunture mentre corrono? Dai sono ridicoli ed hanno le scarpe di cemento! Altro che top player, a questo punto hanno solo il nome!
    Forse la rosa poteva essere da tittolo l’anno scorso, ma ormai son rimaste solo le spine!

  9. Sadyq,tu devi distinguere tra formazione titolare e rosa competitiva.

    Il centrocampo titolare del Milan,in linea teorica,è a 4 a rombo con questi giocatori:

    Van Bommel
    Gattuso Aquilani
    Boateng

    con l’olandese schermo davanti la difesa,Gattuso interditore,Aquilani mezzala sinistra,Boateng trequartista.

    In panchina hai Seedorf,Nocerino,Ambrosini,Emanuelson,Flamini (al netto dell’infortunio),El Sharawy (in versione trequartista),per cui ci vuole un bel coraggio a parlare di rosa non all’altezza,quantomeno per affrontare due/tre partite.
    Sulle assenze in attacco,dato il pacchetto offensivo del Milan,non vale neanche la pena parlare.

    Si tratta di saper gestire i giocatori ed avere le palle di sostituire un Seedorf in guardabile magari arretrando Aquilani invece di cavarlo e dando fiducia ad El Sharawy.

    Ma le hai viste le rose delle altre squadre? La stessa Juve che ha comprato il mondo è inferiore.dell’Inter neanche parlo perchè mi viene da piangere.

    Siccome dubito che tu faccia parte di quella schiera di ridicoli che hanno creduto a Fabregas e Schweinsteiger,allora sarai d’accordo con me quando dico che a livello di rosa basta e avanza.

    Altrimenti si fa gli onesti,la si smette di parlare di rosa all’altezza,si individuano 11 titolari imprescindibili e si prega la Madonna che non gli venga neanche la tosse a Gennaio.

  10. Anche perchè sadyq,se mi dici che domenica con Ibra sarebbe stato diverso sono d’accordo con te,se mi dici che il problema è stato Nocerino per Gattuso o Aquilani (che ha giocato un’ottima partita) per Boateng beh,allora……

  11. fabregas11_Robinhood 20 Settembre 2011 at 19:43

    straquoto matto!

  12. No, non ho mai creduto agli acquisti fantasmagorici!

    Del nostro centrocampo attuale, posso salvare solo Aquilani. Boateng non sarebbe certo titolare in una squadra seria da titolo. Flamini lo abbiamo visto schifato dai vari allenatori passati su quella panchina (possibili che tutti sbaglino?). Il poccolo del Misr, non lo conosco e l’ho visto solo sabato (…..!) che devo dirti: diamogli fiducia!. Nocerino corre e basta: potrebbe essere un rincalzo …. nel Palermo!
    Gli altri matusa, neanche li considero più!
    Le altre squadre non le conosco perchè me ne interesso poco e per me, la rosa del Milan non era da scudetto l’anno scorso, figurati adesso!
    E no, non penso che il problema sia stato Nocerino ecc, ma credo che con lo zingaro non avremmo vinto lo stesso!

  13. Ma per sapere se sei o meno da titolo, non puoi non guardare gli altri…

    Il Real è fortissimissimo, ma il Barcellona lo è di più, quindi perde.
    Noi siamo scarsucci, ma gli altri peggio e quindi siamo da titolo…credo.

  14. Ho poco tempo e poca voglia per seguire il Milan, non riesco a seguire gli altri!
    Però basta vedere i nomi e gli anni dei nostri per farsi un’idea eh! Poi, si sentono benissimo gli scricchiolii …….

  15. Il discorso di LPF non fa una grinza.

    Ho litigato più volte su Bauscia per questo,ma al momento c’è un abisso tra il Milan e le altre.

    Non capisco come non si possa averne coscienza.

  16. Boateng sarebbe titolare ovunque anche al Barcellona visto che almeno un giocatore con quelle caratteristiche fisiche lo hanno avuto e visto che il Boa è nettamente sopra a Yaya Toure e Keita.

    Matto ti quoto in pieno. Il Milan in questo momento ha 3 problemi ma non per le assenze ma perché Allegri non sa cosa sia il calcio.

    I problemi del Milan sono 3)

    1) scarsa intensità
    2) cattiva gestione della palla
    3) impossibilità di costruire ripartenze accetabili.

    Di questi 3 problemi solo il primo con le assenze (e perchè qualche genio ha fatto fuori Strasser) è di difficile risoluzione ma c’ è anche qui la soluzione.

    Considerato le assenze prima di tutto dare dinamicità sulle fasce. Dentro Antonini a sinistra.
    Poi a centrocampo va messo: Nocerino a destra, Aquilani nel mezzo ed Emanuelson a sinistra.
    Il trequartista lo deve fare El 92 che ha fiato e gamba per aiutare a pressare.

    2) Con Aquilani nel mezzo la manovra sarebbe molto più fluida
    3) con il faraone fra le linee ripeteremo quello che al tempo vedevamo con Kaka, ovvero ripartenze veloci fra le linee.

    Ovvio si dovrebbero sacrificare tutti un pò di più ma ci sarebbe molta più velocità ed intensità a metà campo per non parlare del possesso.

    Poi dopo va visto se giocare più alti o più bassi a seconda di come si vuole impostare la partita ma già il Milan con questi accorgimenti e con le stesse assenze sarebbe 2 volte più forte.

    Poi appena torna il Boa prende il posto di Ema e tutti felici e contenti e senza Ibra…perché se ci mettiamo a giocare in velocità Ibra è meglio perderlo che trovarlo

  17. su bauscia matto penso che non litigare significhi avere dei grossi problemi….

  18. Noi siamo scarsucci, ma gli altri peggio e quindi siamo da titolo…credo.

    Intanto che siamo meglio del Napoli, non mi sembra che si sia dimostrato!

    Le altre le vedrò quando giocheranno contro il Milan. Nel frattempo posso vedere benissimo che siamo scarsi e non da titolo!

  19. Diavolo1990

    Intanto che siamo meglio del Napoli, non mi sembra che si sia dimostrato!

    Non si dimostra niente con lo scontro diretto, l’anno scorso eravamo peggio della Juve e del Cesena.

    E piangiamo poco, ma con un arbitro neutrale a napoli almeno si pareggiava.
    Ma i tifosi milanisti sono un po’ come gli emo. Il risultato “giusto” è sempre uguale o inferiore a quello meritato sul campo.
    Con la rosa a disposizione Allegri dovrebbe vergognarsi se arriva dietro al Napoli.

  20. Diavolo1990

    Non mi divertivo così da tempo

  21. Cazzo, finalmente le vere merde sono tornate!

  22. diavolo non funziona il nuovo post….

    ma cosa c’ è da ridere…aspettiamo di fare risultato domani prima no?

    e già giochiamo con Seedorf e zambrotta e li marchiamo a uomo gli interisti…

    il Napoli….ma va….siamo 10 volte più forti di loro…

  23. Infatti abbiamo vinto!

  24. Diavolo1990

    diavolo non funziona il nuovo post….

    Il nuovo post è un rimando a questa pagina
    http://www.rossonerosemper.com/salvate-gasp/
    non voglio commenti lì altrimenti è un doppione

  25. diablo stasera non riesco, mi dispiace…per favore puoi fare tu? 🙂

  26. Diavolo1990

    Vado io ma perchè posti qui?

Comments are closed.