Gli scioperanti davanti al Sant'Elia

CAGLIARI – Scene turche nel capoluogo sardo, in occasione di Cagliari-Milan. O meglio, in quella che sarebbe dovuta essere stata Cagliari-Milan. Ieri mattina, nonostante mesi di trattative, è stato frettolosamente e in extremis dichiarato lo sciopero dei calciatori per le vertenze di contratto collettivo e contributo di solidarietà. Ma le conseguenze non erano per niente prevedibili.

Ecco come sono andati i fatti: Intorno alle diciassette e mezzo delle Lamborghini e delle Ferrari hanno bloccato tutti gli accessi allo stadio. Subito dopo sono scesi i calciatori (non arrivati stavolta dai pullman, gli autisti avevano dichiarato sciopero in solidarietà con i giocatori) di entrambe le squadre, che si sono diretti verso l’ingresso riservato ai giornalisti e hanno cominciato a picchettarlo, intonando “Berlusca/fascista/sei il primo della lista” e cori simili. In prima fila i centrocampisti, con cartelli quali “I NOSTRI STIPENDI NON SI TOCCANO”, “PRESIDENTE CACCIA I SOLDI”. Lo striscione di testa citava: “REFERENDUM“, la consultazione sul contratto collettivo chiesta dai giocatori. Presenti alla manifestazione 50 calciatori secondo gli organizzatori, 22 secondo la questura.

Massimo Ambrosini, segretario regionale lombardo della neocostituita FIC-CGIL, ha dichiarato ad un inviato del TG5 che la manifestazione si stava dipanando in modo pacifico. Ma, a vedere come sono andate le cose, non ha detto la verità: già dai primi momenti alcuni testimoni oculari (tra cui un centinaio di tifosi di entrambe le squadre rinchiusi dentro e liberati solo a notte fonda) hanno notato spranghe in mano a Cossu ed altri.

Il bilancio finale è sconcertante: bruciate cinque macchine, quattro di tifosi e quella del presidente Cellino (illeso), tre feriti nonostante l’intervento della polizia antisommossa: due giornalisti, lievi, e un venditore ambulante di generi alimentari, ricoverato con varie ecchimosi ed una prognosi di 40 giorni. Ma il momento di maggior tensione è arrivato solo verso sera, dopo l’annuncio che i padroni, per salvare la produzione, avevano lautamente pagato come krumiri i calciatori di quattro squadre (Inter, Chievo, Napoli e Palermo): sono partite da un lato le cariche della polizia, dall’altro gli scontri con un manipolo di calciatori, guidati da Abbiati, muniti di manganelli e vessilli di estrema destra, che cercavano di entrare in campo e giocare.

L’allenatore del Milan, Allegri, è stato in tutta fretta chiamato per un tentativo di mediazione con gli scioperanti: la proposta era quella di garantire almeno le fasce orarie critiche (i primi e gli ultimi dieci minuti più recupero della partita), ma è stata rifiutata. Alla fine un blitz della Polizia ha arrestato 11 giocatori, 5 del Cagliari e 6 del Milan, e identificato e denunciato a piede libero gli altri manifestanti. “E’ stato uno dei lavori più difficili da quando ricopro questo incarico” ha ammesso il capo della Polizia di Cagliari. Comunque una delle più brutte pagine della storia del calcio, da cancellare in vista della ripartenza del campionato tra due settimane. Senza intoppi, si spera.

Poi mi sono svegliato, ed uno sciopero dei giocatori c’era effettivamente…ma era ben altra cosa.

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

53 Comments

  1. jsjhahahahahh geniale 😀

    complimenti per il post

  2. Post molto geniale e molto ironico!

    Io la mia l’ho detta in un post su MBC.

  3. grandissimo bari

    complimenti al quadrato per questo post

  4. Aggiungo che l’idea è stata mia, ma complimenti a Bari che l’ha reso meglio.
    Due domande:
    1) Che sciopero è quello in cui 2 partite, seppur amichevoli, si giocano ugualmente
    2) Che sciopero è quello in cui questa giornata viene recuperata il 21?

  5. Comunque, il mobbing non si deve permettere, in nessun caso

    E aggiungo che ci sono anche calciatori di serie B e C

    E aggiungo che essere miliardario non ti priva dal diritto di non essere trattato di merda(mobbing, appunto)

  6. …a lavorare!

  7. Io sto con le società….

    e dico di più….le società dovrebbero parlare con i loro calciatori e chiedere quanti realmente vorrebbero aderire a questa pagliacciata….anche per fare una cernita di quelli da sbattere in tribuna a vita….

  8. sciopero dei calciatori uguale a quello della cgil: VERGOGNA!

  9. Ohi brn…
    … come sono andate le elezioni giù a Napoli? 🙂

  10. benissimo, napoli era una città troppo scomoda e l’abbiamo lasciata agli altri!

    comunque noto molte differenze rispetto a qualche mese fa.solo milanisti e di una sola parte politica specifica.

  11. Solo milanisti non è del tutto vero, abbiamo tolto qualche prescritto scomodo in quanto provocatorio mistificando informazione a ripetizione. Quelli dell’altra parte politica è una panzana bella e buona considerato che abbiamo dna. 🙂

  12. dai per completare l’opera basta aggiungere la falce e il martello nell’ header!

  13. Secondo me avete dei pregiudizi, cioè o si loda silvio o si è comunisti… 🙄

  14. ovvio.silvio rappresenta tutto ciò che non è comunismo.

  15. La legalità e la giustizia non sono comunismo eppure non mi sembra che li rappresenti.

  16. grazie all’azione del governo berlusconi sono stati presi i maggiori criminali di questo paese! sulla giustizia che dire il governo sta lavorando più che bene per la riforma.

  17. grazie all’azione del governo berlusconi sono stati presi i maggiori criminali di questo paese! sulla giustizia che dire il governo sta lavorando più che bene per la riforma.

    Già, finchè il criminale numero 1 avrà diritto a risiedere a palazzo chigi e a non farsi giudicare è facile… 🙄
    Poi vabbè quando hai 6 televisioni è facilissimo far risaltare mediaticamente cose false…

  18. non mi risultano sei televisioni! questa è disinformazione, sei un figlio del fatto quotidiano e di annozero.

  19. grazie all’azione del governo berlusconi sono stati presi i maggiori criminali di questo paese! sulla giustizia che dire il governo sta lavorando più che bene per la riforma.

    Per i peggiori criminali di questo paese, avete negato l’autorizzazione a procedere.

    Ah, dimmi cosa c’è di comunista in questo post.

  20. come si è fatto per bisignani????

    tutto il post!

  21. Ah quindi Minzolini e Masi non sarebbero due suoi fantocci?

  22. ogni governo mette li chi vuole non facciamo demagogia

  23. No la demagogia è proprio questo. Le porcate che fanno a destra a sinistra non le fanno in quelle dimensioni. E questo detto è proprio messo in giro dalla destra per fare quello che gli pare.
    Destra è ormai sinonimo di ignoranza. Pochi o nessun intellettuale del paese sta a destra. E’ lo stesso Berlusconi ad ammetterlo quando si lamenta più volte di una istruzione di docenti di sinistra. O accettiamo che la grande maggioranza dei docenti è lì perchè raccomandata. La gente per fortuna si sveglia, le vecchiette che guardano rete 4 prima o poi schiatteranno, e con loro i voti della gente raggirata da questo sistema di controllo mediatico.
    Gente come Benigni, Fazio, Saviano, la Montalcini, la Hack sta tutta dall’altra parte. Mi sento per questo dalla parte giusta. A voi rimangono solo queste qua.
    httpvh://www.youtube.com/watch?v=qBH0Lj-GfCg

  24. Lo dico da uomo libero di centro destra.

    Questo governo ha fallito tutto quello che poteva fallire. E’ la cosa più vergognosa della storia e questa manovra ammazza economia non avrebbe avuto il coraggio di farla il più sorcio dei comunisti. Alla faccia della liberalizzazione e del federalismo fiscale.

    Tagli indiscriminati agli enti locali senza nessuna distinzione attua ad incentivare quelli che hanno promosso efficientemente la diffusione della cultura e abbiano accolto il maggiore bacino di turismo…

    si cazzo andiamo tutti a troie…

    I comunisti sono per me la peggio cosa che esiste al mondo ma gli incopetenti di destra vengono subito dopo a ruota ed è giunta lora di combatterli

  25. Ma infatti ritengo che Berlusconi non rappresenti il centro destra, quanto l’esasperato personalismo.
    Berlusconi rappresenta solo se stesso. Salvarsi il culo per non andare in galera.

  26. ciò nonostante è e rimarrà per sempre nei secoli il miglior presidente della storia rossonera…su questo non ci piove.

    Gli intellettuali sono anche a destra. Magari sono meno blasonati di quelli citati ma ci sono anche a destra. Io ne conosco diversi molto brillanti. Ad Arezzo si sono riuniti e hanno fatto un partito autonomo fatto di pochi illuminati. Illuminati e tecnici

  27. Non e` questione di destra o sinistra

    Berlusconi rappresenta tutto quello che c`e` di marcio nel mondo

    tutto qua

  28. conosco moltissimi professori universitari, rettori, artisti che sono di destra e con berlusconi, gli intellettuali pubblicizzati son contro berlusconi per un semplice motivo se stessero dalla parte di berlusconi non avrebbero tutto quel successo mediatico.considerare dario fo un intellettuale è alquanto ridicolo.

  29. httpvhd://www.youtube.com/watch?v=COHEZt82zRw

  30. su quello poco ma sicuro. Infatti io ho sbagliato tutto . Se fossi nato comunista avrei fatto milioni….

  31. ahahahahahahhahahahaha….che storditi questi giapponesi…per me dopo la diffusione di questo video hanno amputato una gamba al portiere e una all’ attaccante

  32. Oh cazzo, ma chi era quello del video: Robigno?

    Strano, ma concordo col #24 di Dna, naturalmente tranne l’ultimo periodo. Anche se ci stava meglio “atta” invece di “attua”.
    Ed anche su tutti i commenti non calcistici di Otelma!
    Direi anche che la mancanza di pdl80 non si sentiva di certo! Facevamo benissimo a meno dei discorsi alla minchiolini!

  33. L’avete visto questo:

    httpv://www.youtube.com/watch?v=t2OdIK-vEDU&feature=player_embedded

    Non so quando è successo, forse oggi ….

  34. nemmeno Robinho ti va a genio e che cazzo

  35. Certo, non capire sempre le cose a modo tuo!
    Non puoi negare però, che si mangi più della metà dei gol che segna. E tutti facilissimi!
    Insomma, un tipo Calloni ed i più anziani, ricorderanno bene!

  36. Si tutto vero ma cosa faceva lo scorso anno specie quando faceva il trequartista?
    Giocava a tutto campo. Tornava dietro a dare una mano nella costruzione, faceva ripartire l’ azione e difendeva pure poraccio…ci credo arrivava poco lucido in area…ma non è colpa sua se aveva tutti questi compiti da ricoprire. Io penso che se fosse stato sgravato da tanta fatica inutile avrebbe segnato di più, e comunque ha sempre fatto 13 goal….mica poi tanti meno di quelli fatti da Ibra

  37. Berlusconi E’ il centrodestra, caro Diavolino, se non li rappresentasse come cazzo l’avrebbero eletto a stramaggioranza? E’ vero anche, però, che tutto il resto NON è la sinistra ma un’accozzaglia di ipocrisia.

  38. berlusconi con la destra non c’entra un bel cazzo! È sempre, sempre stato socialista convinto, amico di craxi che ha votato per anni ed anni!
    Adesso è nel centrodestra perchè gli serviva un partito da cavalcare per i suoi cazzi di interessi/intrallazzi!
    Nessun partito di sinistra gli avrebbe permesso una cosa del genere e la destra del dopo tangentopoli era allo sbando e non gli è parso vero di trovare uno che serrasse le fila come è riuscito a fare lui!
    Ma nessuno può negare che sia sceso in campo per salvarsi bellamente il culone flaccido!

  39. senti un po anarchico dei miei stivali, anche io facevo a meno dei tuoi discorsi da sapientone

  40. a te brucia il culo che uno come lui abbia creato dal nulla il più grande partito della storia dell’italia, e che nonostante le persecuzioni giudiziali è ancora li. a te da comunista incallito brucia tantissimo ed è evidente!!! vai a protestare ai suoi comizi, magari butti statuettte se lo vedi, menomale che noi non siamo come voi, siete ancora oggi come sempre dei POVERI COMUNISTI (cit.)

  41. Io non faccio e non ho mai fatto i discorsi da sapientone e non sono comunista!
    Non mi brucia il culo per gli obrobri fatti da berluscazzo, peerchè sono consapevole di vivere in un paese di merda, che si merita i governanti che ha!

    Di proteste in giro ne ho fatte molte più di quelle che pensi. Ho creato ed avuto tanti di quei problemi per questo, che neanche immagini. Ma ero giovane, senza lavoro e soprattutto senza famiglia!
    E posso dirti che è decisamente il contrario di quello che pensi e dici tu: siamo noi che non siamo come voi!

  42. No ai video dei comizi di berlusconi, grazie.

  43. Cazzo, bravo Diavolo!

    Poi, cari pdl80, non hai/avete neanche senso dell’umorismo, ma cercate attacchi ovunque, altrimenti, dopo aver letto questo post simpatico e geniale, ti saresti fatto due risate e non avresti certo esordito come hai fatto!
    Nonostante esista berluscazzo, è sempre meglio sorridere che avere la ghigna a culo come la vostra!

  44. ecco la censura, dovevo immaginarlo è nel vostro stile!

  45. Non è censura.
    Semplicemente qui ripudiamo il personalismo e la propaganda politica.
    Siamo italiani onesti e puliti che mettono la legalità e l’onesta tra i primi valori.
    Non tolleriamo insulti per essere normali. Non tolleriamo l’essere classificati come quelli a cui brucia il culo.
    Hai fatto un comizio politico al limite del personalismo. Intollerabile da vedere, un insulto a qualsiasi persona dotata di una minima intelligenza.

    Brn80 è da questo momento bannato dal blog.
    Un consiglio, vai su MBC che magari gradiscono.

  46. No Diavolo, potevi evitarla questa!

  47. Sadyq
    Con questi è come la vecchietta col passerottino. E’ inutile cercare dialogo, vanno solo compatiti. Sono il mezzo con cui governa l’italia.

  48. Si vabbè, ma potevi evitare di bannarlo. In fondo è sempre un Milanista!

  49. Diavolino, perchè hai bannato Brn80? Ti faranno fare la fine di Gheddafi cacciato dai droni. Io mi sono autobannato da Facebook. :mrgreen:

  50. Ma è un blog milanista o politico? Bannare così è insensato!

  51. Yom l’ho bannato perchè non viene qui a parlare di Milan. Viene qui solo per fare comizi. E non è la prima volta.
    Non c’è un solo commento suo che abbia postato oggi che parli solo di Milan.

  52. Difficile per i milanisti non scontrarsi politicamente. Il Milan è anche un mezzo politico, che ci piaccia o no. Qualcuno lo trova un fatto trascurabile o addirittura lo approva perché condivide il tipo di politica di cui il Milan è mezzo, ad altri la situazione non va giù per il motivo opposto.

    Finisce sempre che ogni critica a società o proprietà viene scambiata per odio politico, ed ogni difesa per servilismo o – peggio – militanza vera e propria. E’ quanto sta accadendo – purtroppo – su MBC.

    P.S: post molto divertente.

  53. Paranparàn, paranparàn, para-parapappà: FIGURA DI ME’RDA!

Comments are closed.